Investire nella borsa cinese conviene? [Ecco ciò che devi sapere]

Immaginiamo la Cina molto distante da noi ed effettivamente a livello geografico lo è, ma investire nella borsa cinese non è poi così diverso che investire nel mercato italiano o europeo, cambiano solo le prospettive di crescita: Per la Cina sono enormi.

Ma investire nella borsa cinese conviene? Vediamo perchè:

  • Si, a patto di scegliere titoli molto solidi e con ottime stime di crescita (value Investing)
  • Si, basta investire con dei Broker sicuri e affidabili
  • Solo se si selezionano i Fondi e gli ETF più performanti

Per i Broker sicuri e affidabili vogliamo subito mostrarvi una tabella con le migliori piattaforme di trading sul mercato, fra queste eToro si fa notare per il sistema di trading automatico:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: ubrokers
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Formazione Gratuita
  • Zero Commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Investire nella borsa cinese conviene?

    La Cina è stata spesso paragonata all’America del secolo scorso. Il confronto è abbastanza accurato se paragoniamo la crescita della Cina nel 21° secolo con lo sviluppo negli Stati Uniti avvenuto nel secolo scorso.

    Questa crescita creerà probabilmente trilioni di dollari di produzione economica nel prossimo futuro, ecco il motivo per cui investire nella borsa cinese è conveniente.

    Vediamo innanzitutto quali sono le borse cinesi che dobbiamo prendere in considerazione, quelle con le aziende più importanti e il maggior numero di scambi economici.

    Queste borse stanno rapidamente entrando nella cerchia delle principali borse mondiali sia per capitalizzazione che per importanza strategica.

    Borsa di Shanghai

    La Borsa di Shanghai ( SSE ) è una borsa che ha sede nell’omonima metropoli cinese.

    Si tratta di una delle due borse della Cina continentale. La borsa di Shanghai è  il 4° mercato azionario più grande del mondo con 4,0 trilioni di dollari di capitalizzazione di mercato.

    Borsa di Shenzhen

    La Borsa di Shenzhen ( SZSE ) ha invece sede nella città di Shenzhen, in Cina. Insieme alla borsa di Shanghai è una delle due borse indipendenti che operano nella Cina continentale.

    Con una capitalizzazione di mercato di circa 2.285 trilioni di dollari è l’ ottava borsa valori al mondo.

    Borsa di Hong Kong

    La Borsa di Hong Kong ( SEHK ) ha invece sede ad Hong Kong ma è in prevalenza composta da azioni di società cinesi.

    Rappresenta le terza borsa dell’intera Asia in termini di capitalizzazione, dopo Tokyo e Shanghai. Questo mercato è quello in più rapida crescita nel mondo.

    Come investire nella borsa cinese

    Investire nella borsa cinese, che sia Shanghai, Shenzhen o Hong Kong, può sembrare problematico ma sappiate che con un buon Broker CFD si può fare direttamente dal PC di casa.

    Questi intermediari permettono di negoziare nei mercati di tutto il mondo, in sicurezza e senza pagare commissioni. Offrono anche azioni, indici e ETF quotati sul mercato cinese fra i quali potrete scegliere liberamente.

    I Broker CFD possono nascondere delle truffe e per essere sicuri di operare con un intermediario serio bisogna verificare che possegga questi requisiti minimi:

    • Deve offrire i CFD, dei contratti che permettono di investire sia al rialzo che al ribasso (vendita allo scoperto).
    • Non deve far pagare commissioni.
    • Deve possedere l’autorizzazione di almeno un ente di vigilanza come la CONSOB o la CySEC.

    Queste caratteristiche se presenti, vi permettono di negoziare in sicurezza, evitando i Broker illegali o quelli che operano da paradisi fiscali e sono altrettanto pericolosi.

    Con quale piattaforma investire nella borsa cinese

    Ora che abbiamo visto quali sono i migliori intermediari per investire nella borsa cinese è arrivato il momento di scegliere la piattaforma più adatta per questo mercato.

    Vediamo di elencare i passaggi necessari a valutare i Broker CFD e scegliere la piattaforma migliore:

    • Iscrivetevi a tutti i Broker elencati all’inizio di questa guida, è facile e gratuito
    • Fate dei test sui conti Demo messi a disposizione da questi intermediari
    • Scegliete la piattaforma che preferite e fate il deposito minimo sul conto reale

    Sappiamo che queste valutazioni necessitano di parecchio tempo, quindi se preferite, noi di DiventareTrader.com le abbiamo svolte al posto vostro e abbiamo messo a confronto le piattaforme dei principali Broker sul mercato.

    Le migliori piattaforme per il mercato cinese sono risultate quelle di eToro, ForexTB e Trade.com. Grazie agli strumenti offerti e all’ampia disponibilità di titoli.

    eToro

    Quando si parla di piattaforme di trading eToro è senza dubbio il leader di mercato. La sua ampia diffusione, che ha convinto oltre 10 milioni di utenti ad iscriversi, è dovuta anche alla sicurezza che garantisce.

    eToro offre un’ampia scelta di titoli cinesi sui quali investire, oltre a indici ed ETF appartenenti allo stesso mercato.

