Investire in rame: Andamento, previsioni e strategie di trading

All’interno della categoria degli investimenti in materie prime, investire in rame si configura come una scelta estremamente interessante. Grazie al suo ruolo fondamentale nell’ambito industriale, il suo valore tende ad aumentare durante periodi di crescita economica o promettenti prospettive finanziarie. Pertanto, l’inclusione del rame nella propria strategia di investimento può risultare vantaggiosa dal punto di vista del rendimento ma bisogna conoscere bene il mercato di riferimento e tutti i fattori che contribuiscono alla sua volatilità.

Investire in rame – Riepilogo:

📍 Dove investire in rame: Azioni, ETF, CFD
💸 Commissioni: dipendono dall’intermediario
💶 Capitale minimo: 50 €
✅ Piattaforma: eToro

SUGGERIMENTO: eToro è un Broker conveniente e versatile , che permette di investire in rame, senza commissioni di trading, con una piattaforma estremamente intuitiva. Ma vi suggeriamo questo Broker soprattutto per il Copy Trading, un sistema brevettato che vi permette di replicare operazioni e rendimenti dei migliori trader, selezionati da voi sulla piattaforma.

Clicca qui e registrati su eToro

Investire in rame conviene?

Il rame, essendo uno dei metalli industriali di maggiore importanza, tende ad aumentare di valore durante periodi di attività economica intensa e prospettive finanziarie positive. Questa materia prima è così popolare che molti Broker offrono prodotti di trading basati su di essa.

Se vi interessa investire in rame avete diverse opzioni a vostra disposizione. Ad esempio, potete decidere di acquistare fisicamente lingotti o monete di rame. Allo stesso tempo, gli investitori più esperti possono prendere parte alle performance del rame utilizzando dei derivati come i contratti per differenza (CFD). Tale approccio consente di speculare sull’andamento del prezzo del rame senza possederne fisicamente quantità significative.

Prima di decidere come investire in rame, è fondamentale valutare attentamente i rischi e le opportunità di ogni opzione, nonché comprendere il contesto economico globale e le prospettive del settore. Ogni strategia di investimento richiede una pianificazione adeguata e una conoscenza approfondita dei mercati finanziari.

Come investire in rame

Per coloro che desiderano investire in rame, esistono diverse opzioni disponibili. Iniziamo con l’acquisto di rame fisico, che può essere fatto attraverso l’acquisto di lingotti o monete presso banche o intermediari specializzati. Un altro approccio consiste nell’investire in azioni di società del settore del rame, come quelle coinvolte nell’estrazione e nella lavorazione del metallo. Un’alternativa interessante è l’acquisto di ETF (Exchange-Traded Fund) legati al rame, che consentono di investire nel settore in modo diversificato. Infine, i CFD (Contract for Difference) basati sul rame offrono la possibilità di speculare sui movimenti del prezzo del metallo senza possederlo fisicamente. 

Vediamo queste opzioni nel dettaglio.

Rame fisico

Per coloro che desiderano investire fisicamente nel rame, è possibile acquistare lingotti e monete d’oro presso banche o Broker specializzati in metalli e monete. Questi prodotti possono essere comodamente ordinati online, consentendo agli investitori di effettuare i loro acquisti direttamente da casa. In alternativa, è anche possibile investire in rame attraverso l’acquisto di gioielli realizzati con questo metallo.

Tuttavia, è importante considerare i costi associati a questa forma di investimento. A differenza dell’oro, il rame è soggetto all’imposta sul valore aggiunto. Ciò significa che, oltre al prezzo di acquisto, è necessario pagare un’imposta aggiuntiva. Inoltre, è opportuno tenere presente i costi di stoccaggio presso le banche o altre strutture specializzate, che possono rappresentare un ulteriore onere finanziario da considerare attentamente nella valutazione complessiva dell’investimento.

Azioni rame

Fra le alternative per investire in modo indiretto nel rame, c’è l’acquisto di azioni di società impegnate nell’esplorazione e nell’estrazione di questo metallo industriale.

Alcune importanti società attive nell’estrazione o raffinazione del rame includono Rio Tinto, Anglo American, Glencore, Antofagasta e Aurubis.

Investendo in queste società, gli investitori possono beneficiare dell’andamento del settore del rame senza dover detenere fisicamente il metallo stesso. Tuttavia, è fondamentale condurre una ricerca approfondita sulle società scelte, valutare attentamente i loro bilanci e comprendere i rischi specifici associati all’industria mineraria prima di prendere decisioni di investimento.

Inoltre i prezzi delle azioni di queste società, pur essendo legati al prezzo del rame, si muovono anche per altri fattori, come banalmente la buona o cattiva gestione dell’azienda stessa.

ETF rame

Il rame può essere oggetto di scambio e acquistato presso diverse borse, come il London Metal Exchange, il New York Mercantile Exchange (divisione COMEX) e lo Shanghai Futures Exchange.

