Trend Line: come funziona e come sfruttarla per il tuo trading online

Pubblicato: 20 Aprile 2022 di roberto

La Trend Line è uno degli strumenti più versatili nel trading online, utilizzabile sia nel day trading che nello swing trading, o ancora nel trading di posizione.

Ma come funziona la Trend Line? E come puoi sfruttarla per poter massimizzare l’efficacia della tua strategia di trading?

In questa guida alla Trend Line scopriremo:

  • cos’è una linea di tendenza e come funziona
  • come tracciare correttamente una linea di tendenza e come usarla
  • quali sono le migliori piattaforme per sfruttarla a tuo vantaggio
🔧 Strumento:Trend Line
❓ Cos’è:Indicatore tecnico
🎯 A cosa serve:Capire pressione di acquisto/vendita
👨‍🏫 Difficoltà:⭐️⭐️
✔️ Utilità:⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
📍 Dove usarlo:Grafici di prezzo di eToro / XTB / Capex

Ad esempio, se hai ancora difficoltà nell’individuazione della Trend Line ma non vuoi perdere tempo, su eToro (sito ufficiale) hai la possibilità (fin da subito) di copiare le operazioni dei trader professionisti, lasciando che siano loro a occuparsi dell’analisi tecnica necessaria.

Clicca qui per registrarti su eToro

Cos’è una Trend Line e come funziona

Nella spiegazione odierna cercheremo di comprendere che cos’è una Trend Line e come funziona partendo dalle basi, con un linguaggio molto semplice.

Per capire cos’è, iniziamo con il ricordarti che il supporto e la resistenza sono aree orizzontali sul tuo grafico, a mostrare – rispettivamente – pressioni potenziali di acquisto e di vendita.

Ebbene, lo stesso vale per la Trend Line, con l’unica differenza che la Trend Line non è orizzontale, ma è una linea retta “inclinata”.

Pertanto, se sei alla ricerca di una definizione:

  • la Trendline rialzista è una linea inclinata sul grafico che mostra la pressione di acquisto al rialzo, con massimi e minimi crescenti;
  • la Trendline ribassista è una linea inclinata sul grafico che mostra la pressione di vendita al ribasso, con minimi e massimi decrescenti;
  • parliamo infine di Trendline laterale quando il prezzo continua a oscillare sempre intorno alla stessa quotazione, senza una direzione definita al rialzo o al ribasso.

La successione di massimi e minimi che danno vita alla linea di trend devono tenere in considerazione correzioni e rimbalzi:

  • le correzioni sono movimenti al ribasso di una tendenza rialzista, che non rompono però la quota di prezzo del minimo precedente;
  • i rimbalzi sono improvvisi movimenti al rialzo durante un trend ribassista, destinati a esaurirsi in breve tempo e a rientrare sul trend principale.

Prima di scendere ancora più nel dettaglio, devi imparare a tracciarle correttamente.

Come tracciare correttamente una Trend Line

Anche se per molti trader potrebbe essere semplice, in realtà per i principianti tracciare correttamente una Trend Line richiede un po’ di attenzione.

Il nostro suggerimento è quello di concentrarti solo sui principali punti di oscillazione e ignorare tutto il resto. C’è una certa discrezionalità riguardo i prezzi da prendere a riferimento per tracciare le linee: in linea generale puoi basarti sui valori dei prezzi di chiusura.

Collega 2 punti principali e regola la linea di tendenza in maniera tale da ottenere il maggior numero di contatti con la linea del prezzo, che si tratti di punti di massimo o di minimo.

Ricorda inoltre che, se preferisci, puoi anche disegnare 2 linee di tendenza parallele, per definire l’area del tuo grafico.

Detto ciò, non possiamo non aggiungere il fatto che, a differenza dei supporti e delle resistenze, dove è possibile disegnare una sola volta i livelli e attendere i loro testi, in realtà la Trend Line ha bisogno di una costante “regolazione” e di un po’ di aggiustamenti. Ma quando?

