Nuove criptovalute: quali sono e come fare trading

Quali sono le nuove criptovalute da tenere d’occhio nel 2021 e negli anni a venire?

Il mondo delle criptovalute, si sa, non è solo Bitcoin. Per quanto il nome della regina del mercato sia sulla bocca di tutti, dietro di lei esistono numerose realtà più o meno note che hanno fatto le fortune degli investitori che hanno deciso di credere in loro.

In questa nostra classifica ti presentiamo le criptovalute alternative a Bitcoin che dovresti prendere in considerazione per i tuoi investimenti. Abbiamo deciso di realizzare una Top 5 con i nomi più famosi, affiancata da una seconda classifica delle criptovalute che potrebbero crescere in maniera sensibile nei prossimi mesi (e anche oltre).

Come fare per investire al meglio nelle nuove criptovalute?

Se vuoi fare trading in questo settore tanto affascinante, allora prova l'offerta del broker eToro (clicca qui). Si tratta di un intermediario specializzato nel trading online, con un’ottima scelta di criptovalute e la possibilità di fare trading automatico.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Le migliori nuove criptovalute: la Top 5

    Quali sono le 5 criptovalute su cui investire in alternativa a Bitcoin?

    Di criptovalute e finanza decentralizzata si parla ormai dal 1998 e il Bitcoin è solo la più famosa. In generale, però, è possibile individuare alcune valute digitali caratterizzate da una capitalizzazione maggiore rispetto alle altre.

    Quali sono le migliori criptovalute emergenti che si sono messe in mostra negli ultimi mesi?

    Vediamo, nel dettaglio, le caratteristiche di ciascuna.

    CriptovalutaEthereum (ETH)Ripple (XRP)Dogecoin (DOGE)Binance Coin (BNB)Bitcoin Cash (BCH)
    Disponibile su:eToro, OBRinvest, IQ OptioneToro, OBRinvest, IQ OptioneToro, OBRinvesteToro, OBRinvesteToro, IQ Option
    Chi può investire:TuttiTuttiTuttiTuttiTutti
    Capitale per iniziare:10 €10 €200 €200 €10 €

    Ethereum (ETH)

    Nominando Ethereum forse non è corretto parlare di criptovaluta emergente. In questo caso, più che di criptovaluta, si parla di una piattaforma del web 3.0 nata con lo scopo di diffondere il concetto di smart contract.

    Cosa sono di preciso? Gli smart contracts sono applicazioni che vengono eseguite esattamente come sono state programmate, senza alcun blocco o interferenza esterna di qualsiasi tipo.

    Gli smart contracts si prestano a numerose applicazioni. Si possono utilizzare per i contratti di locazione, ma anche per i sistemi elettorali e il crowdfunding.

    Ideata nel 2013 dal giovanissimo programmatore Vitalik Buterin, intenzionato a migliorare il codice script di Bitcoin, Ethereum ha fatto il grande salto con due ICO nell’estate 2014 e continua ad essere oggi la principale alternativa alla regina delle crypto.

    Ripple (XRP)

    Parliamo ora di una criptovaluta nata nel 2013. Per essere più precisi, con il termine Ripple si intende la rete mentre con la sigla XRP è la valuta in sé. Basata sul progetto pen Coin e progettata con l’obiettivo specifico di colmare alcuni dei difetti del sistema Bitcoin, Ripple ottimizza i trasferimenti punto-punto.

    Questo si traduce in un interessante risparmio per le banche. Non a caso, molte istituzioni in giro per il mondo hanno adottato da tempo questo protocollo.

    Dogecoin (DOGE)

    La storia di Dogecoin è sicuramente singolare. La criptovaluta è un memecoin, ossia una valuta che nella propria effigie utilizza uno dei meme che tanto spopolano su internet.

    Il volto dello Shiba Inu perplesso è stato collegato alla criptovaluta da Billy Markus, programmatore IBM che dal giorno della sua creazione ha visto il valore di Dogecoin crescere del 300% in due settimane, fino ad esplodere e arrivare in top 5 per capitalizzazione di mercato a maggio 2021 (oltre 35 miliardi di dollari).

    Nonostante una breve flessione generalizzata, le previsioni sulla valuta rimangono più che ottimiste, con alcuni analisti che la vedono quadruplicare il proprio valore entro un anno.

