Seleziona una pagina

Money Management

Ti piacerebbe imparare come investire sui mercati finanziari? Bene allora, partiamo dalle basi. In questo elaborato non vogliamo concentrarci direttamente sui mercati e sulle tecniche di investimento, ma su qualcosa che deve avere la priorità per tutti i traders siano essi dei grandi esperti o anche dei principianti con piccoli capitali.  Il Money management rappresenta la carta vincente per chiunque lo metta in pratica, circa il 70% dei traders che effettua un buon money management riesce poi ad ottenere risultati importanti perché si tratta della modalità più saggia e consapevole per impiegare il proprio denaro sui mercati finanziari.

Una definizione di Money Management: in parole molto semplici, per money management si intende quel metodo di gestione del denaro che è atto ad ottimizzare e perfezionare, investimenti, valutazione del budget, il banking e la tassazione, nonché il bilancio totale dell’attività di trading. Quindi in definitiva si tratta di regole stringenti che bisogna seguire per arrivare ad un perfezionamento totale in fase di gestione del proprio patrimonio, per un risparmio intelligente e per incrementare l’utile ed in denaro a disposizione.

Dopo aver chiarito una definizione minima di money management forse ora la sua definizione e la sua importanza ti saranno più chiari specialmente per fare trading online. Le tecniche di gestione del denaro sono utili da sempre agli individui che hanno intenzione di organizzarsi bene per riuscire nei propri obiettivi, in particolare per tutto quello che riguarda i soldi ed il loro impiego in ogni ambito della vita. I traders tradizionali fanno da sempre uso del money management, ma da ora anche coloro che operano online ne hanno compreso l’importanza per massimizzare il capitale di investimento e gestirlo nel migliore dei modi.

Oggi anzi vede la luce una disciplina nuova di zecca nata proprio dalle basi poste dal money management: l’investment management, materia che non si occupa soltanto della gestione del denaro ma di tutti gli aspetti che circondano questa tematica centrale per arrivare ad una ottimizzazione crescente della propria esperienza di investimento e quasi ad una automatizzazione per fare in modo che i guadagni diventino praticamente automatici. Nel prosieguo del nostro elaborato ci concentriamo sul money management per il campo del trading online affinché tu possa avvalerti fin da subito di consigli validi e pratici, operando con le opzioni binarie o con i cfd sul Forex!

Trading di successo con il Money Management

Chiunque faccia trading non può ignorare un fatto fondamentale: il tuo capitale è limitato e soprattutto… è a rischio! Se ti fermi davvero a pensare per un po’ a queste problematiche hai già fatto un enorme passo avanti rispetto alla grande risma dei principianti che tendono ad ignorare la pericolosità del trading credendosi invincibili. Quindi, se da una parte le tue risorse economiche non sono illimitate dall’altra non money menagementbisogna mai dimenticare che fare trading online è una attività che può essere piuttosto complicata se non sai dove mettere le mani, quali strategie utilizzare e soprattutto come gestire il tuo capitale di investimento per il meglio.

Ogni attività di investimento comporta dei rischi. Il rischio è qualcosa di insito, di connaturato nella parola investimento, ma questo non significa che fare investimenti di successo sia impossibile! Se così fosse nessuno si sarebbe mai arricchito con il trading eppure noi potremmo portarti centinaia di esempi di nostri lettori che ci hanno testimoniate le loro storie di successo, molto spesso essi partivano da zero, eppure, applicando semplice, ma efficaci norme, come quelle di money management alla fine sono riusciti a portare a casa risultati concreti e non si sono mai pentiti di aver scelto di diventare dei traders.

Un trading di successo è quello ragionato ed oculato, dove ogni decisione viene presa con la massima razionalità all’interno di un sistema che stabilisce i confini entro i quali muoversi per non strafare, per non commettere errori o azioni insensate. Forse ora ti stai chiedendo quale sia lo scopo ultimo del money management. Bene, abbiamo detto che si tratta di una attività rischiosa e dunque ecco: con il money management il trader mette in atto tutte quelle strategie che gli permettono di minimizzare le uscite e di massimizzare i profitti della propria attività di investimento. Questo a prescindere dalla strategia di trading che si utilizza, dal capitale a disposizione ed anche a prescindere dagli asset sui quali si sceglie di operare.

Aspetti pratici della gestione del denaro

Allora sei pronto? Desideri diventare un trader per davvero e mettere da parte i tuoi dubbi ed incertezze su come, quanto e dove investire? Continua a seguire la nostra guida, stiamo per illustrarti come con il money management tu possa diventare un trader nel vero senso della parola, in opzioni binarie o anche con i cfd sul mercato Forex e molto altro ancora! Un mondo di ricchezze ed investimenti vantaggiosi ti attende ed è alla tua portata di mano, non devi fare altro che metterci un po’ di impegno.

Ora vogliamo rispondere a 3 questioni fondamentali che possono esserti di enorme aiuto:

  1. Di quanto denaro necessiti per fare trading ed un buon money management?
  2. Quando denaro devi investire in ogni singola operazione di trading online?
  3. Quanto e quando devi prelevare i guadagni che hai maturato nel corso del tempo?

Se desideri fare trading online sappi che il primo passo sarà quello di scegliere un broker all’altezza, serio e professionale, sul quale iscriverti e fare un deposito. Ogni broker richiede una cifra minima di deposito iniziale a partire dalla quale poi sei libero di depositare qualsiasi somma. I depositi minimi richiesti dai broker sono somme di denaro davvero esigue, questo per permettere a tutti coloro che lo desiderano di entrare nel mondo del trading e farlo con un capitale minimi discreto.

