Trading Bitcoin Cash

Caratterizzato da una velocità di transazione ancora più alta rispetto al Bitcoin e da commissioni ancora più basse, il Bitcoin Cash è diventato in breve tempo una delle criptovalute più amate dai traders, soprattutto da quelli che non amano perdere tempo ad aspettare ore e ore prima di poter mettere le mani sulle loro monete virtuali.

Sembrerebbe un controsenso, ma alla base della nascita del Bitcoin Cash c’è anche questo desiderio di velocità: la criptovaluta è stata creata proprio perché, dopo l’esplosione del Bitcoin, molte persone lamentavano l’estrema lentezza del software ad eseguire le transazioni.

Quello che molti temevano, si era puntualmente verificato: l’aumento della popolarità della moneta virtuale, unito al grande volume delle operazioni e ad un software che non ne poteva reggere così tante nello stesso momento, fece sì che molte persone dovettero aspettare ore, quando non addirittura giorni, prima di ricevere un prelievo o di avere una conferma da parte del destinatario che il bonifico era giunto a destinazione.

trading bitcoin come fare
Il trading su Bitcoin, Bitcoin Cash ed altre criptovalute è l’argomento più discusso del momento nel mondo della finanza

Trading Bitcoin Cash: qual è la differenza rispetto al Bitcoin?

La differenza più evidente tra il Bitcoin Cash e il Trading Bitcoin, che è anche quella che permise alla nuova criptovaluta di staccarsi da quella originaria, è la grandezza dei blocchi della blockchain.

Dato che nella sua catena, il Bitcoin Cash ha portato la grandezza dei blocchi da 1MB a 8MB, le transazioni sono diventate ancora più veloci e le commissioni ancora più basse.

Un’altra grossa differenza rispetto al suo fratello (e rivale) “maggiore” è che il Bitcoin Cash è anche più veloce da minare. Per questa ragione molti miners, nel corso degli anni, si sono convertiti a questa criptovaluta: tra tutte infatti, è forse quella che garantisce un profitto elevato in pochissimo tempo.

Trading Bitcoin Cash: dove può essere usata la criptovaluta?

Il Bitcoin Cash, come altre criptovalute, può essere usato per fare acquisti nei negozi online che vendono beni e servizi. Attualmente gli e-commerce che lo accettano sono ancora pochi, ma vista la crescente popolarità della moneta virtuale, nel corso del 2018 si prevede che la lista dei commercianti si allunghi ancora di più. Stessa cosa vale per il Trading Ethereum e Trading Ripple.

Trading Bitcoin Cash: come iniziare a fare trading con la criptovaluta

Per iniziare a fare trading con Bitcoin Cash, per prima cosa il trader deve aprire un conto utente su una delle piattaforme di brokeraggio che trattano la criptovaluta.

Al giorno d’oggi la più conveniente, anche perché oltre che Bitcoin Cash permette di “tradare” altre criptovalute minori, è 24Option.

Questo broker online, considerato un vero leader del settore a livello europeo, è stato autorizzato e regolamentato dalla CySec (Cyprus Securities and Exchange Commission) con licenza 250/14. Inoltre, secondo quanto riferito dalle opinioni che si possono leggere su 24Option (clicca qua per saperne di più), è anche uno dei più affidabili e trasparenti.

Una volta fatta la registrazione sulla piattaforma e aver eseguito il primo deposito di denaro, dovrai decidere quale strategia adottare per fare trading con Bitcoin Cash.

A livello attuale, secondo quanto riportato dal Sentiment dei Traders sulla piattaforma, molti utenti stanno acquistando Bitcoin Cash.

Tuttavia, se hai già a disposizione delle criptovalute (come i Bitcoin), prima di eseguire questa operazione ti consigliamo di prenderti un po’ di tempo per rifletterci, perché visto che il Bitcoin Cash è ancora nuovo (la criptovaluta ha deciso solo nel 2017 di staccarsi definitivamente dalla blockchain di Bitcoin), è estremamente volatile, quindi il suo prezzo può cambiare nel giro di pochi giorni.

Trading Bitcoin Cash: i 4 trucchi per ottenere il massimo dalla tua vendita e dal tuo acquisto di Bitcoin Cash

  1. Apri un wallet esterno: essendo una criptovaluta “concorrente”, non tutti i wallet esterni che accettano i Bitcoin, accettano anche i Bitcoin Cash. Pertanto, se non vuoi correre il rischio di incappare in brutte sorprese, anche se hai già un wallet per i Bitcoin, ti suggeriamo di aprirne uno a parte per i Bitcoin Cash.
  2. Studia il broker24Option è uno dei broker più affidabili e convenienti per i Bitcoin Cash, ma se preferisci optare per un’altra piattaforma, assicurati che sia stata regolamentata e autorizzata dalla CySec ad operare nell’eurozona. Inoltre, prima di aprire un conto, controlla quali opzioni di pagamento offre, i giorni necessari prima di ricevere una transazione e la sua reputazione in rete.
  3. Attenzione a non confondere il simbolo del Bitcoin con quello del Bitcoin Cash: lo sappiamo, può apparire un consiglio scontato, ma molti traders, soprattutto quelli alle prime armi o che hanno iniziato da poco ad approcciare il trading dei Bitcoin Cash, fanno ancora molta confusione. Ricordati sempre che il simbolo del Bitcoin è BTC (o XBT a seconda dei broker), mentre quello del Bitcoin Cash è BCH o BCC.
  4. Cerca di rimanere aggiornato sulle ultime notizie che riguardano il Bitcoin Cash: lo scorso novembre 2017, a causa dell’aumento della popolarità dell Bitcoin Cash, molti traders hanno iniziato a vendere i loro Bitcoin per acquistare i Bitcoin Cash, portando ad un tracollo del mercato nel primo caso e ad un brusco rialzo nel secondo. Anche se ovviamente non è quasi sempre possibile farlo, cerca di tenere d’occhio tutte le notizie dei giornali (soprattutto quelli in lingua inglese), perché potrebbero tornarti molto utili per capire quando è il caso di vendere e quando invece di acquistare Bitcoin Cash.

Trading Bitcoin Cash: conclusioni e opinioni

Il Bitcoin Cash sta diventando sempre più apprezzato a causa delle commissioni più basse rispetto a quelle del Bitcoin e anche della velocità delle transazioni.

In passato la comunità che utilizzava questa criptovaluta è stata accusata, a più riprese, di azioni ostili nei confronti del gruppo che invece era rimasto fedele al Bitcoin. Ultimamente invece, con l’uscita del Bitcoin Cash dalla blockchain usata dal Bitcoin, pare che la situazione si sia un po’ calmata.

E non è tutto: alcuni scettici pensano che il Bitcoin Cash, proprio perché è un “derivato” del Bitcoin, nel giro di qualche anno sparirà dalla circolazione. I promotori della criptovaluta, al contrario, credono che tra pochi mesi il Bitcoin Cash riuscirà ad imporsi sul predecessore.

Una cosa però è certa: la popolarità del Bitcoin Cash è destinata ancora a crescere, e anche di molto. Per fare trading con Bitcoin Cash consigliamo 24Option (clicca qua per saperne di più).

Fondamenti

Recensioni broker