    Binance Coin (BNB)

    Binance Coin è la valuta ufficiale di uno degli exchange più famosi e utilizzati a livello mondiale: Binance.

    Il suo scopo iniziale era quello di essere utilizzato internamente alla piattaforma. Per incentivarne la circolazione, come da prassi in questi casi, Binance proponeva ai propri iscritti condizioni agevolate qualora avessero utilizzato il token BNB per le proprie transazioni.

    La criptovaluta oggi occupa il quarto posto per capitalizzazione di mercato ed ha avuto una crescita vertiginosa tra febbraio e maggio 2021. Il suo futuro è strettamente legato dal successo della piattaforma che la ha immessa sul mercato, però le prospettive attuali rimangono sicuramente positive.

    Bitcoin Cash (BCH)

    Criptovaluta frutto dell’hard fork di Bitcoin (utilizzo di una parte del codice di programmazione originario per creare un sistema a parte), esiste dall’estate 2017 e si differenzia dalla criptovaluta creata da Satoshi Nakamoto per via di una blockchain a sé e per le dimensioni dei blocchi, pari a 8 Megabyte.

    Bitcoin Cash è una delle derivazioni di Bitcoin che hanno ottenuto più successo nel corso degli anni. I motivi vanno ricercati in una struttura più veloce per l’estrazione, che l’hanno resa interessante agli occhi dei miner.

    BCH è stabile a ridosso della top 10 per capitalizzazione di mercato.

    Nuove criptovalute: migliori valute emergenti

    Quando si nominano le nuove criptovalute, come già detto, non è pensabile il fatto di limitarsi a Bitcoin Cash, Ethereum e Ripple. Ecco l’elenco delle altre:

    Tutte le valute virtuali da noi selezionate e qui presenti sono progetti solidi che hanno un reale futuro davanti a sé. Per questo sono asset molto indicati per fare operazioni sia di breve sia di lungo termine.

    Attenzione però, il settore delle criptovalute va monitorato in maniera costante, perché l’elenco di nomi interessanti si amplia continuamente di nuove valute interessanti (come Tron).

    Litecoin (LTC)

    Come tutte le criptovalute, Litecoin non è emessa da un governo, che storicamente è stata l’unica entità di cui la società si fida per emettere denaro. Il Litecoin, così come il Bitcoin, viene creato con l’elaborata procedura chiamata mining, che consiste nell’elaborare una lista di transazioni di Litecoin.

    A differenza delle valute tradizionali, l’offerta di Litecoin è fissa. Alla fine ci saranno solo 84 milioni di Litecoin in circolazione e non uno di più. Ogni 2,5 minuti e mezzo (contro i 10 minuti del Bitcoin), la rete Litecoin genera un cosiddetto blocco – una voce di registro delle transazioni recenti di Litecoin in tutto il mondo. Ed è qui che deriva il valore intrinseco del Litecoin.

    Leggi la nostra guida per saperne di più su cosa sono i Litecoin qui.

    NEM (XEM)

    Ciò che rende NEM così potente è il sistema Smart Asset System. Fondamentalmente NEM ha costruito una piattaforma cloud basata su blockchain con un NEM Infrastructure Server (NIS) composto da nodi di elaborazione decentralizzati e sicuri da un lato e da un lato client, come il NEM Community Client (NCC), che funge da gateway.

    NEM è stato avviato da un utente del forum Bitcoin Talk chiamato UtopianFuture che si è ispirato a Nxt. Il piano iniziale per NEM era quello di creare una fork di NXT, ma questo alla fine è stato respinto a favore di un codice base completamente nuovo.

    A partire dal 19 gennaio 2014, è iniziato un bando di gara aperto per la partecipazione al forum Bitcointalk. L’obiettivo della chiamata era quello di creare da zero una criptovaluta orientata alla comunità.

    Oggi NEM con la sua criptovalute XEM è ancora un progetto molto interessante e può essere considerata una nuova criptovaluta perché di creazione molto più recente rispetto a Bitcoin e alle sue più antiche sorelle.

    Monero (XMR)

    Secondo il sito di Monero: Monero è un sistema monetario sicuro, privato e non rintracciabile. Monero utilizza un tipo speciale di crittografia per garantire che tutte le sue transazioni rimangano al 100% sicure e non rintracciabili.

