Guida a Plus500: strumenti, costi e conto demo

Nella nostra guida a Plus500 oggi parliamo di come usare al meglio la sua piattaforma. Siamo forse nel punto più interessante del nostro approfondimento, in quanto dopo tanta teoria è finalmente arrivato il momento di capire come agire e muoversi all’interno dei mercati finanziari!

Plus500 (clicca qua per visitare il sito) è una delle migliori piattaforme di trading online. Si tratta di un broker che consente di fare trading Forex con i CFD (Contratti per Differenza).

Plus500 è una piattaforma perfetta per professionisti ed esperti di trading. I principianti, invece, possono fare affidamento su un ottimo conto demo per accumulare l’esperienza necessaria prima di dedicarsi al trading reale. La demo di Plus500 è gratuita, illimitata e senza vincoli.

Plus500 è senza dubbio una delle aziende più serie tra quelle che operano nel settore.

In questa guida a Plus500 analizzeremo:

  • costi e commissioni
  • sicurezza
  • conto demo

Il broker può vantare un’offerta completamente priva di commissioni e presenta Spread altamente competitivi, tra i più bassi sul il mercato.

Inoltre Plus500 è uno dei broker di cui si può avere fiducia al 100%, anche in virtù delle numerose licenze di trading che ha ottenuto dai principali organi regolamentatori: FCA, CYSEC e MIFID per citarne alcuni.

Questo significa, dunque, che i soldi che decidiamo di caricare sulla piattaforma sono completamente al sicuro. Il broker è registrato anche presso la CONSOB, l’autorità italiana, e pertanto è abilitato a prestare servizio agli abitanti della penisola. In caso di qualsiasi problema ci penseranno la CySEC e gli altri severi organi di regolamentazione a mediare tra il broker e il cliente.

Infatti Plus500UK, la compagnia che controlla Plus500, è anche autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority (FRN 509909), una delle più severe autorità di controllo presenti in Europa. Inoltre la società Plus500CY LTD è regolamentata ed autorizzata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (Licence No. 250/14).

Come Funziona Plus500

Plus500 permette di fare trading con i CFD. I CFD sono strumenti derivati, acronimo di Contratti Per Differenza, che replicano il prezzo di un titolo finanziario, permettendo quindi un processo di trading estremamente semplice. Investire in CFD azioni con Plus500, dunque, è più immediato e presenta meno complicazioni rispetto ad un investimento diretto in azioni.

Per fare un esempio: abbiamo a disposizione dei CFD EUR/USD. Questo CFD replica esattamente ed in tempo reale l’andamento del mercato forex EUR/USD. In questo modo sarà possibile fare trading sulle variazioni di prezzo del mercato forex in questione.

Ma come funziona Plus500? Con i CFD. Attraverso il trading CFD è possibile contrattare sui mercati finanziari velocemente e facilmente: basta cliccare su una delle due possibilità, Acquista o Vendi.

Vediamo quindi tutti i numerosi vantaggi della piattaforma trading di Plus500:

  1. Potere d’acquisto massimizzato: la leva finanziaria massima è di 1:30;
  2. Zero commissioni: con la piattaforma Plus500 si può fare trading con solo un costo: lo spread (che sarebbe la differenza tra il prezzo d’acquisto ed il prezzo di vendita);
  3. Possibilità di avere un deposito minimo di soli 100 euro e un conto demo gratuito;
  4. Una gestione del rischio molto avanzata;
  5. Sicurezza massima. Con Plus500 si è sempre sicuri in quanto si tratta di un broker con una capitalizzazione complessiva di circa 1 miliardo di euro, con migliaia di clienti e regolamentato in tutta Europa;

Plus500 Opinioni

Chi bazzica nei blog e forum di finanza e forex conosce bene che le opinioni su Plus500 sono estremamente positive. Plus500, infatti, è stato decretato, secondo moltissime testate giornalistiche, come il miglior broker CFD in assoluto.

I fondi dei clienti vengono sempre segregati in conformità con le norme sui fondi clienti FCA, CYSEC, MIFID. In questo modo si può garantire la totale trasparenza della società e il rispetto dei fondamentali principi di assistenza agli utenti, come la negative balance protection o l’ICF, il Fondo di Compensazione per gli Investitori.

Plus500, infatti, tra tutti i broker presenti sul mercato è quello che, senza ombra di dubbio, ha meglio compreso l’importanza di avere una clientela soddisfatta. Il trading online è un settore giovane e la fidelizzazione riveste ancora un ruolo predominante sulle campagne di marketing e di espansione della società.