La negoziazione di titoli rappresenta un’opzione conveniente in termini di costi, in quanto non richiede la consegna fisica del metallo, questo è ovvio. Ad esempio, è possibile acquistare un certificato di rame direttamente in borsa, un ETF.

È importante notare che, sebbene questi certificati sul rame replichino le prestazioni del metallo, non attestano la proprietà fisica del rame “reale”, ma ne rappresentano un derivato. Pertanto, gli investitori devono tenere presente che l’acquisto di ETF sul rame implica l’esposizione ai movimenti di prezzo del metallo sottostante, ma non implica la proprietà fisica diretta del rame stesso.

CFD rame

Data l’ampia diffusione del rame come asset sottostante, molti Broker offrono prodotti di trading basati su questo metallo. Tra le opzioni disponibili, il trading di Contratti per Differenza (CFD) rappresenta un’alternativa interessante all’acquisto diretto del rame.

In questo caso, gli investitori non acquistano effettivamente il prodotto fisico, ma un derivato che si basa sulle fluttuazioni del prezzo del rame. Fondamentalmente, il trading di CFD rappresenta una “scommessa” sui movimenti dei prezzi. Sebbene partecipate direttamente alle variazioni del prezzo del rame, non possedete materialmente il metallo.

Uno dei principali vantaggi dei CFD è la possibilità di sfruttare l’effetto della leva finanziaria, consentendo di acquistare o vendere allo scoperto il rame. Tale approccio consente agli investitori di amplificare i potenziali guadagni, ma va considerato con attenzione in quanto comporta anche un rischio maggiore. 

Dove investire in rame?

Acquisire una conoscenza approfondita nel settore delle materie prime e valutare attentamente i rischi associati al trading sono i primi step necessari per investire in rame (e in altre commodity).  Inoltre, è essenziale selezionare un intermediario affidabile, versatile e regolamentato per garantire la sicurezza e la trasparenza delle transazioni.

eToro è un Broker sicuro e regolamentato che offre ai suoi investitori una vasta gamma di opzioni flessibili per investire in rame. Una delle caratteristiche distintive di eToro è la possibilità di investire in azioni reali e in CFD che permettono di puntare sul prezzo del rame e su quello degli ETF sul rame senza la necessità di cambiare intermediario.

Per quanto riguarda le azioni, gli investitori su eToro hanno la possibilità di acquistare e vendere azioni di aziende coinvolte nel settore del rame. Ciò consente loro di partecipare direttamente ai profitti e alle perdite delle aziende stesse.

I CFD sono uno strumento di investimento molto popolare offerto da eToro. Tramite i CFD, gli investitori possono speculare sulle variazioni del prezzo del Rame senza possederlo fisicamente. Questo significa che possono aprire posizioni sia al rialzo che al ribasso, trarre profitto sia dai movimenti dei prezzi in aumento che da quelli in diminuzione. Inoltre con questi derivati potete anche fare trading sugli ETF collegati al rame, in maniera molto intuitiva.

Clicca qui per investire in rame

Oltre a queste opzioni, eToro è conosciuto per il suo brevetto innovativo chiamato Copy Trading. Questo sistema permette agli investitori di copiare le operazioni eseguite da altri trader selezionati sulla piattaforma, replicando così i loro rendimenti. Grazie al Copy Trading, gli investitori possono seguire strategie di successo create da altri trader con un semplice clic, sfruttando la loro conoscenza ed esperienza.

Clicca qui e iscriviti su eToro

Dove viene usato il rame?

Il rame è un metallo molto versatile e viene utilizzato in molte applicazioni diverse in tutto il mondo. Ecco alcuni dei principali utilizzi del rame:

  • Elettricità ed elettronica: Il rame è un eccellente conduttore di elettricità ed è ampiamente utilizzato nella produzione di fili e cavi elettrici. È anche usato nei componenti elettronici come circuiti stampati, trasformatori, motori elettrici e generatori.
  • Costruzioni ed edilizia: Il rame è spesso utilizzato per la copertura dei tetti, in particolare nelle costruzioni tradizionali. Questo metallo è molto resistente alla corrosione e offre una buona durata nel tempo. Viene anche utilizzato per la realizzazione di condotte idriche, sistemi di riscaldamento, raffreddamento e scambiatori di calore.
  • Tubazioni e sistemi idraulici: Questa materia prima viene utilizzata per la produzione di tubazioni e condotte per il trasporto di gas e liquidi. È ampiamente utilizzato nell’idraulica domestica, nei sistemi di climatizzazione e nell’industria chimica.
  • Industria automobilistica: Il rame viene utilizzato nei veicoli per diversi scopi, tra cui i cavi elettrici, i circuiti stampati, le guarnizioni, gli scambiatori di calore e i radiatori.
  • Monete e ornamenti: Stiamo parlando di un metallo prezioso e come tale viene utilizzato per la produzione di monete in alcuni paesi e può essere utilizzato anche per creare ornamenti e gioielli.
  • Utensili e attrezzature: Il rame viene utilizzato per la produzione di utensili e attrezzature come pentole e strumenti musicali.
  • Industria e manifattura: Questo metallo viene utilizzato anche nell’industria dei semiconduttori, nell’industria chimica, nell’industria alimentare e nell’industria del vetro.