    Secondo il sito della Monero: Monero è un sistema monetario sicuro, privato e non rintracciabile. Monero utilizza un tipo speciale di crittografia per garantire che tutte le sue transazioni rimangano al 100% non collegabili e non rintracciabili.

    In un mondo sempre più trasparente, si può capire perché qualcosa come Monero può diventare così desiderabile e famoso nel mondo delle criptovalute.

    Come gestirle dal punto di vista del trading? Considerando sempre i broker sopra ricordati, ma anche gli strumenti giusti per operare. Tra questi, ricordiamo prima di tutto i CFD. Cosa sono? I Contracts for Difference sono strumenti derivati. Il loro ruolo principale consiste nel replicare l’andamento dei vari asset, critpovalute comprese. Permettono di guadagnare dalle loro variazioni di prezzo e di fare profitti anche in caso di perdita di quota.

    Tutte le piattaforme sopra elencate consentono di investire con i CFD e, in caso di poca dimestichezza con il trading, di aprire un conto demo tramite il quale esercitarsi.

    Ethereum Classic (ETC)

    Ethereum Classic è una piattaforma di calcolo distribuito open source, basata su una catena di blocchi, con funzionalità di smart contracts. Supporta una versione modificata di Bitcoin tramite transazioni eseguite su una macchina virtuale pubblica Ethereum Virtual Machine (EVM).

    Ethereum Classic facilita la gestione di contratti intelligenti offrendo il vantaggio di una governance decentrata. Non vi è alcuna necessità o possibilità di interferenze esterne, monitoraggio, manipolazione o censura del funzionamento di tali applicazioni.

    Ethereum Classic è emerso come una versione nuova della Blockchain di Ethereum. La scissione è avvenuta a seguito di un hackeraggio di Ethereum nel giugno 2016, dove sono stati rubati 50 milioni di dollari di fondi.

    IOTA (MIOTA)

    IOTA è un ledger distribuito progettato in Germania, di nuova generazione, con una criptovaluta associata chiamata MIOTA (Millions of IOTA o Mega IOTA). La valuta digitale è progettata specificamente per l’internet delle cose (IoT) e attualmente ha un posto in top-ten per capitalizzazione di mercato.

    Essenzialmente lo scopo di IOTA (MIOTA) è:

    1. fornire transazioni sicure e in tempo reale tra le macchine. È stato sviluppato pensando alla comunicazione e al pagamento da macchina a macchina (M2M) e mira ad essere la valuta di partenza per tutte le transazioni sull’Internet delle cose (IoT).
    2. sostenere la prossima rivoluzione industriale, e ciò che ne costituisce la spina dorsale. IOTA è stata sostenuta pubblicamente dai grandi exchange di valuta digitale e anche da alcune grandi aziende.

    Come investire in nuove criptovalute

    Diamo ora una rapida occhiata a quelle che sono le migliori piattaforme per investire in nuove criptovalute oggi.

    eToro

    Per investire in Ethereum, è possibile chiamare in causa un broker di qualità. Ricordiamo sempre OBRinvest,ma ci teniamo a parlare soprattutto di eToro qui. A tal proposito, è bene aprire una parentesi. eToro, infatti, non è un broker come tutti gli altri.

    La sua caratteristica principale è infatti l’approccio social. Online dal 2007, permette a ogni singolo iscritto di disporre di un profilo gratuito, tramite il quale mettere in comune con gli altri utenti sia la strategia, sia i risultati.

    Alla luce di essi, i vari trader possono essere seguiti in qualità di guru da altri utenti che, a loro volta, replicano in maniera automatica le strategie e riescono a migliorare grazie a riferimenti di valore.

    Insomma, su eToro si possono selezionare altri investitori che usano le criptovalute e copiare le loro operazioni di mercato gratis e in tempo reale! Tutto ciò che l’investitore prescelto farà sarà replicato nel proprio account. Se egli riesce a guadagnare anche tutti quelli che lo copiano ottengono profitti.

    Prova il Copy Trading di eToro per investire in criptovalute, clicca qui.

