Seleziona una pagina

Come iniziare a giocare in Borsa

Giocare in Borsa nell’immaginario collettivo è raffigurato dal sogno di diventare ricchi in poco tempo e possibilmente quasi senza far niente. In realtà non è proprio così.Innanzitutto sarebbe più corretto sostituire il verbo giocare con uno più consone, come investire: non è infatti un gioco ma un investimento. È innegabile la presenza di una componente piuttosto aleatoria nell’investimento in azioni, ma senza l’uso dei corretti strumenti, una base di preparazione e il giusto atteggiamento mentale, meglio evitare di avventurarsi nel trading, in quanto il risultato più probabile a cui andare incontro sarà di perdere dei soldi.

Ecco dunque che prima di iniziare a giocare in borsa è fondamentale seguire alcune regole basilari, quelle che faranno la differenza tra il conseguire un profitto o registrare una perdita. La prima in assoluto da osservare è la scelta del broker. Oggi sono numerosi gli operatori disponibili sul mercato che consentono di effettuare investimenti sui mercati azionari, ma non tutti presentano lo stesso livello di affidabilità e convenienza.A tal riguardo occorre iscriversi soltanto su broker regolamentati e autorizzati dalle autorità di vigilanza.

Una volta aperto un conto reale di trading sarà possibile iniziare a operare, depositando dei soldi in modo semplice e veloce, selezionando tra le differenti modalità messe a disposizione della clientela (bonifico bancario, carta di credito, Paypal, Skrill sono tra i più diffusi).

Come investire in Borsa

Oggi investire in Borsa, grazie agli strumenti che i broker on line mettono a disposizione della clientela, è molto meno difficile di quanto si creda. Una volta compreso che non si tratta di un gioco e consci che la Borsa va affrontata con un minimo di preparazione, si è già partiti con il piede giusto. Sul web sono disponibili molte guide che spiegano le fondamenta per iniziare a investire in Borsa. Come anticipato, la più importante regola da seguire è quella relativa alla scelta della piattaforma di trading, che deve essere autorizzata CySEC e soprattutto conveniente. Meglio evitare gli operatori che applicano esose commissioni. Oggi è possibile operare comodamente da casa, non bisogna più recarsi presso lo sportello bancario fisico, ma basta sedersi davanti al proprio computer (o da smartphone e tablet) per investire con calma e in modo sicuro. Ecco perché consigliamo di lasciare perdere le (care) piattaforme legate ai tradizionali istituti di credito e passare alle più convenienti di trading di opzioni binarie o CFD. In questo modo è possibile investire in Borsa in modo affidabile, più redditizio e soprattutto economico.Avendo sempre a mente che giocare in Borsa rimane comunque una attività che presenta un rischio. Mai dimenticarlo.

Acquistare azioni in Borsa

La Borsa è un mercato regolamentato in cui è possibile scambiare delle Azioni. Acquistare delle Azioni significa diventare proprietari di una quota di una società che attribuisce il diritto di ricevere dei dividendi, ovvero parte degli utili prodotti dalla stessa azienda.

Acquistare azioni in Borsa, oltre a permettere di incassare i dividendi, offre l’opportunità di poter guadagnare con l’aumento di valore dei titoli stessi. Naturalmente se il prezzo dell’azione scende, si perderanno dei soldi, che in alcuni casi potranno essere pure parecchi. Quando un titolo crolla, molti investitori faranno a gara per vendere l’azione in oggetto, con il prezzo che scenderà ancora di più. Un rischio troppo elevato da correre soprattutto per un piccolo investitore che aveva impiegato i suoi risparmi in quelle azioni. Evitare una tale situazione è comunque possibile: basta ricorrere a strumenti derivati, come ad esempio le opzioni binarie e CFD, per investire correttamente in Borsa e sfuggire al ‘modus operandi’ di “scommettere” direttamente sui titoli.

Il valore di un’azione dipende non soltanto dal rendimento atteso sotto forma di dividendi, ma anche dalle prospettive future della società e da fattori di carattere generale, come ad esempio la crescita dell’economia.

Una volta compreso fin quanto descritto, è facile intuire che imparando la teoria e la pratica, prestando attenzione ai mercati e ai grafici e soprattutto utilizzando i giusti strumenti, si disporrà di una guida completa per investire correttamente in Borsa.

La scelta degli strumenti derivati consente di guadagnare in qualsiasi condizioni di mercato, sia nell’eventualità il titolo salga di valore sia che scenda, e non puntare soltanto sulla possibilità che un data azione nel corso del tempo produca dei guadagni. Nessuno può assicurare profitti sui mercati finanziari, ma la scelta di piattaforme di trading per opzioni binarie e CFD è indubbiamente la più saggia da chi decide di investire in azioni in Borsa.

Per approfondire, puoi visitare anche:
Fondamenti

Recensioni broker