Investimenti sicuri 2022: 7 alternative a basso rischio

Pubblicato: 3 Agosto 2022 di Valerio Sanna

L’idea degli investimenti sicuri si scontra spesso con la ricerca di un rendimento elevato. Le due cose raramente possano stare assieme, al crescere di una, necessariamente l’altra diminuisce.

Del resto gli investimenti sicuri per eccellenza sono i classici Titoli di Stato o i Buoni Postali, che non possiamo definire di certo “redditizi”. Esistono però degli investimenti sicuri non al 100% ma che offrono comunque un elevato livello di sicurezza e vogliamo prenderli in considerazione in questa guida.

Iniziamo da una tabella introduttiva sugli investimenti sicuri:

📊 Categorie Conti deposito, Buoni Postali, Trading
📈 Livello di sicurezza
Elevato
⚙️ Settori principali
Azioni, Indici, Materie prime, ETF
💸 Investimento minimo
50 euro
🏷️ Come iniziare
Copy Trading
🖥️ Migliori piattaforme per investire
eToro / XTB / LiquidityX

Uno degli elementi più importanti per diminuire il rischio (e rendere quindi più sicuri i tuoi investimenti) è la scelta della piattaforma. Una piattaforma sicura e regolamentata come eToro, infatti, ti permette di accedere ad un enorme catalogo di soluzioni a basso rischio e alto rendimento, mantenendo come unico rischio quello insito nell’attività di investimento.

Clicca qui per registrarti su eToro

Investimenti sicuri e redditizi: esistono?

Come accennato nell’introduzione, parlare di investimenti sicuri e redditizi è quasi un ossimoro. Sono due fattori che difficilmente possono coesistere, ma in questa guida vedremo quali sono gli investimenti più sicuri e al contempo più redditizi sul mercato.

Se cercate investimenti ad alto rendimento probabilmente dovete essere molto tolleranti dal lato sicurezza, ma noi vogliamo comunque trovare il giusto compromesso.

Innanzitutto vediamo di chiarire cosa si intende per investimento sicuro. Se intendete un investimento garantito allora la scelta si riduce parecchio e i rendimenti crollano.

Ma se intendete un investimento dove non rischiate di essere truffati ma i rendimenti possono oscillare anche di molto, andando talvolta anche in negativo, ecco che la scelta si amplia parecchio.

Il fattore tempo è primario negli investimenti, se cercate la sicurezza assoluta dovete necessariamente disporre di molto tempo, parliamo di anni, se non di decenni per dei ritorni degni di nota.

Prima di mettere tutti i vostri soldi su un prodotto o un servizio di un certo tipo, fermatevi a riflettere e valutate quanto potreste effettivamente guadagnare e quanto tempo ci vorrà. Non iniziate un investimento senza conoscere il suo potenziale, rischiate di rimanere molto delusi al momento del “prelievo”.

Come fare investimenti sicuri?

Qualunque sia la vostra disponibilità finanziaria dovete seguire delle regole base per fare degli investimenti sicuri:

  • Scegliere solo intermediari regolamentati
  • Diversificare al massimo
  • Puntare su vari prodotti, sia a breve che a medio/lungo termine.

Queste regole esistono per scegliere investimenti sicuri o almeno strumenti affidabili, che non siano fraudolenti o pericolosi.

Gli intermediari regolamentati sono quelli che hanno ottenuto almeno una licenza, rilasciata dalla CONSOB, dalla CySEC o da un ente analogo, che li autorizza ad offrire i propri servizi all’interno dell’Unione europea.

Per iniziare a fare investimenti sulla loro piattaforma ti basterà:

  1. registrarti
  2. effettuare un deposito minimo (o, in alternativa, usare un conto demo gratuito)
  3. sfruttare il motore di ricerca interno per individuare l’asset su cui investire
  4. decidere il capitale da investire
  5. comprare o vendere

La diversificazione è necessaria per uniformare i rendimenti fra vari prodotti, che spesso non hanno una resa costante. Diversificando si riesce ad ottenere dei rendimenti più stabili, sia a breve che a lungo termine.

