Seleziona una pagina

Opzioni binarie a 30 secondi


Perché tutti vogliono fare trading di opzioni binarie a 30 secondi? La scadenza delle opzioni binarie è un fattore importante per ottenere i profitti più elevati. In generale possiamo dire che più è piccola la scadenza e più si guadagna. Questo succede sostanzialmente per due motivi: da una parte più è breve la scadenza e più è possibile aumentare la frequenza di trading e quindi la frequenza con cui si possono ottenere profitti elevati. Dall’altra, più è breve la scadenza è più è facile fare previsioni, visto che le probabilità che il prezzo di un asset cambi verso nel corso di un intervallo di tempo molto breve è piccola, quasi nulla.

Ecco spiegato perché quando il prezzo di un asset ha un trend ben definito, tutti vogliono fare trading con le opzioni binarie con la scadenza più piccola possibile. Un tempo erano le opzioni binarie 60 secondi, adesso stiamo vivendo il grande boom delle opzioni a 30 secondi. A questo punto si potrebbe pensare di cominciare a operare anche con scadenze molto più basse ma è molto difficile scendere sotto i 30 secondi, per due motivi. In primo luogo, operare con scadenza sotto i 30 secondi è quasi impossibile per la maggior parte dei trader: è richiesto un livello di attenzione e di concentrazione difficilmente raggiungibile. Probabilmente solo un trading robot potrebbe operare con scadenza più bassa e attualmente non esistono trading robot adatti alle opzioni binarie.

In secondo luogo, bisogna considerare che c’è un problema di affidabilità della piattaforma: inizialmente nessun broker di opzioni binarie metteva a disposizione le opzioni binarie a 60 secondi perché i software non erano pronti a supportare un trading con frequenza così alta. Poi i software sono migliorati e quindi abbiamo visto le opzioni binarie a 60 secondi.
Quando i software di trading sono migliorati ancora, sono nate le opzioni binarie a 30 secondi, con tutti gli immensi vantaggi che i trader ne possono trarre. Ma come detto sopra, difficilmente si potrà scendere ancora sotto, a meno di non voler assegnare il compito di fare trading a dei software completamente automatici. Non tutte le condizioni di mercato sono adatte al trading binario a 30 secondi: in effetti è opportuno verificare, mediante l’osservazione del grafico dei prezzi dell’asset su cui si vuole fare trading, che il trend sia davvero ben definito. Più è marcato il trend e più si può abbassare la scadenza, se il mercato è laterale è possibile operare con scadenze molto ampie ma è anche consigliabile non fare trading per niente. In fondo fare trading binario non è obbligatorio e anzi il buon trader è anche colui che sa capire quali sono i momenti in cui è meglio non operare.

Broker opzioni binarie

Per ottenere un buon profitto con le opzioni binarie a 30 secondi è fondamentale scegliere il broker in maniera opportuna. Non abbiamo solo bisogno di un broker affidabile, sicuro, onesto e regolamentato, ma anche di un broker dotato di un software di elevatissima qualità. Uno dei broker consigliati per fare trading di opzioni binarie a 30 secondi è Iq Option.

Clicca qui per aprire subito un conto con Iq Option
Iq Option è consigliato non solo perché è molto efficiente, in grado di eseguire le operazioni velocemente e correttamente, ma anche perché è conveniente. I rendimenti sono alti. Infine è un broker regolamentato CySEC, uno dei primissimi a ricevere la regolamentazione.

Se vuoi fare trading di opzioni binarie a 30 secondi, fallo con Iq Option: clicca per aprire subito il tuo conto.

Per approfondire, puoi visitare anche:

Fondamenti

Recensioni broker