Seleziona una pagina

Trading binario: come funziona?

Naviga nel sito&nbsp  Impara il trading!   Diventare trader   Trading binario   Trading binario: come funziona?

Sei in cerca di un profitto extra? Le opzioni binarie potrebbero fare il caso tuo. Si tratta di uno strumento di trading esemplificato, in cui tutto quello che dovrai fare sarà predire la giusta direzione di mercato. Eppure, sebbene semplice, il trading binario comporta come ogni investimento dei rischi, ed ecco perché una buona preparazione risulta essenziale per aiutarti a ridurli. Affidati quindi ad un broker affidabile e regolamentato CySEC come 24option per farti guidare passo passo, dalla completa formazione fino al trading vero e proprio, sui mercati. Provalo qui.

Migliaia di persone ogni giorno si avvicinano al mondo delle opzioni binarie e molte di più si chiedono cosa siano e come funzionino, spinti dalla curiosità e dalla voglia di guadagnare. In questo articolo proveremo a fare chiarezza sulle opzioni ed il trading binario.Le opzioni binarie sono uno strumento finanziario derivato, molto semplice nel suo funzionamento e che sta rivoluzionando il mondo del trading, dando la possibilità ad una platea di persone sempre più grande di accedere all’enorme flusso di denaro che ogni giorno, ora, minuto transita nel mercato finanziario.

È proprio l’immediatezza dell’esito dell’operazione una delle caratteristiche principali e vincenti caratteristiche del trading di opzioni binarie. Ma vediamo come funziona.

Come si fa trading binario?

V’interesserà di certo scoprire che il funzionamento delle opzioni binarie è alquanto semplice: tutto ciò che basta fare è una previsione sull’andamento di un mercato sottostante. Un esempio chiarificatore può essere quello sul cambio euro/dollaro; provando a rispondere a questa semplice domanda: tra 5 minuti il cambio tra euro e dollaro sarà più alto o più basso di quello attuale? Basta fare la propria scelta, impostare la somma da investire e attendere l’esito. In caso di esito favorevole si guadagnerà una percentuale della somma investita (solitamente l’85%), in caso negativo si perderà l’importo scelto.

In sintesi, quindi, acquistando un’opzione binaria si dovrà indovinare un determinato valore, in base alla tipologia di strumento scelto si ci troveremo di fronte a domande simili:

  • Il valore dell’oro toccherà quota xxx dollari entro tale data/ora?
  • Il prezzo del petrolio in data xxx sarà più alto o più basso rispetto a quello odierno?
  • Il prezzo dell’azione X,entro 10 minuti, sarà dentro il range di prezzo compreso tra xx e xx oppure fuori?

Basterà rispondere questi quesiti selezionando l’esito che si rivelerà quello giusto. In questo sta la semplicità delle opzioni binarie: non si avranno mai più di due possibilità tra cui scegliere. Pur se si scegliesse “alla cieca” si avrebbe il 50% di guadagno, ma non è quello che ti consigliamo di fare! Con pochi e semplici accorgimenti le possibilità di guadagno salgono ben al di sopra del 50%.

Le opzioni binarie, pur essendo di semplice utilizzo, non sono scommesse ma uno strumento finanziario serio. A dimostrazione di questo basti osservare che gli organi di controllo e regolamentazione europa delle opzioni binarie sono enti di controllo finanziario (Cysec).Facciamo qualche esempio pratico per aiutarvi a capire.

È utile sapere che le opzioni binarie, tra le altre, appartengono a 3 categorie principali:

  • opzioni alto o basso
  • opzioni tocca o no
  • opzioni range o intervallo.

Altro elemento essenziale da conoscere è la scadenza. È possibile selezionare diversi termini entro i quali la nostra previsione dovrà avverarsi; si va dai 60 secondi fino a un mese. Starà a noi scegliere quella che reputiamo la più adatta, dopo aver studiato l’andamento del prezzo dell’asset scelto.
Analizziamo degli esempi pratici dei tre strumenti citati sopra:

Opzioni Alto / Basso

Le opzioni binarie del tipo alto/basso (CALL/PUT) sono le più diffuse ed utilizzate in assoluto dai maggior parte dei trader.Come funzionano?

Si deve riuscire ad indovinare se il prezzo di una determinato asset (che può essere un’azione, una materia prima, valuta, etc etc…) ad una determinata data di scadenza sarà più alto o più basso rispetto al prezzo di mercato che il sottostante ha nel momento in cui si effettua l’operazione.

Esempio: il prezzo del cambio eurodollaro 1,1560; si è convinti che il prezzo aumenterà e che tra 10 minuti sarà più alto di quello attuale.Si sceglierà la somma da investire nell’operazione (ad esempio 20 euro), selezioniamo la scadenza (10minuti), scegliamo il tipo di opzione ALTO/BASSO, puntiamo su ALTO ed inviamo l’ordine.Se dopo 10 minuti il prezzo del cambio euro-dollaro sarà di almeno 1,1561 la nostra previsione sarà stata corretta e avremo, quindi, guadagnato una somma che sarà tra il 70% e l’85% dell’importo investito (questo lo sapremo prima ancora di chiudere la transazione, la percentuale di guadagno potenziale ci apparirà sullo schermo).

