Seleziona una pagina

Investire in borsa

+500Plus500 è il miglior broker per investire in Borsa: clicca qui e apri un conto. Plus500 garantisce le condizioni più vantaggiose del mercato, un account manager dedicato e conto demo gratuito. Plus500 è la scelta giusta per investire su tutte le borse del mondo, in modo veloce, senza commissioni e con una piattaforma estremamente affidabile.

I risparmiatori scelgono di investire in Borsa, qualsiasi sia la strumento adoperato, per ottenere un rendimento dal proprio capitale. Obbligazioni, fondi, materie prime, forex ma soprattutto azioni. Infatti quando si parla di Borsa, la prima cosa che viene in mente sono proprio le azioni. Il motivo di tale interesse intorno ai titoli azionari è piuttosto semplice: il rendimento offerto è superiore a qualsiasi di altra attività finanziaria, soprattutto se esaminato in periodi di tempo pluriennali.

Le azioni non sono altro che quote di partecipazione al capitale di una società, e possono essere acquistate in Borsa. A tal riguardo occorre sottolineare che l’acquisto sui mercati finanziari non può essere compiuto dal singolo ma tramite appositi intermediari, come ad esempio le banche o le SIM autorizzate.

Qualsiasi risparmiatore potrà decidere personalmente quali azioni acquistare oppure se scegliere di affidarsi alla consulenza di terzi. Nel primo caso l’ordine di acquisto viene dato tramite telefono o computer, nel secondo si decide di affidare i propri capitali ad intermediari autorizzati che procederanno ad una gestione personalizzata.

Investire in Borsa Online

Nell’era di Internet anche il mondo degli investimenti in Borsa è completamente cambiato rispetto al passato. È sufficiente un pc ed una connessione al web per investire online comodamente da casa.

Innanzitutto, prima di iniziare, è necessario scegliere un broker che metta a disposizione del cliente una piattaforma di home banking. Naturalmente i criteri di scelta dell’operatore si basano su fattori quali l’affidabilità, il livello di sicurezza dei sistemi informatici, la rapidità di esecuzione delle operazioni, e non per ultimo, i costi e le commissioni che gravano sull’investitore.

È possibile scegliere tra istituti di credito tradizionali oppure aprire un conto con banche che operano soltanto online. A tal riguardo bisogna analizzare che gli operatori online solitamente offrono servizi a prezzi più competitivi rispetto agli istituti classici, assicurando tutte quelle attività che risultano fondamentali per investire, con il vantaggio di evitare la corrispondenza cartacea, poiché tutto viene comodamente gestito online.

Dopo aver scelto il broker ed aperto un conto corrente online, sarà possibile iniziare ad investire nei mercati finanziari ed immettere i primi ordini, una volta autenticati sulla piattaforma con la propria username e password personale.

Come iniziare ad investire in Borsa

Sono sempre più le persone interessate ad investire in Borsa. L’obiettivo è cercare di ottenere un rendimento, soprattutto in periodi di crisi nei quali si mira a trovare dei sistemi alternativi per creare nuovi redditi.

Il vantaggio della Borsa è oggi proprio quello di essere accessibile a tutti. Sono però ancora molti coloro che nutrono dubbi su come iniziare ad investire nei mercati azionari.

Innanzitutto iniziamo dall’affermare che non sono fondamentali gli studi universitari per investire in Borsa, anche se è essenziale conoscere i mercati e le basi di analisi tecnica ed analisi fondamentale. Un consiglio potrebbe essere di partecipare a corsi specifici, nel caso si decida di volerne fare la propria professione futura. Per iniziare è molto utile scegliere anche una piattaforma che consente di apprendere attraverso l’utilizzo di simulatori virtuali, per fare trading online senza rischiare soldi veri. Investire in Borsa non è assolutamente un gioco, ma occorre preparazione e conoscenza delle tecniche di trading, essenziali per assicurare nel lungo termine la realizzazione dei profitti.

Investire in borsa: guida

L’investimento in Borsa, come si è visto, è una scelta vincente e aperta a tutti. Non è necessario essere un esperto, non è necessario avere già esperienza perché grazie a strumenti come le opzioni binarie anche i principianti possono cominciare da subito a fare profitti sulla borsa. Ovviamente non sempre tutto è facile e almeno all’inizio è necessario una guida che spiega, passo passo, come investire in Borsa. Non è necesasrio spendere soldi per comprare guide o ebook, in effetti, internet è piena di risorse, completamente gratuite, che spiegano chiaramente come fare a investire.

Il fatto che cominciare a investire in Borsa sia così facile, però, non deve far pensare che l’investimento in Borsa sia esente da rischio. Molto spesso si dice giocare in borsa, ma la borsa non è assolutamente un gioco, è una cosa seria. Quando si gioca (lasciatemi usare il termine in maniera assolutamente impropria) si rischiano i soldi che si investono. Punto. Quindi bisogna sempre ragionare su quello che si fa e bisogna utilizzare con intelligenza i propri soldi, facendo sempre money management. In effetti il money management è una componente fondamentale di ogni investimento finanziario speculativo, ma con la borsa è necessario stare attenti anche di più rispetto agli altri strumenti.

Le opzioni binarie hanno reso ulteriormente più facile l’investimento in Borsa. Oggi chiunque, proprio chiunque, può sperare di fare profitti elevati con la Borsa perché le opzioni binarie hanno rendimenti davvero elevati e sono facilissime da comprendere. I tempi in cui gli ordini si facevano al telefono, in un gergo complicato e senza nessuna garanzia, sono veramente passati. Eppure sono passati solo pochi anni, ma il mondo del trading online va veramente veloce.

Oggi abbiamo a disposizione strumenti come Plus500 che consentono a tutti di investire in Borsa, con rischio estremamente contenuto. Una promozione veramente fantastica. Per cominciare a investire in Borsa con Plus500, clicca qui.

Investire in Borsa conviene?

Chi si avvicina per la prima volta alla Borsa spesso si domanda se investire in Borsa conviene. La risposta? Dipende. Per prima cosa, investire in Borsa non è obbligatorio. E’ vero che investire in Borsa può garantire profitti elevatissimi ma in alcuni casi ci possono anche essere perdite. Chi non se la sente di impegnarsi e di lavorare sodo, è meglio che stia lontano dalla Borsa perché potrebbe realmente perdere dei soldi.

Un’altra considerazione importante riguarda il broker scelto per investire in Borsa. Operare con broker seri come Plus500 è un conto, operare con broker non regolamentati o che, peggio ancora, applicano commissioni sull’eseguito è un altro. In effetti se il broker applica commissioni sull’eseguito la maggior parte dei profitti del clienti vanno in fumo.

Per questo motivo chi investe in Borsa in maniera seria e professionale si guarda bene dal pagare commissioni sull’eseguito. Purtroppo chi si avvicina all’investimento in borsa per la prima volta non ha gli strumenti concettuali per scegliere il broker e spesso si ritrova dissanguato da queste commissioni sull’eseguito.

Per approfondire, puoi visitare anche:
Fondamenti

Recensioni broker