Seleziona una pagina

Quando si inizia ad informarsi per fare trading online, ci si accorgerà subito che sono presenti due differenti approcci ai mercati finanziari.

  • Analisi Fondamentale
  • Analisi Tecnica

La prima tipologia di approccio ha a che fare con i fondamenti dell’economia, e quindi con gli aspetti economici, macroeconomici e finanziari dei mercati, quindi con gli aspetti fondamentali dell’economia.

L’analisi tecnica invece si occupa dei movimenti dei prezzi su grafico delle coppie di valute, in modo da cercare di fornire stime sui movimenti futuri.

Sia l’analisi tecnica che quella fondamentale sono due metodi di studio e analisi molto importanti e utili nel mercato del forex.

Analisi Tecnica: che cos’è e come funziona

Che cos’è l’Analisi Tecnica? L’analisi tecnica è la studio dei grafici dei prezzo dei mercati per capire il momento in cui un trend si inverte, in modo che la nuova direzione del prezzo possa essere sfruttata attraverso un investimento idoneo.

Gli strumenti che vengono messi a disposizione di un trader sono numerosi con l’analisi tecnica, che è già presente su numerose piattaforme sotto forma di:

  • Indicatori di Trading
  • Grafici
  • Candele Giapponesi
  • E molto altro ancora

Gli indicatori di trading sono essenzialmente delle formule matematiche che rappresentano i fattori che incidono su un mercato sotto il punto di vista grafico. Non c’è da imparare nessuna formula matematica, in quanto gli indicatori sono rappresentati graficamente.

Indicatori Analisi Tecnica

Indicatori Analisi Tecnica

Un analista che si basa sull’analisi tecnica, parte dal presupposto che l’analisi tecnica “sconta tutto”, ovvero tutti gli avvenimenti macroeconomici e psicologici che sono avvenuti in passato, vengono rappresentati dal prezzo attuale. Questo significa che con un approccio del genere, è possibile guadagnare semplicemente sfruttando il grafico di prezzo.

Analisi Fondamentale: che cos’è e come funziona

L’analisi fondamentale è un tipo di analisi molto particolare, che a differenza dello studio dei grafici e prezzi come con l’analisi tecnica, si occupa di analizzare la macroeconomia, ovvero quella economia che studia i fattori fondamentali.

L’andamento delle coppie forex, è largamente dipeso anche dagli eventi politici, dalle guerre, crisi, acquisizioni di aziende e notizie, rumors ed altro ancora. Attraverso questo approccio quindi, i trader possono individuare tutti quegli aspetti economici che pesano sui grafici forex per poi sfruttarli per guadagnare.

Grafici e Statistiche

La principale differenza tra l’analisi tecnica ed analisi fondamentale, è che prima di tutto per l’analisi fondamentale è necessario prendere in considerazione le statistiche delle aziende, della politiche monetaria; per l’analisi tecnica invece si prendono in considerazione semplicemente i grafici.

Un analista fondamentale studia la macroeconomia di un paese. Un analista tecnico studia invece i grafici. L’analisi fondamentale e l’analisi tecnica, sono metodi diametralmente opposti di studio dei mercati, ma non è assolutamente obbligatorio utilizzare o uno o l’altro, ma è invece possibile utilizzare tutti e due questi metodi per studiare i mercati finanziari e per prendere decisioni di trading.

Solitamente i trader professionisti utilizzano l’analisi fondamentale per ottenere la “Bigger Picture” del mercato, e l’analisi tecnica per trovare l’Entry Point più adatto.

Differenze tra Analisi Tecnica e Analisi Fondamentale

Inutile dire che l’Analisi Tecnica e l’Analisi Fondamentale hanno delle differenze sostanziali.

L’analisi fondamentale è meno flessibile dell’analisi tecnica, in quanto con l’analisi fondamentale non è possibile selezionare “il timeframe”; questo significa dunque che l’analisi fondamentale non è così adattabile come quella tecnica.

L’analisi fondamentale si basa su dati oggettivi, quando invece l’analisi tecnica può basarsi su dati che sono aperti alle più disparate interpretazioni.

Analisi Tecnica Timeframe

Analisi Tecnica Timeframe

L’analisi tecnica può dare un aiuto molto importante ai trader, fornendo livello di stop loss (su un supporto o una resistenza sul grafico) e di take profit (su una resistenza o supporto sul grafico), fornendo un livello di flessibilità maggiore grazie alla possibilità di scegliere un timeframe diverso in base al proprio stile di trading.

Sia l’analisi tecnica che l’analisi fondamentale hanno dei punti di forza che li rendono a dir poco indispensabili, questo significa che per un trader che  vuole fare trading forex seriamente è necessario conoscere tutti e due questi studi, in modo da prendere decisioni coerenti ad ogni circostanza.

Torna indietro all’indice Guida Forex
Vai al capitolo successivo – Grafici e Candele Giapponesi