Ed Seykota: il Maestro del trading con il trend

Quando si parla di sistemi di trading, non ci si può dimenticare dell’eredità che il Sig. Edward Arthur Seykota ha lasciato, un trader principalmente di materie prime, che è diventato famoso per la sua maestria con la quale riusciva a tradare i mercati finanziari grazie ai suoi numerosi algoritmi.

In questa guida raccontiamo la storia di questo leggendario trader che ha segnato per lunghi anni la scena grazie a tecniche innovative e un metodo famoso ancora oggi. Per chi volesse seguire le orme di Seykota, oggi è possibile usando piattaforme di trading online sicure e abilitate.

Per fare un esempio possiamo parlare di eToro. Piattaforma che è diventata famosa grazie al fatto di aver reso possibile la copia di traders professionisti proprio come Seykota. Visita la piattaforma ufficiale qui e prova il servizio gratis!

La storia di Ed Seykota

Edward Arthur Seykota (nato il 7 agosto 1946) è un trader di materie prime, che ha preso una laurea in ingegneria elettrica presso nel MIT e anche una laurea in Management presso la Sloan School del MIT, tutte e due nel 1969.

Nel 1970 ha aperto la strada ai sistemi di trading, utilizzando subito i primi computer, che a quel tempo erano soltanto delle semplici schede, per fare trading sui mercati finanziari. Seykota risiedeva nell’Incline Village, in Nevada, sulla sponda settentrionale del lago Tahoe, ma di recente si trasferì in Texas.

Seykota è un più un pioniere che trader, infatti nel 1970 ha aperto la strada un sistema di trading computerizzato (ora conosciuto come “Trading System”) per il mercato dei futures, per la casa di brokeraggio dove lui e Michael Marcus lavoravano a quel tempo. Più tardi, ha deciso di avventurarsi in proprio per gestire alcuni dei conti di alcuni suoi clienti.

Gran parte del successo di Seykota è stato attribuito per il suo sviluppo e l’utilizzo di sistemi di trading computerizzati che però furono testati in precedenza su un computer mainframe IBM. Più tardi, la casa di brokeraggio alla quale aveva lavorato per anni, decise di utilizzare i suoi sistemi proprietari per il trading.

Leggi altre storie di traders di successo qui:

Ed Seykota Libri

Il suo interesse per la creazione di un sistema informatico è arrivato dopo aver letto una lettera di Richard Donchian dove parlava del fatto che stava utilizzando una tendenza meccanica nei sistemi di negoziazione. E’ stato anche ispirato dai libri Reminiscenze di un Operatore Stock di Edwin Lefèvre. Il suo primo sistema commerciale è stato sviluppato sulla base di medie mobili esponenziali.

Il trader Ed Seykota dal libro Market Wizards:

I sistemi non hanno bisogno di essere cambiati. Il trucco per un trader è di sviluppare un sistema che è compatibile, che si adatta.

Seykota ha poi migliorato questo sistema nel tempo, ha poi adeguato quindi il sistema adattandolo con il suo stile di trading e con i vari settaggi che variano al variare del mercato. La versione iniziale del sistema era molto rigido, però poi Ed ha introdotto più regole nel sistema, oltre al modello “trigger” e poi numerosi algoritmi per la gestione del denaro.

Un altro aspetto del suo successo era il suo genuino amore per il trading e il suo atteggiamento ottimista.

Leggi altre storie di traders di successo qui:

Fare trading con il Trend: il Trading System di Seykota

Ed Seykota
Ed Seykota

Ed Seykota è uno dei cacciatori di trend più famosi. Si pensa che addirittura sia riuscito a trasformare 5000 dollari in 15 milioni in pochissimo tempo.

Seykota, a differenza di guru ben più famosi come Buffett o Peter Lynch, ha sempre puntato sull’analisi tecnica snobbando quella macroeconomica.

Non predilige il contro-trend (anzi lo odia) così come l’analisi fondamentale. Afferma infatti che i mercati sono disinteressati alle informazioni.

Seykota afferma che ogni bravo trader che fa trading seguendo il trend, debba prima di tutto tagliare le perdite, scegliere i titoli vincenti, suddividere gli investimenti su più di un titolo e rispettare tutte le regole che ci si è imposti. Nel dubbio è inoltre necessario chiudere le posizioni e applicare sempre e comunque uno stop loss.

