MQL: il linguaggio per il trading automatico

Il trading online, grazie all’incessante sviluppo dell’informatica, sta vivendo un incredibile sviluppo sia da un punto di vista di tecnica, sia per un fatto di aumento degli utenti. Uno degli strumenti che più ha determinato questo sviluppo è il MQL.

Per ora possiamo limitarci a dire che MQL non è altro che un linguaggio informatico, essenziale per il trading online, soprattutto per la creazione di BOT per il trading automatico.

In questa guida cercheremo di capire cos’è il MQL, come nasce e come è possibile utilizzarlo. Oltre a ciò vedremo anche altri sistemi di trading online automatico, come per esempio il Copy Trading di eToro (clicca qui).

MQL: cos’è e come funziona

Lo sviluppo della tecnica è stato forse l’aspetto più determinate dell’espansione del trading online, permettendo a una platea sempre più vasta di utenti, di interfacciarsi ai mercati finanziari semplicemente con il proprio computer.

Oggi chiunque può leggere un grafico sulla propria macchina, ma proprio dinanzi a queste analisi che sono sorti dei problemi, presto arginati proprio grazie a MQL e simili.

MQL è un linguaggio che consente la scrittura di piattaforme e strumenti, atti a semplificare tutto il processo di investimento riguardante il trading online.

Il linguaggio MQL, acronimo di MetaQuotes Language, progettato e reso disponile dall’omonima azienda, serve proprio a implementare le performance dei trader di qualsiasi livello.

MQL
Bot di trading MQL

Il problema principale per coloro che si affacciano al trading, è svolgere una buona analisi sui grafici e dunque un’analisi tecnica precisa e puntuale.

Come spesso viene detto, il trading non è una scienza esatta. Per quanto le regole da seguire siano più o meno precise, presentano sempre un certo grado di fallibilità, che può minare tutta l’esperienza.

Inoltre, padroneggiare in maniera del tutto autonoma questi grafici e le relative analisi, può richiedere anni di studio e molti tentativi.  Tuttavia, molti trader non dispongono né di moltissimo tempo da impiegare in formazione, né di ingenti capitali per poter tentare all’infinito senza portare a casa dei risultati soddisfacenti.

È in questo clima che viene sviluppato MQL. Attraverso questo linguaggio, è possibile creare dei BOT capaci di operare in maniera del tutto autonoma, agendo secondo algoritmi e schemi predefiniti.

MQL è disponibile solo sulle piattaforme di MetaQuotes, dunque le varie versioni di Metatrader, tra le migliori è più apprezzate piattaforme presenti nel settore.

MQL: cos’è MetaTrader.

MetaTrader è una piattaforma esterna a vari broker, molti dei quali ne sfruttano la qualità mettendola a disposizione sulle proprie piattaforme.  Il successo di questa piattaforma è così grande da richiedere lo sviluppo di versioni multipli: oggi siamo arrivati alla quinta versione di MetaTrader.

Il problema cronico di MetaTrader è, però, molto conosciuto e difficilmente bypassabile: l’esperienza richiesta.

Si tratta di una piattaforma che non eccelle in fatto di semplicità e intuibilità. Chiariamo, la piattaforma è eccelsa e presenta ogni strumento possibile che possa fare la gioia dei trader, ma risulta difficile da padroneggiare per trader con pochissima o nessuna esperienza.

Anche settare i BOT automatici grazie a MQL, che faranno gran parte del lavoro al posto del trader, può essere difficoltoso per un trader alle prime armi.

MetaTrader non eccelle in fatto di semplicità dunque. Allora perché è così apprezzata?

I punti di forza di MetaTrader sono da ricercare nella grande professionalità di tutto l’apparato analitico, con strumenti magari difficili da utilizzare, ma di incredibile affidabilità.

MQL Expert Advisor: struttura e funzionamento

Tra questi ci sono gli ExpertAdvisor, abbreviato EA, ovvero delle stringhe di codici settabili liberamente dal trader e capaci di computare migliaia di diverse soluzioni di investimento, impossibili per un singolo trader.

Questo strumento, per la verità, è utilizzabile anche con poca esperienza, poiché risulta molto semplice da impostare.

La sua struttura può essere riassunta semplicemente in questo modo: uno schema ad albero, per cui con date premesse (impostate da trader) vengono computate le relative conseguenze.

Ora, gli EA funzionano: i risultati proposti sono esattamente quelli causati dalle premesse impostate. Tuttavia pur funzionando come un orologio svizzero, risultano poco flessibili, e quindi non porteranno per forza di cose profitti.