Questi sono solo alcuni esempi di utilizzo del rame. La sua versatilità e le sue proprietà uniche lo rendono un materiale prezioso in molte applicazioni diverse.

Investire in rame: Quotazione in tempo reale

Clicca qui per la quotazione del Rame in tempo reale

Andamento rame e previsioni

Prima di investire in rame, è fondamentale svolgere un’analisi approfondita del prezzo del metallo e identificare le tendenze di mercato. Ci sono diversi fattori da prendere in considerazione durante l’analisi dell’andamento del prezzo del rame in borsa, ecco i più importanti:

  • Domanda e offerta: come accade per tutte le materie prime, la domanda e l’offerta sono i principali fattori che influenzano il prezzo di questo metallo in borsa. Pertanto, è essenziale monitorare attentamente le tendenze di mercato e prestare attenzione a indicatori economici che possono influenzare la domanda e l’offerta, come ad esempio dati sulla produzione mineraria, cifre del settore edilizio o prospettive economiche globali.
  • Fattori geopolitici: gli eventi geopolitici possono avere un impatto significativo sul prezzo del rame. Ad esempio, i conflitti sociali o politici nei paesi produttori di rame possono interrompere la produzione e l’esportazione di questo metallo, il che a sua volta può influenzarne il prezzo.
  • Analisi tecnica: l’analisi tecnica consiste nello studio dei grafici dei prezzi del rame e delle tendenze di mercato al fine di cercare di prevedere i trend futuri. Gli investitori possono utilizzare indicatori come le medie mobili, le bande di Bollinger o i livelli di supporto e resistenza per analizzare il prezzo di mercato di questo metallo.
  • Analisi degli esperti: è anche consigliabile seguire le analisi degli esperti di settore, che possono fornire informazioni preziose sulle tendenze di mercato attuali e future.

In definitiva, se cercate informazioni sull’andamento del prezzo del rame e sulle previsioni di mercato, è importante analizzare i fattori economici e geopolitici, utilizzare l’analisi tecnica e seguire le analisi degli esperti al fine di identificare le tendenze principali e prendere decisioni di investimento consapevoli. 

Altri investimenti in Materie Prime

investire in rame

Conclusioni

Investire in rame significa, come abbiamo visto, seguire diverse opzioni, come ad esempio i CFD, gli ETF o le azioni di società minerarie. Tuttavia, è fondamentale effettuare un’attenta analisi delle tendenze di mercato prima di procedere all’acquisto o alla vendita del rame o dei suoi derivati.

La decisione di investire o meno in questo metallo deve essere ponderata attentamente, tenendo conto del profilo dell’investitore, della tolleranza al rischio e delle prospettive future del mercato. 

Ma soprattutto occorre selezionare un Broker che sia realmente affidabile e che vi offra tutte le principali opzioni di trading disponibili per investire in rame ovvero azioni, CFD ed ETF: eToro.

Clicca qui e registrati su eToro

FAQ

Come valutare il rame con l’analisi tecnica?

L’analisi tecnica viene utilizzata per valutare il prezzo del rame in borsa utilizzando grafici azionari. Questa si basa sull’utilizzo di indicatori tecnici di trend e volatilità per cercare di ottenere segnali rialzisti o ribassisti. Gli indicatori utilizzati possono essere l’indicatore RSI, il MACD, lo stocastico, le medie mobili, i pivot point, ecc.

Dove e come investire nel rame?

Se volete investire in rame, ci sono diversi modi per farlo. Il primo è utilizzare derivati ​​come i CFD, che permettono di puntare su prezzi del rame al rialzo o al ribasso. La seconda opzione è investire nel prezzo delle azioni di società che operano in questo settore e, in particolare, quelle che estraggono e producono rame per l’industria globale.

Si può conoscere il futuro del rame?

Non è possibile conoscere esattamente il futuro del rame e i suoi movimenti nel mercato azionario poiché la Borsa è un mercato volatile e imprevedibile. Ma potete utilizzare l’analisi fondamentale e l’analisi tecnica per valutare al meglio le possibilità di sviluppo del prezzo di questa merce utilizzando indicatori specifici.

Quali sono i fattori da considerare prima di investire nel rame?

Prima di investire nel rame, è importante analizzare attentamente le tendenze di mercato, monitorare l’offerta e la domanda del metallo, valutare gli eventi geopolitici che possono influenzarne il prezzo e fare un’analisi dei rischi associati all’investimento in questo settore.

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.