RSI : L’oscillatore che prevede l’andamento dei prezzi

L’RSI è uno degli indicatori di tendenza più utilizzati in assoluto, se ben utilizzato può essere una conferma formidabile nelle strategie di trading, ma può anche offrire dei segnali di ingresso o di uscita da un trade.

In questa guida, il compito di DiventareTrader.com è quello di spiegarvi cos’è l’RSI, come funziona e come può essere usato nel trading online. Per fare pratica con questo indicatore/oscillatore è consigliabile seguire questi passaggi:

  • Scegliete un Broker CFD che offra una piattaforma sicura e intuitiva
  • Esercitatevi sul conto Demo per fare pratica con l’RSI senza correre rischi
  • Fate un piccolo deposito per investire realmente e testare l’RSI sul mercato reale.

La piattaforma di trading ideale per imparare ad utilizzare l’RSI è quella di eToro che permette di fare trading online in sicurezza e senza pagare commissioni.

Cos’è l’RSI ?

L’oscillatore RSI ha una storia che inizia nel 1978 quando apparve in un libro di analisi tecnica: “New Concepts in Technical Trading System”, questo testo, scritto da John Welles Wilder, avrebbe cambiato il modo di studiare i mercati finanziari.

Wilder era un ex ingegnere meccanico e la sua “forma mentis” lo ha portato ad intuire che erano necessari degli indicatori matematici per descrivere ciò che accadeva nei mercati finanziari.

Il risultato della ricerca di Welles Wilder è uno strumento che ha avuto un’incredibile diffusione ed è conosciuto con il nome completo di Relative Strength Index : l’oscillatore che prevede l’andamento dei prezzi.

L’RSI (il nome abbreviato di questo indicatore) è un eccellente indicatore di momentum che insieme ad altri oscillatori come lo Stocastico e il MACD, hanno fatto la storia dell’analisi tecnica moderna.

RSI cosa indica?

Il Relative Strength Index (RSI) è un oscillatore di momentum che misura la velocità e il cambiamento dei movimenti di prezzo.

L’RSI oscilla tra zero e 100 e tradizionalmente è considerato:

  • Ipercomprato quando è superiore a 70
  • Ipervenduto quando è inferiore a 30

Questo indicatore viene utilizzato sia per identificare una tendenza generale, che per analizzare convergenze e divergenze con l’andamento dei prezzi.

RSI cosa indica

Come usare l’oscillatore RSI

Prima di approfondire il funzionamento dell’RSI e le strategie di trading che si basano su questo indicatore molti di voi vorranno sapere come usarlo, giusto?

Per prima cosa vi serve una piattaforma di trading, possibilmente fornita da un Broker CFD che permette di negoziare online in sicurezza e senza pagare commissioni.

Le caratteristiche principali dei migliori Broker CFD sono queste:

  • Offrono la possibilità di negoziare tramite i CFD, ovvero dei contratti che permettono di investire su qualsiasi titolo sia al rialzo che al ribasso (vendita allo scoperto).
  • Non fanno pagare commissioni.
  • Sono autorizzati e regolamentati da enti di vigilanza come la CONSOB o la CySEC.
  • Offrono una piattaforma di trading con assistenza in italiano.

Ecco un elenco dei migliori Broker che permettono di usare il Relative Strength Index:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: ubrokers
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Formazione Gratuita
  • Zero Commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Dove usare l’oscillatore RSI

    I Broker che abbiamo elencato nel precedente paragrafo sono tutti sicuri e affidabili, ma il nostro obiettivo è quello di selezionare i migliori fra questi e lo abbiamo fatto valutando principalmente la piattaforma di trading offerta, i servizi e l’assistenza fornita agli investitori.

    DiventareTrader.com , dopo numerosi test , ritiene che le migliori piattaforme per utilizzare l’oscillarore RSI in sicurezza, siano quelle di: eToro, ForexTB e IQ Option.

    eToro: Piattaforma intuitiva per usare l’oscillatore RSI

    eToro rappresenta il Broker online più utilizzato al mondo e la sua piattaforma di trading, che può contare sull’autorizzazione della CONSOB, non è solo sicura ma anche molto rapida e intuitiva, perfetta per utilizzare l’oscillatore RSI.

    Per impostare l’oscillatore RSI sulla piattaforma eToro dovete semplicemente:

    • Iscrivervi su eToro
    • Accedere alla piattaforma e scegliere il titolo che vi interessa (fra Azioni, Indici, Materie prime, ecc.)
    • Cliccare su “Grafico” e fra gli strumenti selezionare RSI (Relative Strength Index)

    Se invece preferite fare investimenti automatici, eToro, con il Copy Trading, permette di copiare le operazioni a mercato dei principali trader al mondo (che operano su eToro), in modo automatico e gratuito.

    Grazie al Copy Trading potrete:

    • Ottenere gli stessi rendimenti dei trader esperti che state copiando
    • Imparare le strategie di trading dei migliori investitori al mondo, comprese quelle basate sul Relative Strength Index.