Per fare un esempio, se le premesse non sono compatibili con la situazione reale del mercato, le soluzioni proposte da questo strumento non avranno alcuna validità.

Per quanto semplici e di utilizzo intuibile, presentano dunque qualche piccola criticità, poco incisiva nella vita di un trader professionista, tutt’altro che trascurabile per un principiante.

Ad ogni modo, questi sono solo alcuni degli strumenti forniti da MetaTrader grazie a MQL. La lista di tutte le funzionalità della piattaforma risulterà quasi infinita, con strumenti semplici ed altri molto complessi.

Probabilmente ora si capirà il motivo dell’enorme successo di MetaTrader e del perché viene offerta da molti broker.

Il mondo dei BOT automatici è molto vasto e non si esaurisce di certo con questi pochi accenni. Per dare una panoramica più completa, vale la pensa spendere due parole su i BOT più performanti che vengono offerti sul mercato e paragonarli con le soluzioni offerte da broker come eToro (clicca qui).

BOT alternativi ad MQL: struttura

Il trading online è famoso per proporre una miriade di soluzioni diverse, adattabili a qualsiasi palato e situazione.

Stesso discorso vale per i BOT automatici per il trading, esistenti per ogni uso e consumo. Tra questi c’è una categoria di BOT che potremmo definire super performanti, capaci di un’incredibile precisione e incredibilmente potenti a livello di calcolo.

Ovviamente questi strumenti sono tutt’altro che accessibili, soprattutto per un trader novizio, ma non solo.

Oltre a risultare molto complessi nella struttura e dunque nell’utilizzo, presentano dei costi tutt’altro che trascurabili per i semplici clienti retail.

Ad esempio, uno dei migliori BOT in circolazione presenta un costo d’acquisto di circa 7.000 euro, assolutamente fuori portata per un principiante.

Altri BOT del genere costi di abbonamento mensile, generalmente intorno ai 300 euro, tentando così di accattivarsi anche una clientela non professionista, con risultati non entusiasmanti.

Un altro problema è legato proprio agli eccessivi costi necessari all’utilizzo di questi strumenti. Dovendo affrontare simili spese, l’unico modo di trarre dei buoni profitti e impiegare più BOT insieme, andando a computare migliaia di diverse soluzioni contemporaneamente in maniera continua.

BOT automatici performanti: un investimento per pochi

Vie da sé che ciò richiede dei PC di grande potenza, simili a quelli impiegati per minare criptovalute, e ovviamente non tutti possiedono macchine così performanti.

Inutile dire che assemblare da zero simili PC si tradurrebbe in altre spese ed ancora più ingenti.

Insomma, per quanto affidabili e performanti, questi BOT non possono essere la soluzione per trader che da poco si sono affacciati al trading online.

Tuttavia delle soluzioni a basso costo e di qualità esistono: come detto il trading offre moltissime possibilità, basta saper dove guardare.

Dobbiamo però spostarci sul fronte dei broker veri e proprio, ed analizzare la proposta più user friendly del mercato, creata e sviluppata dal noto broker eToro (clicca qui)

Analizziamo quindi eToro come broker e cerchiamo di capire come funziona la sua proposta di trading automatico, il Copy Trading eToro (clicca qui).

eToro: leader del social trading

Con eToro parliamo di uno dei broker forex più apprezzati e famosi al mondo, il quale può annoverare ben 4,5 milioni di utenti sparsi in tutto il mondo.

Il segreto di un cosi colossale successo? Rispondere a questa domanda in maniera sintetica non è semplice: i motivi possono essere molti e diversi a seconda della tipologia d trader, ma proveremo ugualmente.

In primis, la semplicità. La piattaforma proprietaria è molto semplice da utilizzare, con un’interfaccia studiata per guidare l’utente ed evitare quel classico senso di disorientamento causato da piattaforme troppo professionali o mal ottimizzate.

La semplicità d’utilizzo non significa però scarsità di offerta, anzi si può pensare che l’offerta sia il vero pregio di questo broker.

eToro è leader mondiale per ciò che riguarda il social trading. Con questa formula andiamo ad indicare tutte quelle feature che, brevemente, permetto un approccio social sulle piattaforme, che non saranno più grigie pagine di analisi, ma più simili ad un moderno social network.

eToro: cos’è l’Area Social

Con l’Area Social di eToro è, infatti, possibile seguire altri utenti, analizzarne i profili o comunicare con loro con un semplice click.

In termini di semplicità e utilità, l’Area Social è tra i migliori strumenti per un trader, poiché consente di tenersi in contatto, acquisendo più notizie con semplicità, con qualsiasi trader.