Sapevi che Plus500 è l’unico broker che mantiene attiva, a distanza di anni, una sana relazione di sponsorizzazione con alcune delle principali squadre calcistiche europee?

Il logo di Plus500, ad esempio, è ormai da anni presente sulle maglie degli atleti del Wanda Metropolitano. In questo modo la dedizione alla storia e alla tradizione di una squadra come l’Atletico Madrid hanno potuto riflettere la serietà con cui il broker si dedica al settore del trading online.

L’app di Plus500, non per ultimo, è considerata universalmente come una delle migliori app per iPhone e Android, scaricabile direttamente dagli store e con recensioni oltremodo positive.

Plus500 Piattaforme di Trading

Plus500 Piattaforma
Plus500 Piattaforma

Il trading con Plus500 avviene tramite la piattaforma di trading online proprietaria, studiata per un facile utilizzo. È possibile fare trading da mobile con le App oppure dal desktop con il pratico WebTrader.

Grazie alla piattaforma estremamente versatile di Plus500, i clienti possono fare trading non solo sui CFD Forex, ma anche sui CFD di Azioni, Materie Prime, Indici, ETF, Criptovalute e molto altro ancora.

La versatilità della piattaforma non si traduce unicamente nella vasta offerta di titoli ma anche nel tipo di esperienza che permette di fare sui mercati finanziari. La grande sfida di un broker di successo è quella di riuscire a conciliare le esigenze degli utenti alle prime armi con quelle dei professionisti.

Plus500, che ha fatto dell’efficienza e dell’affidabilità il proprio marchio di fabbrica, ancora una volta è riuscita nel proprio intento. La sua piattaforma, infatti, mette in grado l’utente di ottenere un quadro completo della situazione dei mercati con un’interfaccia fruibile e assolutamente intuitiva.

Come puoi vedere dall’immagine sottostante, infatti, orientarsi su Plus500 è a portata di chiunque:

Piattaforma di Plus500
Primo impatto con la piattaforma di Plus500

Guida a Plus500: aprire un conto

Aprire un conto con Plus500 rispecchia i medesimi livelli di semplicità ed efficienza osservati sulla piattaforma. Piuttosto che confondere gli utenti, Plus500 pone dinanzi una sola scelta: aprire un conto di trading demo o un conto reale?

Se sei un principiante, il conto demo è ciò che fa per te. Se si desidera aprire un conto demo con Plus 500 (clicca qui), si potrà eseguire l’intera operazione in pochi passaggi, inserendo nome utente, e-mail, password.

Plus500 non richiede di inserire alcun recapito telefonico. Può sembrare una sciocchezza, ma sapere che non si riceveranno chiamate indesiderate dai call center e che la propria privacy sarà rispettata è uno dei motivi per cui Plus500 gode di una reputazione immacolata.

Il processo di registrazione può essere ulteriormente velocizzato accedendo direttamente dal proprio account Facebook o Google.

Se si desidera aprire un conto reale con Plus 500 (clicca qui), la procedura iniziale è del tutto simile a quella per l’apertura di un conto demo. Successivamente al primo accesso, tuttavia, andranno inseriti i dati di convalida dell’account e rispettate tutte le procedure per effettuare il deposito iniziale in totale sicurezza.

La procedura comprende un breve questionario di valutazione del proprio livello di conoscenze (un passaggio assolutamente informale) e della propria situazione finanziaria. Al termine di questo si passa direttamente alla selezione della modalità di pagamento.

Bisogna sapere che su Plus500 si può effettuare il deposito con:

  • Bonifico Bancario (importo minimo 500€);
  • Carta di Credito/Debito (importo minimo 100€, importo massimo 44.000€);
  • eWallet (importo minimo 100€, importo massimo 19.000€);

Infine, Plus500 non addebita alcun costo o commissione sui depositi, lasciando l’utente completamente libero di selezionare l’offerta che più rispecchia le sue esigenze e che maggiormente si confà alla tipologia di investimenti che intende realizzare.

Noi di DiventareTrader.com in generale consigliamo sempre e comunque, soprattutto ai principianti, di trascorrere del tempo sul conto demo così da da familiarizzare quanto basta sia con la piattaforma sia con i titoli che Plus500 offre.

Guida a Plus500: come Iniziare

Per iniziare su Plus500 è sufficiente cliccare sul seguente link, per essere reindirizzati direttamente alla pagina di registrazione: Clicca qui per registrarti su Plus500.

Qui ti troverai davanti alla scelta tra un conto demo gratuito (seleziona questa opzione se sei alle prime armi) o un conto tradizionale. 

