Investire in oro: primi passi

Investire in oro rappresenta un’operazione che può essere considerata intelligente, quasi, in qualsiasi momento storico. L’oro è un’alternativa al risparmio tradizionale, ma può essere anche considerato come un’ottimo investimento a lungo termine.

Da secoli infatti l’oro dispone di una caratteristica fondamentale, ovvero essere la materie prima più preziosa sul mercato ed anche quella più affidabile. La scelta di investire in oro non rappresenta mai un rischio eccessivo. Ecco perché sempre più soggetti sono propensi ad investire nel metallo dal colore dorato.

In questa guida andiamo ad approfondire le migliori modalità per investire in oro. È necessario sfatare alcuni miti e luoghi comuni a riguardo per spianare la strada alle modalità di compravendita davvero convenienti per gli investitori odierni.

Un esempio? Oggi come oggi anche per un principiante è facile iniziare a investire in oro, basta sapere a quale intermediario rivolgersi. Uno dei migliori in tal senso è eToro che permette di copiare professionisti che negoziano proprio in oro. Clicca qui per visitare il sito ufficiale.

In questa tabella abbiamo incluso i migliori intermediari riconosciuti per negoziare oro:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Quotazioni oro

    Innanzitutto se si vuole investire in oro è bene conoscere il grafico di questa materia prima e consultarlo per fare le dovute valutazioni. Lo presentiamo qui:

    Come investire in oro?

    Investire in oro può presentare degli aspetti negativi soprattutto per chi desidera comprarlo fisicamente. L’acquisto dei lingotti è oneroso, in quanto oltre al costo della materia prima in sé è necessario aggiungere anche i costi di deposito e mantenimento.

    Parliamo delle commissioni da pagare alla banca che lo conserverà in apposite camere blindate o altri tipi di istituti dedicati allo scopo. Ecco perché ha sempre preso più piede l’investimento in oro come “sottostante” ovvero come strumento finanziario speculativo.

    Per conoscere come investire correttamente sul mercato dell’oro comodamente da casa è opportuno affidarsi ai migliori broker CFD. Grazie alle piattaforme offerte, sarà possibile negoziare in oro dal proprio pc e stabilire la durata e il rischio di ogni singolo investimento già in partenza.

    Inoltre, grazie al fatto che i broker CFD sono privi di commissioni, i trades possono concludersi in pochi minuti, durare delle ore, giorni o perfino periodi temporali più lunghi, tutto a tua discrezione.

    Da qualche anno sono sempre più diffusi questi specifici strumenti finanziari. Sono soluzioni facilmente utilizzabili da chiunque e che consentono di poter fare trading su oro e numerose altre materie prime.

    Permettono anche di investire in petrolio o in argento senza disporre dell’effettivo possesso del bene acquistato. Praticamente invece di possedere un lingotto e tenerlo nel caveau di un istituto di credito oppure nella propria abitazione, è possibile tradare dei futures sull’oro.

    Si tratta di contratti che presentano l’oro come sottostante. Una volta acquistato ad un dato prezzo, in caso si reputi conveniente l’operazione, è possibile rivenderlo e conseguire così un profitto.

    I futures sull’oro sono chiamati CFD. Si tratta di una tipologia di contratti disponibile in numerosi istituti di credito italiani, uno strumento ormai abituale e standard che oggi è possibile richiedere con facilità.

    Investire in oro con i CFD

    È consigliato, per chi vuole fare trading commodities con CFD, aprire un conto con uno dei tanti broker online certificati. In questo modo investire in oro può diventare realmente conveniente.

    I broker hanno l’enorme vantaggio di offrire dei costi di commissione molto più bassi rispetto a quelli che vengono offerti dalle banche.

    Sono infatti sempre applicati dei compensi ad ogni singola operazione effettuata. Ma occorre considerare che l’apertura del conto e l’uso degli strumenti di negoziazione sono offerti in modo gratuito.

