Trading online per principianti: trucchi e consigli

Fino a qualche anno fa, parlare di trading online per principianti era impensabile. Solo i professionisti, infatti, potevano operare sui vari asset con l’obiettivo di ottenere un profitto (di solito molto elevato).

Era necessario un grande capitale e bisognava avere una formazione specifica. Le cose sono cambiate tantissimo negli ultimi anni: attualmente esistono piattaforme di trading online che consentono di cominciare a fare trading con un capitale veramente minuscolo: in media 250 euro ma ci sono piattaforme che consentono di cominciare con appena 10 euro.

Inoltre, queste piattaforme di trading sono molto più semplici ed intuitive e sono adatte anche ai principianti.

Per questo motivo, possiamo dire che oggi è possibile cominciare a fare trading online in modo molto più semplice rispetto al passato. Non bisogna dimenticare, però, che il trading online non è un gioco o un modo per fare soldi facili come purtroppo qualcuno pensa.

Un principiante che voglia ottenere da subito buoni risultati deve utilizzare piattaforme di trading semplici da usare (oltre che affidabili) e deve dedicare tempo allo studio e all’esercizio.

In questo articolo partiamo dalle basi del trading e offriamo consigli preziosi ai principianti. Parliamo anche delle migliori piattaforme di trading consigliate per chi inizia, come eToro.

Effettivamente ce ne sono diverse che vale la pena utilizzare, parliamo subito di eToro perché è veramente una delle più semplici in assoluto: consente addirittura di copiare in automatico quello che fanno i migliori trader.

In questo modo un principiante può ottenere gli stessi risultati dei migliori trader del mondo e può anche imparare il trading osservando in diretta quello che fanno questi grandi esperti.

Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

Trading online come funziona

Qual è la prima regola del trading online per principianti? Capire bene come funziona. Molti principianti iniziano senza sapere nemmeno il significato di trading e i risultati, poi, sono pessimi.

Il trading online è una forma di investimento ad alto rendimento che genera profitti quando i prezzi dei titoli quotati sui mercati finanziari aumentano o diminuiscono.

Questo è un punto cruciale: molto spesso i principianti pensano che si possa guadagnare solo comprando un titolo quando il prezzo è basso e vendendo quando il prezzo è alto. Questo è vero ma esiste anche un’altra opzione: vendere allo scoperto per guadagnare quando i prezzi scendono.

In pratica, con il trading online è possibile guadagnare sempre, sia quando i mercati sono al rialzo che quando sono al ribasso.

La vendita allo scoperto si chiama così perché si può vendere (virtualmente) un titolo finanziario che non si possiede per ottenere un profitto quando il prezzo scende.

In pratica, non importa quello che fanno i mercati: con il trading online si può guadagnare sempre. Peccato che i principianti lo ignorino…

Rischi di trading online

Bisogna riconoscere che il trading online è rischioso: esistono vari tipi di rischi di trading, alcuni possono essere eliminati completamente, altri devono essere gestiti ma non possono essere azzerati.

Quali sono i rischi più pericolosi? Sicuramente quelli collegati alle truffe di trading di cui parleremo fra poco. Purtroppo le truffe ci sono e bisogna stare attenti ma esiste un modo semplice per azzerare questi rischi: basta operare solo e soltanto con piattaforme di trading autorizzate e regolamentate.

Questo tipo di piattaforme non truffano perché sono tenute a rispettare le severissime normative europee che tutelano gli investimenti. Le autorità competenti (CONSOB in Italia) vigilano costantemente. Detto in altre parole, questo tipo di piattaforme di trading non potrebbero truffare i loro clienti nemmeno se lo volessero (e comunque non lo vogliono visto che di solito sono imprese serie e molto grandi).

I principianti, purtroppo, iniziano il trading senza nemmeno conoscere questi rischi e sono spesso vittime di truffe. E’ un vero peccato, visto che sono rischi che potrebbero essere evitati con degli accorgimenti veramente semplici.

Poi ci sono i rischi che sono legati intrinsecamente ai mercati finanziari: nessuno è in grado di fare previsioni certe al 100% sull’andamento dei prezzi dei titoli quotati, nemmeno i trader più bravi.

Controllare il rischio di trading

Ovviamente i trader bravi hanno ragione quasi sempre, per qualche volta sbagliano anche loro. Nessun problema: esistono delle tecniche che consentono di minimizzare questi rischi.

