Hello Bank

Hello Bank: di cosa si tratta esattamente? Molti utenti che desiderano fare trading online si stanno informando circa questo servizio. In effetti, Hello Bank è il servizio di BNL, la famosa Banca Nazionale del Lavoro che permette di intervenire e negoziare sui mercati finanziari.

Non solo con Hello Bank si possono acquistare e vendere titolo di molti generi, ma si tratta anche di un servizio di home banking, quindi dal quale si può gestire il proprio conto corrente online. Come hanno scelto di fare molte banche, per i servizi da remoto si è creato un nuovo brand.

Hello Bank è un servizio di trading online affidabile e profittevole? Nel corso di questa guida vogliamo fare un’analisi completa e dettagliata di questa piattaforma. Intanto possiamo anticipare che a fornire Hello Bank è uno dei principali gruppi bancari italiani.

Questo fattore, se non è garanzia assoluta di qualità del servizio, quantomeno garantisce la sicurezza del proprio conto e delle proprie finanze. BNL fa ora parte di un gruppo ancora più grande e importante, infatti fin dal 2006 è stata assorbita dal gruppo BNP Paribas.

Andiamo ora a vedere tutti i dettagli del trading BNL offerti attraverso il conto corrente di Hello Bank. Inoltre per avere un metro di paragone affidabile faremo anche un costante confronto con altri servizi di trading da remoto e basati online, come quello dei brokers 24option ed eToro.

Hello Bank e affidabilità

Quando si fanno ricerche su un servizio di trading la prima domanda da porsi è sempre se si tratta di un servizio affidabile o meno. Per capire se possa fare al caso dei nostri lettori ci è bastato andare a leggere le recensioni presenti su alcuni forum che parlano di trading e Forex.

Diciamo che non tutti i commenti per Hello Bank sono positivi, benché ovviamente si tratti di una piattaforma legale e autorizzata, questo non determina un alto livello di qualità del servizio automaticamente.

Quello che abbiamo riscontrato però, è che moltissimi negoziatori usano la piattaforma di Hello Bank. Forse la sua fama è legata al fatto che dietro c’è il gruppo BNL visto come garanzia e come sicurezza di affidabilità per il proprio conto di trading.

Una volta stabilito che il trading di Hello Bank è legale e sicuro resta solo un’altra questione da risolvere: è un trading realmente conveniente? Le condizioni dell’offerta impostate da BNL possono realmente portare a un incremento del proprio capitale, oppure ci sono impedimenti?

La nostra risposta è dipende. Come nel caso di molti altri broker bancari come Bink Bank, ci sono molti aspetti da valutare che possono influenzare le scelte del trader, nel corso della nostra guida spieghiamo il perché.

Hello Bank: caratteristiche del servizio

Il primo passo per avviare un percorso da traders con Hello Bank è quello di avere un account registrato sulla sua piattaforma di trading. Ma trattandosi di un servizio di remote banking e conto corrente in realtà per ottenere un account è necessario prima diventare correntisti di Hello Bank stessa.

Quindi, per prima cosa è necessario entrare nei sistemi bancari e cominciare a fare una registrazione, poi bisogna avviare la procedura per aprire il conto corrente che comunque comporta dei costi e in più bisogna fare tutto in autonomia perché non esistono sportelli o filiali.

In ogni caso, è possibile contattare il servizio di assistenza nel caso in cui si incontrino problemi in fase di registrazione. Il passo successivo, comunque, è quello di aprire un deposito titoli dove fare un deposito di denaro che sarà il proprio capitale di investimento. Una volta fatte queste procedure preliminari si può avere acceso ai mercati.

Mercati disponibili su Hello Bank

A dire il vero, la varietà dei mercati disponibili su Hello Bank è ragguardevole. Ci sono molte possibilità a disposizione e ampia varietà di scelta per una buona diversificazione del portafoglio.

Ecco i mercati di Hello Bank:

  • Mercato Azionario: il mercato azionario di Hello Bank è strutturato per offrire accesso a molti asset nazionali e internazionali. È un mercato regolamentato dove si possono negoziare titoli, ma anche alcuni tipi di obbligazioni.
  • Mercato obbligazionario: qui sono disponibili i titoli di debito emessi da società o enti pubblici allo scopo di finanziarsi. Le obbligazioni sono vantaggiose perché garantiscono il rimborso con un tasso di interesse aggiunto.
  • Titoli di Stato: sono sempre obbligazioni, ma emesse dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per conto dello Stato.
  • Warrant: questo strumento conferisce l’opzione di acquisto o vendita di un gruppo di azioni a una scadenza prestabilita.
  • Certificates: strumenti finanziari per realizzare diverse strategie di investimento senza acquisto diretto dei titoli.