    Per investire nella borsa cinese con eToro basta semplicemente:

    Selezionare il titolo che vi interessa, cliccare “investi”, decidere se Comprare o Vendere (allo scoperto) e quanto puntare nell’operazione.

    Ma se non amate la ricerca e lo studio dei grafici, eToro mette a disposizione uno dei più rivoluzionari sistemi di trading automatico: il Copy Trading.

    Questo brevetto permette di copiare le operazioni a mercato dei migliori trader al mondo (su eToro), in modo automatico e gratuito.

    Ecco come usare il Copy Trading, vediamo i passaggi necessari per investire in automatico:

    • Registratevi su eToro, è gratis
    • Nella sezione Persone selezionate i trader da copiare, in base alla loro “bravura”
    • Il Copy Trading ricopierà le operazioni eseguite dai trader scelti, sul vostro conto.
    • Ecco che otterrete gli stessi rendimenti di questi trader esperti, senza alcun costo aggiuntivo.

    Qui sotto mostriamo i rendimenti prodotti lo scorso anno da alcuni trader eToro, che potete decidere di copiare gratuitamente:

    top trader etoro

    Clicca qui e scegli quale trader copiare

    Iscrivetevi gratuitamente su eToro, valutate la piattaforma e, se volete, anche il Copy Trading in Demo , senza correre rischi. Dopodichè decidete se investire o meno nella borsa cinese solo quando vi sentite pronti.

    Clicca qui per iscriverti gratis su eToro

    ForexTB

    Per investire nella borsa cinese occorre un Broker sicuro e ForexTB è regolamentato dalla CySEC che gli permette di negoziare in tutta Europa.

    ForexTB vuole offrire la massima libertà di scelta ai suoi utenti e per questo mette a disposizione due piattaforme di trading gratuite:

    • La Piattaforma web , semplice e pratica, permette di accedere ai mercati da qualsiasi dispositivo abbia un browser . Non serve scaricare nè installare nulla.
    • La Metatrader 4 invece, è un software molto più complesso, adatto ai trader più esigenti e abituati a strumenti e indicatori di alto livello.

    Dopo che avrete scelto la piattaforma che si adatta meglio alle vostre esigenze, dovrete:

    • Selezionare il CFD del titolo che vi interessa
    • Cliccare su Acquista (o su Vendi se volete vendere allo scoperto)
    • Decidere quanto investire nell’operazione

    Prova gratis la piattaforma di ForexTB cliccando qui

    Questo Broker ha pensato anche ai trader alle prime armi che potranno scaricare gratuitamente un Corso di Trading molto dettagliato. In questo modo avranno le basi per investire nella borsa cinese in maniera profittevole.

    Clicca qui per scaricare il Corso di Trading

    Trade.com

    Molti di voi hanno la falsa credenza che per investire nella borsa cinese e nei mercati in genere, servano grossi capitali.

    Non è affatto vero, infatti Trade.com, per dimostrarlo ha deciso di rendere ancora più agevole l’accesso al trading reale, con un deposito minimo di soli 100 Euro.

    Trade.com offre una piattaforma di altissimo livello, con una grande quantità di titoli negoziabili e una serie di strumenti molto professionali.

    Anche se 100 Euro sono una cifra alla portata di tutti, prima di depositarli vi consigliamo di farvi un giro sul conto Demo di Trade.com. E’ identico al conto reale ma mette a disposizione del denaro virtuale, quindi potrete fare pratica senza rischi.

    Clicca qui per iscriverti gratis su Trade.com

    Se avete dei dubbi sulle strategie di trading o volete approfondire i concetti alla base dell’analisi tecnica, Trade.com vi permette di scaricare gratuitamente un Corso di Trading in formato ebook. Qui sotto trovate il link ufficiale:

    Scarica gratis il Corso di Trading cliccando qui

    Conviene investire in Cina?

    Questa è una delle domande che ci viene rivolta più di frequente e la risposta è : Se scegliete i titoli giusti, Si, certamente!

    La Cina è molto diversa dai paesi occidentali a cui siamo abituati, la politica è mescolata alle aziende private e occorre analizzare i rischi connessi a questo mercato ma anche le opportunità che offre.

    Riuscire a comprendere il funzionamento dell’economia cinese non è cosa semplice. Prima di tutto, la Cina è ancora un paese comunista. Quindi, nonostante i principi del libero mercato, le regole che governano una società pubblica in Cina sono diverse da quelle vigenti in Europa o negli Stati Uniti.

    Le azioni delle aziende cinesi negoziate nelle principali borse del paese, hanno requisiti di quotazione simili a quelle delle borse occidentali. Le società devono redigere regolarmente rendiconti finanziari e soddisfare altri requisiti di dimensione e capitalizzazione.