Una delle principali strategie è il Money Management. Questo approccio prevede la divisione del capitale in più parti. Ciascuna deve essere destinata a un singolo asset o a una specifica operazione.
In questo modo, ossia diversificando ed evitando di puntare più del 5% ogni volta, si evita di trovarsi con il conto vuoto per via di numerose operazioni fallimentari una dietro l’altra.

Un altro aiuto fondamentale ai trader è costituito dagli stop loss: si tratta di un’indicazione precisa alla piattaforma di trading per chiudere un’operazione quando raggiunge un certo livello di perdita. In pratica, grazie agli stop loss è possibile decidere quanto denaro si può perdere nel caso in cui le cose vadano nel peggiore dei modi possibili.

Insomma, esistono tecniche e strumenti semplici da utilizzare e che, purtroppo, i principianti non utilizzano perché non ne conoscono nemmeno l’esistenza.

Per approfondire, puoi leggere il nostro articolo che spiega come controllare il rischio di trading.

Trading online per principianti: importanza della formazione

Proprio per questo motivo, è assolutamente consigliabile che i principianti dedichino tempo e impegno allo studio.

Il primo passo è sempre fare un buon corso di trading online: i principianti che studiano sanno che devono operare con piattaforme autorizzate, che devono fare money management o che possono impostare gli stop loss per decidere a priori la quantità massima che sono disposti a perdere su ogni operazione.

Esistono modi eccezionali per imparare il trading online e non c’è nemmeno bisogno di spendere una fortuna per comprare un corso di trading oppure per pagare il servizio di coaching di un autoproclamato esperto.

Segnaliamo, giusto per fare un esempio, il servizio di formazione per i principianti di TRADE.com, una delle migliori piattaforme di trading online.

Questo servizio è davvero eccezionale perché è completamente gratuito, mentre altri corsi di trading hanno costi pazzeschi (e sono meno buoni). In pratica, tutti gli iscritti ricevono una formazione completa, pratica e orientata al mercato, da parte di un vero esperto di trading.

In pratica, il principiante che segue questo corso viene messo in grado di operare da subito con successo e viene seguito passo a passo:  puoi richiedere gratis la formazione di TRADE.com cliccando qui.

Piattaforme di trading online per principianti

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: ubrokers
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Formazione Gratuita
  • Zero Commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Qui sopra abbiamo preparato un elenco completo delle migliori piattaforme di trading online adatte anche ai principianti.

    Le piattaforme che abbiamo accuratamente selezionato rispettano i seguenti requisiti:

    • Sono sicure e affidabili, quindi chi le usa è al sicuro dalle truffe
    • Non ci sono commissioni di trading, quindi sono convenienti da usare anche con somme molto piccole
    • Sono semplicissime da usare, anche per i principianti
    • Offrono servizi gratuiti di assistenza e di formazione

    eToro

    L’elenco delle migliori piattaforme di trading online per principianti comincia per forza con eToro. Effettivamente eToro è una delle migliori piattaforme in assoluto per coloro che vogliono cominciare a fare trading per una sua caratteristica spettacolare: la possibilità di copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno i migliori trader del mondo.

    Come? Grazie al sistema Copytrading è possibile trovare facilmente i migliori trader, coloro che hanno ottenuto i guadagni massimi con il minimo rischio.

    Una volta selezionati questi grandi trader (detti Popular Investor) sarà il software brevettato che si occuperà di replicare, in tempo reale, tutte le loro operazioni.

    I vantaggi per i principianti sono due: ottengono da subito gli stessi risultati dei grandi trader e possono imparare (se vogliono) osservando quello che fanno in tempo reale.

    Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

    TRADE.com

    TRADE.com è un’eccellente opzione per coloro che vogliono cominciare a fare trading online senza errori e senza problemi. E’ una piattaforma completamente gratuita, senza costi e senza commissioni.

    Molti principianti la utilizzano perché è semplicissima da usare e anche perché offre un servizio formativo personalizzato davvero eccezionale (puoi richiederlo cliccando qui) di cui abbiamo già parlato.

    Se questo non basta, è possibile utilizzare la piattaforma anche in modalità demo. In questo modo i principianti possono fare esperienza di trading senza rischiare assolutamente nulla visto che la demo consiste nel fare trading con denaro virtuale.

    Puoi iscriverti a TRADE.com cliccando qui.

    Iq Option

    Iq Option è la scelta di molti trader principianti per una caratteristica molto apprezzata dai principianti: la possibilità di cominciare con appena 10 euro di capitale.

    La maggior parte delle altre piattaforme di trading di alta qualità consente di cominciare con un capitale di 250 euro (che comunque non è molto). Iq Option, invece, abbassa ancora di più la soglia di entrata al mercato.

