Capire il Forex: guida semplice e completa

Indipendentemente dal fatto che tu abbia iniziato da poco a fare trading o che tu sia un professionista, capire il Forex è un aspetto importante. Anzi, possiamo anche dire che è fondamentale, soprattutto se stai cercando un modo per costruirti una rendita da zero oppure per arrotondare lo stipendio e concederti qualche libertà in più.

Per cominciare, ci teniamo a dirti che, a dispetto di quello che si legge sui forum finanziari e sul web, il Forex non è un gioco. Anche se molti dicono che è facile utilizzarlo, in realtà non dobbiamo dimenticare che si tratta pur sempre di un mercato finanziario, anzi, può essere considerato IL mercato finanziario per eccellenza.

capire il forex 2018 come fare
Capire il Forex nel 2018 è possibile, ma occorre prestare attenzione a vari temi che spaziano dalla macroeconomia all’analisi dei grafici

Chi raggiunge un abilità tale da riuscire a prevedere i movimenti del Forex ha la possibilità di incamerare grandi profitti. Proprio per questa ragione noi di DiventareTrader.com abbiamo realizzato questa guida per capire il Forex.

Qui parleremo in modo semplice del Forex o mercato valutario. Chi ha intenzione di capirne le basi e cominciare a muovere i primi passi per investire qui trova le dritte giuste e i consigli sulle migliori piattaforme per principianti (come eToro, clicca qui):

Ecco una lista dei migliori broker forex. Per ognuno si può consultare il sito ufficiale:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Forex per principianti: le basi

    Per capire il Forex, cominciamo con il rispondere ad una domanda che si pongono molti traders alle prime armi (e che sicuramente ti sarai già fatto anche tu): cos’è il Forex e come funziona?

    Il Forex non è altro che un mercato finanziario in cui si possono acquistare e vendere coppie di valute tradizionali.

    Per esempio, a seconda di come stanno andando le quotazioni, possiamo decidere se acquistare la coppia dollaro/euro oppure venderla.

    Sembrerebbe facile, ma non è così. Difatti, i rapporti di forza tra coppie di valute possono cambiare da un momento all’altro anche nel giro di pochi minuti; soltanto una minoranza di traders investe correttamente nel Forex e alla fine riesce a guadagnare cifre importanti. Semplificando, tutto dipende dal fare previsioni sul forex corrette.

    Capire il forex: usare lo Stop Loss e la pratica

    Comprendere i grafici e le notizie è fondamentale, ma anche i migliori prendono precauzioni. Impostare uno stop loss, ad esempio, è un ottimo modo per limitare le perdite.

    Tutti i migliori broker lo offrono, ed un esempio è il noto eToro. La piattaforma del broker in questione, molto facile da utilizzare, permette anche di mettersi alla prova con un conto demo (un conto in denaro virtuale) gratuito ed illimitato.

    Puoi registrare in pochi istanti il tuo conto demo cliccando qui.

    Studiare il Forex: analisi dei movimenti

    Oltre ai traders indipendenti e agli investitori professionisti, il Forex vede come attori principali le banche centrali e commerciali. Comprendere il modo di agire degli investitori cosiddetti “istituzionali” è fondamentale per anticipare i movimenti di mercato.

    Le banche spostano volumi estremamente elevati di capitali; hanno molte informazioni e le hanno di prima mano, dunque partono avvantaggiate rispetto ai traders privati, noti anche come retail traders o meno elegantemente come “parco buoi” dagli addetti del settore.

    Se vuoi massimizzare i tuoi profitti, il consiglio è quello di pensare molto come una banca e molto poco come un privato, in modo da agire sulla stessa lunghezza d’onda di chi muove cifre a otto zeri.

    Ciò significa che i traders, a differenza di quello che accade in Borsa, non possono influenzare più di quel tanto l’andamento delle quotazioni.

    O meglio, per dirla in parole più semplici, nel Forex c’è spazio per tutti e tutti possono guadagnare. Ma bisogna operare in maniera seria e non lasciarsi guidare dalle emozioni né tanto meno utilizzando trucchetti poco ortodossi.

    Approfondisci: Tasse di Trading.

