Seleziona una pagina

Come investire 200 mila euro

C’è chi ti direbbe che i tempi non sono propizi per investire una grossa somma di denaro. C’è chi pensa che in questo momento non ci siano soluzioni valide per l’impiego dei propri capitali. In effetti, anche se per ora si sente di meno, la crisi è ancora viva, i mercati stentano a ripartire ed i segnali di ripresa sono molto timidi. Quindi cosa bisogna fare? Bisogna lasciare che i propri risparmi restino ad ammuffire su qualche conto bancario per l’eternità? Bisogna chiudere nel cassetto ogni ambizione perché qualcuno ha detto “che i tempi non sono favorevoli”? Caro lettore la risposta è no, ed in questo elaborato ti dimostriamo come oggi sia perfettamente possibile investire 200 mila euro e farlo con eccellenti prospettive di ritorni.

I soldi si fanno con i soldi, è questo quello che ci insegnano i veri businessman, quelli sempre pronti a fiutare l’affare, quelli sempre sulla cresta dell’onda e che hanno fatto la storia dell’imprenditoria e dei mercati in qualche caso. Un investitore dotato di un capitale qualsiasi e nel contempo fermamente deciso ad accrescerlo non si ferma davanti a niente, la parola crisi non rientra neanche nel suo vocabolario. Non a caso gli esempi di quelli che hanno trasformato la crisi in una grandissima occasione per ampliare i rendimenti si sprecano! Questa è la capacità di chi è seriamente interessato ad investire il proprio denaro ed a farlo nel luogo, nel tempo e nel modo giusto, la soluzione ce l’avevi sotto al naso, ma non l’avevi ancora intravista… si chiama: trading online!

Come investire 200 mila euro nel trading online?

200 mila euro sono molti soldi non c’è dubbio, per questo siamo certi che se sei qui stai cercando una soluzione seria, vantaggiosa e soprattutto sicura per non dilapidare una tale mole di denaro. Bene, sei arrivato decisamente nel posto giusto perché la prima cosa che faremo è indicarti quelli che sono gli enormi vantaggi di investire una somma così grande nel trading online per poi scendere nei dettagli ed andare a spiegarti passo dopo passo come impiegare il denaro in un progetto al riparo dai rischi che possa portarti a profitti sicuri nel corso del tempo. Quindi cerchiamo subito di rispondere alla domanda: perché investire proprio nel trading online?

  • Perchè la tassazione è minima: attenzione a sottovalutare un fattore di questo tipo! Ogni investitore deve sapere quale sarà la pressione fiscale sui proprio profitti e considerando l’attuale situazione in Italia dove le tasse sono altissime in tutti i settori, ecco finalmente una buona notizia, nel trading online la tassazione è la più bassa mai vista e vengono tassati SOLO i profitti, dunque non c’è da pagare alcuna iscrizione all’albo, nessuna partita iva, inoltre l’aliquota è tra il 15 ed il 20%, ovvero è incredibilmente conveniente.
  • Perchè non ci sono obblighi o vincoli: nel fare trading online in pratica non esiste burocrazia, nel prosieguo dell’articolo ti spiegheremo passo passo come iniziare e ti mostreremo come per investire non ci sono contratti da firmare non ci sono lungaggini burocratiche e puoi gestire l’attività come ti pare e piace. Inoltre fare trading sul Forex e gli altri mercati finanziari è disponibile sempre, 24 ore su 24 per 5 giorni su 7. Per di più non hai bisogno di recarti da qualche parte per lavorare, puoi fare tutto da casa nella tranquillità delle mura domestiche con il tuo computer ed una connessione.
  • Perchè i costi sono irrisori: della tassazione abbiamo già detto, ma cosa c’è da dire per quanto riguarda i costi stessi del fare trading? Ci sono? Sono elevati? Al contrario un’altra ragione per investire 200 mila euro nel trading online è proprio il fatto che è praticamente gratis e non ci sono costi di commissione come abitualmente ti vengono imposti investendo in banca o alle poste. Questo è un aspetto del tutto vantaggioso che non bisogna sottovalutare mai.
  • Perchè i rendimenti sono elevatissimi: la parte più dolce del trading online sono senz’altro i rendimenti che questa attività è in grado di far piovere sul tuo conto, con un capitale di quella portata poi va ancora meglio perché investendolo con saggezza si possono sfruttare appieno le potenzialità di rendimento sia dei cfd sia delle opzioni binarie, gli strumenti finanziari utili ad investire in rete per il tramite dei broker. Sarà per te possibile anche raddoppiare il tuo capitale nel giro di un anno seguendo un programma di negoziazioni ben congegnato, senza mosse sopra le righe.
  • Perchè i rischi sono controllati: inutile negarlo o nasconderlo! Il trading online al pari di qualsiasi altra attività di investimento non è esente dai rischi tipici che si corrono sul capitale. Se non si fa attenzione si è in pericolo di prendere batoste non indifferenti, ma l’aspetto positivo è che sono del tutto evitabili perché il livello di rischio è perfettamente sotto il controllo del trader. Tutte le decisioni spettano a te, come quando dove investire ed anche quanto e quindi saprai sempre in anticipo quanto puoi perdere e quanto guadagnare. Mettendo questi due fattori sulla bilancia potrai decidere facilmente se la data operazione ti conviene davvero oppure se sia meglio evitarla.

