Seleziona una pagina

Le strategie per il mercato azionario

+500Quali sono le strategie per ottenere i profitti più elevati con i mercati azionari? Spesso chi pensa di investire nei mercati azionari pensa che le strategie per guadagnare siano estrememante complesse e riservate esclusivamente ai migliori investitori. Questo poteva essere vero in passato, quandi in effetti i mercati azionari erano veramente complessi. Oggi, invece, sono a disposizione di tutti piattaforme come Plus500 (clicca qui per il sito) che semplificano enormemente l’investimento nei mercati azionari e, soprattutto, lo rendono disponibile anche a chi non ha esperieza.

Perché è così facile operare sui mercati azionari con Plus500? L’interfaccia di Plus500 è veramente semplicissima da capire. E’ possibile iniziare a investire con un capitale iniziale di appena 100 euro e non ci sono commissioni né costi fissi.

Plus500 è una piattaforma di trading che consente, grazie ai CFD, di fare trading sui mercati azionari, su forex, bitcoin, materie prime. In effetti Plus500 è una delle piattaforme più complete e affidabili che esistano. Puoi aprire subito un conto di trading con Plus500 cliccando qui.

Perché abbiamo cominciato questa nostra guida dedicata alle migliori strategie di trading sui mercati azionari parlando proprio di Plus500? La ragione è semplice: quando si opera sui mercati, la piattaforma che si utilizza è veramente importante. Fare trading sui mercati azionari con una piattaforma costosa, inaffidabile o disonesta comporta sempre delle perdite, anche se si opera con le migliori strategie possibili. Operare invece con una piattaforma conveniente, sicura e affidabile come Plus500 aumenta enormemente le probabilità di successo. Ma quali sono le strategie più semplici per guadagnare sui mercati azionari?

Una delle più scontate è senza dubbio la buona norma compra basso e vendi alto. Si tratta di una regola che molto spesso viene messa da parte, ma che risulta basilare per avere successo nel mercato azionario.
È ovvio che comprare titoli il cui valore nel lungo periodo andrà ad aumentare oppure vendere ad un prezzo più alto di quello di acquisto, rappresenta le basi per operare correttamente sui mercati.

Importante è anche comprendere bene la qualità dei titoli che si acquistano. Occorre conoscere tutte le informazioni della società su cui si investe e comprendere perché sceglierla e rischiare i propri capitali. Anche la valutazione dei risultati passati e delle stime future posso portare l’utente a compiere la migliore scelta.

Come funziona il mercato azionario

come-funziona-mercato-azionario

La borsa è un mercato dove vengono scambiati titoli e merci. Concentriamo la nostra attenzione sui primi, soprattutto la categorie delle azioni, che rappresentano le quote del capitale di un’azienda.
Se vogliamo essere precisi, partiamo dalla definizione di mercato azionario: in finanza il mercato azionario è il luogo, non necessariamente fisico, dove sono negoziati i titoli azionari. Possiamo distinguere un mercato azionario primario dove si scambiano direttamente i titoli e un mercato azionario secondario dove si scambiano derivati che hanno come sottostanti i titoli azionari.

Nel mercato telematico azionario avviene lo scambio dei titoli quotati in borsa.Qui possiamo distinguere, tra gli altri, Blue chip, blue star, titoli di stato, obbligazioni. Occorre anche individuare quali sono i mercati primari ed i secondari.
Ciascun mercato si mette in risalto per differenti orari e modalità di negoziazione, anche se in tutti si seguono comunque delle linee guida comuni. Nei mercati avvengono le negoziazioni, e dopo l’incontro della domanda e della offerta, vengono trasformate in transazioni.
Successivamente vengono redatti i contratti e registrati in uno speciale archivio. Grazie all’uso della moderna tecnologia, è possibile rimanere in ogni istante informati e conoscere qual è l’esito in real time dei propri investimenti.