In linea di massima, la revisione ti sarà richiesta nel momento in cui il prezzo provoca la rottura di una trendline. Se la linea viene rotta, dovrai regolarla per adattarla alla recente azione di prezzo.

Come usare la Trend Line per identificare la direzione del trend

Usare la Trend Line per identificare la direzione del trend può essere piuttosto semplice, visto e considerato che tutto quello che devi fare è tracciare la tua linea di tendenza e verificare se è rivolta verso l’alto o verso il basso.

Con una Trend Line rialzista il mercato è in una tendenza al rialzo, mentre davanti ad una Trend Line ribassista sapremo che la tendenza è opposta.

Naturalmente, non è tutto. Una Trend Line può anche avvisarti quando le condizioni di mercato stanno cambiando e, dunque, forse ci si sta avvicinando all’inversione. Ma come?

Per ottenere questa preziosa informazione devi prestare attenzione alla pendenza della linea di tendenza.

Se la tua Trend Line sta diventando più piatta, significa che il mercato si sta muovendo in una condizione di range. Se la tua linea di tendenza sta diventando sempre più ripida, significa invece che la tendenza si sta rafforzando.

Si tratta di un’informazione molto importante, perché se sai che le condizioni di mercato stanno cambiando, puoi regolare la tua strategia di trading di conseguenza.

Spingendoci ancora più oltre, possiamo anche affermare che se vuoi trovare buone opportunità di trading, allora devi fare trading vicino alla Trend Line, perché questo ti permette di avere uno stop loss più stretto sulle tue operazioni, migliorando così il rischio complessivo.

Ma non è tutto: puoi anche combinare Trend Line con supporti e resistenze, per analizzare ad esempio l’evoluzione di una resistenza dinamica (hai presente la media mobile?) e adattare la tua strategia di conseguenza.

grafico trend line

Come entrare nel mercato con la Trend Line

Se quanto sopra è sufficientemente chiaro, dovrebbe esserlo anche il fatto che può essere difficile pianificare l’ingresso in un mercato sulla base della sola linea di tendenza.

C’è tuttavia una buona notizia: puoi cercare di utilizzare la Trend Line per le tue finalità di investimento aiutandoti un po’ con una strategia di breakout. Ma come fare?

Facciamo un esempio operativo che possa permetterti di capire meglio.

Immaginiamo che ci sia un trend ribassista che, però, sta cercando di invertire verso l’alto. In questo caso, disegna una linea di tendenza che collega i punti di massimo della recente serie storica: otterrai, evidentemente, una linea decrescente.

Se il prezzo rompe la linea di tendenza, allora conviene avviare un trade, perché una simile situazione ti dice che gli acquirenti sono in pieno controllo e la tendenza è probabile che riprenda una strada di rialzo.

Ma è davvero tutto così semplice?

Non proprio!

Si tratta chiaramente di una semplificazione, perché le cose, sul mercato finanziario, sono sicuramente più complicate.

Tuttavia, siamo certi che questi brevi passaggi ti saranno utili per guardare gli strumenti di analisi tecnica che trovi nelle piattaforme dei broker con un po’ di consapevolezza in più!

Trend Line

Trend Line: le migliori piattaforme di trading

Grazie all’evoluzione delle piattaforme, oggi fortunatamente puoi fare affidamento su moltissimi strumenti di elaborazione automatica delle Trend Line.

Di norma, i grafici di analisi tecnica dei principali broker ti proporranno sia la possibilità di poter usufruire di Trend Line già pronte per l’uso, preimpostate sulla base di alcuni indicatori che il broker ha scelto di programmare per te, sia la possibilità di creare delle Trend Line sulla base delle tue decisioni.

In ogni caso, si tratta di un grande vantaggio rispetto a quanto si era abituati a fare non troppi anni fa, quando bisognava armarsi di pazienza e strutturare da soli, e partendo da zero, le proprie linee di tendenza.