    Ma oltre a queste regole che accomunano questo mercato a quelli occidentali, c’è una serie di regole e norme molto più “oscure” che non è facile comprendere.

    Il modo migliore per investire nella borsa cinese in sicurezza è dunque quello di negoziare solo titoli che hanno una doppia (o tripla) quotazione e che devono dunque sottostare anche ai regolamenti dei paesi occidentali.

    Migliori azioni cinesi

    Di seguito elenchiamo le migliori azioni cinesi sulle quali conviene investire. Sono aziende di grandi dimensioni e sono tutte quotate in più di una borsa, la maggior parte anche negli Stati Uniti al NYSE o al NASDAQ.

    Indici borse cinesi

    Per investire nella borsa cinese bisogna conoscere almeno i principali indici di borsa di questo mercato, che servono per seguire l’andamento economico dell’intero paese e permettono anche degli investimenti diretti. Grazie ai Broker CFD infatti, si possono negoziare alcuni di questi indici come se fossero dei titoli azionari.

    SSEC

    L’indice SSE Composite (noto anche come Shanghai Composite) è l’indicatore più comunemente utilizzato per valutare l’andamento dei titoli quotati nella Borsa di Shanghai.

    I componenti dell’Indice SSE Composite sono tutti i titoli quotati (azioni A e azioni B) presso la Borsa di Shanghai.

    SZSE

    L’Indice SZSE Component è un indice di 500 azioni negoziate alla Borsa di Shenzhen (SZSE). Si tratta del principale indice di questa borsa.

    FTSE China A50

    L’indice FTSE China A50 è un indice del mercato azionario gestito dal gruppo FTSE , lo stesso che gestisce l’indice della Borsa di Milano e di quella di Londra.

    I componenti del FTSE A50 sono stati scelti dalla Borsa di Shanghai e dalla Borsa di Shenzhen , e sono tutte azioni in classe A.

    MSCI China

    L’indice MSCI China All Shares è un indice che raccoglie le azioni A, B, H, Red-chips, P-chips e le quotazioni estere.

    L’indice mira a riflettere le opportunità di tutte le classi di azioni cinesi quotate a Hong Kong, Shanghai, Shenzhen e al di fuori della Cina.

    Hang Seng

    L’indice Hang Seng ( HSI ) è un indice del mercato azionario di Hong Kong, composto da 50 titoli e ponderato per la capitalizzazione di mercato.

    E’ il principale indicatore dell’andamento generale del mercato di Hong Kong, che in prevalenza è composto da azioni cinesi.

    Investire in fondi cinesi

    Al termine di questa nostra guida, che vuole mostrarvi come investire nella borsa cinese, ci sono i fondi d’investimento.

    Quelli che proponiamo sono ETF, ovvero fondi negoziati in borsa, che seguono il mercato cinese riflettendo l’andamento di un indice o di un fondo azionario bilanciato.

    ASHR

    L’ETF X-trackers Harvest CSI 300 China A-Shares segue l’andamento dell’Indice CSI 300.

    L’indice CSI 300 segue le performance del mercato delle azioni A in Cina ed è composto dai 300 titoli azionari più grandi e più liquidi del mercato azionario cinese di classe A.

    FXI

    L’ETF FTSE China 25 index fund ishares replica l’andamento dell’indice China 25.

    E’ un ETF molto volatile, composto dai principali titoli della borsa cinese e offre delle interessanti opportunità d’investimento.

    MCHI

    L’ETF iShares MSCI China è un fondo mira a replicare l’andamento dell’indice MSCI China visto nel paragrafo relativo agli indici di borsa.

    investire nella borsa cinese

    Conclusioni

    Investire nella borsa cinese come abbiamo visto può offrire delle innumerevoli possibilità di profitto ma è necessario selezionare con attenzione titoli, indici e fondi sui quali puntare, i migliori li abbiamo inseriti in questa guida.

    L’economia di questo paese è in forte espansione e sarebbe un peccato lasciarsi sfuggire questa opportunità.

    Nella nostra guida abbiamo mostrato quali intermediari conviene utilizzare per investire su questo mercato, ma se siete alle prime armi è sempre meglio fare qualche test sui conti Demo, prima di investire del denaro, così non si corrono rischi.

    Ecco i link ufficiali per accedere gratis ai conti Demo dei migliori Broker online:

     

    Investire nella borsa cinese conviene?

    Si a patto di scegliere i titoli giusti, che in questa guida abbiamo raccolto per voi.

    In quali ETF cinesi conviene investire?

    I migliori sono gli ETF che replicano alcuni indici di borsa cinesi, nella guida li trovate elencati.

    Investire in cina è rischioso?

    Come in qualsiasi altro mercato, ma è meglio selezionare titoli quotati anche in altre borse.

    Come si fa a investire nella borsa cinese?

    Con i Broker CFD come eToro, si può investire nei titoli quotati nella borsa cinese senza pagare commissioni.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]
    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.