    Senza dimenticare, per chi si avvicina la prima volta al mercato dell’oro e delle commodity in generale, che la maggior parte di broker online permette l’uso della piattaforma anche in modo assolutamente gratuito.

    Esiste la possibilità di fare pratica in versione demo, che permette di prendere confidenza con il mercato adoperando un importo di denaro virtuale.

    Una volta acquisita la dimestichezza necessaria, sarà possibile depositare ed accedere nel mercato con un semplice click. Ciò permette di investire non soltanto in oro, ma scegliendo tra una serie di beni, quali indici, titoli e numerose altre materie prime.

    Acquistare Oro Fisico

    Acquistare Oro fisico non è molto conveniente come il trading dei CFD, ma può comunque essere fatto se si desidera acquistare oro reale da tenere in casa propria oppure direttamente in banca.

    L’Oro fisico è un ottimo modo per mantenere in sicurezza il proprio investimento in Oro, molto più affidabile rispetto ai prodotti orafi, monete numismatiche. Questo perché l’oro fisico ha un valore che viene calcolato essenzialmente sul solo contenuto in oro.

    Oggi acquistare oro fisico è semplice. È possibile iniziare con le monete d’oro, che si compravendono ad un prezzo simile a quello del prezzo ufficiale dell’Oro. Ma comunque necessitano del pagamento di un premio che oscilla tra il 4 e l’8%.

    Esistono poi i ben più famosi lingotti d’Oro. Hanno svariati tagli e se comprati da clienti privati, banche o piccole aziende, ci si può aspettare di pagare delle somme a buon mercato.

    Molto celebre la soluzione di Nuova Banca Etruria, che consente di investire in placchette e lingotti di oro puro 999,9/1000. Questo è certificato e prodotto da raffinerie London Good Delivery, con la sicurezza della fattura.

    Ciò ne comprova la proprietà e il certificato di autenticità che ne riepiloga le caratteristiche.

    Perché investire in oro?

    L’oro è un bene unico: altamente liquido, ma scarso; è un bene di lusso tanto quanto un investimento. L’oro non è una passività per nessuno e non comporta alcun rischio di controparte (come quando hai soldi liquidi in banca). Come tale, può svolgere un ruolo fondamentale in un portafoglio di investimento.

    L’oro funge da diversificatore e da veicolo per mitigare le perdite in periodi di stress del mercato. Può fungere da copertura contro l’inflazione e il rischio valutario.

    Fatti chiave che gli investitori dovrebbero conoscere:

    • L’oro è un asset tradizionale guidato da molti fattori, non solo dalla domanda di investimento
    • È uno dei più efficaci diversificatori
    • L’oro fornisce rendimenti competitivi rispetto ad altre importanti attività finanziarie
    • L’oro offre una protezione contro l’inflazione e prestazioni negative dei mercati
    • Con il passare del tempo, le valute fiat – compreso il dollaro USA – tendono a diminuire di valore rispetto all’oro.

    La combinazione di questi fattori significa che l’aggiunta di oro a un portafoglio può migliorare i rendimenti corretti per il rischio.

    Ma quanto oro dovrebbe aggiungere l’investitore per ottenere il massimo beneficio? L’analisi dell’allocazione del portafoglio indica che gli investitori che detengono tra il 2% e il 10% del loro portafoglio in oro possono migliorare significativamente la performance.

    Ciò è vero anche nell’ipotesi di un rendimento medio annuo conservativo dell’oro di un modesto 2%-4%, ben al di sotto della sua performance storica effettiva a lungo termine.

    Market Mover dell’oro

    Forse l’influenza maggiore sui prezzi dell’oro è la politica monetaria, che è controllata dalla Federal Reserve.

    I tassi di interesse hanno una grande influenza sui prezzi dell’oro a causa di un fattore noto come “costo opportunità”. Il costo opportunità è l’idea di rinunciare a un guadagno quasi garantito in un investimento per il potenziale di un guadagno maggiore in un altro.