A questo punto vi chiederete, come si fa a decidere la durata di un investimento?

Non ci sono regole precise ma dipende tutto da ciò che volete ottenere. Se avete un capitale considerevole, un investimento a lungo termine, sicuro e con rendimenti bassi, vi offrirà comunque un buon ritorno economico.

Ma se avete un piccolo capitale, parliamo di poche migliaia di euro, dovreste limitare la durata e puntare di più sul rendimento, altrimenti rischiate di restare delusi se investite a lungo termine.

Quali sono i migliori investimenti sicuri?

Nella nostra classifica prenderemo in esame 7 alternative di investimento, partendo da quelle che offrono i rendimenti maggiori fino ad arrivare a quelle meno convenienti, dal punto di vista del ritorno sull’investimento, che garantiscono però livelli di sicurezza pressoché totale.

Un investimento sicuro al 100% è quello con il capitale garantito dallo stato. Che vi permette di rientrare in possesso di quanto investito anche in caso di fallimento dell’intermediario. Il rovescio della medaglia è la resa, parliamo di pochi punti percentuali all’anno, che oscillano fra l’1% e il 3% all’anno, in base ai vincoli e alla durata dell’investimento stesso.

Tornando alle prime posizioni, in questa classifica parliamo di investimenti sicuri, quindi eviteremo di prendere in considerazione quelli troppo rischiosi.

Per ridurre i rischi ci sono vari metodi e uno dei più usati è semplice: Diversificare. Quanto più diversificherete i vostri investimenti, quanto più è probabile che il vostro capitale non sia a rischio.

Se qualcuno vi propone un investimento con rendimento superiore al 10% all’anno e con capitale garantito dovete subito dubitare, un investimento del genere non esiste! Quindi occhio alle truffe! Alcune le abbiamo anche recensite, hanno dei nomi molto accattivanti come Immediate Edge, Profit Maximizer, CFD Society, ecc.

Vediamo dunque quali sono gli investimenti sicuri e al contempo più redditizi partendo da quelli che richiedono piccoli investimenti e proseguendo con quelli che necessitano di grosse somme di denaro.

Azioni

Per investire in azioni solitamente sono necessari dei discreti capitali, ma se utilizzate dei derivati, di cui abbiamo già parlato, potrete investire anche cifre irrisorie, fra i 50 e i 250 euro.

I derivati più sicuri e vantaggiosi sono i CFD, che permettono di investire in azioni senza pagare commissioni.

Le azioni sono tutt’altro che sicure, ma se scegliete i migliori titoli sul mercato diversificando per settore e per area geografica, anche gli investimenti in azioni possono rivelarsi relativamente sicuri in proporzione al rendimento.

Il concetto di base è quello di individuare le società più capitalizzate, i cui rendimenti non sono elevati ma rimangono costanti nel tempo.

Una delle migliori soluzioni per contenere il rischio è quella di sfruttare il Copy Trading di eToro. Grazie a questo strumento, infatti, è possibile individuare i trader che hanno ottenuto i migliori rendimenti mantenendo al minimo i rischi operando sul mercato azionario.

Una volta trovati, con il Copy Trading sarà possibile copiare (letteralmente) le loro operazioni per ottenere i loro stessi risultati in maniera proporzionale al capitale investito.

In questo modo, anche se non hai alcuna esperienza potrai investire in azioni mantenendo i rischi al minimo grazie alle capacità di chi opera già da tempo sui mercati finanziari.

Se invece vuoi procedere in autonomia, su eToro hai la possibilità di acquistare azioni in maniera diretta o di investire sul loro andamento attraverso i CFD.

Clicca qui per registrarti su eToro

Indici

Gli indici sono come degli investimenti diversificati in azioni, perché contengono decine o centinaia di titoli piuttosto diversi fra loro.