    Forex? Niente trucchi

    Anche perché, e questo è un aspetto da ricordarsi sempre, chi usa trucchi nel Forex per cercare di guadagnare di più, ottiene come unico risultato quello di perdere tutto il capitale investito.

    Per investire occorre coscienza delle mosse ed una piattaforma solida operare, come il già accennato eToro che risulta molto buono anche per i traders alle prime armi;

    Ricordiamo che eToro permette di fare Copy Trading per coloro che non si sentono pronti. Si tratta della possibilità di investire un capitale in automatico, replicando sul proprio profilo le operazioni di traders professionisti.

    Tutto questo può avvenire automaticamente e soprattutto gratis. Clicca qui per provare il Copy Trader di eToro, guarda il video introduttivo.

    Forex: come leggere i grafici

    Oltre alle azioni dei grandi players, per capire come si muoverà il Forex è necessario guardare ai grafici di trading. I grafici del Forex possono essere capiti e interpretati in modo corretto soltanto attraverso l’uso dell’analisi tecnica.

    questa strategia, oltre a permettere al trader di decidere se investire o meno su una coppia di valute, gli consente anche di seguire l’andamento dei prezzi e di vedere le mosse fatte dagli altri investitori.

    Se il grafico tende a salire, in questo caso avremo un trend rialzista: ciò significa che il prezzo di una coppia di valute, sta aumentando in modo costante perché ci sono tanti traders che in quel momento stanno comprando quella coppia in particolare.

    forex per principianti capire i grafici
    Forex: come leggere i grafici

    Se invece il grafico, al contrario, tenderà a scendere verso il basso, vuol dire che i traders, dopo aver comprato una coppia di valute, stanno cercando di venderla per guadagnare sulla differenza. Di conseguenza, anche se non sempre c’è la certezza matematica, si registrerà un trend ribassista.

    Tendenza laterale sul Forex

    Queste sono due delle situazioni più comuni che potrebbero capitarti nel mercato Forex, ma non è finita qui, perché ce n’è una terza più incomprensibile e che spesso provoca più di un grattacapo agli aspiranti traders: la tendenza laterale (o trend laterale).

    In questo caso abbiamo un grafico che non registra né crescite né decrescite di rilievo. Si tratta dell’eventualità più pericolosa che potrebbe capitarti: se il mercato si mantiene infatti sugli stessi massimi o sugli stessi minimi, vuol dire che i traders non sanno se assumersi o meno un rischio.

    Il trend laterale, nel mercato Forex, di solito anticipa sempre un trend ribassista o rialzista, pertanto dovrai fare molta attenzione a quello che accade nei minuti successivi per evitare di incappare in delle perdite consistenti o, al contrario, farti scappare una preziosa opportunità di guadagno.

    Oltre all’analisi tecnica, un altro aspetto da non sottovalutare, soprattutto quando devi decidere se acquistare o vendere una coppia di valute, è l’analisi fondamentale.

    Analisi Fondamentale Forex

    Si tratta di una modalità di analisi che viene utilizzata molto dagli investitori professionisti, ma che può essere approcciata anche dai traders meno esperti.

    Sostanzialmente nell’analisi fondamentale ci si tiene informati su tutto quello che avviene a livello economico e finanziario.

    Ci sono molti fattori “fondamentali” che influenzano l’andamento del mercato valutario. Se per esempio le banche centrali decidono di modificare i tassi di interesse, ecco che questo ha un peso sul prezzo del dollaro o dell’euro.

    Oppure, il valore di una valuta può diminuire causa dell’aumento della disoccupazione o dell’abbassamento del PIL pro capite. A quel punto dovrai decidere se puntare su quella valuta, assumendoti i relativi rischi, oppure lasciar perdere (e tenere al riparo i tuoi investimenti).

    Unendo analisi tecnica e analisi fondamentale potrai davvero arrivare a capire il Forex.

    Qual è un ottimo broker per fare analisi tecnica e fondamentale? Sempre eToro (visita qui il sito ufficiale). Grazie alla sua piattaforma permette di capire il Forex e molti altri mercati come l’azionario.

    Coppie di Valute: perché il Forex è così?