    La piattaforma è veramente semplicissima da usare, anche per i principianti che iniziano da zero. Inoltre tutti gli iscritti possono accedere ad un’area didattica ricchissima di video-corsi completi (ce ne sono centinaia, tutti gratis) che spiegano il trading online dai fondamenti fino alle strategie più complesse e redditizie.

    Puoi iscriverti gratis su Iq Option cliccando qui.

    Truffe di trading e principianti

    Fino a questo momento abbiamo parlato delle migliori piattaforme di trading online, sicure e affidabili, oltre che facili da usare.

    Purtroppo però dobbiamo dar conto del fatto che ci sono anche truffe di trading. Queste truffe hanno come obbiettivo principale proprio i principianti che non sanno, ad esempio, che per operare bisogna selezionare esclusivamente piattaforme autorizzate e regolamentate.

    Come funzionano queste truffe? Di solito, si basano sulla promessa di soldi facili. Alle vittime viene fatto credere che grazie ad un sistema miracoloso potranno guadagnare facilmente moltissimi soldi. Loro non dovranno fare assolutamente nulla: basterà fare un investimento iniziale e il sistema genererà profitti in automatico.

    Sembra un sogno ma si trasforma rapidamente in un incubo: tutto il capitale investito viene perso, fino all’ultimo centesimo. Purtroppo succede che le vittime più ingenue ci mettano davvero tanti soldi e arrivano a rovinarsi.

    Queste truffe di trading sono spesso basate sulla moda del momento. Ad esempio, nel momento in cui il trading di criptovalute andava più di moda, sono proliferate truffe come Crypto Trader System e Bitcoin Evolution.

    Prima delle criptovalute, ad esempio, venivano promosse truffe come 1k Daily Profit. I metodi usati erano però sempre gli stessi.

    Un principiante può riconoscere queste truffe? Sì e anche piuttosto facilmente. Primo non sono mai piattaforme autorizzate (abbiamo pubblicato sopra l’elenco delle migliori piattaforme autorizzate italiane). E secondo, forse ancora più importante, si basano sulla promessa di soldi facili.

    I soldi facili non esistono e le piattaforme serie arrivano addirittura ad avvisare del rischio di trading, altro che soldi facili.

    Leggi anche: Trucchi Forex.

    Trading online demo per principianti

    Uno dei più grandi alleati di un principiante che vuole fare trading online è la demo. Una piattaforma demo è una piattaforma di trading che funziona in tutto e per tutto come una normale piattaforma di trading ma il denaro utilizzato è virtuale.

    In questo modo il principiante ha la possibilità di fare esperienza di trading senza però rischiare assolutamente nulla.

    I vantaggi di una demo sono evidenti e operare per un buon periodo in demo può aiutare a raffinare tecniche e strategie.

    Trading online per Principianti

    Trading online per principianti: la psicologia

    Un principiante che vuole fare trading online e non vuole perdere soldi deve partire da una piattaforma affidabile e sicura e deve imparare alcuni semplici concetti per operare sui mercati e controllare il rischio.

    E’ finita qua? No, c’è un altro elemento che spesso i principianti dimenticano: la psicologia del trading.

    Quando si fa trading online, infatti, contano anche le emozioni, soprattutto la paura di perdere il proprio denaro e l’avidità. Questo spinge i trader, alle volte, a fare errori.

    Uno degli errori più comuni, ad esempio, è saltarsi le regole del money management per puntare a guadagnare il più possibile su un’operazione percepita come sicura. Se però l’operazione non si chiude come sperato (e i mercati sono imprevedibili) le perdite saranno molto più grandi rispetto a quelle che si potevano ottenere applicando il money management.

    E lo stesso possiamo dire della paura: quante volte i trader principianti si lasciano sfuggire operazioni eccezionali per paura di perdere soldi?

    Per questo motivo, chi decide di fare trading online deve sforzarsi di imparare a dominare paura e avidità. Come si impara? Semplice, facendo trading con soldi reali (le demo non aiutano perché con denaro virtuale non ci sono emozioni).

    Il buono delle piattaforme che abbiamo recensito in questo articolo è che consentono di operare con pochissimi soldi (dai 10 ai 250 euro) e quindi la carica emozionale è comunque molto bassa.

    E’ una situazione perfetta per imparare a dominare (sul serio) le emozioni.

    Commissioni di trading online

    Non solo soltanto le truffe a mettere il pericolo il denaro dei principianti che vogliono fare trading online. Purtroppo dobbiamo tener conto anche delle commissioni di trading.

