Bovespa: Come investire sull’indice della borsa di San Paolo?

In questa guida ti spiegheremo come investire sul Bovespa in modo intuitivo e sicuro.

La Borsa di San Paolo (B3) è la principale borsa del Brasile e il principale indicatore delle azioni quotate in questo mercato è proprio il Bovespa (o IBovespa).

L’indice è nato nel lontano 1968 e rappresenta le aziende più capitalizzate che sono quotate in Brasile. I componenti dell’indice, che sono circa 70 vengono rivalutati ogni 4 mesi e rappresentano oltre l’80% degli scambi commerciali della borsa di San Paolo.

La borsa B3 è una delle principali borse mondiali e nonostante rappresenti un’economia emergente, l’indice Bovespa è considerato fra i principali indici di borsa al mondo.

Questa borsa valori era precedentemente nota come BM&F Bovespa e ora viene identificata dall’acronimo B3 (le tre “B” indicano Brasil, Bolsa, Balcão). All’interno di questo mercato sono quotate circa 450 aziende.

📊 Indice:Bovespa
🏦 Borsa:San Paolo
❓ Tipologia:Indice ponderato
💰 Come investire:CFD

Come investire sul Bovespa?

Non è possibile investire direttamente nell’indice Bovespa ma bisogna utilizzare dei metodi alternativi:

  • Investire in un ETF che segue l’indice o le principali aziende brasiliane per capitalizzazione come il Brazil Index MSCI Ishares (EZW) o l’iShares MSCI Brazil UCITS ETF (IBZL)
  • Investire sull’indice con i CFD ma non è facile trovare dei contratti che seguano l’indice Bovespa, è più probabile trovare dei CFD che replichino gli ETF visti al punto precedente.

Ecco una guida passo passo su come investire sul Bovespa:

  1. Scegliere una piattaforma di trading online: Innanzitutto, bisogna scegliere una piattaforma di trading online che consenta di investire sul mercato brasiliano. In genere, ogni piattaforma ha le specifiche su quali mercati sono disponibili.
  2. Fare un’analisi di mercato: Effettuare un’analisi di mercato del Bovespa, per capire come si stanno muovendo i trend, un’analisi della stabilità politica ed economica del Brasile, e altre notizie che potrebbero influire sulle previsioni sull’andamento del mercato.
  3. Scegliere il tipo di investimento: Ci sono diverse opzioni di investimento a disposizione, tra cui ETF, fondi comuni di investimento e futures, o azioni esattamente del Bovespa. Scegliere una strategia di investimento in linea con le proprie preferenze, conoscenze, e obiettivi.
  4. Valutare il rischio e il ritorno: Valutare attentamente il livello di rischio associato a ciascun tipo di investimento, e leggere con attenzione i materiali a disposizione presso la piattaforma di trading online. Chiedere sempre consigli ad un professionista.
  5. Fare la propria scelta: Scegliere l’opzione di investimento che riteniamo più adatta alle nostre esigenze e ai nostri obiettivi finanziari.
  6. Effettuare l’investimento: Dopo aver fatto la propria scelta, si procede inserendo l’ordine di negoziazione tramite la piattaforma di trading online.

Come per tutti gli investimenti, vi sono dei rischi e delle fluttuazioni di mercato, quindi è importante fare attenzione e consultare un professionista del settore in caso di dubbi.

Clicca qui per iniziare a investire sul Bovespa

Dove investire sul Bovespa?

Ecco le migliori piattaforme che permettono di investire sull’indice:

Piattaforma: Proprietaria
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Conto Remunerato
  • Azioni Frazionate
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Il 51% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.
    Piattaforma: xStation
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Corso Trading Gratuito
  • Conto Remunerato
  • Oltre 1.500 Asset
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: Metatrader
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • DupliTrade
  • ZuluTrade
  • Ebook in PDF Gratuito
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star

    Indice Bovespa: Andamento ed evoluzione

    L’Indice Bovespa, che è l’indice di borsa principale del Brasile, rappresenta il valore medio di un portafoglio teorico di azioni delle società più importanti scambiate alla B3 – Bolsa de Valores, Mercadorias e Futuros (precedentemente nota come BM&FBOVESPA) in Brasile.

    L’indice è stato creato nel 1968 ed è considerato un importante indicatore dello stato dell’economia brasiliana.

