Seleziona una pagina

Leva finanziaria

+500La leva finanziaria è uno degli accorgimenti più importanti nel mondo del trading online, che sta permettendo a sempre più trader di fare trading online in maniera effettiva, anche pur avendo dei capitali abbastanza piccoli. Si tratta di un vero e proprio toccasana per l’investitore “qualunque”, ma anche per quello che deve fare dei profitti sistematici sulla piattaforma di trading, oppure per quel trader che vive di trading e lo considera un lavoro.

La leva finanziaria, consente ai broker di fornire dei conti dove non sono più necessari dei fondi troppo esosi, ma bastano anche soltanto 10 euro per iniziare. Soltanto 15 anni fa, una cosa del genere era improbabile. La migliore leva finanziaria disponibile oggi sul mercato? Probabilmente quella messa a disposizione dal broker Plus500 (clicca qui) visto che arriva fino a 400. Il bello di Plus500 è che si tratta di un broker sicuro, affidabile, autorizzato e regolamentato dalla Financial Conduct Authority (standard di affidabilità assoluti). Plus500 è anche un broker molto conveniente: non applica commissioni (politica di commissioni zero reale e garantita). Per aprire subito il tuo conto gratis su Plus500 clicca qui.

Negli anni 80 e 90, il trading online non esisteva, o almeno era ancora agli inizi (internet è stato inventato nel 1993) e il mondo del trading era riservato agli Hedge Fund, Fondi d’Investimento, Grandi Banche, Investitori Istituzionali e comunque a figure abbastanza benestanti.Con l’arrivo del trading online, è cambiato praticamente tutto, e oggi anche le persone “comuni” possono iniziare a fare trading online, grazie ai costi e commissioni, che sono sempre più bassi da parte dei broker di trading online, che ancora oggi continuano a battagliarsi per proporre costi di trading sempre più bassi.

In finanza, la leva è una tecnica per moltiplicare i guadagni e le perdite. Il più delle volte si tratta dell’acquisto di più di un bene utilizzando i fondi presi in prestito dal broker, con la convinzione che il la posizione si chiuderà con un guadagno. Quando si parla di capitali presi in prestito da terze parti, si parla quasi sempre di leva finanziaria. Nei conti a margine, quelli più comuni dove esiste la leva finanziaria, è un modo per aumentare il guadagno negli investimenti finanziari.

La leva finanziaria, viene creata dai broker di trading online, che permettono il trading con opzioni, futures, forex, azioni e molti altri strumenti finanziari.

Per esempio, mettiamo caso di avere 1.000 euro da investire. Tale importo potrebbe essere messo su 10 azioni di Alphabet (Goog), ma per aumentare la leva finanziaria, si potrebbe investire quei 1.000 euro in cinque contratti. Si potrebbe quindi controllare 500 azioni invece di solo 10. Ecco la vera forza della leva finanziaria: con un conto di trading piccolo, si può fare trading a volumi altissimi, proprio come fa un hedge fund! In pratica, si possono comprare azioni in quantità molto più elevata, aumentando i relativi profitti.

Attraverso questa nostra mini-guida, impareremo oggi come funziona al meglio la leva finanziaria, in modo da amplificare i nostri investimenti al meglio sui mercati finanziari, depositando quindi poco, ma muovendo il più possibile. Faremo una panoramica imparziale sulla leva finanziaria, con uno sguardo sia ai vantaggi, che agli svantaggi della leva.

Che cosa è la leva finanziaria?

Il concetto di leva finanziaria è molti anni che viene utilizzato, ed è uno strumento molto utile, che permette a tutte quelle persone che fanno trading sui mercati finanziari, di affacciarsi sui mercati, investendo comunque poco. Nel trading online attraverso il mondo dei CFD (Contratti per Differenza), la leva finanziaria è quasi sempre utilizzata. Quando si investe con la leva, il broker sul quale siete registrati, vi chiederà soltanto una piccola parte dei fondi necessari per aprire la posizione a mercato, il resto ce li metterà lui. C’è però da considerare che, sia il possibile profitto o perdita, si baseranno sull’intero valore della posizione aperta. La somma che verrà guadagnata o persa, potrebbe quindi essere, in relazione alla posizione aperta, molto grande, e a volte anche superiore.