Investire 200 mila euro: opzioni binarie o cfd?

investire in cfd opzioni binarieAbbiamo già accennato al fatto che nell’ambito del trading online ci sono due strade maestre da seguire che in definitiva sono ambedue molto convenienti: puoi investire utilizzando i cfd oppure le opzioni binarie. Per ambedue le categorie di strumenti derivati qui presentati ci sono dei broker che si occupano della gestione di una piattaforma di investimento e si curano anche della tua esperienza di trading offrendoti degli strumenti didattici per imparare ad investire e se lo desideri (ovvero solo se lo decidi tu) i broker possono offrirti consigli sugli investimenti e molto altro ancora con servizi come:

  • Segnali di trading automatici
  • Copy trading
  • Analisi di mercato
  • Calendario economico
  • Conti standard e vip
  • Lezioni sul trading e Webinar

La prima cosa da fare, dunque, è sempre quella di iscriversi al broker che preferisci in base a se desideri investire in opzioni binarie o se invece sei propenso a scegliere l’investimento in CFD. Ora ti presentiamo brevemente l’uno e l’altro strumento in maniera preliminare per indicarti i pregi di ciascuna scelta che potresti fare, in seguito vogliamo strutturare un ipotetico piano di investimento che possa essere proficuo sia per investire con le opzioni binarie sia per fare eccellenti negoziazioni con i contratti per differenza (CFD).

  • Opzioni binarie: il trading binario è approdato relativamente da poco tempo i mano agli investitori della rete, ma già spopola e questo per il fatto di garantire enormi profitti con un sistema di investimento talmente semplice che anche un bambino potrebbe comprenderlo. Questo non significa che chiunque possa diventare ricco con le opzioni binarie, ma almeno utilizzandole hai la certezza di saltare la fase di apprendimento più lunga e macchinosa per gettarti direttamente nella mischia con le poche necessarie nozioni per ottenere dei buoni risultati. Con le opzioni binarie tutte le operazioni hanno una scadenza prefissata e scelta dal trader, entro la quale deve verificarsi la previsione del trader che si basa su dati oggettivi. Il prezzo del petrolio si alzerà o si abbasserà? Se la tua risposta è affermativa, compri una opzione Call, se è negativa (sempre in pochi click) compri una opzione binaria Put. Al termine della scadenza se la tua previsione è esatta incassi immediatamente un rendimento e sappi che con le opzioni binarie i rendimenti sono sbalorditivi e possono toccare anche il 600 % del capitale che hai investito!
  • CFD: investire con i cfd è leggermente più complesso ma altrettanto conveniente se non di più! Si tratta di una modalità di investimento molto adatta a chi dispone di ampi capitali perché i tuoi profitti sono correlati direttamente all’ammontare della somma a tua disposizione. Con i CFD entri a mercato acquistando o vendendo un determinato bene a seconda che prevedi una salita o una discesa del prezzo del dato bene. Per tutto il tempo in cui il mercato continua a muoversi nella direzione della tua operazione, che sia al rialzo o al ribasso, tu ottieni un profitto. Il segreto degli enormi profitti derivanti dai cfd è la leva finanziaria che ti permette di moltiplicare il capitale e quindi anche i guadagni, ma rende il trading anche più rischioso. Tu che partiresti da un capitale già sostanzioso potresti anche scegliere di usare la leva minima, tanto i guadagni sarebbero comunque considerevoli!

Piano di investimento

1 –  Ripartire la somma

Per ottenere un perfetto equilibrio nell’investire una somma enorme come 200 mila euro, devi sempre bilanciare tra i rischi che ti assumi ed i potenziali profitti che puoi incamerare, quindi la cosa più saggia da fare è calcolare quanto investire al massimo in ogni operazione di trading binario o CFD. Diciamo che visto l’ammontare della somma sarà possibile ripartirla nell’arco di un anno di trading, ma in seguito puoi personalizzare come desideri questi parametri.

Allo scopo di minimizzare i rischi di perdita che, come saprai, nel trading binario e cfd sono presenti, ma limitati alle tue scelte, dovrai dovrai impostare un massimo di perdita del 5 % del tuo capitale totale per operazione. Abbiamo detto che potenzialmente tu disponi di 200 mila euro,questo significa che avrai a disposizione 10.000 € da impiegare in ogni singolo investimento! Si tratta di una cifra pazzesca, nel senso che potrebbe portarti a rendimenti incredibili, quindi se lo desideri per correre ancora meno rischi puoi anche limitarti al 2 – 3 % di volta in volta.

