Crossover: Cosa sono e come si utilizzano nelle strategie di trading

Gli schemi grafici, le strategie e gli indicatori sono fondamentali per guadagnare con il Trading online e il Crossover è uno schema comune a molte strategie. In questa guida spiegheremo che cos’è, a che serve e le migliori strategie per utilizzarlo con profitto.

Per sfruttare i Crossover è necessaria una piattaforma di trading, meglio se offerta da un Broker senza commissioni come eToro, che permette anche di guadagnare con investimenti automatici.

Cosa sono i Crossover?

Il Crossover è un incrocio su un grafico di Trading. Questo incrocio può essere formato dal prezzo e da una linea di indicatori tecnici o da due indicatori.

Questi schemi vengono utilizzati per prevedere i futuri cambiamenti di tendenza, come segnali di ingresso, di uscita, di inversione o di breakout.

Come utilizzare i Crossover nel Trading

Questi incroci sono molto utilizzati nell’analisi tecnica, perchè aiutano a prevedere cosa farano i prezzi in futuro.

Solitamente i Crossover offrono dei segnali che devono poi essere confermati o smentiti da un altro indicatore, per evitare i cosiddetti “falsi segnali”.

Come vedremo ci sono molti Crossover in analisi tecnica e ogni trader li utilizza in modo diverso ma fanno parte della maggior parte delle strategie di trading.

Le strategie richiedono il verificarsi di alcune condizioni e fra queste è probabile che ci sia un incrocio di qualche tipo.

La validità di questi schemi nel Trading è direttamente proporzionale al timeframe utilizzato, i timeframe brevi sono pieni di falsi segnali e incroci invalidati.

Nei timeframe più lunghi, i Crossover sono più attendibili anche se non possono essere utilizzati da soli ma hanno bisogno di segnali di conferma.

I Crossover con i migliori Broker

I Broker online senza commissioni hanno tutti delle piattaforme che permettono di utilizzare ogni tipologia di Crossover.

Per scegliere i migliori Broker e mettere a frutto una strategia basata su questi schemi è fondamentale che questi intermediari abbiano le seguenti caratteristiche:

  • Licenza operativa rilasciata dalla CONSOB.
  • Piattaforma di trading ricca di indicatori di analisi tecnica.
  • Trading senza commissioni, fondamentale per eseguire molte operazioni senza costi fissi.
  • Ampia disponibilità di mercati.
  • Possibilità di investire sia al rialzo che al ribasso tramite i CFD (contratti per differenza). Si tratta di contratti finanziari che hanno lo stesso prezzo del titolo a cui si riferiscono e permettono di investire sia al rialzo che al ribasso (vendere allo scoperto), senza pagare commissioni.

I migliori Broker con le piattaforme più adatte alle strategie basate sui Crossover sono: eToro e Trade.com.

Crossover Trading con eToro

eToro è il Broker più diffuso e conosciuto al mondo, i suoi oltre 7 milioni di utenti attivi confermano la sua affidabilità a sicurezza.

La piattaforma di trading eToro permette di identificare i Crossover più utilizzati nelle strategie di trading. La fruibilità di questo software ha reso questo Broker il leader indiscusso degli intermediari senza commissioni.

La licenza CONSOB non fa altro che confermare la serietà di eToro.

Lo strumento che ha reso eToro popolare nel mondo è il suo brevetto che permette di fare trading in modo automatico.

Questo sistema si chiama Copy Trading e non fa altro che ricopiare sul vostro conto le operazioni a mercato dei migliori trader al mondo (su eToro) in modo automatico e senza costi aggiuntivi.

Per accedere al Copy Trading ci si iscrive su eToro, si scelgono i migliori trader da copiare e il software ricopierà tutte le loro operazioni a mercato.

A questo punto otterete gli stessi rendimenti dei trader copiati, anche se non avete alcuna esperienza di trading. Ecco i guadagni medi di questi Top Trader che potete copiare:

persone eToro

Grazie al Copy Trading, oltre a guadagnare come un trader esperto avrete anche la possibilità di imparare come operano questi investitori, il tutto in maniera totalmente gratuita.

Clicca qui per iscriverti gratis su eToro

Crossover Trading con Trade.com

Trade.com offre una piattaforma completa e molto semplice da utilizzare, perfetta per i trader che vogliono imparare a sfruttare i Crossover.

Anche questo Broker è regolamentato e autorizzato dalla CONSOB, quindi assolutamente sicuro.

Trade.com ha raggiunto il successo grazie alla sua ricchissima offerta formativa.

I trader alle prime armi non potranno fare a meno di scaricare gratuitamente uno dei corsi di trading più dettagliati e esaustivi sul mercato, quello realizzato da Trade.com. E’ un ebook che spiega l’analisi tecnica in modo davvero chiaro.

