Stablecoin cosa sono? Guida completa al funzionamento di queste crypto

Pubblicato: 26 Maggio 2022 di Valerio Sanna

Se vi siete chiesti cosa sono le Stablecoin e come funzionano siete nel posto giusto. In questa guida vi toglieremo ogni dubbio su queste particolari criptovalute di cui spesso si sente parlare.

Quando si tratta di fare trading sulle criptovalute si beneficia della volatilità ma questa è anche un rischio perchè può fare guadagnare ma anche perdere valore a queste monete digitali.

In alcune occasioni sarebbe meglio che non ci fosse affatto questa volatilità, perchè magari si vuole solo “parcheggiare” del denaro al di fuori del circuito bancario tradizionale, magari tenendolo pronto per un successivo investimento in crypto.

Le Stablecoin servono a questo, a fornire decentralizzazione senza il rischio della volatilità, o almeno dovrebbero…

Di seguito potete vedere una tabella riepilogativa delle Stablecoin:

📊 Asset Criptovaluta
📈 Caratteristica
Stablecoin
📋 Tipologia
Fiat-backed, Collateralizzate, Algoritmiche
💸 Più capitalizzate
USDT, USDC, BUSD, DAI
🖥️ Migliore piattaforma
eToro

In questa guida vedremo anche come investire in Stablecoin e come comprare e vendere criptovalute con Broker come eToro, sicuri e regolamentati:

Clicca qui e registrati su eToro

Stablecoin cosa sono

Come suggerisce il nome, le Stablecoin sono un particolare tipo di criptovaluta (o token crittografico) progettato per essere “stabile” cioè per non variare di prezzo.

Mentre valute come Bitcoin oscillano parecchio per una serie di fattori, tra cui domanda e offerta, fiducia degli investitori ed eventi come l’halving di Bitcoin, le Stablecoin sono ancorate a un valore fisso.

Di solito questo valore è una valuta Fiat (tradizionale) come il dollaro USA, ma può anche essere una merce come l’oro o il petrolio.

L’idea alla base delle Stablecoin è che il valore dell’asset sottostante sia abbastanza stabile da tenere sotto controllo quello della Stablecoin corrispondente. Ma è davvero così?

Lo scoprirete proseguendo la lettura della nostra guida.

Stablecoin crypto: Come investire?

Le Stablecoin non sono speculative, il loro valore è “stabile” perciò non si può investire come comprando EOS, Cronos o Kyber Network (giusto per citarne alcune).

Anzi, di solito chi le acquista vuole proprio evitare la volatilità e desidera semplicemente detenere del denaro in maniera decentralizzata, al di fuori del sistema bancario tradizionale.

Tramite i protocolli DeFi è anche possibile ottenere un “rendimento” quando si mettono in staking delle Stablecoin su un exchange, ma non è molto remunerativo.

E’ anche possibile usare le Stablecoin come collaterale per ottenere prestiti in criptovalute e investire queste ultime, ma si tratta di pratiche complesse e molto rischiose.

In definitiva se volete investire in questo settore è meglio evitare le Stablecoin e fare trading di criptovalute, che è molto più redditizio e approfitta della volatilità anziché cercare di evitarla.

Nell’elenco qui sotto vi proponiamo i migliori Broker online per comprare criptovalute, sono tutti regolamentati e sicuri, quindi potete scegliere liberamente:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Fra questi abbiamo selezionato i leader di mercato, che offrono il miglior compromesso fra sicurezza e offerta economica: eToro, XTB e Capex.

    eToro

    eToro è uno dei Broker che hanno fatto la storia degli intermediari finanziari moderni. Offre un’ampia scelta di criptovalute e la sua affidabilità è confermata da oltre 25 milioni di utenti registrati alla sua piattaforma di trading.

    Questa piattaforma offre sia la possibilità di comprare criptovalute in maniera diretta (come sugli exchange) , che di negoziarle tramite i CFD, sfruttando la leva finanziaria.

    Come si fa a investire in criptovlaute su eToro? Ecco i 3 passaggi da seguire:

    1. Registratevi su eToro
    2. Accedete al conto reale versando almeno 50€
    3. Selezionate la criptovaluta e cliccate su “investi”

    Registrati su eToro cliccando qui

    Per chi desidera imparare dai più esperti, eToro offre il Copy Trading, che va molto oltre, offrendo la possibilità di copiare tutte le operazioni a mercato dei trader che preferite.

    Con un click potrete otterrete gli stessi rendimenti (in base a quanto avete investito) dei trader più esperti, ecco alcuni esempi:

    trader etoro crypto

    Le performance passate non sono garanzia di rendimenti futuri.

    Clicca qui e scegli quale trader copiare

    XTB

    XTB è un Broker eccellente, con una regolare licenza CySEC e una prestigiosa quotazione alla Borsa di Varsavia, che ne confermano l’elevato livello di sicurezza.