    Con tassi d’interesse prossimi ai minimi storici, le obbligazioni, rendono rendimenti nominali inferiori al tasso d’inflazione nazionale. Questo porta a guadagni nominali ma a perdite di denaro reale. In questo caso, l’oro diventa un’interessante opportunità d’investimento nonostante il suo rendimento dello 0%.

    Ciò accade perché il costo opportunità di rinunciare agli attivi a tasso d’interesse è basso. Lo stesso si può dire dell’aumento dei tassi d’interesse, che aumenta i rendimenti degli attivi fruttiferi e spinge i costi di opportunità verso l’alto.

    In altre parole, è più probabile che gli investitori rinuncino all’oro con l’aumento dei tassi d’interesse attivi, in quanto si vedrebbero attribuire un rendimento garantito più elevato.

    Le parole della Federal Reserve possono anche muovere i mercati dell’oro. Il Comitato del Mercato Libero Federale, che si riunisce circa una volta ogni sei settimane, discute lo stato dell’economia statunitense e il futuro della politica monetaria.

    Se prende una posizione che implica che i tassi potrebbero aumentare nel prossimo futuro, il prezzo dell’oro tende a reagire male poiché, ancora una volta, il costo opportunità di rinunciare agli attivi fruttiferi di interessi aumenta.

    Tuttavia, se la FED insinua che i tassi prevedono di mantenersi stabili, il prezzo dell’oro tende a salire, poiché il costo opportunità di rinunciare agli attivi fruttiferi di interessi invece che all’oro rimane basso.

    I dati economici altro market mover

    Un altro fattore determinante per il prezzo dell’oro sono i dati economici degli Stati Uniti. I dati economici, come i rapporti sull’occupazione, i dati sui salari, i dati sull’industria manifatturiera e dati più ampi come la crescita del PIL, influenzano le decisioni di politica monetaria della Federal Reserve, che a loro volta possono influenzare i prezzi dell’oro.

    Anche se non è inciso nella pietra, un’economia statunitense più forte – bassa disoccupazione, crescita dell’occupazione, espansione dell’industria manifatturiera e crescita del PIL superiore al 2% – ha la tendenza a spingere i prezzi dell’oro verso il basso.

    Una forte crescita economica implica che la Fed potrebbe fare una mossa per stringere la politica monetaria, incidendo così sulla dinamica dei costi di opportunità discussa in precedenza.

    Al contrario, l’indebolimento della crescita dell’occupazione, l’aumento della disoccupazione, l’indebolimento dei dati sull’industria manifatturiera e una crescita del PIL inferiore alla media possono creare uno scenario di colombaia della Fed sui tassi di interesse e far salire i prezzi dell’oro.

    Migliori broker per investire in oro

    Avviandoci alla chiusura dell’articolo non possiamo non consigliare alcune eccezionali piattaforme per iniziare subito a investire in oro.

    Investire in oro con eToro

    Si tratta del broker online più diffuso al mondo non a caso conta 12 milioni di utenti e la sua piattaforma di trading è fra le più semplici e intuitive da utilizzare.

    Comprare oro con eToro è alla portata di tutti grazie al deposito minimo di 200 euro e alla licenza CySEC e CONSOB che rendono questo broker sicuro e affidabile.

    Ma il suo successo è dovuto principalmente al sistema automatico d’investimento, offerto da eToro, che permette di copiare ciò che fanno i trader più bravi al mondo (che negoziano su eToro) in modo totalmente automatico e gratuito.

    Questo sistema è ufficiale e si chiama Copy Trading. Ecco spiegato come utilizzarlo:

    1. Bisogna iscriversi a eToro
    2. Scegliere i trader che da copiare tra i migliori
    3. Cliccare sul pulsate COPIA per iniziare a replicare le future operazioni
    Per provare il servizio gratis, clicca qui

    Investire in oro con Plus500

    Uno dei migliori broker per operare sul mercato dell’oro è Plus500. Si tratta di un broker CFD che consente di fare trading su oro come su altre materie prime, su forex e azioni. La caratteristica fondamentale di Plus500 è l’affidabilità.

