Opzioni vanilla

Le Vanilla sono una particolare tipologia di opzioni che attribuiscono all’acquirente il diritto, dietro pagamento di un premio, di acquistare o vendere, ad un determinato prezzo e ad una prefissata scadenza, il titolo sottostante.Occorre prestare attenzione al fatto che si tratta di un diritto e non di un obbligo: il possessore dell’opzione alla scadenza sarà libero di decidere se esercitarlo oppure no.

AvaTrade

Le opzioni Vanilla furono introdotte sul mercato con l’obiettivo di ridurre il livello di rischio ed oggi sono adoperate soprattutto in modo speculativo dai trader. Una opzione Vanilla si mette in mostra per alcuni particolari aspetti.

In primo luogo fa riferimento, come già anticipato, ad un titolo sottostante (azioni, materie prime, valute, eccetera) sul quale il possessore potrà esercitare il proprio diritto, entro una determinato limite temporale, dietro pagamento di un premio.

Nel caso in cui si voglia esercitare il diritto, si acquista (call), o vende (put) il titolo sottostante alla controparte, ad un prezzo di acquisto o di vendita (strike price) prefissato al momento dell’acquisto dell’opzione.

Per operare con le Opzioni Vanilla che ci apprestiamo ad analizzare, o per ulteriori informazioni direttamente dalla piattaforma che le mette a disposizione, clicca qui per accedere a AvaTrade (e registrati sulla piattaforma)

Operare con le Opzioni Vanilla: Call e Put

Le Opzioni Vanilla sono una tipologia di opzioni adoperate, ad esempio, da aziende che desiderano tutelarsi contro il rischio della volatilità dei prezzi in un determinato intervallo temporale.

Alcuni broker, tuttavia, le rendono accessibili anche ai retail trader, come te. Le operazioni possibili, in questo caso, sono due:

  • Opzione Call: se si prevede che il prezzo di un asset piuttosto volatile possa salire, il trader può decidere di acquistare delle Opzioni Vanilla. In tal modo ci si vuole garantire un prezzo vantaggioso per una data scadenza. Infatti, indipendentemente dalle variazioni di prezzo dell’asset alla scadenza del contratto, questo verrà acquistato al prezzo prefissato.

Ovviamente i profitti si ricavano dalla differenza tra il prezzo prefissato e il prezzo di mercato, a cui vanno sottratti i costi del contratto.

  • Opzione Put: al contrario, se si prevede che il prezzo di un asset possa scendere, il trader può decidere di vendere delle Opzioni Vanilla. In questo caso sarà il broker a dover acquistare dal trader l’asset che, attraverso il contratto, questi aveva “preso in prestito”.

I profitti, dunque, derivano dalla differenza tra il prezzo prefissato e il prezzo di mercato, a cui vanno sottratti i costi del contratto.

Pertanto i costi del contratto vengono prelevati dal conto dell’utente non appena viene ordinata l’operazione sulle Opzioni Vanilla.

Opzioni Vanilla: Call e Put nel dettaglio

Sul mercato è possibile sottoscrivere differenti tipologie di Opzioni e quelle “Call” e “Put” sono senza dubbio tra le più semplici.“Call” è un’opzione che mira a conseguire il rialzo del sottostante (titolo, valuta, materia prima) mentre “Put” viceversa è un’opzione che punta al ribasso del sottostante.Per guadagnare, sia al rialzo che al ribasso, occorre essere in grado di interpretare correttamente le oscillazioni del mercato.

Diviene pertanto basilare prevedere l’andamento del sottostante. Se il titolo scende di valore e si era sottoscritta una operazione ribassista, si andrà a realizzare un profitto. Al contrario, se il titolo perde ma si era puntata su una sua crescita di valore, si subirà una perdita.

Ricordiamo che quando si acquista, ci si trova davanti ad una operazione long, sia in presenza di una “Call” che di una “Put”.Quando si vende, invece, l’operazione viene definita short.

Opzioni Vanilla: caratteristiche principali

Da quando le opzioni binarie non sono più legali in Europa, ogni broker si è preoccupato di occuparsi di modificare questi strumenti finanziari per renderli conformi alle recenti regolamentazioni europee.

Se il problema riscontrato con le opzioni binarie era la loro poca trasparenza e gli elevati rischi, le nuove opzioni risolvono tutti questi problemi. Ogni broker offre una sua versione specifica agli utenti e, così come IQ Option (visita il sito ufficiale) permette di operare su Opzioni FX (clicca qui), così Avatrade (visita il sito ufficiale) permette di operare sulle Opzioni Vanilla.

