Investire in soia: Come e dove fare trading?

Il trading soia è un’attività di investimento speculativo su questa particolare materia prima, con l’obiettivo di trarre profitto dalle sue variazioni di prezzo sui mercati.

Prima di iniziare a operare a livello pratico, però, è il caso di avere le idee chiare sul contesto entro il quale il trading sulla soia avviene e sugli strumenti più utili.

Nelle prossime righe, abbiamo cercato di chiarire la situazione in merito, spiegando sia come funziona il trading sulla soia, sia quali sono i broker migliori per operare.

🔽SUGGERIMENTO INIZIALE🔽

La soia, come tutte le commodities, può essere oggetto di diverse tipologie di investimento, ma la migliore soluzione è l’utilizzo dei CFD che consentono di puntare sul rialzo o sul ribasso del prezzo della materia prima. Per farlo, ti servirà un broker di CFD, proprio come eToro, ricco di materie prime e dotato di una funzionaloità di trading automatico per replicare i portafogli dei trader più performanti. Per iniziare dovrai solo seguire questi step:

  1. Registrati e inserisci i tuoi dati personali.
  2. Deposita il tuo capitale.
  3. Cerca l’asset sulla soia nella barra di ricerca.
  4. Apri la posizione.

Clicca qui per iniziare ad investire sulla soia con eToro

🎯 Asset Soia
📈 Come investire? CFD
📌 Altre soluzioni Azioni – ETF
🏆 Miglior broker eToro

Come investire in soia?

Per chi vuole fare trading sul mercato della soia, dovrà prendere in considerazione i CFD, ovvero i Contracts for Difference, strumenti derivati disponibili da circa 20 anni, attraverso i quali è possibile replicare l’andamento dell’asset, traendo risultati dalle sue variazioni di prezzo.

In poche parole, si può fare trading soia e guadagnare anche se la materia prima perde quota. Quello che conta, infatti, è aprire la posizione giusta tra long e short, basandosi su previsioni affidabili sulla direzione del prezzo.

Per investire su di essi, dovrai solo scegliere un ottimo broker di CFD, come eToro, e seguire alla lettera questi step:

  1. Apertura di un conto di trading: Compila i moduli online fornendo le informazioni richieste e accetta i termini e le condizioni del broker.
  2. Deposito dei fondi: Dopo l’apertura del conto, dovrai depositare i fondi necessari per iniziare a fare trading sulla soia.
  3. Scelta dello strumento di trading: Una volta che hai depositato i fondi sul tuo conto di trading, dovrai scegliere lo strumento di trading adatto per investire nella soia, in questo caso i CFD.
  4. Analisi e monitoraggio del mercato:  Utilizza gli strumenti di analisi forniti dalla piattaforma di trading per prendere decisioni informate sul momento migliore per investire.
  5. Esecuzione dell’operazione: Una volta che hai identificato un’opportunità di trading sulla soia, puoi inserire l’ordine attraverso la piattaforma di trading del broker. 

Clicca qui per iniziare ad investire sulla soia con i CFD

Azioni

Le azioni rappresentano una forma di investimento nel capitale di una società. Quando acquisti azioni, diventi proprietario di una piccola parte della società emittente e hai diritto a una quota dei profitti e dei dividendi. Investire nelle azioni di aziende legate alla soia può essere un’opzione interessante per coloro che desiderano esporsi al settore agricolo. 

Alcune delle migliori azioni legate alla soia su cui potresti considerare di investire includono:

  • Archer-Daniels-Midland Company (ADM).
  • Bunge Limited (BG).
  • Wilmar International Limited.

Clicca qui per iniziare ad investire sulla soia con le azioni

ETF

Gli ETF, acronimo di Exchange-Traded Fund, sono strumenti finanziari che rappresentano un tipo di fondo d’investimento negoziato in borsa. Gli ETF consentono agli investitori di acquistare o vendere quote di un fondo che replica l’andamento di un indice sottostante, come ad esempio un indice azionario o obbligazionario e che può essere negoziato come una singola azione sul mercato.

Esistono alcuni ETF che seguono l’andamento del prezzo della soia o delle aziende legate al settore agricolo:

  • Teucrium Soybean Fund (SOYB).
  • Invesco DB Agriculture Fund (DBA).
  • Elements Rogers International Commodity Agriculture ETN (RJA).

Clicca qui per iniziare ad investire sulla soia con gli ETF

Dove investire in soia?

Una volta analizzati gli strumenti giusti per fare trading sui semi di soia, è il caso di parlare dei contesti in cui si investe, ossia i broker.

