Seleziona una pagina

Opzioni vanilla

Le Vanilla sono una particolare tipologia di opzioni che attribuiscono all’acquirente il diritto, dietro pagamento di un premio, di acquistare o vendere, ad un determinato prezzo e ad una prefissata scadenza, il titolo sottostante.Occorre prestare attenzione al fatto che si tratta di un diritto e non di un obbligo: il possessore dell’opzione alla scadenza sarà libero di decidere se esercitarlo oppure no.

Le opzioni Vanilla furono introdotte sul mercato con l’obiettivo di ridurre il livello di rischio ed oggi sono adoperate soprattutto in modo speculativo dai trader. Una opzione Vanilla si mette in mostra per alcuni particolari aspetti.

In primo luogo fa riferimento, come già anticipato, ad un titolo sottostante (azioni, materie prime, valute, eccetera) sul quale il possessore potrà esercitare il proprio diritto, entro una determinato limite temporale, dietro pagamento di un premio.Nel caso in cui si voglia esercitare il diritto, si acquista (call), o vende (put) il titolo sottostante alla controparte, ad un prezzo di acquisto o di vendita (strike price) prefissato al momento dell’acquisto dell’opzione.

Si tratta di una tipologia di opzioni adoperate ad esempio da aziende che desiderano tutelarsi contro il rischio della volatilità dei prezzi in un determinato intervallo temporale.Se il prezzo di una materia prima si prevede piuttosto volatile nel corso dei mesi futuri, una azienda può decidere di acquistare delle opzioni con scadenza, ad esempio, a 6 mesi. In tal modo la compagnia vuole garantirsi un prezzo ritenuto congruo in quel dato momento e decide perciò di tutelarsi, per acquistare la materia prima al prezzo pattuito anche sei mesi dopo, pur se la sua quotazione sarà maggiore. Se invece, allo scadere dei sei mesi, il prezzo invece di salire, cala, l’azienda non andrà ad esercitare l’opzione, e pertanto la lascerà scadere.

Opzioni su forex

Le opzioni binarie sono uno degli strumenti preferiti dai trader oggi per trarre profitto, attraverso l’utilizzo di differenti attività finanziarie, prima fra tutte il forex. Oggi giorno tutte le principali piattaforme di opzioni binarie consentono di scambiare coppie di valute e poter così guadagnare.Il funzionamento delle opzioni su forex è molto semplice. Una volta scelta la coppia, bisogna decidere se comprare una opzione “call”, se si ritiene che la quotazione andrà ad aumentare, mentre se la stima è orientata per una discesa dei prezzi, si dovrà acquistare una opzione put.

Occorre scegliere naturalmente un intervallo temporale (60 secondi, 5 minuti, 30 minuti, eccetera), alla cui scadenza si andrà a verificare se l’andamento previsto dalla coppia di valute ha avuto l’esito previsto. L’opzione se andrà “in the money” permetterà di ricevere un guadagno solitamente compreso tra il 70 e l’80%. Se l’opzione finirà “out of the money” si perderà l’investimento.Il consiglio, soprattutto per gli utenti ancora inesperti ma che desiderano investire in opzioni su Forex, è quello di scegliere sempre coppie di valute con una elevata liquidità, come ad esempio la più scambiata EUR/USD.

Le Opzioni Binarie sono di certo un ottimo sistema per iniziare ad operare nel mercato del Forex, invece di provare direttamente ad investire nelle valute se non si dispone della giusta conoscenza. Sono più semplici da comprendere e pertanto alla portata di tutti.

Opzioni call e put

Sul mercato è possibile sottoscrivere differenti tipologie di opzioni e quelle “call” e “put” sono senza dubbio tra le più semplici.“Call” è un’opzione che mira a conseguire il rialzo del sottostante (titolo, valuta, materia prima) mentre “Put” viceversa è un’opzione che punta al ribasso del sottostante.Per guadagnare, sia al rialzo che al ribasso, occorre essere in grado di interpretare correttamente le oscillazioni del mercato.

Diviene pertanto basilare prevedere l’andamento del sottostante. Se il titolo scende di valore e si era sottoscritta una operazione ribassista, si andrà a realizzare un guadagno. Al contrario, se il titolo perde ma si era puntata su una sua crescita di valore, si subirà una perdita.Ricordiamo che quando si acquista, ci si trova davanti ad una operazione long, sia in presenza di una “call” che di una “put”.Quando si vende invece l’operazione viene definita short.

Per approfondire, puoi visitare anche:
Fondamenti

Recensioni broker