Nella tabella sottostante puoi dare un’occhiata all’offerta complessiva di AvaTrade sulle Opzioni Vanilla:

opzioni vanilla AvaTrade
Opzioni Vanilla di AvaTrade

Andiamo ad analizzare, dunque, i vari simboli presenti in riferimento a ciascuna opzione:

Opzioni Vanilla: i “Greeks”

I “Greeks” sono probabilmente una delle caratteristiche distintive più evidenti delle Opzioni Vanilla. Si chiamano così in quanto si tratta di tre valori indicati da tre lettere dell’alfabeto greco:

  • Delta, il valore delta è compreso tra 0 e -1, sebbene a volte sia anche indicato con valori compresi tra -100 e +100. Si tratta di un valore che indica il rapporto tra la variazione del valore dell’asset e la variazione del valore dell’Opzione di riferimento;
  • Gamma, si tratta di un valore collegato a Delta, non sempre mostrato dai broker. Non viene sempre mostrato in quanto non è direttamente coinvolto nelle valutazioni necessarie per investire. Il valore Gamma, infatti, mostra le variazioni di Delta, ovvero aiuta a monitorare la volatilità. Come vedrai, c’è un altro Greek che già lo fa;
  • Vega, si tratta di un valore che misura l’impatto di un cambio di volatilità;

Opzioni Vanilla: il volume

Il volume, nelle Opzioni Vanilla, permette di individuare la quantità percentuale di unità di volume di un asset coinvolta nell’Opzione stessa. Ovvero, a quanto ammonta il valore nominale dell’investimento realizzato tramite l’Opzione.

Lungi dal riferirsi al denaro necessario a investire in un’Opzione, come vedremo in seguito, il volume risulta utile per determinare il rapporto tra le variazioni di quotazione e di valore dell’asset e il valore indicativo di Delta.

Opzioni Vanilla: lo “skew”, l’inclinazione

Indicata con il termine inglese “skew” (storto), l’inclinazione di una Opzione FX è un valore che indica la variazione di volatilità tra Opzioni Vanilla dello stesso tipo e con la stessa scadenza ma realizzate su prezzi obiettivo (strike price) diversi.

Si tratta di un valore espresso in percentuale che dà un’idea più precisa della variazione delle condizioni di trading su ciascuna Opzione a strike price diversi, utile a valutare meglio il tipo di investimento da realizzare in ogni circostanza.

Approfondisci: Comprare Azioni.

Investire con le Opzioni Vanilla: un esempio pratico

Adesso procediamo a fornirti un esempio pratico di quali considerazioni bisogna fare per valutare un investimento in Opzioni Vanilla.

Partiamo riprendendo in considerazione la tabella di AvaTrade (visita il sito ufficiale):

opzioni vanilla AvaTrade
offerta sulle Opzioni Vanilla di AvaTrade

Prendiamo in considerazione la prima Opzione. Nel caso del Put, l’opzione presenta un costo di 95 pips. Questo significa che se lo strike price è di 1.1000 per la coppie EUR/USD, la soglia massima per registrare dei profitti è fissata a 1.09905.

Tuttavia, a quanto ammontano i profitti?

Bisogna andare a considerare il Delta e i volumi. I volumi indicano una percentuale del 13,19%, il che significa che nella transazione è coinvolto un capitale nominale di circa 13.190€ (il 13,19% di un lotto di trading).

Questo significa che, volendo tener conto delle variazioni sull’asset, un investimento così determinato porterebbe ad una perdita/un incremento di valore di circa 0,12 € a pip. Per quanto riguarda, invece, l’Opzione Vanilla equivalente, con un Delta di -0,24, la variazione sarà del 24% di 0,12€, ovvero circa 0,03€ a pip.

Cosa comporta questo? 

Significa che per ricavare un profitto di 1€ da un Opzione Vanilla Put a queste condizioni il prezzo che deve raggiungere la coppia EUR/USD alla scadenza dell’Opzione è di circa 1,09872, ovvero 128 pips in meno rispetto allo strike price.

Il consiglio, dunque, è di operare con questo strumento finanziario solo in occasione di momenti in cui il titolo è particolarmente volatile. L’ideale sarebbe concentrare le operazioni su Opzioni Vanilla in occasione degli orari di apertura di ambo i mercati coinvolti nella coppia di valute. Per l’EUR/USD, si tratta della fascia oraria che va dalle 15:30 alle 17:30 circa, durante la quale sia Piazza Affari che Wall Street sono aperte.