Come sceglierli? Prima di tutto, è il caso di ricordare l’importanza della regolamentazione.

Da una decina di anni a questa parte, infatti, il legislatore è molto attento al mondo del trading online. Questo ha portato alla messa a punto di linee guida specifiche, come per esempio la licenza Cysec.

Un altro criterio molto importante è la possibilità di aprire un conto demo. In questo modo, è possibile mettersi alla prova senza rischiare subito il capitale. Il conto demo è illimitato ma, attenzione, non deve essere considerato un’opzione perenne.

Vediamo le 2 migliori piattaforme di trading online consigliate per investire nella soia: eToro ed XTB. 

eToro

Per tutti gli investitori in materie prime, un’eccellente soluzione è quella del broker eToro. Si tratta di un intermediario a zero commissioni fisse, con centinaia di materie prime su cui puntare e che permette di investire online anche copiando i traders professionisti.

eToro infatti ha una piattaforma ideata per consultare i profili degli altri investitori: i migliori di essi possono essere copiati attraverso uno strumento chiamato Copy Trading.

In pratica, attraverso un motore di ricerca interno, hai la possibilità di individuare i migliori traders dal punto di vista di rendimento, profilo di rischio e via dicendo. Un trader, anche principiante, può così replicare sul proprio conto di trading le operazioni fatte dai professionisti, anche quelli che operano esclusivamente sulle materie prime, in modo del tutto automatico.

Clicca qui per aprire un conto su eToro

XTB

Per concludere non possiamo che consigliare anche XTB, altro eccellente broker per fare trading in materie prime. Grazie a una piattaforma user-friendly permette di accedere ai mercati finanziari senza difficoltà per provare ad ottenere risultati fin da subito.

Sulla piattaforma di XTB sono 2 le offerte da non perdere assolutamente, prima fra tutti l’assistenza di un esperto di trading: il broker offre ai suoi iscritti un’assistenza con account manager dedicato che supporta l’investitore nel prendere le sue decisioni, soprattutto se inesperto. Un servizio da non perdere per negoziare soia come qualsiasi altro asset. Clicca qui per registrarti e ricevere una chiamata gratuita e senza impegno dagli esperti di XTB.

In secondo luogo, il fiore all’occhiello della piattaforma è il corso di trading GRATUITO della piattaforma. per chi vuole imparare a fare trading sulle materie prime, XTB offre un corso completo per principianti per cominciare a capire i modi migliori per investire. La risorsa è realizzata proprio dai trader più esperti, così da imparare da loro riguardo quali sono le migliori strategie da adottare su questi asset. 

Clicca qui per accedere al corso di XTB

trading soia

Perché investire nella soia?

Investire nella soia può essere interessante per diversi motivi. Ecco alcune ragioni che spiegano perché alcuni investitori potrebbero considerare la soia come opportunità di investimento:

  • Crescita della domanda: La crescente popolazione mondiale e l’aumento della richiesta di prodotti derivati dalla soia possono creare opportunità di investimento.
  • Performance storiche: Negli ultimi anni, i prezzi della soia sono aumentati significativamente. Ciò potrebbe essere attribuito a fattori come la domanda globale in aumento, le condizioni meteo sfavorevoli alle coltivazioni e le tensioni geopolitiche che possono influenzare l’offerta e la domanda.
  • Diversificazione del portafoglio: Essendo una materia prima, la soia può avere una correlazione diversa rispetto ad altre classi di attività, come azioni o obbligazioni, fornendo così una potenziale protezione contro il rischio di mercato.
  • Opportunità di trading: Per i trader, la volatilità dei prezzi della soia può offrire opportunità di trading a breve termine. È possibile sfruttare i movimenti dei prezzi attraverso strumenti finanziari come gli ETF o le azioni sulla soia.

Quotazione in tempo reale sulla soia

Il grafico in tempo reale evidenzia quello che è il prezzo attuale della soia sui mercati finanziari. Gli strumenti presenti consentono inoltre di verificare le quotazioni più recenti, così da individuare il trend in atto.

Cosa influenza i prezzi della soia?

Quando si parla di commodities trading, è importante capire cosa determina i movimenti di prezzo.

Nel caso del trading sulla soia i market mover sono:

  • Offerta
  • Domanda
  • Condizioni climatiche
  • Progressi tecnologici

Quindi, come prima cosa bisogna considerare l’offerta, ossia la quantità di soia presente sul mercato globale.

Maggiore sarà la quantità di materia prima disponibile, minore risulterà il prezzo della commodity stessa. Ovviamente vale anche il contrario: in caso di disponibilità scarsa, infatti, il prezzo della soia si alza.