    Clicca qui per provare il Copy Trading

    Sia il Copy Trading “automatico” che il trading “manuale” si possono testare anche su conto Demo gratuito, senza correre rischi, perchè in Demo il denaro è virtuale.

    Clicca qui per iscriverti gratis

    Per maggiori dettagli puoi leggere la nostra recensione completa su eToro.

    ForexTB: Segnali di trading per usare l’oscillatore RSI

    ForexTB ha ottenuto un grande successo perchè ha sempre curato la formazione e il supporto operativo degli investiori.

    La sicurezza di questo Broker online è garantita dalla licenza CySEC, inoltre ForexTB offre a tutti gli utenti ben due piattaforme di trading fra le quali scegliere:

    • La Metatrader 4 è una piattaforma con numerosi strumenti a disposizione, che risponde alle esigenze dei trader più esperti.
    • La Piattaforma web è semplice e accessibile da qualunque browser, senza fare alcun download.

    L’oscillatore RSI può essere impostato in entrambe le piattaforme, che sono totalmente gratuite; per farlo basta seguire questi step:

    • Iscrivetevi su ForexTB
    • Accedete alla piattaforma che avete scelto e scegliete il titolo che preferite (fra Azioni, Indici, Materie prime, ecc.)
    • Fra gli oscillatori disponibili selezionate l’RSI (Relative Strength Index)

    Prova gratis la piattaforma cliccando qui

    La formazione che propone ForexTB inizia da un Corso di Trading in formato ebook, realizzato per sintetizzare le basi del trading online e le strategie più usate in analisi tecnica, insieme agli indicatori e oscillatori come il Relative Strength Index. Il pdf è disponibile gratuitamente seguendo il link ufficiale qui sotto.

    Clicca qui e scarica gratis il Corso di trading

    A livello operativo invece questo Broker invia dei Segnali di Trading gratuiti a tutti gli utenti. Sono indicazioni elaborate dalla Trading Central , che hanno una percentuale di successo superiore al 70%.

    Clicca qui per ottenere gratis i Segnali di Trading

    Leggi la nostra recensione su ForexTB per maggiori informazioni.

    IQ Option: Deposito minimo per usare l’oscillatore RSI in reale

    IQ Option si è subito distinto fra i vari Broker online disponibili sul mercato e lo ha fatto permettendo a chiunque di aprire un conto reale versando solo 10 Euro.

    Si, avete letto bene: 10 Euro e potete aprire un conto e iniziare a fare trading applicando le migliori strategie con l’aiuto dell’RSI.

    Questo intermediario è autorizzato dalla CONSOB e la sua piattaforma di trading è molto semplice e con un’interfaccia grafica davvero chiara.

    Per provare l’oscillatore RSI sulla piattaforma di IQ Option bisogna:

    • Iscriversi a IQ Option
    • Accedere alla piattaforma e scegliere il titolo che preferite (fra Azioni, Indici, Materie prime, ecc.)
    • Andare negli indicatori – oscillatori e selezionare l’RSI (Relative Strength Index)

    Prova gratis la piattaforma IQ Option

    IQ Option vuole sostenere i trader alle prime armi non solo col deposito minimo estremamente basso, ma anche con un’area formativa ricca di materiale utile ad approfondire al meglio l’analisi tecnica e gli oscillatori come il Relative Strength Index.

    Clicca qui per iscriverti su IQ Option (link ufficiale)

    Se vuoi saperne di più, puoi leggere la nostra recensione su IQ Option.

    RSI formula

    Il Relative Strength Index ha una formula abbastanza semplice, ma voi non dovrete mai fare questi calcoli, sarà l’indicatore nella vostra piattaforma a svolgerli automaticamente e a darvi un risultato “grafico”.

    Comunque sia, per conoscenza, la formula di base per l’RSI è:

    RSI = 100 – [100 / (1 + (Media della variazione del prezzo al rialzo / Media della variazione del prezzo al ribasso))]

    Solitamente l’RSI è impostato con un perido di 14 giorni, il che significa che le medie delle variazioni di prezzo (viste nella formula) si basano sui 14 giorni precedenti.

    Indicatore RSI : Come funziona

    Come abbiamo detto l’RSI viene considerato ipercomprato quando è superiore a 70 e ipervenduto quando è inferiore a 30.

    Questi livelli tradizionali possono anche essere modificati, se necessario, per adattarsi meglio alle oscillazioni di mercato. Tenete presente che, durante le forti tendenze, il Relative Strength Index può rimanere ipercomprato o ipervenduto per parecchio tempo.

    L’RSI forma anche schemi grafici veri e propri che vengono confrontati a quelli rappresentati dal prezzo: Le convergenze e le divergenze di questi schemi possono identificare dei segnali di trading molto utili.

    Indicatore RSI Come funziona

    • In un mercato rialzista o durante un trend al rialzo, l’RSI tende a rimanere nel range 40-90 con la zona 40-50 che funge da supporto.
    • Durante una tendenza al ribasso o un mercato ribassista, l’RSI tende a rimanere tra il range da 10 a 60 con la zona 50-60 che funge da resistenza.