Opzioni Tocca / Non Tocca

Il secondo tipo di opzioni binarie sono le “tocca/no” in inglese “One touch /No touch”.In questo caso bisogna riuscire a prevedere se il prezzo di un’azione, di una valuta o di una materia prima raggiungerà un determinato valore entro la data di scadenza oppure no.

Ad esempio:
Il cambio Eur/Usd è a 1.37. Scegliamo una scadenza a 30 minuti.L’opzione binaria di questo genere consiste nel prevedere se entro 10 minuti il cambio arriverà a toccare quota 1.37 oppure no.Non importa al fine del buon esito della nostra operazione in questo caso se il valore sale al di sopra o al di sotto entro tale ora, è sufficiente che il prezzo indicato verrà raggiunto almeno una volta, poco importa se poi scenderà al di sotto o continuerà a salire. Se il valore del cambio toccherà il prezzo che abbiamo selezionato la nostra operazione sarà vincente e avremo guadagnato una percentuale dell’importo indicato.

Opzioni intervallo

Le opzioni binarie del tipo Intervallo (range) in inglese sono dette “boundary”.Queste opzioni sono probabilmente un po’ meno semplici in quanto le previsioni sono meno intuitive rispetto alle precedenti.In definitiva, però, non si tratta d’altro che riuscire a prevedere se ad una determinata scadenza il valore dell’asset scelto risulterà trovarsi all’interno (IN) o all’esterno (OUT) di un range di valori prestabiliti e che verranno mostrati sullo schermo insieme alla relativa percentuale di vincita ottenibile.

Tre accorgimenti fondamentali

Come abbiamo descritto in questo articolo il funzionamento delle opzioni binarie è estremamente semplice, ma non si tratta di scommesse né di gioco d’azzardo. Le percentuali di guadagno alla cieca sono del 50% ma con questi 3 semplici accorgimenti si possono portare ben al di sopra.

1. NON LASCIARSI ANDARE ALL’ISTINTO MA RIMANERE RAZIONALI

La suddetta semplicità potrebbe spingere molti a pensare che chiudere operazioni spinti dal proprio istinto, dalle proprie sensazioni siano un modo redditizio di fare trading binario. Niente di più sbagliato. Le piattaforme di trading più affidabili forniscono tanti grafici per studiare l’andamento dei prezzi e peer studiare i trend, prendetevi il tempo necessario per studiarli. Iniziate a leggere anche gli articoli di economia, pochi minuti di lettura potrebbero trasformarsi in guadagni a più cifre.

2. DATEVI UNA STRATEGIA

Non chiudete operazioni a caso, provate a darvi una strategia. La prima regola da rispettare, e il mio personale consiglio, è quello di DIVERSIFICARE. Scommettete su diversi asset, col tempo troverete 2/3 asset di cui diventerete sempre maggiori conoscitori e potrete così operare con competenze maggiori e maggiori possibilità di guadagnare. Fondamentale anche la scelta dell’importo da investire. Anche in questo caso la scelta vincente è quella di diversificare. Una regola d’oro è quella di investire il 10% del proprio capitale. Se Avete 300, è consigliabile preferire 10 operazioni da 30 euro piuttosto che un’unica da 300. Ricordate, state investendo, non scommettendo.

3. SCEGLIETE UNA PIATTAFORMA AFFIDABILE

L’ultimo accorgimento è quello principale. La scelta di una piattaforma sicura ed affidabile è il primo, fondamentale, passo per provare a guadagnare dal trading ed evitare di veder evaporare i propri soldi.SCEGLIETE UNA PIATTAFORMA CERTIFICATA. I broker più affidabili godono di certificazioni CySEC e sono tenuti a rispettare determinate nome per poter operare, queste norme sono un’assicurazione per i nostri soldi. Le piattaforme certificate sono quelle che garantiscono un’offerta di asset maggiore per poter operare al meglio e rendere la propria esperienza di trading più redditizia possibile.

In Italia segnaliamo 24option che, oltre ad essere la prima ad aver ottenuto l’autorizzazione e la regolamentazione CySEc, può vantare anche la registrazione della Consob per poter operare nel belpaese. Un sito ricchissimo e intuitivo, gli alti rendimenti, l’offerta vastissima di asset, la possibilità di prendere dimestichezza col trading con l’utilizzo di un conto DEMO e un’assistenza clienti tra le migliori sul mercato sono i requisiti migliori per avvicinarvi al mondo del trading e per provare guadagnare comodamente da casa. Per cominciare subito con 24option, clicca qui.

Per appronfondire, puoi visitare anche:

Fondamenti

Recensioni broker