Il rovescio della medaglia è ovviamente quello della domanda. In questo caso, abbiamo un risultato finale a cui contribuiscono tutte le richieste che arrivano dal mercato. La somma è data dai consumi interni, ma anche dalle esportazioni.

A influenzare il prezzo della soia, anche se in maniera indiretta, ci pensano anche le condizioni climatiche. Questi aspetti, insieme a molti altri, sono fortemente osservati dagli investitori che decidono di fare trading sulla soia.

Previsioni per investire sulla soia

Ad influenzare la realizzazione o meno di un investimento, come sappiamo, c’è sempre una grande incognita: la domanda di soia aumenterà?

I semi di soia saranno probabilmente un grande beneficiario della forte crescita globale, soprattutto nelle economie dei mercati emergenti. 

Per di più, la domanda di mangime per il bestiame e di olii crescerà probabilmente man mano che il mondo in via di sviluppo si arricchirà. Infine, anche la domanda nel mondo sviluppato potrebbe superare l’offerta nei prossimi anni. E fattori come la crescita dei biodiesel potrebbero contribuire a questa domanda.

Considerando, però, che si tratta pur sempre di un asset molto volatile, così come sono vari i fattori che ne influenzano il prezzo, gli investitori che desiderano un’esposizione sulla soia dovrebbero considerare l’acquisto di un paniere di materie prime che includa altri prodotti agricoli di base come grano, mais, orzo e zucchero.

Per una vera diversificazione, dovrebbero aggiungere anche metalli, come l’oro, ed energia, come il petrolio. L’acquisto di un paniere di materie prime aiuta a proteggere i trader dalla volatilità di ogni singola materia prima.

Strategie per investire nella soia

Quando si tratta di strategie per investire nella soia, ci sono diverse approcci che gli investitori possono considerare. Eccone alcuni esempi:

  • Sequenza di Fibonacci: La sequenza di Fibonacci è una serie di numeri in cui ogni numero successivo è la somma dei due numeri precedenti. Questa sequenza viene utilizzata nel trading per identificare i livelli di supporto e resistenza, che rappresentano potenziali punti di inversione del trend. 
  • Relative Strength Index (RSI): L’RSI è un indicatore di momentum che misura la forza e la velocità dei movimenti dei prezzi. L’RSI varia da 0 a 100 e viene utilizzato per identificare i livelli di ipercomprato e ipervenduto, per confermare i segnali di acquisto o vendita sulla soia.
  • Medie mobili: Le medie mobili sono indicatori che tracciano la media dei prezzi di chiusura della soia su un determinato periodo di tempo. Le medie mobili vengono utilizzate per identificare i trend di lungo termine e per generare segnali di acquisto o vendita quando le medie mobili si incrociano.

È importante notare che queste strategie richiedono un’analisi approfondita e una comprensione del mercato della soia e di tutte le materie prime in generale. Ad ogni modo, la strategia da adottare dipende anche dalle esigenze dei singoli utenti. 

Trading Soia

Conclusioni

Concludiamo specificando che, per evitare di trovarsi da un giorno all’altro con il conto vuoto per via delle troppe operazioni fallimentari, è il caso di puntare non più del 5% ogni volta.

Questa tecnica si chiama Money Management e consente di diversificare l’investimento su più asset, o di usare oculatezza puntando poco su ogni singola operazione. Non bisogna infatti mai dimenticare che, quando si ha a che fare con il trading online, le perdite sono sempre dietro l’angolo.

Per fare trading soia in maniera consapevole, quindi, ricordati di affidarti esclusivamente a piattaforme sicure e regolamentate. In questo modo potrai prendere confidenza con il trading in commodities, facendo pratica magari attraverso i preziosi conti demo gratuiti che ognuno di questi broker ti mette a disposizione.

🔽REGISTRATI PER INIZIARE AD INVESTIRE🔽

Piattaforma: Proprietaria
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Conto Remunerato
  • Azioni Frazionate
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Il 51% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.
    Piattaforma: xStation
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Corso Trading Gratuito
  • Conto Remunerato
  • Oltre 1.500 Asset
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star

    FAQ

    Il trading soia conviene?

    Investire in soia è molto vantaggioso grazie al fatto che come materia prima è molto volatile e conosce importanti oscillazioni giornaliere.

    Dove fare trading soia?

    Investire in soia è possibile oggi grazie a piattaforme di trading online appositamente dedicate per operare in materie prime. Parliamo di broker come eToro che impongono zero commissioni e sono vantaggiose.