Seykota non è certamente uno sprovveduto. Fin dal 1970 ha aperto la strada a tutti gli aspiranti trader, affermando che i trend esistono veramente e che possono essere sfruttati. Il sistema di trading computerizzato (ora conosciuto come Trading System) fu creato inizialmente il mercato dei futures per l’azienda di brokeraggio dove lui e Michael Marcus stavano lavorando. Più tardi, ha deciso di avventurarsi in proprio e gestire alcuni dei conti di un suo cliente.

Gran parte del successo di Seykota è stato attribuito al suo sviluppo e all’utilizzo di sistemi di trading computerizzati testati su un computer mainframe IBM. Più tardi, la casa di brokeraggio dove aveva lavorato con il suo sistema, ha adottato direttamente il sistema per le sue attività di trading.

Leggi altre storie di traders di successo qui:

Ed Seykota Strategia

Riassumiamo qui i punti salienti delle tecniche di trading usate dal leggendario trader:

Siamo sicuri che avete sentito il vecchio adagio di tagliare le perdite e lasciare correre i profitti. È stato pronunciato innumerevoli volte nel corso degli anni.

Ma sapete una cosa? È vero.

C’è un motivo per cui la prima regola commerciale di Ed Seykota è quella di tagliare le perdite. È perché proteggere il suo capitale è il suo lavoro principale come trader. Fare soldi viene al secondo posto.

Aggiungerò però una cosa alla regola di Ed. Invece di dire semplicemente ‘taglia le perdite’, cambiamola in ‘taglia le perdite in anticipo’.

Pensateci. Senza soldi non si può commerciare. Quindi, se non riuscite a tagliare le perdite in anticipo, alla fine farete saltare il vostro conto. Se lo fate, il gioco è finito.

Ecco alcuni consigli di Ed Seykota sulle perdite:

“Abbraccia le perdite di trading”.

Semplice eppure così vero. Per andare avanti in questo business, devi imparare a perdere come un vincitore. Questo significa accettare una perdita nel momento in cui il mercato invalida la tua idea di trading.

Se commetti l’errore di sperare che il mercato giri a tuo favore, hai già perso. Il modo migliore per accettare le perdite di trading è quello di avere un piano. Combinate questo con piccoli investimenti e sarete anni luce avanti rispetto agli altri trader del Forex.

Se non riesci ad accettare una piccola perdita, prima o poi ti prenderai la madre di tutte le perdite.

Chiunque abbia negoziato per più di un mese può riferirsi alla citazione di cui sopra. Tutti noi abbiamo almeno una storia che implica l’assunzione di una perdita significativa. E se avete fatto trading per anni, probabilmente avete diverse storie da raccontare.

O impari a gestire piccole perdite o rischi di far saltare in aria il tuo intero conto.

Lasciar correre i profitti

Volete sapere come restare costantemente in positivo?

In realtà è abbastanza semplice. Tagliare le perdite e lasciar correre i profitti. Questo secondo Ed Seykota e praticamente tutti i trader redditizi.

C’è un motivo per cui si consiglia un rapporto rischio/rendimento favorevole. È perché i vincitori devono pagare per i perdenti. Vedete, il trading non significa avere un tasso di vincita del 70% o dell’80%. Si tratta di quanto guadagni quando fai buone operazioni e quanto perdi quando hai torto.

Questa è l’unica cosa che conta. Tutto il resto è banale.

Ognuno dei nomi elencati di seguito è un trader o investitore multimilionario (o miliardario).

  • Bill Lipschutz
  • Paul Tudor Jones
  • Ray Dalio
  • Warren Buffet
  • Carl Icahn

Sono sicuro che avete sentito questi nomi almeno una volta nella vostra vita. Molto probabilmente sono venuti fuori più e più volte nella vostra ricerca di profitti consistenti.

Non ci sono due operatori di mercato uguali. Ognuno di loro ha uno stile unico e opinioni diverse sui mercati, sulle tecniche rispetto ai fondamentali e persino sulla gestione del rischio.

Tuttavia, condividono tutti una regola incredibilmente importante. Riuscite a indovinare qual è?

Tutti richiedono un rapporto rischio/rendimento asimmetrico. È un modo fantasioso per dire che le ricompense devono superare di gran lunga i rischi. L’unico modo per ottenere rendimenti asimmetrici è cavalcare i profitti.

Ma come si può fare esattamente?