    Plus500 è un broker CFD autorizzato e regolamentato dalla CySEC.

    Per aprire un conto e iniziare a negoziare oro, clicca qui

    Il funzionamento di Plus500 è davvero molto semplice, in questo articolo trovi una recensione che spiega in dettaglio come funziona questo broker.

    Investire in oro con OBRinvest

    Per investire in oro si può prendere ad esempio la struttura molto interessante creata da OBRinvest. Questo intermediario offre ai traders gli strumenti giusti per negoziare su un mercato solo apparentemente semplice come quello dell’oro.

    Tenendo conto che anche trader già piuttosto esperti possono trovarsi in difficoltà di fronte ad andamenti imprevisti di questo genere di materie prime è necessario cautelarsi. Per evitare di improvvisare è quindi bisogna trovare un broker online capace di mantenere aggiornati e di formare, come OBRinvest appunto.

    Il broker in una veste semplice e pulita racchiude le news dai mercati, il calendario economico e video che insegnano come negoziare.

    Iscriversi su OBRinvest è veramente semplice: Clicca qui e ottieni la guida gratuita di OBRinvest per l'oro e altri mercati.

    Trade.com per la compravendita di oro

    Broker molto interessante è anche Trade.com che possiede anch’esso un’offerta formativa senza pari e la possibilità di iscriversi e negoziare con soli 100€ di deposito minimo.

    In particolare il broker offre:

    1. Un conto demo illimitato per fare pratica di trading online e capire qual è il modo migliore di negoziare oro e altri strumenti finanziari.
    2. Un corso di trading online completo allo scopo di comprendere quali strategie adottare per investire in oro in modo efficace e vincente.
    Clicca qui per usare gli strumenti di Trade.com, registrati gratis.

    Iq Option: partire con 10€ soltanto

    Infine non possiamo dimenticare anche il broker Iq Option, ti permette di iniziare a negoziare oro a partire da una cifra iniqua.

    Bastano infatti 10€ per aprire un conto reale e cominciare a fare negoziazioni. Grazie ai grafici in tempo reale molto intuitivi Iq Option è un’alternativa da non sottovalutare per operare sull’oro.

    Iscriviti gratis a Iq Option qui, unisciti alla sua community di 50 milioni di traders nel mondo!

    Conclusioni sul trading in oro

    Negli ultimi anni, sempre più persone hanno incominciato ad interessarsi all’investimento in Oro. Vuoi per la crisi, vuoi per l’avvento del trading online, l’Oro è diventato senza dubbio la materia prima più gettonata in Italia.

    Investire in Oro è diventato un fenomeno di massa, che conviene molto ai suoi investitori. Investire in Oro infatti consente di proteggere il proprio capitale dagli avvenimenti macroeconomici e geopolitici; l’oro viene infatti considerato dai tempi dei tempi come investimento migliore per preservare il proprio capitale: l’Oro è il bene rifugio per eccellenza!

    L’Oro è infatti da sempre stato considerato, da tutte le nazioni in qualunque epoca, un metallo estremamente pregiato difficile da ottenere, ovviamente presente in quantità limitata. Di fatto, queste proprietà gli consentono di avere una quotazione stabile ed una volatilità limitata.

    Investire in oro conviene?

    A questa domanda la risposta è SI. Non c’è alcun dubbio che l’oro sia un eccellente investimento, in ogni tempo e condizione di mercato.

    Perché conviene investire in oro?

    Sono molte le ragioni, cominciamo col dire che il suo andamento è piuttosto prevedibile e che sul lungo termine tende certamente a salire di prezzo quindi su quell’orizzonte temporale è un investimento imbattibile.

    Dove investire in oro?

    Comprare oro fisico è una pessima idea a causa di commissioni e burocrazia molto difficili. Molto meglio scegliere piattaforme con strumenti derivati riconosciute.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]