    La xStation 5 è la piattaforma di punta di XTB, si tratta di uno strumento moderno e intuitivo, che permette di negoziare i CFD di azioni, indici, forex e ovviamente criptovalute, senza pagare commissioni di trading.

    Se volete fare trading di criptovalute su XTB dovete seguire questi semplici passaggi:

    • Registratevi gratis su XTB
    • Fate un piccolo deposito per iniziare
    • Selezionate la criptovaluta e cliccate su Compra (o su Vendi per puntare al ribasso)
    • Decidete l’importo da investire.

    Clicca qui e registrati gratis su XTB

    Il servizio che ha reso famoso questo Broker è il Corso di Trading offerto gratuitamente. Parliamo di un corso davvero completo, che spiega le basi dell’analisi tecnica e le migliori strategie operative.

    Potete accedere gratis al corso anche se non siete clienti del Broker, basta usare il link qui sotto:

    Clicca qui e accedi gratis al Corso di Trading

    Capex

    Capex è un Broker sicuro e regolamentato dalla CONSOB, quindi particolarmente apprezzato dai trader italiani.

    Permette di negoziare i CFD di azioni, indici, Materie prime, forex, ETF e criptovalute, senza pagare commissioni di trading.

    Le piattaforme offerte da Capex sono la MetaTrader5 e la WebTrader, la prima molto professionale e la seconda più intuitiva.

    Per investire in criptovalute con Capex vi basta seguire questi semplici passaggi:

    • Registratevi gratis su Capex
    • Accedete al conto reale depositando almeno 100 €
    • Selezionate la criptovaluta e cliccate su “Acquista” per comprare o su “Vendi” per vendere
    • Decidete quanto investire nell’operazione

    Clicca qui e registrati gratis su Capex

    Oltre alle piattaforme di trading, ciò che ha reso famoso questo Broker sono alcuni servizi di altissimo livello, ovvero:

    • L’accesso alla prestigiosa Trading Central , uno dei centri di analisi finanziarie più rinomati al mondo.
    • L’accesso alla Trading Academy , una vera e propria scuola di trading, che comprende lezioni, video-corsi, webinar e pdf, il tutto con una qualità davvero elevata e senza alcun costo per l’utente finale.

    Per accedere a questi servizi potete usare il link qui sotto:

    Accedi gratis ai servizi di Capex cliccando qui

    Stablecoin list: I diversi tipi di Stablecoin

    Per capire a cosa servono le Stablecoin dobbiamo capire che ne esistono di vari tipi, principalmente 3, ovvero:

    1. Stablecoin supportate da Fiat (altrimenti note come peg Stablecoin). Si tratta di token crittografici il cui valore è legato a una valuta fiat sottostante. Potrebbe essere la sterlina britannica, lo yen giapponese, il dollaro canadese, il franco svizzero: le possibilità sono quasi infinite, ma la più comune è il dollaro USA. Di solito per ogni Stablecoin emessa c’è un controvalore nella valuta fiat detenuto dall’emittente.
    2. Stablecoin collaterali. Queste crypto funzionano utilizzando lo stesso principio delle stablecoin supportate da fiat. Tuttavia, invece di essere legate a USD, GBP o EUR, sono legate al valore di un’altra criptovaluta.
    3. Stablecoin algoritmiche. A differenza delle Stablecoin garantite da fiat o collaterali, le Stablecoin algoritmiche non sono legate a un asset sottostante. Invece, la fornitura circolante è controllata da un algoritmo che aumenta o riduce l’offerta di token, in base alle necessità.

    Ognuna di queste categorie ha proprietà diverse che le rendono adatte a una gamma di scopi diversi, ma le più sicure sono senza dubbio le Stablecoin supportate da Fiat.

    Stablecoin migliori

    Vediamo adesso quali sono le migliori Stablecoin sul mercato e per quale ragione vengono utilizzate nel mondo delle criptovalute e della Finanza Decentralizzata:

    Tether (USDT)

    USDT è la Stablecoin più diffusa, le prima che è stata ampiamente utilizzata e una di quelle ritenute “sicure”.

    • Capitalizzazione di mercato: $ 73 miliardi
    • Volume (24h): circa $ 50 miliardi

    USD Coin (USDC)

    USDC è considerata la Stablecoin più sicura in assoluto, quella che rispetta le regole e le stringenti normative statunitensi, ma è poco decentralizzata, di fatto “appartiene” all’exchange Coinbase. Anche in questo caso si tratta di una Stablecoin supportata da valuta Fiat.

    • Capitalizzazione di mercato: $ 53 miliardi
    • Volume (24h): circa $ 4 miliardi

    Binance USD (BUSD)

    BUSD è la risposta di Binance a USDC ed è stata realizzata in collaborazione con Paxos , che gestisce il funzionamento della Stablecoin.

