Leva finanziaria | Significato e come funziona

La leva finanziaria è un moltiplicatore di capitale, ossia uno strumento che ti permette di investire una cifra sensibilmente superiore a quella realmente a disposizione. Ciò si traduce nella possibilità di ottenere profitti veramente elevati ma, allo stesso tempo, aumenta anche il rischio di perdite consistenti.

A questo punto è lecito chiedersi: sono maggiori i vantaggi o gli svantaggi? Usare la leva finanziaria conviene o è troppo rischioso?

In questa guida approfondiremo questi aspetti, con uno sguardo anche alla normativa ESMA che regolamenta l’uso di questo strumento. Inoltre ti forniremo anche qualche consiglio pratico, spiegandoti ad esempio quali sono le piattaforme più sicure che ti permettono di investire usando la leva finanziaria.

Tra queste spicca sicuramente il nome di eToro, soprattutto per i principianti che non sanno ancora come applicare la leva nella maniera migliore. Qui infatti è possibile copiare le operazioni di altri trader professionisti, affidandoti alla loro esperienza e ottenendo così i loro stessi guadagni fin da subito.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Leva finanziaria cos’è

    La leva finanziaria permette di usare denaro preso in prestito per coprire l’acquisto di asset, con l’aspettativa che il reddito o la plusvalenza generata riesca a superare il costo del prestito.

    Strumento:Leva finanziaria
    ❓ Cos’è:Moltiplicatore di capitale
    👥 Chi può usarlo:Trader con esperienza
    📍 Dove si può usare:Migliori piattaforme di trading online
    🔝 Valore massimo:30:1
    ✅ Demo:Sì, perfetta per i principianti

    Parliamo di uno degli strumenti più importanti nel mondo del trading online, che sta permettendo a sempre più trader di investire anche contando su capitali abbastanza piccoli.

    Si tratta di un vero e proprio toccasana per l’investitore “qualunque”, ma anche per quello che deve fare dei profitti sistematici sulla piattaforma di trading, oppure per quel trader che vive di trading e lo considera un lavoro.

    La leva finanziaria consente ai broker di fornire dei conti dove non sono più necessari dei fondi troppo esosi, ma bastano anche soltanto 20 euro per iniziare (come su Capital, broker sicuro e regolamentato).

    Leva finanziaria trading

    Negli anni 80 e 90, il trading online non esisteva, o almeno era ancora agli inizi (internet è stato inventato nel 1993) e il mondo del trading era riservato agli Hedge Fund, Fondi d’Investimento, Grandi Banche, Investitori Istituzionali e comunque a figure abbastanza benestanti.

    Con l’arrivo del trading online, è cambiato praticamente tutto, e oggi anche le persone “comuni” possono iniziare a fare trading online, grazie a costi e commissioni che sono sempre più bassi.

    In finanza, la leva è una tecnica per moltiplicare i guadagni e le perdite. Il più delle volte si tratta dell’acquisto di più di un bene utilizzando i fondi presi in prestito dal broker, con la convinzione che il la posizione si chiuderà con un guadagno.

    Quando si parla di capitali presi in prestito da terze parti, si parla quasi sempre di leva finanziaria. Nei conti a margine, quelli più comuni, è un modo per aumentare il guadagno negli investimenti finanziari.

    Per esempio, mettiamo caso di avere 1.000 euro da investire. Tale importo potrebbe essere messo su 10 azioni di Alphabet (Goog), ma per aumentare la leva finanziaria, si potrebbero investire quei 1.000 euro in cinque contratti. Si potrebbero quindi controllare 500 azioni invece di solo 10.

    Ecco la vera forza della leva finanziaria: con un conto di trading piccolo, si può fare trading a volumi altissimi, proprio come fa un hedge fund! In pratica, si possono comprare azioni in quantità molto più elevata, aumentando i relativi profitti.

    Leva finanziaria significato

    Il concetto di leva finanziaria sintetizza uno strumento molto utile, che permette a tutte quelle persone che fanno trading sui mercati finanziari, di affacciarsi sui mercati, investendo comunque poco.

    Nel trading online attraverso la negoziazione in CFD (Contratti per Differenza) ed ETF, la leva finanziaria è quasi sempre utilizzata.

    Quando si investe cercando di sfruttare il cosiddetto “effetto leva”, il broker sul quale siete registrati, vi chiederà soltanto una piccola parte dei fondi necessari per aprire la posizione a mercato. Il resto li metterà lui.

    C’è però da considerare che, sia il possibile profitto o perdita, si baseranno sull’intero valore della posizione aperta. La somma che verrà guadagnata o persa, potrebbe quindi essere, in relazione alla posizione aperta, molto grande.

