Seleziona una pagina

Come investire 60.000 euro

In questa particolare congiunzione storica dove ci troviamo immersi in un clima di incertezza ed insicurezza, quando si parla di investimenti si sentono sempre e comunque voci discordanti su se convenga o meno impiegare il denaro oppure tenerlo al “sicuro” in una banca. Per noi che siamo parte di un portale che spiega come diventare dei veri traders non c’è alcun dubbio su quale sia la scelta giusta. Propendiamo ovviamente per la parte di coloro che scelgono il rischio, ma un rischio calcolato e moderato al fine di investire il proprio denaro e di farlo in un settore dove convenga realmente.

In tempi come questi essere ambiziosi non costa nulla a maggior ragione se si ha la fortuna di avere a disposizione una somma importante da investire come quella in questione: la bellezza di 60.000 euro. Certo, i telegiornali, i giornali e le radio ti dicono che c’è la crisi e che i tempi non sono propizi, ma noi traders operiamo in un ambito che non conosce la parola crisi che anzi è in grado di trasformare le crisi in occasioni concrete per fare ulteriori profitti. Chi ti dice che non è così e che non c’è reale possibilità di guadagno sui mercati finanziari evidentemente non ha mai nemmeno provato le brezza  di essere un vero trader. Tu invece vuoi scoprirlo? Seguici in questo articolo e scopri perché e come investire 60.000 euro nel trading online.

Perchè investire 60.000 euro nel trading online?

come investire 60000 euroAvere a portata di mano una tale cifra e non sapere che farsene è senza dubbio un vero peccato, anzi , si potrebbe dire uno spreco. Con la dovuta accortezza e tutte le precauzioni del caso investire nel trading online potrebbe trasformarsi nella tua gallina dalle uova d’oro e questo per molteplici ragioni. Ora vogliamo proportene alcune che possa farti ragionare sul perché iniziare anche subito un percorso da trader nel campo del trading online.

  • Tassazione minima: partendo da un investimento di 60.000 euro potresti ritrovarti a guadagnare cifre importanti in un breve lasso di tempo e questo significa che a fine anno devi fare la tua dichiarazione dei redditi e pagare i contributi. Questo accade in qualsiasi tipo di attività ed il trading online non è escluso, ma la grande novità ed il segreto che pochi conoscono è il fatto che nel trading online la tassazione è davvero minima e questo permette di intascarsi ben l’80 % di quello che si è guadagnato! Questo è un primo vantaggio da non lasciarsi sfuggire assolutamente.
  • Inizi subito: un secondo motivo molto interessante è il fatto che nell’attività di trading online chiunque può iniziare subito, basta creare un account sul sito di un broker depositare la propria somma di denaro pronta ad essere impiegata. Si può fare tutto nel giro di 5 minuti ed al riparo di ogni rischio perché i broker che oggi sono in circolazione non sono certo dei truffatori, tutti i broker presenti sul nostro sito sono autorizzati a fare il loro lavoro e lo svolgono con puntualità al servizio di ogni singolo cliente.
  • Costo quasi pari a zero: un’altra domanda sorge spontanea ad ogni nuovo investitore ed è quella riguardante i costi del trading, ma sai qual è la novità? Fare trading online è del tutto diverso da quello tradizionale che comportava enormi costi di commissione e di mantenimento delle posizioni aperte, con i broker moderni i costi sono quasi pari a zero se si escludono gli spread e minuscole commissioni per il prelievo del denaro, ciò significa che gli introiti sono tutti tuoi.
  • Rischio moderato: purtroppo laddove si trova la parola investimento essa sarà sempre e comunque accompagnata dalla parola rischio. Non esiste alcuna attività a rischio zero ed è bene che tu te ne faccia una ragione, ma al contempo sappi che seguendo la nostra guida ed una condotta moderata e mai avida, i profitti cresceranno a vista d’occhio e le perdite possono essere quasi del tutto azzerato. Il tutto ovviamente a patto di voler davvero diventare un trader perché questo non è certo una attività della domenica!

Come organizzarti per iniziare subito?

Visti i vantaggi e le infinite possibilità del trading che ti abbiamo dimostrato siamo certi che ti piacerebbe iniziare subito… ma come si fa? Il primo passo se vuoi investire online è quello di affidarti ad un broker, ma fai attenzione perché questa scelta non è semplice come sembra e cosa ancora più importante è il fatto che devi evitare di farti trarre in inganno. Se desideri andare sul sicuro ti basta rivolgerti ad uno degli intermediari che abbiamo recensito qui sul nostro sito perché sono certificati e sicuri al 100 % dato che possiedono le autorizzazioni  e grande esperienza nel settore.

Ma più specificamente cosa ti offrono i broker?