    Prima di effettuare la prima operazione di mercato, informati sulle coppie di valute e sul loro significato. Nel mercato Forex, le valute vengono sempre scambiate in coppie. Quando si scambiano dollari USA con euro, ci sono due valute coinvolte.

    Per ogni operazione di cambio, è necessario cambiare una valuta con un’altra. Questo è il motivo per cui il mercato forex utilizza sempre coppie di valute, in modo da poter vedere il costo di una valuta rispetto ad un’altra. Il prezzo EUR/USD, ad esempio, consente di sapere quanti dollari USA (USD) sono necessari per acquistare un euro (EUR).

    Il mercato Forex utilizza dei simboli per designare specifiche coppie di valute. L’euro è simboleggiato da EUR, il dollaro USA è USD, e quindi la coppia euro/dollaro USA è indicata come EUR/USD.

    Leggi anche: Come Vivere di Trading.

    Esempi di valute e abbreviazioni

    Altri simboli di valuta comunemente scambiati sono:

    • Dollaro australiano=AUD
    • sterlina britannica=GBP
    • franco svizzero=CHF
    • dollaro canadese=CAD
    • dollaro neozelandese=NZD
    • yen giapponese=JPY.

    Ogni coppia forex, EUR/USD, AUD/USD, o USD/JPY per esempio, avrà un prezzo di mercato associato ad essa. Il prezzo si riferisce a quanta della seconda valuta è necessaria per acquistare una unità della prima valuta. Se il prezzo della coppia valutaria EUR/USD è 1,3635, ciò significa che l’acquisto di un euro costa 1,3635 dollari USA.

    Per scoprire quanti euro costa acquistare un dollaro USA, bisogna capovolgere la coppia in USD/EUR. Per scoprire questo tasso, bisogna dividere 1 per 1,3635 (o qualunque sia il tasso corrente). Il risultato è 0,7334. Dunque, costa 0,7334 euro acquistare un USD in base al prezzo corrente di mercato.

    Il prezzo della coppia di valute oscilla costantemente, poiché le transazioni avvengono in tutto il mondo, 24 ore su 24 durante la settimana.

    Capire il Forex: panoramica sul Pricing

    L’apprendimento del forex trading implica la conoscenza di una piccola quantità di nuova terminologia che descrive il prezzo delle coppie di valute. Una volta che hai capito come calcolare il tuo profitto nel trading Forex, sei un passo più vicino al tuo primo investimento nel settore.

    Molte coppie di valute si muovono di circa 50-100 pips (a volte più o meno a seconda delle condizioni generali del mercato) al giorno. Un pip (acronimo di Point in Percentage) è il nome usato per indicare la quarta cifra decimale di una coppia di valute, o la seconda cifra decimale quando JPY è nella coppia.

    Esempio pratico di calcolo

    Quando il prezzo della coppia EUR/USD si muove da 1,3600 a 1,3650, è un movimento di 50 pip; se si acquista la coppia a 1,3600 e la si vende a 1,3650 si ottiene un profitto di 50 pip. Il profitto che hai realizzato, sul trade teorico di cui sopr,a dipende dalla quantità di valuta che hai acquistato.

    Acquitando 1.000 unità (chiamato micro lotto) ogni pip vale $0,10, quindi calcolereste il vostro profitto come (50 pip * $0,10) = $5 per un guadagno di 50 pip. Se hai acquistato 10.000 unità (chiamato mini lotto), allora ogni pip vale $1, quindi il vostro profitto finisce per essere di $50.

    Se avete acquistato una 100.000 unità (lotto standard) ogni pip vale $10, quindi il vostro profitto è di $500. Questo presuppone che tu abbia un conto forex di trading in USD.
    Quanto vale ogni pip è chiamato “valore pip”.

    Coppie con l’USD

    Qualsiasi coppia in cui il dollaro USA è al secondo posto nella coppia di valute, si applicano i valori di pip di cui sopra. Se l’ USD è elencato per primo, il valore pip può essere leggermente diverso. Allo scopo di trovare il valore pip del USD/CHF, ad esempio, bisogna dividere il valore pip normale (menzionato sopra) per l’attuale tasso di cambio USD/CHF.

