Bitcoin truffa o investimento sicuro?

I Bitcoin sono una truffa? Non sono pochi gli italiani che negli ultimi tempi fanno ricerche del tipo “Bitcoin Truffa” su Google, cercando di capire se questa moneta virtuale sia affidabile o non rappresenti altro che una fregatura. Soprattutto chi si interessa ai Bitcoin come forma di investimento dovrebbe davvero porsi questa domanda e fare le dovute verifiche.

Da quando le criptovalute, compresi i Bitcoin, sono diventate così famose sempre più persone hanno cercato un modo per cominciare a investirci. La via d’accesso più diretta e sicura per fare acquisti di criptovalute come sempre è il trading online. Proprio per questo noi di DiventareTrader.com consigliamo innanzitutto di vagliare l’offerta di broker come 24option (clicca qui per visitare il sito ufficiale) se si pensa seriamente di fare trading su monete virtuali.

Negli ultimi anni fin troppe persone sono cadute nella trappola di truffatori attivi soprattutto online e che parlavano della possibilità di fare soldi grazie alle criptovalute e in particolare grazie a Bitcoin. Davanti a promesse di questo genere gli animi più fragili e bisognosi di guadagnare sono sempre pronti a cadere. Per questo se anche tu vorresti investire e fare soldi su Bitcoin, qui trovi la guida che fa per te.

Continua a leggere e scopri perché i Bitcoin se acquistati nel modo giusto non sono assolutamente una truffa. Basta saper scegliere i giusti strumenti di investimento e le giuste piattaforme dove comprare la criptovaluta e non si correrà mai il rischio di truffa.

I Bitcoin: sono o non sono una truffa?

Partiamo dalla base. Cosa sono esattamente i Bitcoin? Solo spiegando questo concetto puoi capire in quali casi i Bitcoin possono essere considerati una truffa. Ecco la definizione esatta:

Il Bitcoin è una moneta virtuale e digitale, scambiata via internet, direttamente fra due persone. Non è soggetta ad alcun controllo, come può essere una banca centrale. Il trasferimento è velocissimo: massimo sei minuti perché questi soldi passino da un punto all’altro del mondo.

Stando a questa definizione è chiaro che il sistema dei Bitcoin è quasi come se fosse un sistema bancario parallelo. Quello che preoccupa le persone riguardo a Bitcoin è il fatto che questo sistema di trasferimento di valuta è completamente digitale e non sottoposto a nessuna autorità. I Bitcoin sono una moneta libera, e non sono sotto il controllo di nessun governo e nessuna banca.

Non c’è nessuno che possa decidere quanto valga la moneta e quanta e come coniarla. I Bitcoin sono un sistema che si regola da solo. Se guardiamo a quanto detto finora sembrerebbe che non ci sia da fidarsi di un sistema simile, ma se così fosse non si spiegherebbe come nel dicembre 2017 i Bitcoin abbiano toccato un valore di 20 mila dollari per ogni singola moneta!

Senza entrare in dettagli tecnici possiamo dire che il successo dei Bitcoin si fonda interamente sul sistema alla loro base: la blockchain. È a tutti gli effetti questo il sistema che garantisce al 100% la sicurezza delle transazioni fatte in Bitcoin. La blockchain è un sistema a se stante in grado di garantire che i soldi viaggino dal soggetto A al soggetto B senza che scompaiano, senza che la transazione possa essere duplicata o falsificata (problema invece che hanno tutte le valute “normali” come dollari o euro).

Bitcoin Truffa: il problema degli investimenti

I Bitcoin, dunque, non sono affatto una truffa di per se, sono solo una moneta di nuova concezione e diversa da tutte le altre. Non a caso sempre più prodotti e servizi oggi si possono comprare in Bitcoin anche in Italia. Ci sono alcuni bar nel nord Italia che accettano pagamenti in Bitcoin ad esempio.

I problemi nascono dagli investimenti in Bitcoin. Tutte le volte che sentirai parlare di qualche truffa sui Bitcoin, molto probabilmente è perché qualcuno ha inventato una qualche forma di finto investimento che permetterebbe di fare milioni di euro grazie ai Bitcoin. L’elenco di questo genere di truffe può essere lunghissimo, infatti sembra quasi che ogni giorno ne viene inventato uno nuovo. Basti pensare al caso di Bitcoin Compass.

Ma anche giornali e telegiornali di quando in quando sollevano il problema. A volte può finire sotto inchiesta il modo in cui vengono usati i Bitcoin. Ad esempio di recente è sorto il problema che le mafie tendono a utilizzare questa moneta virtuale allo scopo di riciclare denaro sporco e questo perché ancora non esiste una legislazione chiara che permetta di evitare questo fenomeno.