  • Segnali di trading: i broker molto spesso offrono i segnali di trading che sono delle indicazioni precise su come investire su un determinato asset, seguendole si hanno enormi probabilità di successo nell’investimento.
  • Copy trading: il copy trading è una cosa simile ai segnali nel senso che si tratta di una automatizzazione del trading. Con questa modalità ti basta copiare le operazioni di altri traders in automatico e guadagnare o perdere in base ai loro risultati, ovviamente ti conviene scegliere quelli più vincenti.
  • Analis già pronte: la chiave di un buon trading è una buona analisi, ma se sei un principiante è difficile che ti riesca alla perfezione le prime volte è per questo che i broker forex ti offrono analisi di mercato già pronte per essere sfruttate.
  • Calendario economico: molti broker ti danno anche il calendario economico che è uno strumento per conoscere in anticipo e con preziosi commenti le future notizie che riguarderanno il mondo dell’economia. Questo ti permette di muoverti in anticipo rispetto ai mercati e guadagnare.
  • Vari tipi di conti: i broker offrono la possibilità di aprire conti differenziati specialmente in base all’ammontare del deposito iniziale, moltissime agevolazioni per esempio ti aspettano aprendo un conto VIP per i clienti più facoltosi che voglio approfittare delle offerte di un broker.

Un piano di trading in 3 passi

1 – Quanto investire

Partendo da un capitale importante come 60.000 euro, fattore molto importante sarà sempre quello di bilanciare i rischi degli investimenti e potrai farlo ripartendo la somma in maniera intelligente. Bilanciare ogni aspetto è importante sia per mantenere alti i profitti da una parte, sia per abbassare la soglia del rischio dall’altra. Prima quindi sarà necessario spartire il tuo denaro in 3 grandi porzioni da 20.000 € e poi cercare di investire soltanto il 5 % di questi 20.000 € in 3 mercati differenti, come ad esempio il Forex, il mercato delle materie prime e quello delle azioni.

La soglia massima del rischio deve essere sempre quella del 5 %, ciò significa che nel malaugurato caso in cui le tue operazioni non vadano a buon fine tu perderesti soltanto una cifra iniqua, mentre tutte le altre operazioni vincenti guidate dalla strategia ti aiuterebbero ad incrementare le entrate a colpi di 5 – 10 o anche 15 % di guadagno. I traders meno esperti commettono sempre lo stesso errore e consiste nell’investire troppo in operazioni sbagliate, così facendo essi perdono presto il loro capitale e poi vanno in giro a lamentarsi che il trading online è una truffa, tu non commettere questo errore e sii parsimonioso, alla lunga questo atteggiamento pagherà!

2 – Quando investire

Nell’arco di una sola giornata potrebbero capitale su molti asset anche centinaia di occasioni giuste per investite, ma questo cosa significa, che un buon trader deve sfruttarle tutte? Questo non può accadere e dunque come consiglio generale ci sentiamo di dirti di cercare di fare poche, anche pochissime operazioni nell’arco di un mese, anche 10 – 20 trades possono andare bene, ma deve trattarsi di operazioni molto ben studiate e congegnate fin nei minimi dettagli, questo ti permetterà di massimizzare le probabilità di successo e di giungere al profitto nella maniera più sicura e soddisfacente possibile. In pratica devi comportarti come un cacciatore in cerca della sua preda, magari ne studi molte ma alla fine vai con decisione assoluta su una sola.

3 – Dove investire

Come abbiamo detto i broker ti lasciano ampissimo spazio di manovra in tal senso e quindi non dovrai fare altro che scegliere, ma una volta fatta la tua scelta in termini di asset, beni e titoli dove investire, il passo successivo sarà studiare quel determinato marcato per fare in modo che tu arrivi a conoscerlo come le tue tasche. Quello che devi fare è raccogliere notizie studiare, vedere quali ripercussioni esse abbiano sul bene prestabilito per capirne la ciclicità e muoverti sempre un passo davanti al mercato. Seguendo questa rotta investire ti sembrerà una cosa talmente semplice che sarà come un gioco da ragazzi! Esplora le infinite possibilità offerte dai broker, magari cominciando da mercati come quello del Forex o quello delle materie prime che molto spesso si rivelano più accessibili e di semplice lettura, anche per un principiante.

Qui sotto, un elenco dei migliori broker per fare trading online:

  • Plus500: broker professionale, con tutti gli strumenti per fare trading al massimo. Demo gratuita illimitata e senza vincoli. Plus500 non applica alcuna commissione. Puoi aprire il tuo conto gratis cliccando qui.
  • Markets.com: uno dei broker più intuitivi e facili da usare. Completamente gratuito, con conto demo illimitato. Offre gratuitamente corsi online e corsi dal vivo che si tengono nelle principali città italiane. Clicca qui per iscriverti gratis
  • eToro: la prima piattaforma di social trading. Tutti gli iscritti possono copiare, in modo completamente automatico, le operazioni dei trader migliori. Puoi aprire il tuo conto cliccando qui.

Fondamenti

Recensioni broker