Diciamo dunque che investendo mediamente 5000 € alla volta avresti a disposizione ben 40 operazioni di trading in totale che sono davvero tante e che puoi ripartire nel corso dell’anno nella maniera che preferisci. In genere per fare i conti per bene ed organizzarti al meglio potresti fare una media di 3 – 4 operazioni al mese, quindi una a settimana circa. Ciò significa che dovrai passare al massimo un paio di ore al giorno per individuare l’occasione migliore che si presenta su qualche asset e sfruttarla al massimo.

2 – La scelta del segnale di trading

investire 200 mila euroSia che tu scelga di investire con le opzioni binarie sia che tu scelga i CFD sarà con la volubilità dei mercati che dovrai fare i conti. Ciò significa che fare le previsioni giuste sull’andamento e quindi investire non sarà cosa semplice, c’è però una soluzione alla tua portata che ti permetterà di prendere decisioni sempre consapevoli e con margini di successo molto elevati: dotarti di una strategia di investimento. Qui sul nostro portale ne trovi molte e tutte ti saranno utili per aumentare i tuoi profitti e minimizzare le perdite, in questo modo sul lungo termine i tuoi profitti saranno praticamente garantiti perché le strategie sono studiate per scovare soltanto i migliori segnali di trading, quelli che hanno elevate probabilità di successo, mediamente 7-8 casi su 10.

Ora facciamo due conti molto basilari per capire quali sono le potenzialità di profitto di questo programma di investimento. Il nostro calcolo sarà effettuato per difetto, questo per farti notare come anche nel peggiore dei casi possibili utilizzando una strategia valida e comprovata dall’utilizzo degli esperti, tu possa comunque arrivare ad ottenere profitti eccellenti.

Per esempio su 40 operazione con una buona strategia potresti avere successo in circa 28 trades. Con le opzioni binarie che hanno un rendimento per ogni trade in profitto intorno al 90 % i tuoi guadagni potrebbero ammontare a: 4500 € * 28 = 126.000 € in un solo anno di contrattazioni. Ora però abbiamo detto che i trade in totale erano 20, purtroppo è possibile che 12 operazioni non vadano a buon fine e la perdita in quel caso ammonterebbe al 100 % del capitale investito per un totale di 60.000 €, ciò significa che al netto delle perdite i tuoi profitti ammonterebbero a 66.000 €! Una somma comunque considerevole perché si tratta di un profitto del 40 % circa del tuo capitale iniziale di 200 mila euro: una banca invece cosa ti offre? Forse un 3 %, una somma risibile se paragonata agli investimenti che puoi fare online!

3 – La scelta dell’asset

Ora che hai compreso una tecnica di trading molto semplice ma comunque anche molto razionale, cerchiamo di capire brevemente DOVE investire i tuoi soldi e quindi: su quali asset? Gli asset sono i beni e titoli sui quali i traders che operano online impiegano i propri capitali. Può quindi trattarsi di materie prime, valute, indici, azioni, qualsiasi cosa sia negoziabile in borsa, perfino i bitcoin la valuta virtuale che ultimamente sta spopolando.

Per scegliere dove investire il nostro primo consiglio è quello di andare subito a prenderti il calendario economico e verificare quali notizie importanti e quali dati economici sono attesi per la settimana di contrattazioni nella quale vuoi piazzare il tuo trade, in questo modo hai già fatto il 60 % del lavoro perché dovrai solo seguire le previsioni degli analisti! Poi in linea di massima il consiglio è quello di operare su mercati vivaci e possibilmente in trend, caratterizzati da alta volatilità e liquidità, come il mercato del petrolio greggio, oppure la coppia valutaria per eccellenza come USD/EUR, l’euro dollaro.

Seguendo questo piano di investimenti magari non diventerai milionario nel giro di un anno, ma è di sicuro un metodo efficace per non gettare al vento una somma importante come 200 mila euro e massimizzare le probabilità di intascare dei ritorni importanti. A noi non resta che augurarti buon trading con i migliori broker online, li trovi tutti recensiti nel nostro portale, a te la scelta.

Migliori broker per il trading online

Il broker rappresenta spesso la differenza tra chi guadagna (molto) con il trading online e chi non ce la fa. Qui sotto pubblichiamo un elenco dei broker consigliati per fare trading online:

  • Plus500: broker professionale, con tutti gli strumenti per fare trading al massimo. Demo gratuita illimitata e senza vincoli. Plus500 non applica alcuna commissione. Puoi aprire il tuo conto gratis cliccando qui.
  • Markets.com: uno dei broker più intuitivi e facili da usare. Completamente gratuito, con conto demo illimitato. Offre gratuitamente corsi online e corsi dal vivo che si tengono nelle principali città italiane. Clicca qui per iscriverti gratis
  • eToro: la prima piattaforma di social trading. Tutti gli iscritti possono copiare, in modo completamente automatico, le operazioni dei trader migliori. Puoi aprire il tuo conto cliccando qui.

Fondamenti

Recensioni broker