Hello Bank e trading CFD

Come abbiamo visto Hello bank da accesso a un gran numero di strumenti finanziari, tuttavia non è contemplato l’uso dei CFD, ovvero dello strumento più semplice e famoso in questo momento.

Praticamente tutti i nuovi traders che fanno accesso ai mercati finanziari prediligono l’uso dei CFD e questo perché sono semplicissimi da usare e in più si possono acquistare e vendere praticamente su qualsiasi asset a livello mondiale.

I CFD inoltre piacciono perché aprono le porte a profitti decisamente rilevanti, sempre se usati a dovere. Questo grazie alla leva finanziaria strumento che permette di aumentare di molto il capitale di trading utilizzabile a mercato.

Proprio uno dei migliori broker CFD in circolazione è 24option (visita il sito ufficiale qui), broker che abbiamo avuto modo di presentare anche in precedenza.

Grazie a una piattaforma di trading specializzata proprio in CFD 24option da accesso al mercato Forex e a molti altri mercati finanziari di qualità aperti 24 ore su 24 e senza dover pagare le commissioni bancarie come quelle imposte da Hello Bank.

Iscriviti ora a 24option e scopri il servizio, è gratis.

Hello Bank e criptovalute

In questo periodo, e sempre di più negli anni futuri, c’è fortissima richiesta di poter negoziare sulle criptovalute. Moltissimi traders che hanno iniziato da poco hanno fatto la scelta di diventare traders proprio per avere l’opportunità di investire in criptovalute.

Quindi è lecito domandarsi se Hello Bank offre questo tipo di servizio ai propri traders. Se oggi il trading in criptovalute è così richiesto è perché nessun altro asset vanta la stessa quantità e ampiezza di oscillazioni delle valute virtuali.

Da molti analisti la famiglia dei Bitcoin è ritenuta essere l’affare del secolo e senza alcuna riserva o dubbio. Oggi come oggi i mercati tendono a rendere gli asset stabili e controllati anche per volere di governi e banche. Il caso delle criptovalute invece è unico perché nessuno le controlla.

Il no di Hello Bank

Hello bank purtroppo ha scelto di non mettere a disposizione dei propri utenti le criptovalute. Quindi sulla sua piattaforma non è possibile comprare Bitcoin e altre valute virtuali.

Dal nostro punto di vista è un peccato perché in un servizio comunque di tutto rispetto come quello di Hello Bank non inserire le criptovalute è un danno non indifferente e causerà sicuramente la scelta di altri broker da parte di tutti coloro che vogliono negoziare monete digitali.

Negoziare Criptovalute su eToro

L’alternativa per fare trading criptovalute, al momento migliore in Italia, è quella offerta da eToro. Parliamo di uno dei principali intermediari finanziari in Italia che si batte da anni con la forte concorrenza esercitata proprio dall’altro maggior broker europeo ovvero 24option.

Tuttavia, noi siamo certi che per fare trading in criptovalute praticamente nessun altro broker possa vantare il livello di eToro che si fa trovare davvero preparato in questo. Soprattutto sui Bitcoin la piattaforma di eToro non conosce rivali.

Clicca qui e prova il trading Bitcoin di eToro.

Su quali criptovalute permette di negoziare eToro?

L’elenco è piuttosto lungo:

  • Bitcoin;
  • Bitcoin Cash
  • Ethereum;
  • Dash
  • Ethereum Classic;
  • Litecoin;
  • Ripple;
  • Cardano;
  • Miota;
  • Stellar Lumens;
  • EOS;
  • NEO;
  • Tron;
  • Binance coin;
  • Zcash.

Questa selezione di criptomonete è davvero completa e comprende tutte le migliori valute virtuali in circolazione.

Trading Hello Bank: commissioni

Il principale difetto di Hello Bank? Secondo noi sono sicuramente le commissioni di trading. Nel quadro di un servizio tutto sommato accettabile, le commissioni da pagare rappresentano un malus non indifferente soprattutto per i traders non professionisti.

Molti broker di tipo bancario (come ad esempio il trading di Banco Poste) fanno questo tipo di offerta: hanno una piattaforma con molti asset, hanno strumenti di negoziazione professionali, ma poi fanno pagare commissioni proibitive per molti portafogli.

