Seleziona una pagina

Contratti per differenza (CFD)

Plus500Cosa sono e come si usano i CFD, ovvero contratti per differenza in italiano e Contract For Difference nella sigla inglese, per fare trading online nel modo più semplice, sicuro e redditizio possibile. Analizzeremo, inoltre, quali sono i servizi (broker) più diffusi online per investire in questo tipo di strumenti derivati, dandovi qualche dritta su quelli ideali a cui fare riferimento per non andare incontro a truffe o a commissioni elevate.

Cosa sono i CFD

I CFD sono, assieme alle opzioni binarie, i contratti derivati più diffusi tra gli investitori che scelgono ogni giorno la via del trading sul web. Essendo derivati, i contratti per differenza hanno innanzitutto la funzione di replicare con la massima fedeltà (ossia “copiare” in ogni istante) il valore dell’asset di riferimento, che può essere un’azione, obbligazione, valuta, qualsiasi altro indice o anche materia prima.Le vie per investire in CFD sono dunque molte, ma in ogni caso la funzionalità è sempre la stessa, ovvero quella di fare trading sulla differenza di valore tra il prezzo dello strumento di riferimento alla scadenza (definita dall’investitore al momento dell’acquisto del contratto) e quello che invece era in vigore all’inizio della sessione di investimento.

Come si usano i contratti per differenza

Dopo aver visto cosa sono i CFD in parole povere, vediamo quando conviene investire in contratti per differenza, ossia in presenza di quali caratteristiche l’investitore sceglie di puntare sui CFD definendo un periodo al termine del quale si attende di veder fruttare in positivo il suo capitale dedicato al trading. L’utente che sceglie l’investimento in CFD relativi ad un determinato strumento, si aspetta dunque un aumento di valore dello strumento stesso all’istante di tempo finale (che potrà essere qualche minuto più tardi, o al massimo nell’ordine delle ore) rispetto al prezzo attuale. Questa intuizione dipende dalle aspettative dell’investitore, che analizza l’andamento di breve periodo per trarre conclusioni riguardo l’evoluzione del fenomeno.

I broker che operano nel settore dei CFD si sono diffusi nell’ultimo decennio grazie allo sviluppo dei software gratuiti che consentono di effettuare trading direttamente su internet, con piattaforme online, dietro il download di plug-in o di programmi. Con questi strumenti, dunque, l’utente ha tutto l’occorrente per fare le sue previsioni, considerando le varie forme di grafici disponibili per ciascun asset trattato dal broker e scegliendo quello che a suo parere potrà subire a breve un aumento di valore.

Come investire con Plus500, il miglior broker per CFD

Vi abbiamo parlato di broker per investire in contratti per differenza, ma quali sono i migliori a cui fare affidamento per fare trading in CFD? La via più gettonata tra chi di investimenti se ne intende, che anche a nostro avviso è la migliore in assoluto, è Plus500, broker raggiungibile nella piattaforma in lingua italiana al sito web di Plus500 e regolamentato da Cyprus Securities ed Exchange Commission, fattore che mette al sicuro tutti gli utenti che desiderano rivolgersi al portale.Per investire in CFD con Plus500, innanzitutto dovrete cliccare sull’apposita voce nel menu presente nella homepage del broker, dal momento che i contratti per differenza non sono l’unico strumento negoziato dal portale, che basa anche la sua attenzione su altri strumenti come gli ETF.

Nella sezione CFD di Plus500 è subito specificato come il servizio sia innanzitutto contraddistinto dalla totale assenza di commissioni sui depositi effettuati dall’utente, fattore accompagnato dallo spread minimo tra i prezzi di acquisto e quelli di vendita. A costo zero è anche il software messo a disposizione da Plus500 per cominciare a fare trading con i contratti per differenza, che una volta registrati potrete scaricare (anche senza aver effettuato alcun versamento) e magari mettervi alla prova con un conto di prova, ideato proprio per coloro che non sono sicuri di investire denaro reale e preferiscono prima testare le loro intuizioni con crediti fittizi, oppure scegliere di andare direttamente al sodo e guadagnare con i CFD.

Oltre all’assenza di commissioni sui depositi e sul software messo a disposizione. Chiudiamo con un ulteriore beneficio offerto da Plus500, che si differisce dalla maggior parte dei broker sparsi online per la vasta quantità di strumenti trattati, che vanno dalle azioni/obbligazioni di qualunque tipo al Forex (mercato delle valute), passando per le materie prime come oro e argento e addirittura ai Bitcoin.Altri dettagli interessanti per avere idea dell’affidabilità di Plus500 come broker CFD sono nel fatto di essere stato il primo servizio della storia ad offrire contratti per differenza senza commissioni sulle azioni e nella miliardaria quotazione (in dollari USD) alla Borsa di Londra.

Clicca qui per aprire subito il tuo conto con Plus500: riceverai un conto demo gratuito e potrai operare con la migliore piattaforma per CFD disponibile sul mercato.

Per appronfondire, puoi visitare anche:
Fondamenti

Recensioni broker