Chi è Benjamin Graham? Vita e strategie dell’Investitore intelligente

In questo approfondimento racconteremo la vita e la carriera di Benjamin Graham, ponendo l’accento sulla sua strategia di trading, sui suoi libri e sulla formula che lo ha reso celebre: La formula per il Valore intrinseco di un titolo.

Comprare le azioni ai minimi e venderle ai massimi sembra un’ovvietà ma Benjamin Graham ha reso questa affermazione una delle strategie di trading più redditizie al mondo.

Non si tratta di elaborati algoritmi che prevedono il futuro, è qualcosa di molto più semplice e comprensibile per qualsiasi investitore, anche per chi non ha molta esperienza alle spalle.

Certo, è comunque necessario possedere almeno una conoscenza di base del trading e dei suoi meccanismi. Per sviluppare le competenze necessarie a capire e mettere pratica gli insegnamenti di Benjamin Graham, la scelta migliore è l’ebook di LiquidityX. Perché? Perché è gratuito, comprensibile anche a chi parte da zero e ricco di esempi pratici che rendono semplici anche argomenti apparentemente complessi. 

Clicca qui per scaricare gratis l'ebook di LiquidityX

Chi è Benjamin Graham?

Benjamin Graham è il “padre” del Value Investing.

Nato nel Regno Unito verso la fine dell’Ottocento, si trasferisce con i genitori negli Stati Uniti in tenera età. La sua infanzia è fortemente segnata dalla povertà e questa è una delle più forti motivazioni che lo spingono a riscattarsi, cercando dei modi per guadagnare denaro, molto denaro.

Benjamin Graham è uno studente modello, si laurea alla Columbia University e inizia subito a lavorare a Wall Street.

In pochi anni le sue grandi doti di investitore vengono fuori prepotentemente. Da giovanissimo inizia a guadagnare cifre notevoli grazie agli investimenti finanziari e a soli 34 anni ottiene una cattedra universitaria alla Columbia.

Il crollo del mercato azionario del 1929 e la conseguente ondata di panico sui mercati non sono riusciti a smorzare il suo entusiasmo, anzi Graham ha imparato che i drawdown capitano e bisogna saperli prevedere e contrastare.

Il suo approccio innovativo ha segnato la strada ai nuovi veicoli di investimento: sono nati i primi fondi comuni, gli hedge fund e i portafogli diversificati.

Il più grande discepolo di Benjamin Graham è certamente Warren Buffett , uno dei suoi studenti alla Columbia University.

Dopo la laurea, Buffett ha lavorato per la società di Graham, la Graham-Newman Corporation, fino a quando Graham si è ritirato dagli affari. Buffett, sotto la guida di Graham e dei suoi principi sul Value Investing, è diventato uno degli investitori di maggior successo di tutti i tempi e uno degli uomini più ricchi del pianeta.

Anche se Benjamin Graham è morto nel 1976, il suo lavoro è più vivo che mai e rappresenta ancora uno degli approcci agli investimenti più redditizi in assoluto, specialmente sul lungo termine.

Benjamin Graham: Strategia

Per Benjamin Graham il Value Investing era alla base di ogni investimento. Il valore reale di un’azione era indipendente dal suo prezzo di mercato.

Nel suo lavoro ha sempre cercato di valutare un titolo analizzando fattori oggettivi come il fatturato, gli utili, i dividendi, ecc. così da poter determinare la “consistenza reale” di un titolo senza prendere in considerazione la quotazione.

Se il valore intrinseco di un’azione è superiore al prezzo corrente, l’investitore dovrebbe acquistare e mantenere il titolo in portafoglio finché il prezzo non raggiungerà il valore reale che quel titolo dovrebbe avere.

Acquistare un titolo sottovalutato è il modo più razionale per essere redditizi nel trading secondo Benjamin Graham. Pagare meno del valore reale che un’azione dovrebbe avere significa partire avvantaggiati rispetto al mercato.

Questo tipo di visione non è difficile da comprendere ma è molto difficile da mettere in pratica. Solitamente gli investitori, anche i trader famosi, hanno difficoltà nel puntare su titoli molto deprezzati, perché non hanno la pazienza di attendere che il mercato porti il prezzo ad equilibrarsi col valore reale.

Benjamin Graham: Libri

Nel crollo del mercato azionario del 1929 Graham subì notevoli perdite ma non fu trascinato dall’ondata di Panic Selling che travolse il mondo di Wall Street.

Questa catastrofe ha spinto Graham a scrivere un libro chiamato Security Analisys, insieme a David Dodd e con il contributo di Irving Kahn, uno dei più grandi investitori americani in quel periodo.

Security Analysis fu pubblicata per la prima volta nel 1934 all’inizio della Grande Depressione , mentre Graham era docente alla Columbia.

Il libro ha delineato le basi del Value Investing ed è una lettura che consigliamo se volete comprendere la strategia alla base del successo di Benjamin Graham come trader.

La vena di scrittore di Benjamin Graham non si è fermata al primo libro ma è proseguita negli anni. Nel 1949, Graham ha scritto l’acclamato libro L’investitore intelligente.

Questo libro è considerato la “bibbia” del Value Investing e attualmente viene studiato da tutti i trader del mondo.

Nel libro, Graham presenta Mr. Market , un personaggio che rappresenta la controparte dell’investitore, che vuole sempre proporre azioni da vendere o da comprare.

Questo personaggio è spesso irrazionale, presenta offerte che variano in base all’umore e l’investitore deve riuscire a respingere le tentazioni guidate dall’emozione e ragionare razionalmente sul reale valore del titolo proposto.