Una situazione di questo tipo può impattare negativamente le possibilità di giungere a profitto per i traders per due motivi:

  1. Commissioni elevate: dover pagare molto in commissioni taglia le gambe ai traders che non hanno capitali elevati soprattutto perché se a tutto questo si aggiungono imposta di bollo e spese di gestione conto corrente si può arrivare anche oltre 1000 euro di spesa mensile.
  2. Danneggiamento del capitale: dover pagare commissioni così importanti significa anche avere meno capitale a disposizione e quindi meno possibilità di profitto reali.

Le commissioni di Hello Bank variano da un minimo di 5 euro da operazione a un massimo di 20 euro per la maggior parte degli strumenti finanziari. Ma per esempio per i titoli obbligazionari la situazione è anche peggiore: per Titoli di stato italiani ed esteri con durata residua minore di 370 giorni: commissione dello 0,19% con minimo di 5 euro e massimo di 22 euro;

Trading senza commissioni: è possibile?

Se vuoi fare trading online è davvero nel tuo interesse cercare di abbattere questi costi il più possibile. La soluzione come sempre è quella di evitare di rivolgersi a broker di tipo bancario per fare le proprie operazioni di trading.

Proprio per i nostri lettori che non possono permettersi di pagare elevate commissioni abbiamo pensato di parlare qui di broker come Trade.com o 24option, che non impongono alcun tipo di commissione e non obbligano i loro clienti investitori nemmeno ad avere un conto corrente con spese correlate per fare trading.

Trade.com: broker a 0 commissioni

Per l’appunto proprio Trade.com è un broker senza commissioni che si può prendere tranquillamente in considerazione per chi vuole fare trading e risparmiare allo stesso tempo.

Come marchio quello di Trade.com è sicuro ed è garanzia di affidabilità questo perché TRADE.com è un marchio di trading gestito da Trade Capital Markets (TCM) Limited (ex. Leadcapital Markets Limited).

Questa società è autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission, con licenza numero 227/14. Quello che Trade.com offre ai suoi nuovi clienti sono moltissimi servizi utili per migliorare fin da subito le proprie performance sui mercati finanziari:

  • Corso di trading: il broker ha ideato un corso di trading allo scopo di insegnare ai principianti l’utilizzo della sua piattaforma e la lettura dei grafici di trading per capire quali saranno le prossime tendenze dei mercati. Puoi ottenere il corso qui.
  • Migliaia di strumenti: eccellente opzione per negoziare al meglio diversificando il patrimonio è quella di disporre di molti asset ecco dunque che Trade.com ha creato un’offerta di oltre 1200 asset che si possono usare sulla sua piattaforma WebTrader. Clicca qui per scoprire la piattaforma.

Hello Bank demo

Uno degli strumenti fondamentali per fare trading online con successo è poter disporre di una piattaforma in versione demo. Sulla demo si possono fare simulazioni di trading senza rischi.

Purtroppo dobbiamo sottolineare che Hello Bank ha scelto di non offrire questo utile strumento ai suoi traders. Quindi non si possono fare operazioni simulate sulla sua piattaforma ma solo quelle con denaro reale che possono facilmente portare alla perdita di capitale di negoziazione.

Per chi avesse necessità di testare le proprie strategie e tecniche di mercato si può optare per 24option. Come abbiamo detto è un eccellente broker di trading online che ha dalla sua anche un fantastico conto demo ideato per i suoi clienti retail, non solo per quelli elite.

Il conto demo è gratuito. Aprilo cliccando qui.

Allo scopo di incrementare profitti e performance il conto demo può tornare sicuramente utile, infatti nessuna strategia di trading è efficace fino al momento in cui non la si è testata.

Conclusioni su Hello Bank

Il broker Hello Bank, a conti fatti, sebbene offra una buona qualità per fare trading online, purtroppo manca nella sua offerta di alcuni aspetti fondamentali che si possono trovare sulle piattaforme di trading online.

Queste ultime, in quanto a economicità e praticità non temono rivali, infatti non essendo legate alle banche non hanno problemi ad offrire asset come le criptovalute e strumenti fondamentali come il conto demo per fare negoziazioni in maniera consapevole.

Iscriversi è facile e registrarsi è ancora più semplice su piattaforme come 24option oppure eToro. Si può cominciare con deposito minimo anche solo di 100 euro.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.