Scarica il corso gratuito cliccando qui

Ma il supporto di Trade.com non finisce qui, il Broker ha realizzato un’area didattica con tutta una serie di corsi che mirano a formare ogni futuro Top Trader. Questi corsi sono gratuiti e accessibili dal link qui sotto:

Accedi all'area didattica di Trade.com cliccando qui

Con Trade.com si può aprire un conto reale con soli 100 Euro di deposito e negoziare al rialzo o al ribasso senza pagare commissioni.

Clicca qui per iscriverti gratis su Trade.com

Crossover Trading: Le strategie

Ci sono vari tipi di Crossover in analisi tecnica e in questa guida descriveremo i più utilizzati dai trader.

Questi schemi sono molto popolari e facili da identificare ma possono generare segnali contrastanti o falsi, quindi in una strategia che si rispetti devono essere confermati da altri dati o indicatori.

Si ritiene che i Crossover segnalino un cambiamento di slancio nei mercati.

Quando l’indicatore principale attraversa una linea predefinita, il trader interpreterà questo come un segnale di avvertimento che qualcosa sta cambiando.

Esaminiamo le varie strategie che si basano sui Crossover.

Crossover con media mobile

I Crossover con la media mobile si verificano quando una media mobile più veloce sale sopra o scende al di sotto di una più lenta.

Questi schemi basati sulla media mobile possono essere utili sia nei mercati congestionati , sia in quelli in trend. Ma poiché le medie mobili generano segnali più chiari e più affidabili nei mercati in trend con una volatilità relativamente bassa, anche i relativi incroci funzionano meglio in questi mercati.

Molti trader scelgono di utilizzare una media mobile semplice come media più lenta e una media mobile esponenziale per la componente veloce. Ma questa non è una necessità e la scelta dipende dal trader.

Crossover media mobile

Crossover Media mobile con RSI

Il Crossover della media mobile con l’RSI , essendo entrambi indicatori in ritardo, si usa per identificare i valori di picco di un mercato in trend.

Per filtrare i falsi segnali, il trader deve essere giudizioso nella scelta degli scenari più affidabili concentrandosi sui valori più estremi dell’indicatore.

Crossover con RSI

Crossover Media mobile con SAR parabolico

Il Crossover della media mobile con il SAR parabolico offre una visione chiara delle oscillazioni di mercato ma ha bisogno di ulteriori dati o indicatori per un chiaro segnale operativo.

Crossover con SAR parabolico

Crossover Media mobile con Heiken Ashi

L’uso dei Crossover di media mobile con Heiken Ashi è molto semplice. In questo grafico utilizzato come esempio, abbiamo indicato la media mobile semplice a 13 ore con il verde chiaro, mentre la linea gialla raffigura la media mobile a 100 ore.

L’indicatore Heiken Ashi ci consente di valutare meglio la forza e la direzione dell’azione dei prezzi e la sua colorazione è più chiara rispetto alle candele classiche.

Crossover con Heiken Ashi

 

Crossover con MACD

Il MACD utilizza una media mobile esponenziale a 9 periodi per la sua linea di segnale e l’indicatore stesso è la differenza tra le medie mobili esponenziali a 26 e 12 periodi.

Poiché l’indicatore segue le medie mobili combinate in vari modi per generare segnali, i vari metodi discussi nella sezione precedente sui crossover di media mobile possono essere usati anche con il MACD.

Il punto importante da ricordare è che il MACD è quasi inutile in un mercato in trend. Le medie mobili esponenziali sono inclini a generare molti falsi segnali in un mercato ben direzionato.

In questa sezione esamineremo alcune strategie che utilizzano il MACD come base.

Crossover MACD con Divergenze e Convergenze

La strategia di base che utilizza il Crossover MACD è quella che conferma il segnale con una divergenza o convergenza tra il prezzo e l’indicatore.

Si ritiene che questo scenario sia uno dei più rari e, di conseguenza, è considerato una grande opportunità quando viene identificato.

Crossover MACD con Divergenze e Convergenze

Crossover MACD con Heiken Aishi

Il punto di ingresso per questa strategia è il punto di Crossover MACD sulla linea del segnale. L’ordine take profit viene eseguito quando l’istogramma MACD (il gruppo di barre bianche sul grafico inferiore) inizia a inclinarsi verso il basso.

Crossover MACD con Heiken Aishi

Crossover MACD con Fibonacci

L’uso della serie di Fibonacci con indicatori di tendenza come il MACD può essere un po’ complicato da visualizzare.

Poiché le tendenze favoriscono i movimenti violenti, i livelli di Fibonacci potrebbero non essere molto utili per fornire indicazioni su punti di ingresso o uscita redditizi.