Investire in oro su Plus500
Investire in commodities su Plus500

Di seguito ti proponiamo alcune delle soluzioni più diffuse per iniziare ad operare su Plus500, in modo da fornirti una valida guida pratica attraverso la vasta offerta del broker:

Investire in CFD materie prime su Plus500

Il primo settore che esploreremo è quello degli investimenti in CFD materie prime (anche dette commodities). In particolar modo in una delle materie prime più scambiate di sempre sui mercati azionari: l’oro.

Investire in oro su Plus500
Investire in commodities su Plus500

Come puoi vedere dall’immagine, investire con il grafico in diretta relazione alla tabella dei titoli rende l’intera operazione molto più immediata, specialmente se si ha a che fare con un unico settore di titoli finanziari, come quello delle commodities.

Infatti, la peculiarità di questa disposizione sta nel fatto che si potrà applicare un solo indicatore di trading (in questo caso una Doppia Media Mobile Esponenziale) che si manterrà applicata al grafico anche passando da un asset all’altro.

Nel caso in cui, dopo aver operato su CFD oro come mostrato in figura, si volesse operare su CFD petrolio, la Doppia Media Mobile Esponenziale verrà automaticamente applicata anche al grafico del petrolio. Una piccola accortezza, questa, che rende le sessioni di trading molto più rilassanti.

Clicca qui per investire in CFD commodities su Plus500 e visionare l'offerta completa

Investire in CFD azioni su Plus500

Secondo settore per cui Plus500 è molto apprezzata dagli utenti è il trading su CFD azioni. Nell’immagine ti proponiamo un esempio sui CFD azioni Disney, ma simili considerazioni possono essere estese a tutti i plus500.

investire CFD azioni su Plus500
Grafico CFD azioni Disney Plus500

Oltre alla permutabilità dell’indicatore di trading (il Williams Percent Range) su tutti i grafici dei CFD azioni, la caratteristica per cui Plus500 è particolarmente indicato per investire in CFD azioni è la piccola “i” a sinistra del titolo.

Cliccandoci sopra, infatti, si apre la scheda informativa che riporta, tra le tante informazioni utili, i ratings sul titolo, ripartiti in base alla tipologia di investimento che si vuole fare:

  • speculativo, su periodi di 5 minuti, per operazioni rapide;
  • intra-day, su periodi di 60 minuti, per operazioni sul medio periodo;
  • medio-lungo, su periodi di 1 giorno, per operazioni più lente, che possono eventualmente puntare ai dividendi;

Plus500, infatti, è l’unico broker che permette trader di CFD di partecipare al rilascio dei dividendi, distribuendo a coloro che si decidono per investimenti sul lungo termine dei bonus equivalenti.

Investire sul Forex con Plus500

Investire sul Forex è considerata l’attività predefinita per chiunque intenda investire sui mercati finanziari tramite il trading online. Questo non vuol dire che si debba fare per forza, ma che l’offerta circa i titoli del Forex Market è da sempre uno dei metri di giudizio dei broker.

Plus500 di certo non poteva essere da meno e, come puoi vedere dall’immagine, tutti i principi di immediatezza ed efficienza vengono rispecchiati anche nell’organizzazione dei titoli appartenenti a questo particolare mercato OTC

investire sul forex con Plus500
Investire su EUR/USD con Plus500

In particolar modo l’offerta di Plus500 si contraddistingue per una classificazione estremamente funzionale delle copie valutarie, in modo da permettere all’utente di trovare immediatamente la tipologia di asset che possono maggiormente interessargli.

Di fatto questo è un vantaggio non indifferente, specialmente se si tiene conto che coppie valutarie minori ed esotiche sono per lo più indicate a trader professionisti. Si tratta di titoli a volatilità troppo bassa per potersi prestare anche ad operazioni da parte di investitori alle prime armi o comunque meno navigati.

L'offerta di Plus500 per il mercato Forex può essere approfondita cliccando qui: verrai reindirizzato alla pagina informativa del broker stesso

Investire in CFD criptovalute su Plus500

Investire in criptovalute non è un’attività che si può prendere alla leggera. Le valute digitali, infatti, sono uno di quegli asset ultra-complessi, le cui dinamiche interne ed esterne difficilmente possono essere apprese a pieno.

Il funzionamento di una criptovalute, infatti, non è cosa facile da comprendere a pieno ed è per questo che si tratta di asset che devono essere accompagnati da offerte ad hoc.