    Il margine

    Quando si parla della leva, si parla sempre anche di margine, termine molto ricorrente su molti broker di trading online.

    Il margine richiesto è la cifra che deve per forza essere depositata sul broker di trading online, il capitale proprio minimo per procedere con l’apertura di una posizione. Il broker vuole un minimo di margine, in modo da coprire le perdite nelle quali si potrebbe incorrere con le posizioni a mercato aperte.

    Molti prodotti, vogliono dei margini fissi, altri prodotti invece, vogliono dei margini in base al valore della posizione aperta.

    Come funziona la leva finanziaria?

    La leva finanziaria funziona in maniera molto semplice, è solo necessario saper fare due calcoli, per capire in maniera semplice il modo in cui la leva finanziaria funziona.

    Un margine del 10%, significa che con soli 100 dollari, potrete ottenere un’esposizione sui mercati pari a 1000 dollari. La leva, in questo caso, decuplica quindi il valore originale.

    Questo significa dunque, che la leva è X10, o 10:1.

    Dove usare la leva finanziaria

    Dal momento che parliamo di uno strumento potenzialmente rischioso, è bene rivolgersi esclusivamente a soggetti regolamentati per avere la certezza di operare in sicurezza.

    Questi soggetti sono i broker, intermediari che mettono a disposizione piattaforme di trading online e svolgono la propria attività sotto l’occhio vigile di enti di controllo europei (CySec) e italiani (Consob).

    Vediamo, allora, quali sono i migliori broker per investire a leva.

    eToro

    eToro conta oggi su quasi 20 milioni di utenti nel mondo, forte delle licenze rilasciate dai più prestigiosi enti di controllo come l’italiana CONSOB.

    Usare la leva finanziaria su eToro è veramente semplice:

    • Registrati gratis (trovi la procedura completa qui)
    • Accedi al conto Demo o a quello reale (facendo un deposito minimo di 200 €)
    • Seleziona il CFD del titolo che vuoi negoziare e imposta la leva
    • Decidi se comprare o vendere e quanto puntare nell’operazione

    Se non hai molta esperienza, eToro ti permette di copiare le operazioni a mercato dei migliori trader attraverso il Copy Trading, ottenendo gli stessi rendimenti dei professionisti copiati.

    Per saperne di più sul Copy Trading, puoi visitare la pagina ufficiale del servizio.

    Prima di fare investimenti reali, è consigliato fare pratica con un conto demo, così da non correre alcun rischio e migliorare le tue capacità

    OBRinvest

    Non si può fare trading usando la leva finanziaria senza avere buone conoscenze dei mercati e del trading online.

    OBRinvest viene quindi in soccorso dei trader meno esperti, offrendo gratuitamente un Corso di Trading completo e ricco di esempi pratici.

    Questo ebook è uno dei corsi base sul trading più apprezzati ed è totalmente gratuito: puoi scaricarlo dal sito ufficiale cliccando qui.

    Su OBRinvest puoi trovare 2 piattaforme di trading:

    • la Metatrader 4, un software professionale adatto agli investitori più esigenti.
    • la WebTrader, un software molto intuitivo, rapido e accessibile direttamente via browser

    Scegli la piattaforma più adatta a te: inizia registrandoti gratuitamente su OBRinvest.

    Capital

    Capital è un broker arrivato più di recente sul mercato ma che grazie alla qualità dei propri servizi è riuscito ad attirare a sé un gran numero di utenti in breve tempo.

    Quali sono le particolarità di questo intermediario?

    Sicuramente la cosa che più colpisce è la possibilità di iniziare a investire sui mercati reali con un deposito minimo di soli 20 €. Ciò significa che anche il trader meno capitalizzato ha l’opportunità di entrare nel mondo del trading online e sfruttare strumenti come la leva finanziaria a proprio favore.

    Registrati gratuitamente su Capital, anche in modalità demo gratuita.

    Oltre ad essere estremamente accessibile, Capital è anche una piattaforma completa, sia dal punto di vista degli asset quotati che dei servizi accessori offerti.

    Anche qui troviamo diversi materiali formativi, perfetti per i principianti che vogliono capire come muovere i propri primi passi in questa attività.

    Del resto, parliamo di un broker di alta qualità, la cui sicurezza è garantita da una licenza CySec regolarmente esibita.

    Scopri di più su Capital visitando il suo sito ufficiale.

    La leva finanziaria è sicura?

    Investire con la leva finanziaria conviene?

    Per tutte quelle persone che utilizzano la leva finanziaria senza pensare minimamente ai possibili rischi, la leva finanziaria potrebbe tramutarsi in un grave pericolo.

    Molti trascurano il fatto che la leva finanziaria “aumenti” in qualche modo sia i profitti che le perdite, cosa che la rende, sulla carta, un’arma “a doppio taglio”.