Leggi anche: Tecniche di trading.

Investire in Opzioni Vanilla: AvaTrade

Come abbiamo detto, AvaTrade (visita il sito ufficiale) è uno dei pochi broker che permette di operare sulle Opzioni Vanilla. Si tratta di uno strumento, infatti, offerto solo da poche piattaforme e tra queste non vi è alcun dubbio che AvaTrade sia la migliore.

Volendo descriverne l’offerta, non si può non mettere in risalto due particolari strumenti, entrambi messi gratuitamente a disposizione degli utenti.

In primis vi è un corso gratuito di trading, particolarmente adatto a tutti coloro che si rendono conto di avere qualche lacuna per quanto riguarda l’aspetto tecnico del trading in Opzioni Vanilla e desiderano porvi rimedio. Il corso gratuito di AvaTrade è disponibile una volta effettuata la registrazione e puoi scoprirne nel dettaglio le caratteristiche cliccando qui.

Oltre al corso, AvaTrade ti permette di operare anche con il Copy Trading. Dopo quello di eToro (di cui parleremo in seguito), il Copy Trading di AvaTrade è tra i migliori sul mercato e ti permette di non rimanere immobile nel mentre stai approfittando del corso gratuito o del conto demo (clicca qui per aprirne gratuitamente uno).

Con il Copy Trading, infatti, puoi copiare gli investimenti dei principali trader attivi sulla piattaforma, in modo da registrare profitti proporzionali ai loro anche se ti mancano le conoscenze per realizzare quelle stesse operazioni.

Si tratta di uno strumento estremamente potente alla portata di chiunque. Clicca qui per usare a tuo vantaggio il Copy trading di AvaTrade

Opzioni FX: un’alternativa alle Opzioni Vanilla

Come ti abbiamo detto, dopo la messa al bando delle opzioni binarie, alcuni broker si sono messi all’opera per trovare una soluzione alternativa. Uno è stato AvaTrade, con le Opzioni Vanilla.

L’altro caso celebre è IQ Option, con le Opzioni FX.

Il funzionamento delle Opzioni FX è praticamente identico a quello delle Opzioni Vanilla, tanto che i ragionamenti esposti in precedenza vagono anche per quelle.

In generale, dunque, la scelta dell’uno o dell’altro strumento verte per di più sulle diverse offerte dei due broker.

IQ Option: l’offerta di trading

IQ Option (visita il sito ufficiale) presenta un’offerta che non può essere paragonata a quella di AvaTrade. I due broker, difatti, hanno deciso di specializzarsi in settori completamente diversi. AvaTrade si è concentrato sull’offerta formativa mentre, invece, IQ Option ha preferito ampliare la propria offerta di condizioni di trading, rendendole favorevoli ad investimenti di piccole somme.

Il conto reale di IQ Option, infatti, presenta un deposito minimo di appena 10€. Contrariamente a piattaforme che possono vantare di non avere proprio deposito minimo, IQ Option non si arresta solo a questo ma presenta anche condizioni di trading ottimizzate per operare con queste cifre.

La scelta di permettere di realizzare operazioni su Nano Lotti, infatti, rende disponibile ai trader la possibilità di aprire posizioni sul Forex Market con appena 3,33€ di investimento.

Registrati su IQ Option per sfruttare le sue offerte uniche sul forex trading e clicca qui

Ovviamente, tra le offerte ottimizzate per piccoli investimenti vi sono anche le Opzioni FX: su IQ Option puoi investire in Opzioni FX anche solo a partire da 1€, concedendoti una libertà e una flessibilità operativa impareggiate.

Scopri l'offerta completa sulle Opzioni FX di IQ Option cliccando qui

Al di là delle Opzioni: altri strumenti derivati

Non possiamo concludere questa guida senza prendere in considerazione un altro aspetto fondamentale del trading online, strumenti che fanno da contro-altare alle Opzioni Vanilla e alle Opzioni FX e che, sotto un certo punto di vista, si presentano come la loro evoluzione.

Il trader, difatti, troverà decisamente più semplice iniziare a operare con le Opzioni che con i CFD (Contracts for Difference), un altro strumento derivato.