    • Capitalizzazione di mercato: $ 18 miliardi
    • Volume (24h): circa $ 5 miliardi

    Dai (DAI)

    DAI è una Stablecoin sovra-collateralizzata creata da MakerDAO un protocollo DeFi che permette il prestito di criptovalute.

    • Capitalizzazione di mercato: $ 6,5 miliardi
    • Volume (24h): circa $ 340 milioni

    Stablecoin rischio

    Il rischio delle Stablecoin è connesso alla volatilità e alla perdita del “peg” quindi dell’ancoraggio alla valuta Fiat o alla Commodity alla quale la crypto è legata.

    La volatilità è uno dei concetti più importanti nel mercato delle criptovalute. E’ la misura in cui una criptovaluta (o qualsiasi altra risorsa) oscilla di valore.

    È un indicatore importante per i trader e gli investitori, che possono utilizzare queste informazioni per prevedere opportunità di investimento. In effetti, lo studio dei movimenti di prezzo passati è uno dei passaggi più importanti da compiere prima di aggiungere una nuova criptovaluta al proprio portafoglio.

    Tornando alle Stablecoin i rischi ai quali si può andare incontro investendo in queste particolari criptovalute sono principalmente 2:

    1. Che la collateralizzazione non sia sufficiente. Questo significa che l’ente che emette la Stablecoin in realtà non ha un controvalore 1.1 in dollari USA (o nella valuta corrispondente) per mantenere il prezzo stabile.
    2. Che l’algoritmo (nel caso si tratti di Stablecoin algoritmiche) non riesca ad agire rapidamente o con sufficienti volumi per far fronte ad elevate fluttuazioni fra domanda e offerta.

    Quest’ultimo caso è accaduto con il crollo di una delle Stablecoin algoritmiche più popolari al mondo: UST dell’ecosistema Terra Luna.

    Terra USD (UST)

    UST è una Stablecoin algoritmica che per mantenere il “Peg” (il valore fisso) a circa 1 USD, è supportata da LUNA che funge da riserva di valore. L’algoritmo quindi immette o brucia Luna a seconda delle necessità.

    A causa di un attacco volto a far crollare il prezzo di Bitcoin, tramite un complesso metodo che ha coinvolto il protocollo Anchor, l’ecosistema Terra/Luna e un enorme quantitativo di denaro, la Stablecoin UST ha perso il “peg”.

    In poco tempo UST è scesa sotto il dollaro, si è scatenato il panico ed è crollato tutto: UST, Luna e tutta una serie di altcoin legate a questo protocollo.

    Questo evento funge da monito: Non possiamo considerare le Stablecoin sicure perchè in effetti non lo sono, non c’è una banca centrale a regolarne le oscillazioni, c’è un’azienda privata o un algoritmo, quindi fate attenzione!

    Stablecoin

    Conclusioni

    Se vi stavate chiedendo cosa fossero le Stablecoin ora speriamo di avervi tolto ogni dubbio su questa particolare tipologia di asset crittografici.

    Ci rendiamo conto che l’interesse per questo tipo di monete digitali stia crescendo, ma grazie alle informazioni contenute in questa guida, ora sapete quali sono i rischi insiti all’interno di queste criptovalute “stabili”.

    Considerando che la resa non è paragonabile al rischio che si corre detenendo Stablecoin, vi consigliamo di valutare attentamente se valga la pena investire in questi asset.

    Se puntate al profitto, le criptovalute “non stabili” offrono molte possibilità di speculazione e i rischi non sono molto diversi da quelli che si corrono comprando Stablecoin. Il crollo di UST ne è una chiara conferma.

    A questo punto, se volete approfondire e studiare una strategia operativa, potete accedere ai conti Demo offerti gratuitamente dai migliori Broker online sul mercato, così non correrete alcun rischio. Ecco i link per accedere:

    FAQ

    A cosa servono le Stablecoin?

    Le Stablecoin sono state sviluppate per aggirare la volatilità che rende il mercato delle criptovalute così rischioso.

    Quali tipi di Stablecoin esistono?

    Esistono tre tipi principali di Stablecoin: fiat-backed, collateralizzate e algoritmiche.

    Quanto vale una Stablecoin?

    La maggior parte delle Stablecoin garantite da Fiat sono ancorate al dollaro USA, quindi in teoria valgono esattamente 1 dollaro USA cadauna.

    Quali sono le principali Stablecoin?

    Le principali includono Tether, DAI, USDC e BUSD.

    Meglio investire in Stablecoin o in criptovalute?

    Investire in criptovalute è senza dubbio più remunerativo (almeno potenzialmente) rispetto a comprare valute “stabili”. Un Broker con eToro vi permette sia di comprare direttamente le crypto, come sugli exchange, che di negoziarle tramite i CFD.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]
    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.