La serie di Fibonacci è comunque molto flessibile e utile, e se non possiamo usarla per valutare il valore dell’azione del prezzo, è ancora possibile usarla per misurare la lunghezza delle varie fasi del trend.

Crossover MACD con Fibonacci

Crossover Stocastico

L’oscillatore stocastico è meglio utilizzato in una fase di forte tendenza. Di conseguenza i migliori risultati si ottengono impiegando la strategia Crossover in presenza di chiare linee di supporto o resistenza e schemi di breakout.

D’altra parte, l’indicatore stocastico è molto incline a generare molti Crossover inutili quando il prezzo si sta consolidando, e deve essere confermato da altri tipi di indicatori preferibilmente non oscillanti prima che vengano generati segnali affidabili.

  • Quando la linea blu (componente più lenta dell’indicatore stocastico), attraversa la linea rossa (componente più veloce) il Crossover è rialzista ed è ribassista nella situazione opposta.

Ecco alcune strategie che possono essere utilizzate con un Crossover stocastico.

Crossover Stocastico con Supporti e Resistenze

Nell’utilizzare questa strategia, dobbiamo attendere due diverse conferme prima di aprire una posizione.

L’azione del prezzo vicino al supporto o alle linee di resistenza deve essere vigorosa, il Crossover stocastico non deve essere invertito.

In altre parole, non vogliamo che l’azione dei prezzi sia confusa e senza direzione vicino alle linee di supporto o di resistenza, in modo da non essere guidati da un falso breakout.

  • I nostri ordini stop loss saranno 30-40 pips oltre le linee di supporto / resistenza, mentre l’ordine take profit sarà dall’altra parte del canale da loro delimitato.

Crossover Stocastico con supporti e resistenze

Crossover Stocastico con Breakout

La strategia di breakout dello stocastico è l’opposto del Crossover dello stocastico con strategia di supporto / resistenza.

In questa strategia, tenteremo di identificare e sfruttare un breakout dei prezzi utilizzando il Crossover stocastico.

Crossover Stocastico con Breakout

Crossover Stocastico con Heiken Aishi

Nel grafico qui sotto le linee verticali indicano i Crossover in cui il valore degli indicatori stocastici sta cambiando rapidamente. In tali occasioni, proviamo a cogliere i cambiamenti di tendenza.

Usando le Heiken Aishi con l’indicatore stocastico ci saranno due regole per determinare i punti di entrata o di uscita:

  • apriremo una posizione quando si verifica un incrocio e il colore dell’Heiken Aishi cambia, lo manterremo finchè il valore dello stocastico scende al di sotto di 50. Dopo che avremo avviato il trade, chiuderemo la posizione quando le barre Heiken Aishi cambieranno colore o l’indicatore stocastico farà un Crossover contrario al nostro trade.

Crossover Stocastico con Heiken Aishi

Utilizzare i Crossover nel Trading conviene?

Questi chemi raramente generano segnali affidabili se usati da soli.

Abbinando i Crossover ai segnali generati dall’azione dei prezzi, il trader può confermare o smentire le previsioni fornite dai semplici incroci.

È anche possibile combinare questi segnali con strategie ancora più complesse, che utilizzano un maggiori numero di indicatori e ulteriori condizioni a conferma di un Crossover.

Questi schemi nel trading sono molto utili ma solo a complemento di una strategia più complessa e precisa.

crossover

Leggi anche: Curve di Elliott

Conclusioni

Questa guida ha mostrato le principali strategie di utilizzo dei Crossover, che sono degli schemi fondamentali in analisi tecnica.

Le migliori strategie di trading hanno al loro interno almeno un Crossover, ma per entrare o uscire da un trade sono necessarie ulteriori conferme, quindi i Crossover vanno sempre abbinati ad altri indicatori per essere efficaci.

Il modo migliore per prendere dimestichezza con i Crossove è utilizzare i conti Demo offerti dai Broker cha abbiamo proposto in questa guida. Sono identici ai conti reali ma il denaro è virtuale e non si corrono rischi mentre si fa pratica. Per accedere ai conti Demo usate i link ufficiali qui sotto:

 

Cosa sono i Crossover?

Sono degli incroci fra il prezzo e un indicatore o fra due indicatori

Come si usano i Crossover?

I Crossover si usano all’interno di complesse strategie di trading e sono efficaci solo se confermati da altri segnali.

Le migiori strategie con i Crossover quali sono?

Le migliori strategie sono i Crossover con media mobile, con MACD e con Stocastico.

Che Broker usare per fare trading con i Crossover?

I Broker CFD senza commissioni sono perfetti per utilizzare questi schemi. Aprire un conto forex su uno di questi broker è gratuito.

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.