    Per esempio, un micro lotto vale $0.10/0.9435 = $0.1060, dove 0.9435 è il prezzo corrente della coppia e soggetto a variazioni. Le coppie JPY (USD/JPY), passare attraverso questo stesso processo, ma poi moltiplicare per 100. Se desideri una spiegazione più dettagliata, basta vedere il calcolo del valore del pip per le diverse coppie Forex e le valute del conto.

    Ai fini del trading, la prima valuta elencata nella coppia è sempre la valuta direzionale su un grafico dei prezzi del forex. Se si visualizza su un grafico dell’EUR/USD, e il prezzo si sta muovendo più in alto, significa che l’EUR si sta muovendo più in alto rispetto all’USD.

    Se il prezzo sul grafico è in calo, allora l’EUR sta diminuendo di valore rispetto al dollaro USA.

    Capire il Forex velocemente

    Uno dei modi migliori per imparare a conoscere il forex è quello di vedere come i prezzi si muovono in tempo reale e di effettuare alcune operazioni con denaro virtuale utilizzando un conto chiamato conto di trading demo (quindi non c’è alcun rischio finanziario reale per te).

    Diversi broker offrono conti di trading fittizi online o basati su app per telefoni cellulari che funzionano esattamente come conti di trading dal vivo, ma senza il tuo capitale a rischio.

    Ecco due broker con conto demo di alta qualità:

    Trade.com: formazione e conto demo

    Con Trade.com, non solo hai accesso a uno dei migliori broker e piattaforme di trading in circolazione, ma puoi avere gratis anche un pacchetto formativo di tutto rispetto che ti aiuterà a muovere i primi passi e capire il Forex alla grande.

    Ad esempio Trade.com offre un corso di trading in formato e-Book che è molto vantaggioso soprattutto se sei un principiante. Basta iscriversi a Trade.com per ricevere subito il corso e cominciare a imparare le basi del settore e come investire al meglio.

    Clicca qui per ottenere ora il corso di trading di Trade.com

    In alternativa, tutti i nuovi iscritti a Trade.com possono ricevere anche un corso in formato video. Probabilmente questo è il più apprezzato dagli utenti perché in video è molto più facile comprendere grazie alla varie rappresentazioni grafiche e alle spiegazioni in tempo reale.

    Puoi ottenere il corso video gratis qui. Clicca e visualizzalo ora.

    Il corso di Trade è utilissimo per i principianti, molto di più di qualunque libro di trading.

    Iq Option: demo e deposito minimo 10€

    Vorresti sapere come investire 10€? Te lo spiega Iq Option, uno dei migliori broker Forex in circolazione. Questa piattaforma conosciuta in Italia e nel mondo offre un servizio vantaggioso per investire e un conto demo 100% gratuito.

    Iscriviti ora gratis a Iq Option o apri un conto reale a partire da 10€.

    Per di più Iq Option è l’unico broker che ancora oggi offre le opzioni binarie, ma solo a clienti che si accreditano come professionisti presso la sua piattaforma.

    Capire il forex

    Capire il Forex: conclusioni

    Comprendere i concetti di cui sopra vi aiuterà a capire cosa succede quando vedete una coppia di forex salire o scendere su un grafico. Se fai i conti sulla differenza in pips tra due punti di prezzo, puoi iniziare anche a vedere il potenziale di profitto disponibile da tali mosse.

    E’ difficile capire il forex?

    No, anzi, oggi il forex è un mercato finanziario in cui possono investire anche i principianti, senza nessun problema. Ci sono molti corsi forex gratuiti che possono essere studiati per capire a fondo tutto quello che è necessario.

    Che cos’è il forex?

    Purtroppo ci sono tante opinioni sul forex completamente sbagliate. Il forex è un mercato finanziario dove si scambiano valute. E’ il mercato più grande e più efficiente al mondo.

    Come si evitano le truffe forex?

    Purtroppo sul forex ci sono anche delle truffe ma è facile evitarle: basta operare esclusivamente con forex broker autorizzati CONSOB. Questi broker sono sicuri e non truffano.

    Sono utili i forum per capire meglio il forex?

    Li sconsigliamo perché le informazioni pubblicate non sempre sono attendibili.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]