C’è di più però: i broker che abbiamo preso in esame ti offrono alcuni strumenti unici, perfetti per aiutarti qualunque sia il tuo grado di esperienza.

eToro

Se vuoi fare trading online ma ritieni che l’analisi tecnica non faccia al caso tuo, oggi puoi ottenere le migliori opportunità di investimento anche senza disporre di grandi conoscenze, grazie al copytrading con eToro (qui sul sito ufficiale). Di cosa si tratta?

Il copytrading di eToro è un servizio che ti permetterà di copiare ciò che fanno i trader più noti e più esperti. Ti basterà indicare al broker quali sono le persone le cui operazioni vuoi replicare sul tuo portafoglio e, dopo aver definito il capitale da investire, il broker inizierà a creare delle posizioni, nel tuo account, identiche a quelle del trader “seguito”.

Ma come puoi attivare il servizio di copytrading di eToro?

etoro

E’ davvero semplicissimo!

La prima cosa che devi fare è aprire qui, gratis, un conto di trading con eToro.

Una volta fatto ciò, dovrai effettuare un primo versamento sul tuo conto di trading, scegliendo tra una grande varietà di metodi di pagamento.

Aperto il conto di trading ed effettuato un primo versamento, non ti rimane altro da fare che accedere alla sezione Top Traders e individuare i trader che ritieni sia utile seguire.

Puoi individuare i trader che riterrai possano fare al caso tuo attraverso i filtri di ricerca che il broker ha predisposto per te, e che faciliteranno di molto il compito di poter trovare i partner di investimento più opportuni.

Una volta che ritieni di aver fatto la scelta giusta, indica al broker quanto capitale vuoi destinare a questa operazione e conferma!

Detto, fatto: il Copy Trading è attivo e ti permetterà di ottenere fin da subito gli stessi guadagni (in proporzione a quanto investito) di un trader di maggiore esperienza.

Copia i migliori professionisti con il Copy Trading di eToro

XTB

Il corso di trading di XTB (che puoi trovare qui) è uno dei principali motivi per cui riteniamo questo operatore un vero e proprio numero 1 nel mondo del trading online.

XTB è infatti, di gran lunga, uno degli operatori più attenti alla formazione e alla crescita dei propri clienti. La prova è data dalla presenza di una ricchissima serie di pillole di trading, corsi e – addirittura – un’Academy (qui l'accesso gratis) che ti guiderà passo dopo passo alla scoperta dei migliori segreti del trading online.

Con un linguaggio molto chiaro e diretto, infatti, questo corso ti aiuterà a migliorare le tue conoscenze nel trading online, fino ad accompagnarti con mano certa e sicura alla realizzazione della tua prima strategia di investimento finanziario.

Inoltre, il corso di trading di XTB ti permetterà di scoprire meglio quali sono le caratteristiche della piattaforma di investimento di questo broker, al cui interno sono presenti gli strumenti di analisi tecnica che ti consentiranno di tracciare Trend Line e usare altri indicatori per orientare il tuo trade in maniera ancora più consapevole.

Detto ciò, non possiamo che consigliarti di accedere qui al corso di trading di XTB. È gratis, è semplice, è completo… cosa volere di più?

Capex

Capex è un broker sicuro e regolamentato che offre numerosi strumenti di supporto ai trader che vogliono sfruttare al meglio l’analisi tecnica per i propri investimenti.

Il primo, grande aiuto proviene da Trading Central, una società di analisi finanziaria con cui Capex ha stretto una collaborazione per offrire a tutti i propri iscritti un servizio di segnali di trading.

Si tratta di indicazioni di investimento che i broker, o fornitori terzi, ti inviano quotidianamente per notificarti delle potenziali operazioni di trade.

Non si tratta, naturalmente, di sistemi di trading automatico: il broker non farà alcuna operazione al posto tuo, ma si limiterà solamente a segnalarti degli spunti di potenziale profitto. Starà poi a te e alle tue convinzioni di investimento, scegliere se aprire o meno le relative posizioni. Il funzionamento è diverso da quello di un forex robot.