    OBRinvest

    OBRinvest permette inoltre di usufruire di un ottimo customer care, che comprende, cosa non frequente, anche la lingua italiana. Il broker propone come strumenti di supporto al trading in criptovalute due servizi:

    1. Segnali di Trading su criptovalute: su tutti gli asset disponibili su OBRinvest sono disponibili segnali di trading. Parliamo di indicazioni su come e dove investire offerte direttamente dal broker. Gli analisti esperti che lavorano per il broker sondano i mercati finanziari alla ricerca di buone occasioni di trading e quando le trovano le sottopongono ai traders. Nella maggior parte dei casi grazie ai segnali si possono fare operazioni vincenti: clicca qui per provare i segnali di trading di OBRinvest gratis.
    2. Corso di investimento: per chi è alle prime armi e pensa di non sapere investire è possibile approfittare di un corso di trading completo offerto direttamente da OBRinvest. Il corso permette di imparare come individuare le migliori criptovalute e il miglior momento per investire su di esse. La risorsa è disponibile gratis qui.

    Iq Option

    Iq Option è un broker del tutto legale e regolamentato che offre i suoi servizi in Italia e in Europa seguendo la normativa CySEC. Questo intermediario ha grande qualità ed è per questo che conta oltre 50 milioni di iscritti nel mondo: più di ogni altro broker.

    La sua offerta di criptovalute è davvero invidiabile. Sulla sua piattaforma si possono comprare e vendere facilmente un gran numero di valute virtuali e il tutto senza pagare nemmeno un euro di commissioni.

    Iq Option offre il vantaggio di poter aprire un conto demo del tutto gratis e, in alternativa anche un conto reale con soli 10€. Ciò permette di iniziare a negoziare subito le criptovalute preferite senza dover disporre di capitali molto grandi o competenze specifiche: chiunque può iscriversi e investire con Iq Option.

    Clicca qui per iscriverti e provare ora la sua offerta di trading.

    Nuove criptovalute e rischio truffe

    E’ importante ricordare che non sempre investire sulle nuove criptovalute è sicuro. Conviene sempre selezionare le più famose tra le nuove criptovalute, ad esempio quelle che abbiamo ricordato in questo articolo.

    Purtroppo ci sono nuove criptovalute che vengono create con il tipico schema dump and pump: chi le crea fa salire il prezzo in modo artificioso, in modo che gli investitori più ingenui pensino che sia un buon affare e si mettano a comprare.

    Quando il prezzo sale, chi ha comprato è felice e magari continua a comprare. Arrivati ad un certo punto, i creatori della criptovaluta passano all’incasso e vendono tutto. Il prezzo, ovviamente, crolla di colpo e chi ha comprato si ritrova con un pugno di mosche in mano.

    Ripetiamo: se decidi di investire in nuove criptovalute, fallo scegliendo progetti seri. E, visto che ci siamo, ti invitiamo a stare attento anche alle truffe come Bitcoin Profit, forse ancora più pericolose delle false criptovalute.

    Nuove criptovalute

    Conclusioni

    Le nuove criptovalute sono asset da tenere d’occhio. Permettono infatti di effettuare speculazioni anche interessanti, in quanto seguono il medesimo andamento di Bitcoin in linea di massima. Insomma, se comprare Bitcoin si è rivelato redditizio, anche comprare gli altcoin potrebbe esserlo.

    Quello che bisogna ricordare quando le si prende in considerazione, riguarda il rischio ineliminabile. Anche se ad operare è un trader molto preparato, il rischio rimane sempre in agguato. Come controllarlo?

    Prima di tutto con strategie come il Money Management, che prevede la divisione del capitale in più parti e il fatto di destinarne ciascuna a una diversa operazione. Molto importante è anche l’approccio psicologico.

    Infine, è fondamentale operare utilizzando piattaforme per criptovalute sicure e affidabili. Qui sotto l’elenco delle migliori piattaforme per criptovalute adatte anche ai principianti:

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

     

    Conviene investire sulle nuove criptovalute?

    Dipende. Alcune sono ottimi asset da investimenti, altre sono truffe create con il meccanismo pump and dump.

    Come si guadagna con le nuove criptovalute?

    E’ importantissimo usare piattaforme che consentono sia di comprare criptovalute che di venderle allo scoperto, in modo da guadagnare in qualunque condizione di mercato. Le criptovalute sono effettivamente molto volatili.

    I principianti possono guadagnare con le nuove criptovalute?

    Sì, a patto però di usare piattaforme facili da usare, sicure e gratuite.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]