Come realizzare un piano di trading passo per passo [Guida definitiva]

Il trading è una disciplina che richiede formazione, pratica e un vero e proprio piano di trading per essere efficace.

In questa guida vi mostreremo come migliorare la vostra formazione, in che modo fare pratica senza correre rischi e soprattutto come elaborare un piano di trading su misura per le vostre esigenze.

Iniziamo con una tabella esplicativa che mostra cos’è un piano di trading:

🛠 Strumento: Piano di trading
❓ Cos’ è: Insieme di regole per fare trading
🧮 Mercato: Tutti i mercati
👥 Chi può realizzarlo: Qualsiasi investitore
📍 Dove testarlo: eToro, XTBTrade.com
💶 Capitale per iniziare: 50/250 euro

Cos’è un piano di trading (trading plan)?

Un piano di trading è un’insieme di regole che servono per negoziare sui mercati in maniera efficace, senza ripetere gli stessi errori e seguendo una strategia consolidata.

Il piano di trading può essere più o meno elaborato ma come vedrete, ci sono degli elementi che non possono mancare in un documento di questo genere.

D’altro canto non esiste un piano che vada bene per tutti, ogni investitore ha le sue esigenze in termini di tempo, mercati di riferimento, strategie preferite, piattaforme, emotività, rapidità di esecuzione e molto altro. Quindi dovrete elaborare il VOSTRO piano di trading, prendetevi il tempo che vi serve, non ve ne pentirete.

Possiamo considerare il piano di trading come il business plan di un’azienda, non si può copiare da un’altra società, va elaborato e strutturato sulle necessità e gli obiettivi dell’azienda che lo deve utilizzare. Per il piano di trading è la stessa cosa, non cercate scorciatoie e cominciamo!

Le migliori piattaforme per sviluppare un piano di trading

Nell’introduzione abbiamo accennato alla formazione e all’area di test che sono fondamentali ancor prima di iniziare l’elaborazione del vostro piano.

Per questo motivo iniziamo questa guida mostrandovi alcuni Broker online che vi offriranno tutti gli strumenti che vi servono per:

  • Migliorare la vostra formazione
  • Testare le strategie in Demo
  • Elaborare e utilizzare il piano di trading

Si tratta dei Broker CFD, degli intermediari che offrono una serie di vantaggi, fra i quali:

  • Consentono di investire piccole somme
  • Permettono di puntare al rialzo o al ribasso
  • Offrono un conto Demo per fare pratica
  • Non fanno pagare commissioni

Di seguito abbiamo elencato i migliori Broker online per iniziare questo percorso di crescita che vi porterà a realizzare il vostro piano di trading:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Fra questi intermediari abbiamo selezionato quelli che a nostro giudizio possono offrirvi tutti i servizi, il supporto e le piattaforme necessarie a realizzare e mettere in atto il vostro trading plan:

    eToro

    eToro è uno dei Broker online che hanno fatto la storia di questa disciplina, diventando un vero punto di riferimento nel nostro paese e nel resto d’Europa.

    Con oltre 20 milioni di iscritti, la sua affidabilità è proverbiale e la sua piattaforma di trading permette di negoziare su molteplici asset finanziari, fra cui: azioni, indici, materie prime, valute e criptovalute, tramite i Contratti per Differenza (CFD).

    Come si elabora un piano di trading su eToro?

    • Registratevi su eToro
    • Accedete al conto Demo
    • Iniziate a fare dei test, scrivendo le regole del vostro trading plan
    • Passate al conto Reale depositando almeno 50€

    Prova la piattaforma eToro

    Prima di mettere in atto il vostro piano, su eToro potete prendere spunto dalle strategie adottate dai trader più esperti, sfruttando il Copy Trading.

    Questo sistema non solo vi permette di guardare ciò che fanno i trader più esperti, ma anche di copiare tutte le loro operazioni a mercato.