Le Opzioni sono indicate per imparare a interagire con i mercati e presentano un fondamentale vantaggio sui CFD: si può regolare la cifra che si intende investire e che, di conseguenza, si intende rischiare. Per quanto, infatti, ci si possa appoggiare a ottime offerte come quelle che ti presenteremo in seguito, nessun CFD permetterà mai di investire cifre minori di una ventina di euro.

CFD e Opzioni: principali differenze

CFD e Opzioni non a caso vengono viste come l’una la versione semplificata dell’altra.

Investire in Opzioni permette di non preoccuparsi di alcuni fattori che diventano fondamentali per gli investimenti in CFD: in primis la gestione del rischio.

Operare con i CFD comporta necessariamente imparare ad impostare uno Stop Loss e un Take Profit. Inoltre l’operatività deve essere spalmata su un arco temporale maggiore rispetto alle Opzioni.

Queste, di contro, risultano essere più semplici da padroneggiare in quanto hanno già insita una gestione del rischio ottimizzata. Premendo il pulsante “Put” o “Call“, infatti, sai già che al massimo potrai perdere i soldi investiti: non devi preoccuparti di altro. Tutta la tua attenzione è rivolta ad individuare il momento opportuno per entrare sul mercato.

Di contro i CFD ti impongono di valutare quanto denaro investire in una singola operazione e come gestire l’investimento prima ancora di realizzarlo. Dato che le somme coinvolte in questo strumento finanziario sono maggiori, il peso di ciascun operazione è di gran lunga diverso.

Detto questo, si tratta anche di strumenti che permettono di operare su mercati diversi, quindi la scelta è assolutamente personale.

Investire in CFD: le migliori piattaforme

Nel caso siate incuriositi da questi particolari strumenti finanziari, le migliori piattaforme a cui far riferimento sono:

eToro: leader mondiale nel Copy Trading

eToro (visita il sito ufficiale) mette a disposizione dei suoi utenti il miglior servizio di Copy Trading al mondo (clicca qui per provare il Copy Trading di eToro).

Oltre a questa caratteristica, il motivo per cui è presente su questa lista è che associa ad un eccellente servizio di Copy Trading anche un’altrettanto eccellente offerta per il trading su CFD azioni.

eToro, difatti, non soltanto ti permette di investire sui principali titoli azionari, ma rende anche possibile gli investimenti diretti. Se imposterai una leva finanziaria nulla (1:1) potrai acquistare porzioni di azioni e diventarne realmente il possessore.

Scopri tutti i vantaggi dell'offerta di eToro sul mercato azionario cliccando qui

OBRinvest: trading con i segnali

OBRinvest (visita il sito ufficiale), diversamente, si concentra per lo più sul trading di altri asset particolarmente interessanti: le criptovalute.

Le offerte di OBRinvest sul trading di criptovalute ti mettono a disposizione numerosi asset in CFD sui quali operare e costanti aggiornamenti e news di mercato per orientare al meglio i tuoi investimenti. Offerte che puoi valutare personalmente cliccando qui

In particolar modo tra queste vi sono i segnali di trading.

Si tratta di analisi ausiliarie agli investimenti che ti forniscono utili informazioni sui momenti sensibili per effettuare un ingresso sul mercato sia con un investimento al rialzo che al ribasso. I segnali ti vengono comunicati quotidianamente e sono al 100% gratuiti.

Per ricevere anche tu i segnali di OBRinvest registrati sul broker cliccando qui

Leggi anche: Basi del Trading.

Opzioni Vanilla

Opzioni Vanilla: in conclusione

In conclusione, adesso sai sia cosa sono le Opzioni Vanilla sia quali, invece, sono le principali alternative a questo utilissimo strumento derivato.

Ultima raccomandazione che vogliamo farti: qualsiasi sia lo strumento con cui opererai sui mercati finanziari, impiegalo tramite le migliori piattaforme di trading online, le sole che ti mettono a disposizione offerte ottimizzate per qualsiasi operazione.

Se ti rivolgerai ad uno dei broker che ti abbiamo descritto, potrai contare su delle offerte che ti permetteranno di dare il massimo di te in questo settore.

Che cosa sono le opzioni vanilla?

Opzioni che danno diritto ad acquistare, secondo condizioni prestabilite, un sottostante.

Perché sono state introdotte le opzioni vanilla?

Soprattutto per aiutare gli investitori a proteggersi in modo efficace dai rischi di mercato.

Qual è l’uso principale oggi delle opzioni vanilla?

Oggi le opzioni vanilla sono utilizzate soprattutto a fini speculativi.

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]