Seleziona una pagina

George Soros

Plus500Abbiamo parlato di molti trader con le nostre rubriche, ma nessuno di questi riesce neanche lontanamente ad arrivare ai livelli di George Soros, una vera e propria leggenda vivente nel mondo del trading altamente speculativo.

George Soros, nella sua vita, non ha mai guardato in faccia nessuno, ha sempre colpito e affondato qualsiasi suo obiettivo, che si è prontamente trasformato subito in realtà. 23 anni or sono, con il suo Fondo Quantum, portò la lira sull’orlo del baratro, insieme alla nostra cara economia.

Adesso il nostro caro Soros ha un “Piccolo” patrimonio da svariati miliardi di dollari, è un filantropo nel tempo libero e riceve periodicamente premi per i suoi saggi economici e finanziari. Soros si basò sulle dichiarazioni della Bundesbank, che diceva che non avrebbe sostenuto la valuta italiana, nei primi anni 90. Nessun Insider Trading quindi, tutte notizie lette alle luce del sole, con una grande capacità di comprensione da parte di George Soros.

Nel 1970, Soros ha iniziato la sua carriera di affari. Fondò la Soros Fund Management e ne divenne il presidente. Tra coloro che hanno ricoperto posizioni dirigenziali in vari momenti ci sono stati anche persone del calibro di Jim Rogers, Stanley Druckenmiller, Mark Schwartz, Keith Anderson, e i due figli di Soros.Nel 1973, a causa di restrizioni normative che limitarono la sua capacità di gestire i fondi, Soros si è dimesso dai suoi fondi First Eagle. Ha poi fondato il Quantum Fund, in omaggio al principio della meccanica quantistica di Werner Heisenberg. La maggior parte degli investitori sono state persone europei facoltose e mai più di 1000. Il Fondo ha emesso poche ulteriori azioni ed è cresciuto internamente.

Nel luglio 2011, Soros ha annunciato di aver restituito nei fondi i soldi degli investitori esterni (del valore di 1 miliardo di dollari) e invece ha investito fondi dal suo patrimonio di famiglia, che ammonta a 24,5 miliardi dollari, a causa di alcune regole di divulgazione della US Securities and Exchange Commission.

Soros: l’uomo che distrusse la Banca d’Inghilterra

Nel 1992, il gestore del fondo di Soros, Stanley Druckenmiller, tirò un ragionamento che diceva che la Banca d’Inghilterra non aveva abbastanza riserve per mantenere la propria moneta, e che non poteva permettersi di aumentare i tassi. Soros, con Druckenmiller, decide di “puntare” 10 miliardi dollari contro la sterlina in difficoltà, per poi andare a guadagnare 1 miliardo di dollari in una sola trade, da quel giorno Soros prese il soprannome di L’uomo che ha mandato in rovina la Banca d’Inghilterra.

Nel 2013, il fondo Quantum ha registrato profitti per 5,5 miliardi dollari, il che rende ancora una volta Quantum, l’hedge fund di maggior successo nella storia. Fin dalla sua istituzione nel 1973, il fondo ha generato 40 miliardi di dollari in profitti.

George Soros e la Central European University

La Central European University (CEU) è un’università post-laurea in lingua inglese, accreditata negli Stati Uniti e in Ungheria con sede a Budapest. L’università offre lauree in scienze sociali, scienze umanistiche, legge, gestione aziendale, scienze ambientali, e matematica.

CEU ha più di 1500 studenti provenienti da 100 paesi e 300 docenti provenienti da più di 30 paesi. CEU è stata fondata dal filantropo George Soros, che ha fornito un investimento di 880 milioni di dollari, rendendo l’università una delle più ricche in Europa. È considerata come una delle università più prestigiose in Europa centrale per le scienze sociali e umanistiche.

CEU ha due sedi, tra cui la School of Public Policy e CEU Business School, 13 dipartimenti accademici, e 17 centri di ricerca.

Nel 2017, l’Ungheria di Viktor Orbán ha approvato una legge per chiudere l’università di Soros, che ha proprio origini magiare.

George Soros Filantropo

George Soros è stato un sostenitore internazionale di primo piano degli ideali democratici per più di 30 anni. La sua organizzazione filantropica, Open Society Foundations, sostiene la democrazia e i diritti umani in più di 100 paesi.

George Soros è inoltre il presidente del Soros Fund Management LLC. Soros è uno dei finanzieri di maggior successo della storia, le sue opinioni su temi di investimento ed economiche continuano ad essere ampiamente seguite in tutto il mondo.

Per capire bene le grandi qualità di George Soros sotto il punto di vista del trading e dell’analisi finanziaria, basta dare uno sguardo a quello che successo nel 1992.

Nel 1992, Soros partecipò insieme ad altri speculatori di caratura internazionale ad un vero e proprio attacco alla Banca d’Italia. In quegli anni era ancora presente la Lira e dopo una vendita di lire allo scoperto, Soros portò la Banca d’Italia a registrare una perdita pari a 48 miliardi di lire, pari al 30% del suo valore, che costrinse l’Italia ad uscire dal Sistema Monetario Europeo.

Soros affermò:

Ai tempi presi una posizione sulla lira perché avevo sentito dichiarazioni della Deutsche Bundesbank. Si trattava di dichiarazioni pubbliche, non ho avuto contatti personali. Quella fu un’ottima speculazione.

Per approfondire, puoi visitare anche:

Fondamenti

Trader famosi

Recensioni broker