Investire nel mercato azionario

investire-mercato-azionario

Investire nel mercato azionario significa comprare o vendere titoli. Le azioni possono essere acquistate sia sul mercato primario che su quello secondario.
Nel mercato primario il titolo viene offerto per la prima volta. Prima della quotazione del titolo, la banca d’investimento, oltre a redigere tutta la documentazione necessaria, ha il delicato compito di ricercare i primi investitori. Viene infatti fissato il prezzo di emissione del titolo, ed offrendolo ai propri clienti, intuisce come “risponde” il mercato.
Dopo aver stabilito il prezzo e trovati i primi investitori sul mercato primario, il titolo diviene immediatamente disponibile anche sul mercato secondario, dove le azioni sono libere di circolare. Questo è il mercato che si rivolge a tutte le tipologie di risparmiatori.

Per comprare azioni in ogni caso bisogna ricorrere ad un intermediario, ed oggi grazie alle piattaforme online, tutte le operazioni di acquisto o vendita risultano davvero molto semplici da portare a termine: è sufficiente un semplice click.
In alternativa, occorre recarsi presso lo sportello della propria banca o rivolgersi a società specializzate, come ad esempio le SIM. Passare per banche o SIM, però, comporta sempre dei costi veramente elevati. In questo caso si pagano sempre delle commissioni sull’eseguito e ci sono costi fissi di tenuta conto e bolli. Il modo migliore per investire nel mercato azionario è quello di utilizzare in proprio una piattaforma di trading come Plus500 perché in questo caso non si pagano commissioni di nessun tipo.

Per chi vuole investire nel mercato azionario è necessario ricordare che il mercato azionario non è un gioco: anche se si utilizza l’espressione giocare in Borsa, è opportuno approcciare questo investimento utilizzando gli strumenti giusti e le piattaforme di trading migliori. E’ vero che la preparazione iniziale può anche essere ininfluente (di fatto molti trader milionari hanno cominciato senza sapere assolutamente nulla di mercati) ma è anche vero che ci vuole molto impegno, sia in termini di concentrazione che in termini di tempo da dedicare alla gestione degli investimenti. Per chi non ha voglia di impegnarsi, meglio che non inizi a investire sul mercato azionario reale. Molto meglio che si dedichi al mercato azionario di GTA 5. Per chi non lo sapesse, GTA è un videogioco dove, tra le altre cose, si può anche investire in azioni.

Borsa italiana

Molti investitori concentrano la propria attenzione sulla Borsa Italiana. In effetti è un mercato azionario piccolo se lo confrontiamo con il mercato azionario europeo o quello americano ma sicuramente è molto interessante per noi italiani. Il motivo? Noi italiani conosciamo bene le vicende delle azioni di casa nostra e quindi possiamo investire con maggiore attenzione sui titoli. In ogni caso, visto che Borsa Italiana è un mercato azionario tutto sommato piccolo, è molto meglio concentrarsi sui titoli delle aziende più grandi ed evitare, invece, quelle aziende troppo piccole che possono comportare dei rischi. Le piattaforme di trading italiane, ovviamente, garantiscono la possibilità di operare su tutti i titoli quotati su Borsa Italiana.

Mercato azionario americano

mercato-azionario-americano

Il mercato azionario americano è il mercato azionario per eccellenza. Non è un caso che Wall Street sia sinonimo ormai di Borsa nell’uso comune. Il mercato azionario americano è sicuramente quello che presente la opportunità di investimento in assoluto migliore. Di fatto tutte le più grandi multinazionali del mondo sono quotate proprio sui listini americani. In effetti dobbiamo precisare che le Borse di fatto sono due: il New York Stock Exchange dove sono quotate soprattutto le aziende tradizionale e il NASDAQ dove sono quotate le aziende più innovative. Per chi vuole investire sul mercato azionario americano è opportuno tener presente che non tutte le piattaforme italiane garantiscono questa possibilità. Una delle poche piattaforme per azioni in lingua italiana che hanno tutte le azioni del mercato americano è Plus500.

Mercato azionario europeo

Non esiste un mercato azionario unico europe. L’espressione investire nel mercato azionario europeo si riferisce, semplicemente, alla scelta di aziende che sono quotate in uno dei principlai mercati europei. Tra di essi dobbiamo ricordare:

  • Borsa di Francoforte
  • Borsa di Londra
  • Borsa di Parigi

Anche in questo caso dobbiamo ricordare che le piattaforme di trading per azioni italiane non sempre danno la possibilità di investire sul mercato azionario europeo. Plus500 invece consente di investire su tutti i titoli europei.

Per approfondire, puoi visitare anche:
Fondamenti

Recensioni broker