Ecco alcuni dei miei modi migliori per far funzionare i profitti:

Utilizzare una strategia di “fine giornata”

C’è più di un motivo per cui molti sono favorevoli all’arco di tempo giornaliero. Spesso si parla di una maggiore affidabilità dei segnali giornalieri, ma c’è un’altra ragione altrettanto importante.

L’andamento del mercato è molto più facile da identificare sul grafico giornaliero. Offre una visione “a grandi linee” che non è disponibile su un grafico a 5 minuti o addirittura a 30 minuti.

Usando queste informazioni, posso determinare rapidamente dove il mercato è probabile che vada a finire, a patto che ci sia un modello o una tendenza riconoscibile.

Un altro vantaggio dell’utilizzo dell’arco di tempo giornaliero è che ti costringe a rimanere paziente.

Se è necessario controllare i grafici solo una volta al giorno, è molto meno probabile che si esca prematuramente da un’operazione. Questo vi dà la possibilità di cavalcare un trend anche se c’è una certa volatilità intraday.

Sì, il grafico giornaliero sarà più lento di un grafico a 5 minuti. Molto più lento in effetti. Ma è una buona cosa se sei interessato a far funzionare i tuoi profitti.

Identificare cosa sta realmente accadendo

È troppo facile farsi coinvolgere nelle strategie di trading, nella gestione del rischio e in altri vari aspetti del trading.

Tuttavia, i migliori trader vedono il mercato sotto una luce diversa. Invece di cercare solo segnali di acquisto e vendita, questi trader capiscono che c’è qualcosa di molto più grande in gioco.

Ogni mercato racconta una storia. Guardando un grafico EUR/USD, c’è una storia dietro l’azione del prezzo. Lo stesso vale per la coppia di valute GBP/USD, AUD/USD o qualsiasi altra coppia di valute.

La maggior parte dei trader sono così concentrati nel trovare segnali di acquisto e vendita che ignorano completamente la storia. Quello di cui non si rendono conto è che la storia, che è formata dagli alti e bassi di un mercato, è la chiave per far girare i profitti.

Una volta che sei in grado di vedere cosa sta realmente accadendo attraverso le tendenze e gli schemi sul tuo grafico, è semplicemente una questione di posizionamento.

Chiudere al momento giusto

A parte i fattori tecnici di cui abbiamo appena parlato, la vostra capacità di allontanarvi dal vostro computer di trading è il pezzo più importante del puzzle.

Non è un segreto che la maggior parte dei trader al dettaglio si libra sulla loro posizione aperta.

Sappiamo anche che la maggior parte dei trader al dettaglio (oltre il 90%, secondo la maggior parte delle fonti) non riesce a guadagnare profitti consistenti.

È una coincidenza? Si direbbe di no. Per poter cavalcare le tue posizioni vincenti, devi essere in grado di andartene. Questo è particolarmente vero se si utilizza l’arco di tempo giornaliero.

Dai al mercato un po’ di spazio per respirare. Non sarai in grado di cavalcare le tue operazioni vincenti se non dai al mercato abbastanza spazio e tempo per vedere una tendenza fino al completamento.

Prepararsi al trading come Seykota: la formazione di XTB

In chiusura di articolo vorremmo ricordare che per investire in borsa con successo è necessario studiare e prepararsi. Gente come Ed Seykota era molto preparata ad affrontare la realtà dei mercati finanziari. Diventare trader infatti necessita di studio. Oggi è possibile studiare anche gratis grazie a broker come XTB.

Il broker XTB oltre a disporre di una piattaforma di alto livello per fare trading online, offre anche molte risorse formative valide. Basta registrarsi sul suo sito per ottenere alcune offerte del tutto gratuite. Stiamo parlando di risorse come il corso di trading in formato eBook (disponibile gratis qui).

Inoltre, il broker offre anche altre soluzioni di investimento. Permette infatti anche negoziazioni assistite attraverso i cosiddetti segnali di trading. Con questo sistema di investimento non sarà più necessario fare analisi di mercato perché le fornisce il broker già pronte all’uso.

Clicca qui per provare i segnali di XTB..

Per chi vuole fare trading online senza pagare commissioni e senza rischi di altre fregature, presentiamo qui sotto l’elenco dei migliori broker gratuiti:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Leggi le storie di tutti i traders famosi oppure approfondisci quelle di singoli personaggi

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]