    Questo problema è particolarmente grave per quei principianti che vogliono (giustamente) fare trading online con piccole somme.

    Per capire la realtà del problema, facciamo un esempio concreto: un principiante che decide di cominciare a fare trading online con 250 euro.

    Ebbene, supponiamo che paghi una commissione di 7 euro ad operazione, che poi è la commissioni richiesta dalla famosa piattaforma Fineco. Widiba chiede giusto poco meno (5 euro in Italia, 10 all’estero).

    Ebbene, 250 euro si volatilizzano in 35 operazioni sul mercato, ammesso che vadano tutte in profitto. Per questo motivo i principianti devono operare esclusivamente con piattaforme che non applicano commissioni di trading e non hanno costi di nessun tipo.

    Pagare commissioni di questo tipo, per inciso, può andar bene solo se si decide di investire 20.000 euro o più.

    Convinzioni limitanti dei trader principianti

    I trader principianti, purtroppo, si fanno fermare piuttosto frequentemente dalle loro convinzioni limitanti. In realtà superare queste convinzioni è il modo migliore per garantirsi il successo quando si fa trading.

    Qualche esempio di queste convinzioni da mettere da parte assolutamente? Eccoli:

    1. Il trading online è difficile: falso. Il trading online è molto più semplice oggi ed è possibile imparare con corsi gratuiti di alta qualità. Si può anche copiare quello che fanno i migliori trader grazie ad eToro.
    2. Il trading online è una truffa: falso. Le truffe ci sono ma sono facili da evitare (abbiamo già visto come). Ci sono piattaforme di trading autorizzate e regolamentate che offrono sicurezza e affidabilità.
    3. Per fare trading ci vogliono molti soldi: falso. Abbiamo visto che le migliori piattaforme di trading richiedono un capitale compreso tra i 10 e i 250 euro, non di più.
    4. Il trading è rischioso: solo parzialmente vero. I rischi di truffa possono essere azzerati completamente utilizzando esclusivamente piattaforme autorizzate e regolamentate, mentre i rischi di mercato possono essere controllati con strumenti come gli stop loss e il money management.

    Strumenti di trading online: CFD

    Tutte le migliori piattaforme di trading online consentono di operare sul mercato mediante i CFD. Acronimo di Contracts for Difference, questi strumenti derivati permettono di replicare l’andamento di un asset senza bisogno di acquistarlo effettivamente. Questo è un grande vantaggio in quanto, prima di qualsiasi altra cosa, tutela dalla volatilità.

    Il funzionamento di un CFD è piuttosto semplice: è uno strumento finanziario il cui prezzo dipende esclusivamente da quello di un altro titolo finanziario detto sottostante.

    trading online significato

    Per esempio, il CFD sulle azioni di Amazon ha sempre lo stesso prezzo delle azioni Amazon. Come abbiamo già spiegato, è possibile comprare il CFD su Amazon per guadagnare quando il prezzo sale oppure venderlo allo scoperto per guadagnare quando il prezzo scende.

    E’ questo il vantaggio principale di usare i CFD piuttosto che fare trading di azioni Amazon direttamente. Ma c’è anche un altro vantaggio importante: la possibilità di usare la leva finanziaria, cioè di muovere più denaro di quanto effettivamente si disponga.

    E’ proprio grazie alla leva finanziaria che le migliori piattaforme consentono di operare sul mercato con così pochi soldi.

    Conclusioni

    Anche i principianti possono fare trading online con successo se mettono da parte le loro convinzioni limitanti e iniziano a operare con piattaforme di trading autorizzate e regolamentate. E’ importante studiare il trading online (ma ci sono opportunità gratuite come questa per farla).

    Altre opportunità per i principianti sono la possibilità di sperimentare il trading con le demo e la possibilità di copiare automaticamente i migliori trader del mondo grazie a eToro.

    I principianti possono fare trading online?

    Sì, ormai le piattaforme si trading sono semplici e intuitive, accessibili a tutti.

    Che cosa deve fare un principiante che vuole avere successo con il trading?

    Partire dalla consapevolezza che non è un gioco ma non è nemmeno difficile, impegnarsi, studiare e fare esperienza con le demo.

    Perché le demo sono importanti per i principianti?

    Perché grazie alle demo è possibile simulare il trading online senza rischi e quindi accumulare esperienza.

    Quanto può guadagnare un trader?

    Dipende molto dall’impegno e dall’esperienza. In ogni caso i risultati possono essere spettacolari. Uno degli uomini più ricchi del mondo, Warren Buffett, ha accumulato il suo immenso patrimonio facendo trading e partendo da zero.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]