Ma anche qui il problema principale non è il Bitcoin in se, ma l’utilizzo che se ne fa. In fin dei conti mafie e malavita da sempre utilizzano anche le monete normali per fare riciclaggio di denaro, quindi il fatto che ora si usino anche i Bitcoin non deve far degenerare il pensiero in conclusioni come “Bitcoin moneta della malavita”.

I Bitcoin: una reale opportunità

Insomma, come si sceglie di utilizzare una moneta dipende tutto dall’utente di turno. Per migliaia di persone i Bitcoin hanno rappresentato un affare enorme perché coloro i quali cominciarono già nel 2009 (agli albori di Bitcoin) a investire in questa criptovaluta, nel 2017 poi sono realmente diventati milionari grazie al fatto che il valore di ogni singola moneta è arrivato a migliaia di dollari, mentre un tempo ne valeva soltanto pochi centesimi.

Oggi siamo in una fase in cui i Bitcoin possono rappresentare ancora una grandissima occasione di investimento, ma bisogna sapere come approfittare di questa occasione senza cadere in truffe di finte operazioni milionarie in Bitcoin. Bisogna saper scegliere in cosa credere e raccogliere le informazioni giuste per non rimanere con un pugno di mosche in mano.

Ad oggi secondo tutti i principali analisti nonostante i Bitcoin salgano e scendano di valore piuttosto velocemente, essi sono comunque uno degli asset più interessanti in circolazione. Da qui a 10 anni il loro valore potrebbe essere 20 volte quello attuale, proprio come accadde tra il 2009 e il 2017 quando da pochi centesimi di dollari la moneta è arrivata a valerne decine di migliaia facendo la fortuna degli investitori più furbi.

Andiamo ora a conoscere il modo migliore per investire in Bitcoin oggi senza truffe: il trading di Bitcoin.

Trading di Bitcoin: alti profitti, niente truffe

Oggi come oggi esistono diversi modi per fare investimenti su Bitcoin. Facciamo qui un elenco delle 3 modalità principali per operare su questa valuta virtuale:

  1. Compravendita: chi vuole investire in Bitcoin può farlo attraverso la pura e semplice compravendita, ciò significa che ci si può rivolgere a chi vende Bitcoin per comprarne una certa quantità. Il passo successivo è aspettare che il valore della moneta cresca per rivendere a prezzo maggiorato le monete acquistate.
  2. Minare Bitcoin: altro metodo è il mining di Bitcoin. Questa pratica consiste nel programmare supercomputer allo scopo di essere ricompensati con Bitcoin allorché questa super macchina riesce a fare dei calcoli complessi. Questo è da sempre stato il modo per ottenere Bitcoin, oggi sempre più raro.
  3. Fare trading di Bitcoin: infine è possibile fare trading online sui Bitcoin. Questo è il modo più semplice e diretto per guadagnare approfittando delle grandi opportunità di investimento che si presentano spesso sul mercato dei Bitcoin. Il Trading online su Bitcoin è esente da truffe soprattutto se si scelgono le piattaforme giuste come quella di 24option.

Tra le 3 opzioni qui presentate la terza, ovvero il trading di Bitcoin è di gran lunga la più vantaggiosa e conveniente. La pura e semplice compravendita espone a rischi grossi perché comprare da privati non da garanzie e comprare su piattaforme comporta il pagamento di grandi commissioni.

La seconda opzione, ovvero il mining è ormai diventata impossibile da praticare perché ci vogliono decine di migliaia di euro soltanto per potersi permettere di comprare il super computer per cominciare. Per questo oggi il trading di Bitcoin è l’alternativa che offre le maggiori garanzie di profitto e sicurezza allo stesso tempo. Basta iscriversi a una delle migliori piattaforme di trading in circolazione.

Dove fare trading di Bitcoin in sicurezza?

A breve andiamo a presentare le migliori piattaforme di trading disponibili online come 24option (clicca qui per visitare il sito ufficiale) ed eToro. Grazie alla presenza di questi strumenti operativi fare trading su criptovalute come Bitcoin è diventato finalmente semplice e sicuro.

Si tratta di piattaforme autorizzate e regolamentate dai maggiori organi di vigilanza italiana ed Europea. Facciamo riferimento alla Consob, ovvero un organismo di controllo italiano che si occupa di monitorare tutti i servizi di negoziazione e tutti gli strumenti finanziari disponibili sia in rete sia al di fuori di essa, allo scopo di tutelare gli investitori.

Parliamo di piattaforme offerte da broker con lunga esperienza alle spalle. Infatti sono state fondate ben prima dell’esistenza stessa di Bitcoin e questa è un’ulteriore garanzia della loro qualità. Da quando i Bitcoin sono entrati fortemente nell’interesse pubblico si sono subito attrezzate per dare la possibilità di investire sul suo mercato in maniera diretta e personalizzabile.