Un’altra caratteristica molto apprezzata, è la possibilità molto peculiare, di acquistare criptovalute in maniera tradizionale, bypassando lo strumento dei CFD, che come sappiamo è imperante nel mondo del trading online.

Questo vuol dire, per esempio, che il trader otterrà veri Bitcoin, o frazioni di esso, da conservare nel proprio portafogli online o, meglio ancora, nel wallet dedicato, messo a disposizione proprio da eToro.

L’halving Bitcoin è alle porte, investi subito in Bitcoin con eToro!

Si tratta di un’opzione molto utile, soprattutto in vista del prossimo halving Bitcoin, in attesa tra poco meno di un mese.

Vediamo ora l’offerta di eToro per ciò che riguarda il trading automatico, il Copy Trading.

Alternative a MQL: Copy Trading eToro

Dopo aver analizzato le varie opzioni presenti sul mercato in fatto di trading automatico, come MQL, EA o i Bot complessi e performanti, non ci resta che vedere cos’è e come funziona il Copy Trading di eToro.

Questo strumento, tra i più apprezzati da trader esperti e non, permette di replicare in maniera automatica ogni singolo investimento compiuto da un trader scelta dall’ Area Social del broker.

Detto brevemente, si può dire che oltre alla possibilità di investire su asset, e l’offerta di eToro in quando ad asset è pressoché illimitata, il Copy Trading permette di investire anche sugli investitori.

Questo si traduce in un duplice vantaggio: i trader meno esperti potranno beneficiare dell’esperienza di altri investitori, replicando investimenti più consapevoli di quelli che potrebbero operare loro stessi; i trader professionisti, invece, riceveranno dei premi in base al numero di follower che ottengono.

In quanto a semplicità di utilizzo, non c’è paragone con altri gli altri sistemi descritti pocanzi: per utilizzare il Copy Trading basterà semplicemente andare sul profilo di un investitore professionista e attivare la suddetta opzione.

Sfrutta il Copy Trading e replica gli investimenti dei migliori trader su eToro!

Copy Trading: criticità e soluzioni proposte

Anche questo sistema, però, può presentare una criticità, che per la verità è anche molto semplice da ovviare.

L’unico problema è correlato alle azioni dei trader che decideremo di” copiare”.  Infatti, pur trattandosi di trader esperti, possono ugualmente commettere degli errori, che ovviamente si rifletteranno anche su di noi.

Tuttavia il modo per limitare questo problema c’è.

Lo strumento chiamato Stop Loss interviene proprio in questo senso. Settando un limite oltre cui gli investimenti devono necessariamente bloccarsi, in caso di cattive scelte da parte del trader” copiato”, i nostri investimenti verranno stoppati.

Si tratta di uno strumento molto semplice da usare, ma che richiede analisi per essere settato nel modo migliore. Infatti, un approccio troppo cauto potrebbe limitare in toto lo strumento.

Copy Trading eToro: tiriamo le somme

Dopo aver considerato i vari strumenti di trading automatico presenti sul mercato, possiamo concludere finalmente il discorso su il trading automatico eToro.

Il Copy Trading eToro è sicuramente tra i più semplici da usare, se non il più semplice in assoluto, fornendo ottime performance.

Tuttavia nessuno strumento è infallibile e anche il Copy Trading presuppone un certo studio dei mercati e della finanza per essere utilizzato nel modo migliore.

Il trading online è una forma di investimento, come tale non è approcciabile senza conoscenze e formazione adeguate. Come molti sanno, i mercati cambiano velocemente e le opportunità vanno colto subito, pena risultati poco soddisfacenti.

eToro è tra i migliori broker in circolazione, con un deposito minimo di 200 euro, in linea con la media di altri broker.

Tuttavia se paragoniamo questo deposito minimo alle spese richieste da i BOT più complessi, sarà subito chiara la convenienza proposta da eToro.

MQL

MQL: conclusioni generali

Alla luce delle nostre analisi, MQL rimane un ottimo sistema per trading automatico.  Completo e performante, non richiede spese aggiuntive se non il deposito minimo del broker attraverso cui lo utilizzeremo.

Tuttavia non è il sistema di certo più intuitivo e user friendly del mercato. Per quanto completo, soluzioni come il Copy Trading eToro risultano più indicate per utenti principianti, grazie all’interfaccia di certo più chiara e meno complessa.

Che cos’è MQL?

Un linguaggio di programmazione per creare BOT per il trading automatico.

Come si può utilizzare MQL?

MQL si può utilizzare con la piattaforma Metatrader.

Qual è la migliore alternativa di trading automatico per i principianti?

Usare eToro che consente di copiare automaticamente quello che fanno i migliori trader.

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.