Seleziona una pagina

Segnali di trading truffa

Negli ultimi tempi stiamo notando l’incredibile aumento di servizi del tipo Fornitori di Segnali. In questo articolo vi spiegheremo che cosa sono e come funzionano, e ovviamente come scovare al meglio le possibili truffe.Nei mercati finanziari, è spesso molto difficile andare a mercato, in quanto gli investitori che si stanno affacciando da poco a questo mercato, non riescono a trovare l’attimo adatto per piazzare una trade. Serve quindi una guida, che possa aiutare l’utente a “premere il bottone”. I fornitori di segnali funzionano nella maggior parte dei casi in modo automatico, in quanto sono essenzialmente degli algoritmi che rilasciano il segnale “Compra” o “Vendi”, in base ai dati che vengono forniti dagli indicatori tecnici utilizzati per analizzare il prezzo. Possono essere utilizzati sia per i mercati Forex, Azioni, Materie Prime, Bitcoin e qualsiasi altro mercato finanziario. Tuttavia, è preferibile utilizzare i segnali di trading manuali, come ad esempio quelli forniti sulla piattaforma regolata CySEC, eToro.Per aprire subito un conto su eToro puoi cliccare qui

Fornitori di Segnali, sono una truffa?

I mercati si muovono secondo i dati macroeconomici, e anche secondo i dati tecnici. Ovviamente in caso di morte del Presidente degli Stati Uniti (facciamo gli scongiuri), con grande probabilità i mercati azionari inizieranno ad essere estremamente volatili insieme al prezzo del Dollaro Statunitense (e di tutte le altre coppie), invalidando quindi l’analisi tecnica. Quindi è inesatto dire che gli indicatori tecnici e macroeconomici funzionano sempre, possiamo però affermare che funzionano spesso. Quindi in sé per sé, i Segnali di Trading non sono una truffa, è però necessario fare una ricerca per trovare i migliori, sia per il Forex e Azioni che per le Opzioni Binarie.

A cosa servono i Segnali di Trading

Stiamo parlando dei Segnali di Trading, ovvero i Signals Provider che in italiano significa Fornitori di Segnali. Spessissimo il broker stesso li fornisce in maniera completamente gratuita, un esempio è il broker 24Option, che fornisce i segnali di trading per le proprie opzioni binarie. Per ottenere gratuitamente i segnali di trading di 24option, clicca qui.

Lo scopo dei Segnali di Trading è quello di aiutare l’investitore a prendere delle decisioni profittevoli durante l’attività di trading giornaliera, a prescindere che facciate trading con le opzioni binarie, forex o azioni. Con i segnali di trading, viene suggerito:

  • In che mercato investire
  • Quando investire
  • Investire al rialzo oppure al ribasso

Si tratta quindi di indicazioni molto preziose che vi aiuteranno enormemente nel prendere decisioni che vi faranno guadagnare sui mercati finanziari. Ipoteticamente inoltre, un trader potrebbe addirittura fare soltanto affidamento dai segnali di trading, entrando a mercato solo e soltanto seguendo le indicazioni dei segnali, senza dover stare a seguire i mercati 24 ore su 24. Le applicazioni dei fornitori di segnali infatti, sono sempre più avanzate, e permettono addirittura di ricevere le notifiche direttamente sul proprio telefonino, oppure di automatizzare il tutto grazie all’invenzione di eToro: il copytrading.

eToro Copytrading, forse il miglior metodo per copiare automaticamente i segnali di trading

Il copytrading di eToro è senza dubbio il miglior modo per copiare veri investitori, senza dover fare nulla. Basta registrarsi su eToro cliccando qui, fare un primo deposito, e copiare i migliori trader che sono presenti sulla piattaforma. Cosa ci guadagnano questi trader ad essere copiati? eToro fornisce a loro un bonus extra se sono profittevoli per lunghi periodi di tempo. È quindi un incentivo a fare trading con responsabilità, permettendo quindi alle masse di trarre vantaggio di pochi individui che conoscono a menadito i mercati finanziari.

Segnali di trading, sono affidabili o sono una truffa?

Dietro ad un sistema di trading, ci dovrebbe essere un professionista, o comunque un algoritmo ben programmato, altrimenti rischieremmo di ritrovarci con delle perdite considerevoli sul conto.

Su internet, può capitare di incappare a delle truffe se non si sta attenti. Il provider di segnali potrebbe essere amatoriale e magari nemmeno registrato alla CONSOB per svolgere il suo lavoro. I segnali quindi, devono essere affidabili, e per valutare se un fornitore di segnali è affidabile, seguite i seguenti consigli:

  • Preferite i segnali di trading direttamente sul sito del broker, come ad esempio: 24Option o eToro.
  • Accertatevi che il Fornitore di Segnali sia un professionista, oppure un trader con uno storico con almeno di 1-2 anni.
  • Preferite i segnali manuali a quelli automatici.
  • Leggete una recensione del Fornitore di Segnali, prima di mettere mano al portafoglio.

Errare humanum est

Potrebbe capitare inoltre che un segnale di trading fatto da un professionista, possa rivelarsi ogni tanto “fasullo”, in quanto i mercati sono in cambiamento continuo, ed anche la più ininfluente notizia macroeconomica potrebbe far tramutare un’ottimo segnale, in errore. Un giorno nero capita, dove va tutto storto. Dovete quindi “filtrare” con la vostra testa, qualsiasi news che vi arriva, ad esempio:

  • Vi arriva un segnale di trading, dove alle 20:00, durante il meeting FOMC, potrebbe esserci un rialzo della coppia EUR/USD.
  • Alle 20:00 piazzerete quindi un ordine di acquisto della coppia EUR/USD.
  • Potrebbe però capitare che durante il meeting della FOMC possa esserci un’altra news, in grado di sconvolgere il mercato, come ad esempio un attentato terroristico (facciamo gli scongiuri) che potrebbe far spostare gli investimenti verso il rifugio sicuro dell’Oro.
  • In questo caso, sta a voi interpretare la news, agendo di conseguenza (invertire la posizione da BUY a SELL, oppure investire in altri lidi, come quello dell’Oro).

In un caso del genere quindi, dovete fare i “trader smart”, prendendo la situazione in pugno, e spostando i vostri soldi sul mercato più idoneo.

Segnali di Trading, in conclusione

I segnali di trading, non sono quindi una truffa: devono però essere forniti preferibilmente da broker regolati, che offrono segnali manuali, oppure semiautomatici. Errare è però umano, e potrebbe capitare che qualche segnale non vada a segno, ed è questo il caso in cui il Trader che è in voi deve venire fuori, sfruttando le movimentazioni dei mercati finanziari. Se invece non ve la sentite, c’è sempre eToro, che consente di copiare i migliori legalmente, senza fare essenzialmente nulla.

Per approfondire, puoi visitare anche:
Fondamenti

Recensioni broker