Seleziona una pagina

Trading leva

Nel trading forex online, tutti gli investitori possono ricorrere allo strumento della leva finanziaria. Si tratta di una delle peculiarità del mercato Forex, grazie a cui è possibile investire con un margine di leva piuttosto elevato.Ad esempio nella borsa valori si ha una leva pari di 1:1 mentre nel Forex si possono toccare margini anche fino a 400:1. Il funzionamento è alquanto semplice.

Il denaro depositato sul proprio conto forex rappresenta il margine iniziale, ed investendo ad esempio, 1.000 euro con margine di 100:1, sarà possibile negoziare quantità fino ad un massimo di 100.000 euro. Naturalmente questo è un caso limite ma che rappresenta benissimo perché nel forex anche con piccoli importi è possibile movimentare volumi elevati di capitali.Da osservare che il margine minimo richiesto per ogni quantità sarà differente a seconda del broker scelto. In precedenza si è ipotizzato un margine dell’uno per cento, che altro non significa che per ogni 100.000 euro negoziati, l’operatore richiederà 1.000 euro di deposito sulla posizione.

È evidente che il trading sul forex, grazie alla possibilità di poter ricorrere ad un margine piuttosto elevato, consente ai trader di poter manovrare elevati importi di denaro pur disponendone, in realtà, di una piccola parte.

Diventare trader finanziario

È molto difficile ai giorni nostri riuscire a comprendere i mutamenti in atto nei mercati finanziari, ma di certo non è impossibile fare delle corrette previsioni. Esaminando le prospettive di crescita di una azienda, risalendo al suo trend storico e valutando le performance del mercato, oltre a tutta un’altra serie di variabili, sarà certamente possibile ipotizzarne il comportamento futuro.

Occorre comunque sottolineare che anche se lo studio alla base delle previsioni risulta corretto, è plausibile che il mercato prenda una direzione diversa da quella prevista. Il motivo è la presenza di accadimenti e fattori esterni che al momento della stima iniziale non erano assolutamente prevedibili. Tutta questa serie di analisi, valutazioni e previsioni rientrano nelle azioni che deve compiere un bravo trader finanziario.

Sono molti coloro che si chiedono come diventare un trader finanziario professionista. Innanzitutto anticipiamo che non serve una laurea in economia, anche se averla conseguita può risultare vantaggioso nel corso della propria carriera. Ma anche chi non dispone di un titolo di studi adeguato può aspirare a diventare un bravo trader finanziario. È necessaria soltanto tanta buona volontà e soprattutto approfonditi studi. Bisognerà infatti studiare molto, anche da autodidatta, per intraprendere questa affascinante professione con successo.

Oggi grazie alla tecnologia ed Internet, è possibile aprire conti con società di trading ed avere in cambio un software per controllare in real time i mercati finanziari e poter acquistare e vendere prodotti con un semplice click. È pertanto alla portata di chiunque, ma la differenza tra un semplice investitore ed un trader di successo sarà appunto proprio lo studio e la conoscenza dei mercati: quest’ultima sarà possibile accrescerla soltanto grazie alla esperienza diretta sul campo. Impegno e studio, non esistono ricette magiche.

Leva nel forex

Una delle caratteristiche del trading nel Forex è un particolare strumento chiamato “effetto leva”.L’effetto leva presenta il vantaggio di poter conseguire elevati rendimenti sui propri investimenti.Infatti proprio grazie all’utilizzo di questo strumento, si potranno aprire posizioni di molto superiori a quanto investito. Oggi sono molteplici le piattaforme di trading presenti sul mercato ed alcune arrivano ad offrire un effetto leva anche fino a 400 volte l’investimento iniziale. In genere comunque i broker propongono dei margini pari a 1:100 oppure 1:200.

In ogni caso occorre adottare una serie di precauzioni quando si decide di compiere operazioni di trading con effetto leva.Adoperando questo strumento, si andrà indubbiamente a moltiplicare l’investimento ed il potenziale guadagno, ma se usato da trader inesperti, potrà anche portare a perdere del denaro.

Proprio per questo motivo occorre utilizzare l’effetto leva con prudenza e pertanto si consiglia di incominciare a fare trading adoperando livelli piuttosto bassi, in modo da testarne il funzionamento e comprenderne al meglio i movimenti sul mercato, riducendo di molto il fattore rischio.

Per approfondire, puoi visitare anche:
Fondamenti

Recensioni broker