Fare trading su Bitcoin con questi broker è alla portata di tutti perché le piattaforme sono state ideate per accogliere anche traders principianti. Usandole si possono fare profitti in qualsiasi situazione di mercato:

  • È necessario comprare quando il prezzo di mercato dei Bitcoin è in salita così da guadagnare fin quando il prezzo continua a crescere.
  • È necessario vendere ogni qual volta il prezzo dei Bitcoin è in discesa in modo tale da fare profitti continuativi anche quando il mercato è in calo.

È arrivato il momento di presentare 24option ed eToro, le due migliori piattaforme di trading online per fare operazioni di mercato su Bitcoin senza truffe.

Trading di Bitcoin con eToro

Se c’è una piattaforma che piace molto ai principianti, questa è quella di eToro. Già visitando il suo sito ufficiale (clicca qui per andare su eToro), ci si rende conto di quanta cura dei dettagli e del cliente questo broker sia in grado di mettere in campo.

Etoro offre una delle piattaforme dove i traders si sentono più a loro agio, forse è per questo che si tratta di uno dei broker con il maggior numero di clienti al mondo. Oltre 4,5 milioni di persone hanno scelto di usufruire dei suoi servizi e sempre nuovi utenti si iscrivono ogni giorno.

Come si comprende anche dalla nostra recensione di eToro, ci sono anche alcuni servizi unici sulla sua piattaforma che non si possono trovare da nessun altro broker. Due esempi su tutti sono:

  • Social trading: possibilità di tradare in compagnia di altri professionisti del settore scambiandosi opinioni, consigli e strategie.
  • Copy Trading: possibilità di copiare in automatico le operazioni fatte da altri investitori, in modo del tutto gratuito.

Se vuoi iniziare anche tu a fare Copy Trading e guadagnare copiando i migliori traders automaticamente clicca qui e iscriviti subito a eToro..

Trading di Bitcoin con 24option

Tra i migliori broker operanti in Italia si colloca anche 24option. I suoi servizi hanno ormai raggiunto un livello tale che in tanti cominciano a pensare che presto diventerà il broker numero uno in Italia e in Europa.

Fin da subito 24option ha dato spazio e rilievo alle criptovalute sulla sua piattaforma e per questo oggi investire in Bitcoin è diventato davvero conveniente utilizzando questo strumento.

Il broker in questione permette di negoziare in Bitcoin 24 ore su 24 seguendo il suo grafico di prezzo chiaro e di facile lettura, sempre in tempo reale. Per di più grazie a numerosi servizi ideati appositamente per il trader sarà ancora più facile fare previsioni su Bitcoin e aumentare i profitti. Sono infatti previsti servizi come:

  • Account Manager personale: 24option offre a tutti i nuovi clienti la possibilità di dialogare e ricevere consigli da un account manager personalizzato che si cura di chiamare il cliente e aiutarlo nel prendere decisioni di investimento.
  • Corso di trading: 24option offre accesso anche a numerose risorse studiate per permettere ai suoi clienti di migliorare in preparazione e tecnica. Sono famosi i corsi di trading gratuiti formato eBook che il broker offre a chiunque voglia scaricarli. Puoi ottenere il corso gratis di 24option qui.
  • Segnali di trading: infine 24option è famoso anche per i suoi segnali di trading. Si tratta di notifiche gratuite che arrivano in piattaforma o via SMS che avvisano il trader di quando si verificano le migliori condizioni per investire su un asset e il tipo di operazione da fare. Clicca qui per scoprire il servizio segnali di trading di 24option.

Trading di Bitcoin ed esperienze negative

Molti aspiranti investitori ricercano in rete esperienze negative con Bitcoin per cercare di capire se c’è il rischio di subire le stesse cose. Noi di DiventareTrader.com possiamo dire senza tema di smentita che scegliendo piattaforme come quelle che abbiamo indicato non c’è rischio di vivere esperienze negative.

L’unico fattore a cui prestare attenzione, come sempre nel trading, è il rischio di perdita. Quando si fa un’operazione di mercato e il trend comincia a rafforzarsi in direzione contraria a quella della propria posizione si corre il rischio di perdere una parte del capitale investito. Ma questa non è una truffa, è semplicemente il rischio di investimento che ogni trader, dal più grande professionista al principiante, si trova sempre ad affrontare.

Usare piattaforme con segnali di trading, copy trading e altri servizi simili serve proprio a mettere il trader al riparo dal rischio di perdita. Anzi meglio, con le migliori piattaforme di trading online diventa davvero possibile portare a casa profitti considerevoli mese dopo mese e anno dopo anno, investendo su Bitcoin.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.