    Il trader intelligente ed esperto, però, ti dirà che non è così. Se infatti si usa la leva finanziaria con estrema cautela, associandola ad uno strumento chiamato “stop loss”, il rischio potrà essere contenuto.

    Con lo stop loss si imposta un livello di prezzo oltre il quale la posizione verrà chiusa. Si tratta quindi di una vera e propria sicurezza per chi fa trading online con la leva, in quanto consente di “bloccare” le perdite, a priori.

    Per sfruttare al massimo la leva finanziaria senza rischiare, è necessaria quindi una grande padronanza delle strategie di Money Management e della Psicologia del Trading.

    È necessario dunque evitare i numerosi errori che ormai gran parte dei novelli del trading online commettono. Evita dunque di fare i soliti errori, dettati dal “trading emotivo”, e attieniti sempre alla tua strategia di investimento prestabilita.

    Leva finanziaria: vantaggi e svantaggi

    Iniziamo dai pro: la leva finanziaria ha molti vantaggi. Quello principale, è che la leva finanziaria permette ai trader di avere molti più fondi liberi sul proprio portafoglio, in quanto per aprire una posizione è necessario molto meno margine.

    Si tratta di un vantaggio, che apparentemente non sembra poi così tanto importante, ma in realtà è fondamentale per un trader. Più capitale libero, si traduce in più opportunità di trading, e quindi più grandi.

    Con la leva finanziaria, è possibile avere un’esposizione sui mercati molto grande rispetto al caso in cui si volesse acquistare sui mercati “fisicamente”. È senza dubbio un grande vantaggio, che va certamente sfruttato, e che ti permetterà di sbizzarrirti grazie alla diversificazione del tuo portafoglio, investendo in diversi mercati.

    C’è anche però un piccolo contro. Il principale svantaggio nel trading con leva sui mercati finanziari: è obbligatorio avere sempre una quantità di fondi di sicurezza presente sul conto di trading, altrimenti potresti rischiare una margin call.

    Quindi: stop loss sempre molto stretti e moltissima attenzione quando si fa trading con leva.

    Leva finanziaria: i limiti ESMA

    ESMA è l’autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati, intervenuta per regolamentare l’utilizzo della leva finanziaria, imponendo limiti più in generale all’attività di trading online.

    Dagli studi condotti, tra il 74 e l’89% dei conti di trading in genere perde denaro. Per tutelare i trader meno esperti, il 23 marzo 2018 l’ESMA ha emanato alcune misure restrittive che i broker sono tenuti a rispettare rigorosamente.

    I limiti all’attività di trading online sono:

    • Divieto della commercializzazione, distribuzione o vendita di opzioni binarie a investitori al dettaglio
    • Restrizione alla commercializzazione dei CFD e più nello specifico: La protezione del saldo negativo, La chiusura del margine per il conto; impedire l’uso di incentivi e bonus, un’avvertenza specifica sui rischi fornita in modo chiaro e i limiti alla Leva finanziaria.

    I limiti attuali alla Leva prevedono appunto una leva massima di 30:1 mentre prima si poteva arrivare fino a 400:1.

    Più nello specifico, i limiti attuali alla leva finanziaria sono:

    • 30:1 per coppie di valute principali (come EUR/USD)
    • 20:1 per coppie di valute secondarie (come EUR/NZD), Oro e indici principali
    • 10:1 per Materie prime diverse dall’Oro e indici azionari minori
    • 5:1 per CFD in azioni e ETF
    • 2:1 per le Criptovalute
    Leva finanziaria

    Conclusioni

    La leva finanziaria è uno strumento estremamente valido, che amplifica la propria esposizione sui mercati finanziari, ed è senza dubbio il fattore che spinge sempre più persone a fare trading online sulle piattaforme dei broker.

    Va però usato con estrema cautela, soprattutto da parte dei trader meno esperti, avendo cura di scegliere esclusivamente piattaforme sicure e regolamentate per operare.

    Le stesse piattaforme permettono di avviare un conto demo gratuito, ideale per fare pratica e migliorare così le tue competenze prima di operare con la leva sui mercati reali.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capital
    Deposito Minimo: 20€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma Metatrader MT4
  • Decine di criptovalute
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

     

     

    Cos’è la leva finanziaria?

    Si tratta di uno strumento che permette di investire un capitale maggiore di quello realmente disponibile, con l’idea di ottenere una plusvalenza che copra il prestito ottenuto.

    La leva finanziaria è sicura?

    Si tratta di uno strumento regolamentato dall’ESMA, da usare però con cautela soprattutto se non si ha esperienza sufficiente.

    Qual è il limite alla leva finanziaria?

    Attualmente il valore massimo è di 30:1.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]