    Questi intervalli varieranno a seconda delle impostazioni del Relative Strength Index e della forza del trend che muove i prezzi.

    Se i prezzi sottostanti fanno un nuovo massimo o minimo che non è confermato dall’RSI, questa divergenza può segnalare un’inversione di tendenza.

    Settaggio RSI

    Il setteggio predefinito dell’RSI è di 14 giorni ma questa impostazione può essere abbassata così da aumentare la sensibilità dell’indicatore o viceversa aumentata ad esempio a 20, per diminuirla.

    Il Relative Strength Index a 10 giorni ha maggiori probabilità di raggiungere livelli di ipercomprato o ipervenduto rispetto all’RSI a 20 giorni.

    Inoltre se il mercato oscilla parecchio, per limitare i falsi segnali, possiamo spostare i limiti di ipercomprato e ipervenduto da 70 e 30 a 80 e 20.

    I trader che fanno Day Trading o Scalping a volte usano l’RSI a 2 periodi per cercare letture di ipercomprato superiori a 80 e letture di ipervendute inferiori a 20.

    RSI trading : Ipercomprato e Ipervenduto

    Il Relative Strength Index è un indicatore molto utile per gli investitori ed è ben chiaro proprio guardando le definizioni di Ipercomprato e Ipervenduto qui sotto:

    • Ipercomprato : Indica la fase in cui il prezzo sta andando verso i suoi limiti matematici ascendenti ed è quindi probabile un’inversione di tendenza.
    • Ipervenduto: Indica la situazione inversa, con il prezzo che ha raggiunto il limite al ribasso e il mercato potrebbe presto generare una reazione rialzista.

    Quando il prezzo viene portato in queste aree limite, le indicazioni operative offerte dall’RSI diventano molto chiare ma per entrare in posizione bisogna cercare ulteriori conferme, che spesso derivano a altri indicatori come le Medie Mobili , i Crossover, i Pivot Point, i Ritracciamenti di Fibonacci, ecc.

    RSI trading Ipercomprato e Ipervenduto

    RSI Strategie

    L’ingresso in posizione quando il Relative Strength Index segna Ipercompraro o Ipervenduto si basa sul fatto che difficilemte il mercato può sostenere quesi ritmi ed è probabile un’invesrsione del trend, spesso un breve ritracciamento per poi riprendere la direzione del trend principale.

    Le strategie di base che includono il Relative Strength Index prevedono:

    • Entrare al rialzo quando l’RSI ha mostrato un segnale di Ipervenduto e c’è un incrocio di 2 medie mobili, una veloce a 50 periodi e una lenta a 200, che confermano l’inversione.
    • Entrare al ribasso quando l’RSI ha mostrato un segnale di Ipercomprato e c’è un incrocio di 2 medie mobili come per l’ingresso al rialzo.

    Altre strategie molto utilizzate sono quelle che analizzano le divergenze fra i prezzi e l’andamento dell’RSI:

    • Una divergenza che vede andare i prezzi al rialzo e l’RSI che segna un massimo inferiore mostra un chiaro segnale ribassista
    • Quando la divergenza vede i prezzi fare nuovi minimi e l’RSI non fare un minimo inferiore, c’è un segnale rialzista.

    Anche questa strategia è efficace se confermata da un ulteriore indicatore.

    Bisogna anche intuire quando il trend è talmente forte da annullare qualsiasi segnale generato dall’RSI, che non è un indicatore infallibile, tenetelo bene a mente quando operate sui mercati!

    rsi

    Conclusioni

    Il Relative Strength Index è un oscillatore di momentum molto versatile, che ha superato brillantemente la prova del tempo.

    Nonostante i cambiamenti nella volatilitàe sui mercati nel corso degli anni, l’RSI rimane rilevante ora come lo era ai tempi di Wilder. Ma quando si valutano le inversioni di tendenza , al primo posto c’è sempre l’azione dei prezzi del titolo e poi l’indicatore RSI, che è sempre secondario, non lo dimenticate.

    Per fare pratica con l’RSI iniziate con un conto Demo gratuito, poi fate un piccolo deposito con il Broker che avete scelto e iniziate a mettere alla prova seriamente le strategie basate sull’oscillatore RSI. Ecco i link ufficiali per accedere ai conti Demo:

    Cos’è l’RSI?

    Il Relative Strength Index è un oscillatore di momentum che prevede l’andamento dei prezzi.

    Come funziona l’RSI?

    Questo oscillatore si basa sull’Ipercomprato e l’Ipervenduto, che indicano una possibile inversione di tendenza.

    Che strategie usare per fare trading con l’RSI?

    Le migliori strategie con questo oscillatore sono indicate nella nostra guida al Relative Strength Index.

    Quali piattaforme permettono di usare l’RSI?

    Le migliori piattaforme che permettono di utilizzare il Relative Strength Index sono quelle offerte dai Broker CFD come eToro.

     
    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]
    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.