Come puoi vedere dall’immagine, Plus500 presenta un servizio di aggiornamento costante circa le criptovalute maggiori:

investire in criptovalute con Plus500
Investire in CFD Bitcoin su Plus500

Le notizie riportate da Plus500 riguardano in generale gli ultimi aggiornamenti sui mercati finanziari, ma su 10 notizie ve ne sono almeno sempre due che coinvolgono le criptovalute. Si tratta di informazioni provenienti da fonti accertate e ufficiali, per permettere agli utenti di operare con margini di accuratezza superiori.

Non solo Bitcoin: l’offerta di Plus500 comprende oltre 15 criptovalute in CFD che possono essere scambiate. L'offerta completa la trovi qui

Guida agli investimenti su Plus500: alcuni consigli pratici

Completiamo questa guida agli investimenti su Plus500 con alcuni consigli pratici e aspetti fondamentali del broker che solitamente si danno per scontati e non vengono esplicitati.

1 – Capitale necessario

Si è detto, nel corso di questa guida a Plus500, che il deposito minimo per la maggior parte delle modalità di deposito è fissato a 100€. Ma si sa la soglia minima di capitale necessaria ad aprire una posizione?

Plus500 è un broker, come si è detto, che rispetta le regolamentazioni ESMA: non permette di operare con leve superiori a 30:1 e applica la negative balance protection.

Stando alle sue condizioni di trading, Plus500 permette di operare su Micro Lotti. Questo significa che per aprire una posizione ti sarà necessario investire almeno 33,33€.

Andando ad applicare la più elementare regola di money managementsecondo la quale su ogni investimento non si dovrebbe riversare più del 5% del proprio capitale, appare chiaro, dunque, come il deposito minimo consigliato risulta essere maggiore a 100€.

Non fraintenderci: 100€ sono comunque sufficienti ad investire, ma ci si espone a rischi maggiori. Un investimento andato male, infatti, ti potrebbe portare ad una perdita massima (stando alla negative balance protection) di circa 16,67€, ovvero il 15% circa del tuo capitale.

Un deposito minimo di 100€ è perfetto per iniziare a confrontarsi con la realtà degli investimenti con il trading online. Se, invece, si vuole iniziare direttamente a fare sul serio, tener conto delle regole di money management comporta realizzare un deposito di almeno 650€.

2 – Procedere per gradi

Se si vuole comunque fare sul serio ma non si dispone di una cifra simile, vi sono strategie alternative per investire piccole somme. Una di queste, probabilmente la più ingegnosa, è quella della processione graduale.

Si parte dal deposito minimo di 100€ e si inizia con una singola operazione per volta.

Dopo il primo mese si realizza un altro deposito simile, e via dicendo, fino al raggiungimento della quota necessaria per rispettare tutti i dettami del money management. In questo modo si ha anche la possibilità di testare varie strategie e diversi approcci nel corso del tempo.

La processione graduale è un ottimo strumento per tutti quei trader alle prime armi desiderosi di provare direttamente il trading reale ma giustamente spaventati dei rischi. Così facendo, seguendo quanto detto in questa guida a Plus500, si potranno non solo monitorare i progressi, ma anche i rischi e limitare le eventuali perdite.

3 –  Consulta la guida del trader di Plus500

Può sembrare una sciocchezza. Troppo spesso i materiali informativi messi a disposizione dalle piattaforme dicevano poco o niente sull’operatività reale.

Speriamo che con questa nostra guida su Plus500, tuttavia, tu possa aver capito che questo broker è fondamentalmente diverso. Plus500 è caratterizzato da un approccio molto professionale al settore, motivo per cui la sua guida del trader è un documento che dovresti consultare.

plus500

Guida Plus500

Conclusioni

In conclusione, con questa nostra guida a Plus500 ti abbiamo messo di fronte al modo di concepire gli investimenti di una piattaforma unica nel suo genere: Plus500.

La cura ai dettagli, l’attenzione e il rispetto dell’utente ne hanno fatto, nel corso degli anni, uno dei broker più amati dai traders di tutto il mondo, una piattaforma affidabile che ha saputo meglio di tutte conciliare le necessità aziendali con quelle degli utenti.

Fai come noi e prova anche tu ad operare con Plus500: grazie a quanto ti abbiamo detto, orientarti sulla piattaforma ti sarà semplicissimo.

Che cos’è Plus500?

E’ un broker CFD, uno dei più affidabili e sicuri che abbiamo oggi a disposizione.

Su cosa si può tradare con Plus500?

Su azioni, commodities, forex, criptovalute, etf.

Qual è il deposito minimo di Plus500?

Appena 100 euro

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.