    In questo modo otterrete gli stessi rendimenti (in base a quanto avete investito) dei trader che avete deciso di copiare. Ecco alcuni esempi di trader che potreste copiare:

    top trader etoro

    Ricordatevi che i risultati passati (che vedete qui) non sono garanzia di rendimenti futuri.

    Clicca qui e scegli quali trader copiare

    XTB

    XTB è un Broker che sta prendendo piede nel nostro paese, dopo aver riscosso grande successo a livello internazionale.

    Opera in tutta Europa grazie alla prestigiosa licenza CySEC che ha ottenuto e offre un’ampia scelta di mercati che è possibile negoziare in sicurezza. Fra questi troviamo indici, valute, materie prime, azioni e persino criptovalute, tutti disponibili tramite i CFD, senza commissioni.

    Per migliorare la vostra formazione, necessaria per elaborare un buon piano di trading, XTB ha realizzato un Corso di Trading estremamente dettagliato, che vi aiuterà a redigere il vostro piano, con una serie di suggerimenti pratici.

    Il pdf spiega le basi del trading online ed è completamente gratuito, ecco il link per scaricarlo:

    Clicca qui e scarica gratis il Corso di Trading

    XTB mette a disposizione degli utenti due piattaforme di trading, anche queste completamente gratuite:

    • La Metatrader è una piattaforma completa e ricca di indicatori di ogni genere.
    • La xStation è semplice, intuitiva, rapida e accessibile da qualsiasi dispositivo, senza installare nulla.

    Per realizzare il vostro piano di trading su XTB dovete seguire questi passaggi:

    • Registratevi su XTB
    • Scegliete la piattaforma di trading
    • Accedete al conto Demo
    • Iniziate a fare i vostri test, scrivendo il piano di trading più adatto al vostro stile
    • Passate gradualmente al conto Reale depositando almeno 250 €

    Clicca qui e registrati gratis su XTB

    Trade.com

    Trade.com è un’ottima scelta se volete crescere come investitori e migliorare le vostre performance.

    La sicurezza e l’affidabilità sono certificate da una licenza CONSOB proprio per il nostro paese, quindi vi troverete immediatamente a vostro agio con questo intermediario.

    La scelta di asset e titoli negoziabili è piuttosto estesa e sempre aggiornata. Potrete investire tramite i CFD in  azioni, materie prime, indici, criptovalute, forex , ecc. senza pagare commissioni.

    Anche su Trade.com c’è una forte propensione verso la formazione dei trader. Infatti questo intermediario ha realizzato un ottimo Corso di Trading, perfetto per impostare il vostro trading plan.

    Questo pdf è completamente gratuito e vi aiuterà a comprendere le basi dell’analisi tecnica, l’uso degli indicatori e delle piattaforme a disposizione. Ecco il link per scaricarlo:

    Scarica gratis il Corso di Trading cliccando qui

    Trade.com mette a disposizione dei suoi iscritti due piattaforme di trading gratuite : La MetaTrader 4 e la Piattaforma Web.

    Per elaborare il vostro trading plan su Trade.com dovete seguire queste indicazioni:

    • Registratevi gratis su Trade.com
    • Scegliete la piattaforma di trading che preferite
    • Accedete al conto Demo
    • Iniziate a fare dei test e a scrivere il vostro piano
    • Passate al conto Reale depositando almeno 100 €

    Clicca qui e registrati gratis su Trade.com

    Investire con un piano di trading

    Gli investimenti sono una cosa seria e non vanno visti come un gioco, anche se il termine giocare in borsa vi potrebbe aver fuorviato.

    Ma i trader famosi, quelli che ce l’hanno fatta, che hanno avuto successo, non agivano d’impulso, avevano sempre un piano di trading da seguire.