Tendenzialmente i principali indici dei paesi sviluppati come USA e Europa, crescono da decenni, quindi un investimento in un indice è un buon modo per fare investimenti sicuri e redditizi allo stesso tempo.

Inoltre, investire in indici è tendenzialmente più sicuro rispetto all’investimento in singole azioni perché è difficile che tutte le società quotate al suo interno attraversino un trend negativo nello stesso momento.

Ad ogni modo possiamo migliorare ulteriormente questa diversificazione insita nell’asset investendo in diversi indici di borsa, così da non essere troppo dipendenti da un settore o da un singolo paese. Gli indici più solidi sono:

Per investire in indici è necessario utilizzare un Broker che offre dei derivati come i CFD. XTB ad esempio ha un’ampia scelta di indici azionari sulla sua piattaforma di trading. Ulteriore vantaggio è quello di poter contare su spread tra i più competitivi sul mercato, così da ottimizzare ulteriormente i tuoi rendimenti.

Clicca qui per registrarti su XTB

ETF

Gli ETF sono dei fondi negoziabili in borsa come se fossero un singolo titolo. Ci sono ETF molto diversificati oppure dei fondi specifici di un singolo settore.

Agiscono in maniera simile agli indici ma hanno il vantaggio di essere costruiti da professionisti di settore a seconda dei trend del momento.

Accanto agli ETF più tradizionali (come quelli legati al petrolio) è possibile trovare anche ETF che fanno riferimento ad un settore specifico, come gli ETF di società farmaceutiche durante il periodo di pandemia.

Hanno un elevato rendimento a fronte di un rischio piuttosto basso. Tramite i CFD potete investire in ETF senza pagare commissioni, un ulteriore vantaggio da non sottovalutare.

La migliore offerta di ETF è disponibile su eToro, con fondi negoziabili costantemente aggiornati a costi competitivi. 

Clicca qui per investire in ETF su eToro

Oro

Le materie prime non sono tutte uguali, c’è il petrolio, il grano, il cotone, ecc. tutte materie prime con prezzi che oscillano costantemente e non possono essere inserite fra gli investimenti sicuri al 100% e neanche al 99%.

Ma poi c’è il bene rifugio per eccellenza, l’oro, che non offre una garanzia di rendimento stabile ma è decisamente uno degli investimenti al contempo più sicuri e redditizi al mondo.

Il grande vantaggio dell’oro è che offre molti modi per investire:

  • Acquisto di oro fisico, il metallo. Non è molto vantaggioso, dovete tenerlo in banca o in una cassetta di sicurezza e rivenderlo non è semplice e immediato.
  • Trading di oro con dei derivati. Possono essere i CFD senza commissioni o altri derivati. In questo caso potete comprare e vendere oro molto rapidamente e riducendo al minimo il rischio.

L’oro non è l’unico bene rifugio ma è quello con una maggiore tenuta del prezzo e l’unico che consigliamo se volete fare un investimento sicuro ma redditizio allo stesso tempo.

Uno degli strumenti più indicati per sfruttare le oscillazioni di prezzo, entrando a mercato al momento ideale, sono i Segnali di Trading di LiquidityX.

Grazie a questi segnali potrai ricevere previsioni sull’andamento giornaliero e consigli sulle strategie da seguire, provenienti direttamente da una delle società di analisi più importanti al mondo.

Vuoi conoscere i punti di massimo e minimo attesi così da sapere esattamente quando comprare e quando vendere? Con i Segnali di Trading di LiquidityX riceverai notifiche in tempo reale sulla piattaforma (desktop o mobile) e tutto ciò che dovrai fare sarà decidere quanto investire o disinvestire.

Clicca qui per investire in oro su LiquidityX

Obbligazioni

Le obbligazioni offrono un grado di sicurezza molto elevato. Il rovescio della medaglia è rappresentato da rendimenti che in media si aggirano tra il 2 e il 5%.