Che cosa è il Margine

Quando si parla della leva finanziaria, si parla sempre anche del margine, termine molto ricorrente su molti broker di trading online. Il margine è la cifra che deve per forza essere depositata sul broker di trading online, altrimenti non verrà aperta nessuna posizione. Il broker vuole un minimo di margine, in modo da coprire le perdite nelle quali si potrebbe incorrere con le posizioni a mercato aperte. Molti prodotti, vogliono dei margini fissi, altri prodotti invece, vogliono dei margini in base al valore della posizione aperta.

Come funziona la Leva

La leva finanziaria funziona in maniera molto semplice, è solo necessario saper fare due calcoli, per capire in maniera semplice il modo in cui la leva finanziaria funziona. Un margine del 10%, significa che con soli 100 dollari, potrete ottenere un’esposizione sui mercati pari a 1000 dollari. La leva, in questo caso, decuplica quindi il valore originale. Questo significa dunque, che la leva è X10, o 10:1.

La leva finanziaria è sicura?

Tutte quelle persone che utilizzano la leva finanziaria senza pensare minimamente ai possibili rischi, sì, la leva finanziaria potrebbe tramutarsi in un grave pericolo. La leva finanziaria amplifica i profitti, ma purtroppo anche le perdite. Quindi, se non avete la minima idea di quello che state facendo, fermatevi, e leggete completamente questo articolo!

La leva finanziaria, è uno strumento estremamente valido, che amplifica la propria esposizione sui mercati finanziari, ed è senza dubbio il fattore che spinge sempre più persone a fare trading online sui broker di trading online.

Vantaggi della Leva

Inutile dire che la leva finanziaria ha molti vantaggi. Quello principale, è che la leva finanziaria permette ai trader di avere molti più fondi liberi sul proprio portafoglio, in quanto per aprire una posizione è necessario molto meno margine. Si tratta di un vantaggio, che apparentemente non sembra poi così tanto importante, ma in realtà è fondamentale per un trader. Più capitale libero, si traduce in più opportunità di trading, e quindi più grandi. Con le leva finanziaria, è possibile avere un’esposizione sui mercati molto grande rispetto al caso in cui si volesse acquistare i mercati “fisicamente”. È senza dubbio un grande vantaggio, che va certamente sfruttato, e che vi permetterà di sbizzarrirvi grazie alla diversificazione del vostro portafoglio, investendo in diversi mercati.

C’è anche però un piccolo svantaggio nel trading con leva sui mercati finanziari: è obbligatorio avere sempre una quantità di fondi di sicurezza presente sul conto di trading, altrimenti potreste rischiare una margin call. Quindi: stop loss sempre molto stretti e moltissima attenzione quando si fa trading con leva.

La leva finanziaria è rischiosa o è sicura?

Dopo avervi spiegato tutti questi numerosi vantaggi e caratteristiche che hanno reso celebre la leva finanziaria, questo è sicuramente il momento di cercare di capire se la leva finanziaria sia rischiosa o no.

Molti trascurano il fatto che la leva finanziaria “aumenti” in qualche modo sia i profitti che le perdite, la leva potrebbe essere considerata un’arma “a doppio taglio” da molti. Ma il trader intelligente ed esperto, vi dirà che non è così.Se infatti si usa la leva finanziaria con estrema cautela, e con l’utilizzo di uno strumento chiamato “stop loss”, si trarrà solo giovamento dalla leva finanziaria. Adesso vi spieghiamo perché.

Con il blocco perdite, chiamato anche in inglese Stop Loss, si imposta un livello di prezzo oltre il quale la posizione verrà chiusa. Si tratta quindi di una vera e propria sicurezza per chi fa trading online con le leva, in quanto consente di “bloccare” le perdite, a priori.Per sfruttare al massimo la leva finanziaria senza rischiare, è necessaria quindi una grande padronanza della Gestione del Denaro e della Psicologia del Trading. È necessario dunque evitare i numerosi errori che ormai gran parte dei novelli del trading online commettono. Evitate dunque di fare i soliti errori, dettati dal “trading emotivo”, e attenetevi sempre alla vostra strategia di investimento prestabilita.

Per approfondire, puoi visitare anche:
Fondamenti

Recensioni broker