    Questi sono i passaggi necessari per progredire in questa disciplina:

    1. Scrivete il vostro piano, non accontentatevi di avere le regole nella vostra testa, vanno messe per iscritto.
    2. Annotate tutti i progressi in una sorta di “diario”, in modo che possiate valutare e correggere gli eventuali errori e di conseguenza modificare (se necessario) anche il vostro piano.
    3. Seguite con attenzione le fluttuazioni del capitale che avete a disposizione, un buon money management può fare la differenza fra un trader di successo e un totale disastro.

    Il piano di trading: Come iniziare?

    La prima cosa da fare quando dovete iniziare a scrivere il vostro trading plan è porvi una serie di domande, che vi aiuteranno a delineare la struttura del vostro piano.

    Chiedetevi innanzitutto:

    • Cosa vi spinge a fare trading?
    • Quanto del vostro capitale siete disposti a rischiare?
    • Quanto tempo potete dedicare al trading?
    • Quanta esperienza avete in questo settore?
    • Che obiettivi volete raggiungere?
    • In quanto tempo?

    Non dovete avere timore di rispondere sinceramente, queste domande preliminari servono proprio a svelare i vostri pensieri più profondi. Allo stesso tempo però non dovete darvi obiettivi irrealizzabili, ogni risposta dev’essere concreta e precisa.

    Scrivete le risposte, vi serviranno per iniziare a realizzare il vostro trading plan.

    A che serve un piano di trading?

    Spesso questo piano viene sottovalutato o ancora peggio, realizzato e poi messo da parte. Sono errori gravissimi. Il trading plan va realizzato con cura e seguito con la massima attenzione.

    Vediamo a cosa serve realmente un buon piano di trading:

    La gestione del rischio

    Vi permette di gestire il rischio al meglio, quantificando in anticipo la cifra che siete disposti a perdere in una determinata operazione a mercato.

    Ecco un esempio di livelli di rischio che un trader potrebbe essere disposto a correre:

    • Basso rischio: 1-2% della quota totale di capitale disponibile per il trading.
    • Medio rischio: 2-5% della quota totale di capitale disponibile per il trading.
    • Alto rischio: Oltre il 5% della quota totale di capitale disponibile per il trading.
    • Rischio eccessivo: Oltre il 20% della quota totale di capitale disponibile per il trading.

    Il rischio va anche analizzato con il rapporto rischio/rendimento (risk/reward ratio).

    Infatti oltre allo stop loss, bisogna impostare un take profit che interviene per chiudere il trade quando si raggiunge un determinato profitto, che solitamente è 1:2 o 1:3 , cioè rischiare 1 per ottenere 2 o 3.

    In questo modo anche se azzeccherete il 50% dei trade, il maggiore profitto di ognuno vi permetterà di avere sempre un saldo positivo.

    Strategie di ingresso e di uscita

    Bisogna decidere con precisione quali sono i fattori e gli indicatori che determinano l’ingresso a mercato (o l’uscita), senza possibilità di fraintendimento.

    Queste regole servono anche a non agire in preda agli impulsi, all’emotività, alla paura o all’ansia. Dovete basarvi solo sulle regole!

    Le piattaforme di trading offrono dei grafici e degli indicatori molto efficaci, sfruttateli per entrare o uscire dal mercato con estrema precisione.

    Evitare le operazioni arbitrarie

    Il trading plan serve anche ad evitare di agire casualmente. Non perché non si possano ottenere dei risultati positivi, ma perché sono inutili perché non ripetibili.

    Se ottenete un profitto casualmente , questo non vi renderà un trader migliore e non riuscirete a ripetere il processo decisionale che vi ha portati a quell’operazione.

    Analizzate sempre le operazioni eseguite

    Il piano di trading non basta, dovete tenere anche un registro, un diario e annotare ogni operazione, con i dettagli sulla strategia applicata.

    Non dovete pensare al vostro trading plan come ad un regolamento infallibile ma come ad un progetto in divenire che ha bisogno di continue correzioni prima di arrivare all’obiettivo che vi siete prefissati.

    Anche un trader di successo sbaglia, ma è molto bravo ad analizzare gli errori commessi e a non ripeterli in futuro.