Ovviamente si tratta di percentuali comunque degne di nota, soprattutto se il capitale disponibile è elevato. In alcuni casi, quando parliamo di obbligazioni high yield, le cifre possono salire ulteriormente con rendimenti annui del 7%.

In linea generale le obbligazioni rappresentano un investimento da considerare per il proprio portafoglio, proprio in virtù della solidità che offrono.

La scelta è variabile:

  • obbligazioni indicizzate all’inflazione – utili per salvaguardare il capitale
  • obbligazioni emittenti sovranazionali – emesse da organismi che rappresentano più stati
  • titoli di stato – con rendimento e rischio variabile a seconda dello stato che li emette

Per investire in obbligazioni puoi fare riferimento a XTB, contando su una piattaforma completa, reattiva e soprattutto sicura.

Clicca qui per investire in obbligazioni con XTB

Conto deposito

Il primo degli investimenti sicuri al 100% è il conto deposito, un conto che in cambio del deposito di capitali per un determinato periodo di tempo, offre un interesse annuo, che spesso è davvero irrisorio, attorno all’1% lordo.

La sicurezza però è garantita dallo stato. Fino a 100.000 euro infatti, anche in caso di fallimento della banca, sono garantiti.

Oltre i 100.000 euro purtroppo la garanzia statale non vi copre più, quindi fate molta attenzione. Anche se vi può sembrare strano, come avrete notato anche negli ultimi anni, una banca può fallire miseramente, come una qualsiasi società.

Purtroppo questi conti non ha molto senso chiamarli investimenti. Con l’inflazione che viaggia fra l’1% e il 2% all’anno, l’1 % medio lordo dei migliori conti di deposito (vincolati), non vi permettono neanche di mantenere intatto il vostro potere di acquisto.

Buoni Fruttiferi Postali

I Buoni Postali sono fra gli investimenti sicuri più popolari, anche se come per i conti di deposito, i loro rendimenti si stanno riducendo moltissimo.

Anche in questo caso però avrete la certezza di rientrare in possesso del capitale, che è garantito dallo Stato.

La nota dolente sono i rendimenti che per i primi 5 anni, raramente supera lo 0,1% annuo netto e solo a partire dal 6° anno sale gradualmente fino a sfiorare lo 0,2% annuo a vent’anni.

Anche in questo caso dobbiamo fare lo stesso discorso fatto per il Conti di deposito. Non è del tutto esatto chiamarli investimenti visto che il vostro potere d’acquisto calerà costantemente con i BFP.

Con l’attuale inflazione, che si aggira attorno al 2% annuo, investimenti sicuri che permettono quantomeno di superarla ce ne sono pochi.

investimenti sicuri

Conclusioni

Gli investimenti sicuri sono anche quelli che rendono di meno e in questa guida vi abbiamo spiegato quali sono i più diffusi.

Ma nel mondo degli investimenti bisogna cercare sempre il giusto compromesso fra sicurezza e rendimento, senza fossilizzarsi su un unico prodotto ma puntando a diversificare il più possibile.

Considerando che gli investimenti con un rendimento “decente” non sono sicuri al 100%, è con la diversificazione che potete far crescere il livello di sicurezza.

Se disponete di capitali modesti, i Broker CFD che abbiamo proposto sono gli intermediari che offrono un’ampia scelta di investimenti con diversi livelli di sicurezza e altrettanti di rendimento.

Prima di creare il vostro portafoglio diversificato fate qualche test in Demo, così da rendervi conto di quali sono i migliori investimenti che bilanciano sicurezza e rendimento in base al capitale che avete a disposizione.

FAQ

Cosa sono gli investimenti sicuri?

Solitamente si intende investimenti con capitale garantito.

Ci sono investimenti sicuri e redditizi?

Si ma dovete compensare la minore sicurezza con una maggiore diversificazione.

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.