Secondo Graham, l’investitore intelligente è colui che vende agli ottimisti e compra dai pessimisti.

L’investitore intelligente cerca opportunità a prezzi bassi e tenta di vendere a prezzi alti, approfittando delle discrepanze fra valore intrinseco di un titolo e prezzo di mercato.

Le crisi economiche, i crolli dei mercati, gli eventi drammatici sono tutte grandi opportunità per l’Investitore intelligente: Deve solo saperle cogliere ignorando i “rumors di mercato”.

L’Investitore intelligente non segue il “gregge”, diversifica gli investimenti e diffida del Day Trading prediligendo il Trading di Posizione.

Benjamin Graham: Formula

Benjamin Graham è arrivato ad una formula per valutare il valore intrinseco di un titolo azionario e sta alla base della moderna strategia di Value Investing utilizzata dai seguaci del grande investitore.

Graham si è reso conto che le scelte dei trader non sono razionali, neanche quelle degli investitori professionisti, sono tutti guidati dalle “notizie” e dai sentiment di mercato.

Pochi operano “fuori dal coro” seguendo una strategia che legga attraverso le nebbie dei prezzi delle azioni e riesca a comprendere il reale potenziale di un titolo.

Le scelte ragionate, secondo Graham, sono quelle che ci fanno propendere per un titolo estremamente sottovalutato, nonostante i guru di Wall Street non lo degnino di uno sguardo.

Investire in azioni sottostimate offre sempre un “margine di sicurezza”, se si ha la pazienza di aspettare, solitamente col tempo il prezzo tende ad allinearsi col valore, a volte superandolo con incredibili tendenze rialziste.

Graham era solito comprare azioni scambiate a due terzi del loro valore reale, quello era il suo margine di sicurezza.

La formula originale di Benjamin Graham per trovare il valore intrinseco di un’azione era:

V = E P S × ( 8 . 5 + 2 g )

dove:

  • V è il Valore intrinseco
  • E P S è l’utile per azione degli ultimi 12 mesi
  • 8 . 5 è il rapporto P / E (prezzo/utili) di un titolo a crescita zero
  • g è il tasso di crescita a lungo termine dell’azienda​

Nel 1974, la formula è stata modificata per includere sia un tasso privo di rischio del 4,4%, la resa media delle obbligazioni ad alta qualità nel 1962, sia il rendimento corrente sulle obbligazioni societarie (AAA) rappresentato dalla lettera Y.

L’attuale formula di Benjamin Graham per il Valore intrinseco è:

V = [E P S × ( 8 . 5 + 2 g ) x 4.4 ] / Y

Come imparare a fare trading

Prima di dedicarvi agli insegnamenti di Benjamin Graham, è necessario possedere un bagaglio di competenze di base.

L’ebook di LiquidityX fornisce una formazione completa sulla pratica del trading, inclusi gli aspetti economici, tecnici e legali, che possono aiutare a sviluppare le competenze necessarie per capire le strategie formulate da Graham.

Benjamin Graham è considerato uno dei fondatori dell’analisi fondamentale e ha influenzato in modo significativo l’approccio al valore degli investimenti, focalizzandosi sulle attività sottostanti nell’acquisto di titoli.

Imparando i concetti chiave ripresi nelle strategie di trading di Graham, i lettori possono acquisire una comprensione approfondita degli aspetti del Value Investing e delle scelte di investimento opportune, sia che si tratti di mercati in crescita che di mercati in declino.

Inoltre, l’ebook offre una guida su come gestire le emozioni durante il trading e come prendere decisioni informate e coscienti. Combinare la formazione di LiquidityX con gli insegnamenti di Graham può aiutarvi a crescere notevolmente nella vostra attività di investimento, in tempi relativamente brevi.

Clicca qui per scaricare gratis l'ebook di LiquidityX

Altri trader famosi

benjamin graham

​Conclusioni

La storia di un investitore di successo è sempre affascinante e quella di Benjamin Graham lo è ancora di più perché ci ha lasciato molto più di un “racconto”.

La sua strategia di investimento basata sul Value Investing (l’Investimento di Valore) è uno dei capisaldi del trading moderno.

In questa guida abbiamo raccontato a grandi linee la vita di Graham ma ci siamo concentrati prevalentemente sui suoi studi, sui suoi investimenti e su alcuni dei libri di maggiore successo che ha scritto nella sua lunga carriera di trader.

Se volete cimentarvi con la lettura di alcune delle opere più rappresentative di Benjamin Graham vi consigliamo di leggere l’Investitore intelligente. Prima di acquistare il libro però è meglio approfondire le basi del trading, in questo modo capirete senza problemi tutti i concetti sviluppati dall’autore.

Oltre all’ebook che vi abbiamo consigliato, potete anche fare pratica usando la piattaforma demo che sempre LiquidityX vi mette a disposizione. In questo modo potrete migliorare le vostre capacità e testare le vostre strategie senza correre alcun rischio.

Clicca qui per aprire un conto demo gratuito su LiquidityX

FAQ

Qual è la formula di Benjamin Graham?

La formula di Benjamin Graham è: V = [E P S × ( 8 . 5 + 2 g ) x 4.4 ] / Y ma per comprenderla appieno vi consigliamo di leggere la nostra guida.

Che libri ha scritto Benjamin Graham?

Graham ha scritto diversi libri fra i quali ricordiamo Security Analisys e il suo capolavoro: L’Investitore intelligente, che è tuttora il testo che meglio sintetizza il Value Investing.

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.