    La disciplina è fondamentale

    Ci vuole molta disciplina per essere costanti nel trading e migliorare nel tempo. Questo è uno degli scogli sui quali si infrangono le speranze di molti aspiranti trader.

    La differenza fra un trader professionista e un neofita non è nella strategia, ma nella gestione delle emozioni, nel seguire le regole e nel non ripetere due volte lo stesso errore.

    Non esistono scorciatoie o formule magiche, per diventare trader di successo dovete impegnarvi al massimo e agire sempre con lucidità, senza lasciarvi condizionare dalle emozioni.

    Il piano di trading passo per passo

    Vediamo adesso come elaborare il vostro piano di trading perfetto, basato sulle vostre esigenze personali, in questi 10 step:

    1. Scrivete quali sono le vostre qualità come trader e i pregi e difetti del vostro carattere. In questo modo saprete quali sono i punti di forza sui quali far leva e le debolezze che vanno rafforzate con delle regole ferree.
    2. Impostate i vostri obiettivi di trading. Definite quali sono e in quanto tempo volete raggiungerli. Devono essere obiettivi realistici e quantificabili, non virtuali come “diventare ricco”. Piuttosto l’acquisto di una casa entro tot anni è un ottimo stimolo.
    3. Decidete quale tipologia di trading vi interessa. Siete interessati allo Scalping o al Day Trading? Oppure preferite un’operatività meno frenetica? Lo dovete decidere prima di iniziare.
    4. Stimate quanto tempo potete dedicare al trading. Non potete fare trading intraday se avete un’ora al giorno, non potreste seguire le posizioni aperte. Analizzate con precisione quanto tempo potete dedicare a questo disciplina.
    5. Scegliete i mercati ai quali siete interessati. Non si può essere bravi in ogni settore, per diventare trader di successo è necessario specializzarsi.
    6. Elaborate la vostra strategia di trading personale. Questo è il cuore del piano di trading e per ottimizzarla occorre tempo e un conto Demo che non vi faccia rischiare denaro mentre la testate.
    7. Scrivete quanto siete disposti a rischiare. Dovete gestire il rischio in base al vostro capitale, non andate mai oltre la cifra che vi siete prefissati.
    8. Decidete come gestire le posizioni aperte. Valutate se impostare un trailing stop, se accorciare lo stop quando la posizione va in positivo e se chiudere tutto al target o chiudere prima una parte per lasciar correre i profitti. Una volta deciso, operate sempre allo stesso modo.
    9. Registrate con precisione tutte le vostre operazioni, con i dati che vi permetteranno di analizzarle anche a distanza di tempo: Asset, orari, strategie, stop, profit, ecc. Un foglio elettronico può essere un compagno di viaggio molto utile nel vostro percorso.
    10. Testate il vostro sistema a lungo prima di usare soldi veri. Utilizzate i conti Demo dei Broker che abbiamo proposto in questa guida e non abbiate fretta di passare al denaro vero.
    piano di trading

    Conclusioni

    Che siate dei neofiti o dei professionisti avete bisogno di un piano di trading efficace per ottenere profitti costanti. Prendetevi del tempo per elaborarlo al meglio, non ve ne pentirete.

    Seguite i consigli letti in questa guida e fate tutti i test che servono su conto Demo. Prima di passare al denaro reale occorre avere un trading plan completo e ottimizzato al meglio.

    Ecco i link per accedere ai conti Demo dei migliori Broker online sul mercato, iniziate da qui:

    FAQ

    Cos’è il trading plan?

    E’ un documento con una serie di regole da seguire per negoziare sui mercati.

    Il piano di trading si fa su excel?

    Volendo si, ma ciò che conta è tenere un diario di trading e qui excel è indispensabile.

    Con quanto iniziare a fare trading?

    Si può iniziare anche con 50€ grazie a Broker come eToro.

    Come testare un piano di trading?

    Con un conto Demo gratuito e illimitato.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]
    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.