Diciamo chje la maggior parte dei depositi iniziali richiesti è di 100 €, poi c’è chi chiede di più e chi di meno, ma comunque si tratta di cifre molto più che accettabili. Qui sul nostro sito trovi molti esempi di broker certificati ed ufficiali che ti permettono di fare trading nel migliore dei modi.

Quanto occorre investire in ogni trade?

Qui ti preghiamo di prestare la massima attenzione perché questo punto è molto importante. Quanto  è necessario investire in ogni operazione di trading? I principianti qui fanno una gran confusione e spesso non sanno minimamente come comportarsi. Le regole da seguire in realtà sono sempre le stesse e sono anche molto semplici. Si tratta di fare dei velocissimi calcoli in base al tuo capitale totale a disposizione, a partire dai risultati ecco che saprai benissimo come comportarti di volta in volta. A quel punto la cosa più importante sarà evitare di uscire dagli schemi e “sgarrare”.

Lo scopo è quello di sistematizzare l’utilizzo del denaro di cui disponi perché si tratta della risorsa più importante che hai a disposizione e non puoi dilapidarla casualmente. Fin da principio, ovvero sin da quando fai il primo deposito, devi stabilire come dividere la somma che hai a disposizione per capire quale sia il modo di impiego più adatto, e poi non dovrai mai uscire al di fuori dei paletti che hai stabilito, nemmeno quando pensi di essere sicuro al 200 % che un investimento andrà a buon fine. Il rischio che corre ogni principiante infatti è quello di pensare di essere invincibile e di riuscire a portare a casa sempre un risultato positivo, questo porta le persone a credere di poter investire somme enormi di volta in volta, ma questo, fidati, è un atteggiamento suicida.

Piccoli investimenti ma molto numerosi

Ecco quindi la regola aurea che ogni professionista del trading online conosce a memoria e della quale non si può proprio fare a meno: investire piccolissime somme di denaro per ogni operazione di investimento, in questo modo, sebbene capiterà certamente di perdere, le uscite saranno facilmente ammortizzate da tutte le operazioni che invece si chiuderanno in profitto. Facciamo un esempio pratico.

  • 10 trades in opzioni binarie
  • Ritorni del 90 %
  • Capitale di investimento 10 €

Allora il nostro esempio si basa su 10 investimenti in opzioni binarie da 10 €, di conseguenza ti sarà facile immaginare che il capitale totale a disposizione è di 100 €, ciò significa che stiamo investendo il 10 % del nostro capitale totale in ogni operazione (credici è già troppo!). Utilizzando una qualsiasi strategia di investimento per le opzioni binarie potresti ottenere profitti almeno in 7 operazioni su 10.

Ciò significa che con un rendimento del 90 % per ogni operazione tu guadagneresti 9 € per trade e quindi alla fine intascheresti 63 €. Nelle 3 operazioni in perdita invece ti troveresti con un’uscita di 30 €. Guadagno netto 33 €! Non è niente male davvero considerando che puoi ottenere questo profitto anche in meno di un’ora con le opzioni binarie!

Ogni operazione ha potenzialmente la stessa probabilità di generare un profitto o una perdita, non c’è niente che possa dare la sicurezza assoluta di guadagnare in un trade, l’unica cosa che può aiutarti come dicevamo sono delle valide strategie di investimento. In ogni caso i traders migliori sono quelli prudenti, perché sono gli unici che guadagnano veramente, essi non rischiano mai somme superiori al 2 – 5% del capitale totale a disposizione per ogni operazione!

Con il tempo si vedranno i risultati di questa strategia lungimirante. Se si rispettano le regole di cui abbiamo appena parlato il tuo capitale di trading non farà che crescere perché le tue perdite siccome ammontano sempre ad un massimo del 2 – 5 % non sono grandi ma sono al contrario, sempre facilmente ammortizzabili in 1 o 2 operazioni positive! In definitiva ciò che conta di più è la disciplina, la ferma volontà di non uscire mai troppo dagli schemi e di continuare per la propria strada senza farsi cogliere dall’avidità.

Come gestire i prelievi sui guadagni?

Poniamo una situazione ipotetica. Sei partito da un capitale di 1000 € e l’hai raddoppiato. Ecco ora hai 2000 € e vorresti già prenderne una parte per spenderli. Certo puoi farlo ma devi dare attenzione perché il denaro che hai accumulato facendo trading ti servirà per moltiplicare i guadagni in futuro! Meno denaro hai più dovrai fare attenzione perché per fare carriera è meglio se risparmi e lasci crescere il tuo denaro, perché? Semplice, perché rispettando la regola del 5 % ed incamerando profitti a mano a mano che il tuo capitale continua a crescere quel famoso 5 % non sarà più basato sui 1000 €… ma sui 2000 € del nostro esempio! Ciò significa che potrai permetterti di investire 100 € per trade e non solo 50!

Come avrai avuto modo di notare il trading non è solo un fatto di “stop loss”, “take profit” entrate ed uscite dal mercato etc… Fare un trading online di successo è un insieme di fattori che determineranno la fine precoce della tua carriera di trading oppure, e te lo auguriamo, un percorso brillante e vincente in questo campo ricco di opportunità!

Migliori broker per trading online

  • Plus500: broker professionale, con tutti gli strumenti per fare trading al massimo. Demo gratuita illimitata e senza vincoli. Plus500 non applica alcuna commissione. Puoi aprire il tuo conto gratis cliccando qui.
  • Markets.com: uno dei broker più intuitivi e facili da usare. Completamente gratuito, con conto demo illimitato. Offre gratuitamente corsi online e corsi dal vivo che si tengono nelle principali città italiane. Clicca qui per iscriverti gratis
  • eToro: la prima piattaforma di social trading. Tutti gli iscritti possono copiare, in modo completamente automatico, le operazioni dei trader migliori. Puoi aprire il tuo conto cliccando qui.

Fondamenti

Recensioni broker