Ma come usufruire del servizio di segnali di trading di Capex?

Il funzionamento è molto semplice: ti basterà aprire un conto di trading gratis su Capex(qui sul sito ufficiale) e poi richiedere l’attivazione di questo servizio.

A quel punto il broker ti invierà ogni giorno, via e-mail, SMS o notifiche push in piattaforma, dei segnali che sarai libero o meno di convertire in realtà.

Accanto a questo servizio, individuare la trend line è ancora più semplice se decidi di basarti sull’analisi del sentiment di mercato. Come fare?

Attraverso Bloggers Opinion, uno strumento innovativo che permette di monitorare strategie e performance di oltre 50.000 trader verificati, secondo dati provenienti dai più autorevoli siti di settore.

In questo modo potrai costruire un portafoglio composto dai migliori trader del mondo, restringendo il campo agli asset di tuo interesse. Verrai così avvisato in tempo reale quando ci saranno modifiche ai trend di mercato, con la possibilità di intervenire tempestivamente sui tuoi investimenti.

Clicca qui per registrarti su Capex e sfruttare tutti i suoi strumenti

App per tracciare la trend line

Per fare analisi tecnica non c’è bisogno di una strumentazione complessa. Oggi infatti esistono diverse app che ti permettono di tracciare la trend line e applicare un gran numero di indicatori tecnici ai grafici di prezzo, anche in mobilità.

Le migliori app che abbiamo avuto modo di testare sono, ancora una volta, quelle di eToro, XTB e Capex. I motivi?

  • stabilità
  • reattività degli aggiornamenti in tempo reale dei prezzi
  • costo (sono gratis)
  • completezza degli strumenti disponibili

Trattandosi di software molto ben ottimizzati, sono compatibili con un gran numero di dispositivi e, data la loro leggerezza, godono di un’ottima stabilità anche su smartphone meno performanti.

I grafici di prezzo sono sempre estremamente leggibili e interagibili, anche su schermi limitati, con una fluidità non riscontrabile in altre app dedicate al trading.

Essendo poi utilizzabili anche in modalità demo, permettono di compiere tutti i test che desideri senza impegno, senza rischi e senza bisogno di investire un solo euro.

Le app ufficiali dei broker sono disponibili per il download gratuito sugli store ufficiali per dispositivi Android e iOS.

Conclusioni

Individuare la trend line è fondamentale per definire la direzione di un investimento. Come abbiamo avuto modo di vedere, anche se non si tratta di una procedura immediata, è sufficiente un minimo di applicazione pratica per riuscire a tracciarla con un buon grado di affidabilità.

Utilizzare le trendline può quindi fare la differenza tra l’apertura di una posizione vincente e una fallimentare. Se hai bisogno di supporto, gli strumenti dei migliori broker come eToro e XTB vengono in tuo soccorso: copia i professionisti oppure approfitta del prezioso manuale di trading per migliorare le tue competenze.

Rialzista o ribassista che sia, non c’è trend che non riuscirai a individuare, se deciderai di impegnarti a dovere. Registrati gratuitamente su:

Cos’è una Trend Line?

Si definisce Trend Line un movimento evidente e duraturo al rialzo o al ribasso effettuato dal mercato, tale da individuare una tendenza definita.

Quali tipi di Trend Line esistono?

Dai grafici possono emergere Trend Line rialziste, ribassiste o laterali.

Come si traccia una Trend Line?

Per individuarla serve unire tra loro i punti della successione dei massimi e minimi crescenti in una tendenza rialzista o, al contrario, di massimi e minimi decrescenti per una tendenza ribassista.

Dove è possibile sfruttare la Trend Line per investire?

Tutte le piattaforme di trading moderne mettono a disposizione strumenti di compilazione automatica delle Trend Line. Broker come eToro e XTB, però, offrono anche altri strumenti in grado di migliorare notevolmente l’esperienza di trading.

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.