    Nel corso degli anni, il Bovespa ha visto fluttuazioni significative a seconda delle vicende economiche e geopolitiche che hanno avuto luogo nel Paese. Nel 2020, l’indice ha subito l’impatto della pandemia di COVID-19, con un forte calo che ha visto un’oscillazione del 50% da gennaio a marzo. L’indice si è ripreso però rapidamente dal crollo, superando anche la soglia dei 120.000 punti nei primi giorni del nuovo anno.

    Nel 2021, nonostante la continuazione della pandemia di COVID-19, l’Indice Bovespa è cresciuto. A metà luglio, l’indice ha raggiunto un altro massimo storico, superando i 127.000 punti. L’indice è stato sostenuto dalla forte performance delle sue società costituenti, compresi i colossi del settore minerario e petrolifero del Brasile, i principali fattori di crescita nel Paese.

    L’andamento dell’Indice Bovespa è influenzato da molti fattori, tra cui le fluttuazioni economiche e politiche del Brasile, le condizioni del mercato globale e la performance delle società che lo costituiscono. Tuttavia, grazie alle numerose opportunità di investimento che offre, l’Indice Bovespa rimane una popolare area di investimento tra gli investitori.

    Oltre all’indice Bovespa (IBovespa) i principali indici brasiliani sono: IBrX-50, IBrX e ITAG.

    Indice Bovespa: Previsioni

    Le previsioni degli analisti per l’Indice Bovespa sono influenzate da molteplici fattori economici e politici. Tuttavia, le tendenze e le prospettive del mercato brasiliano possono essere analizzate per avere un’idea delle possibili evoluzioni dell’indice nel prossimo futuro.

    Secondo alcuni analisti, l’Indice Bovespa potrebbe continuare a crescere nei prossimi anni, sostenuto da una serie di fattori. In primo luogo, si prevede che il Brasile continui a registrare una lenta ripresa economica post-pandemia, che potrebbe portare ad un aumento della fiducia dei consumatori, delle attività commerciali e delle spese dell’industria.

    Inoltre il governo brasiliano potrebbe attuare misure per stimolare lo sviluppo economico e l’investimento privato che dovrebbero avvenire in settori chiave come l’agricoltura, il petrolio e il gas naturale, la sanità e il turismo.

    Tuttavia, si consiglia di prestare sempre la massima attenzione alle fluttuazioni di mercato, ed occorre tenere in considerazione anche il livello elevato di volatilità associato all’Indice Bovespa. Pertanto, gli investitori dovrebbero analizzare attentamente tutti i fattori di rischio a medio e lungo termine prima di prendere decisioni di investimento importante ed, eventualmente, consultare un esperto del settore finanziario.

    Indice Bovespa: Composizione

    Nella tabella qui sotto abbiamo elencato le 10 principali aziende che fanno parte dell’indice Bovespa, in ordine dalla capitalizzazione più elevata. All’interno troviamo alcune aziende petrolifere come PetroBras e alcune banche come Santander:

    • VALE ON N1
    • PETROBRAS ON
    • ITAUUNIBANCOPN EB N1
    • Banco BTG
    • SANTANDER BR UNT ED N2
    • AMBEV S/A ON
    • BRADESCO ON N1
    • MAGAZ LUIZA ON NM
    • KLABIN S/A UNT N2
    • WEG ON EJ NM

    Altri indici per investire

    bovespa

    Conclusioni

    In conclusione, investire sul Bovespa conviene soprattutto se valutiamo i principali vantaggi di un indice:

    • Ha un bassissimo rischio di fallimento, dovrebbe fallire l’intero Brasile (è difficile ma non impossibile, è già successo alla vicina Argentina)
    • Le oscillazioni sono moderate rispetto a quelle dei singoli titoli azionari che lo compongono
    • Permette di seguire l’economia di un’intero paese seguendo un solo titolo

    L’indice Bovespa ha registrato una crescita al di sopra delle aspettative e gli analisti prevedono che sul lungo termine fungerà da traino per tutta l’economia dell’America latina.

    In questa guida abbiamo analizzato l’indice e le possibilità di investimento in questo mercato. Se non avete esperienza di trading vi consigliamo di iniziare in Demo, valutare la piattaforma scelta e dopo aver fatto pratica, effettuare il deposito minimo richiesto dal Broker e iniziare a fare trading sul mercato reale.

    Ecco i link ufficiali per accedere gratis ai conti Demo dei migliori Broker sul mercato:

    Accedi al conto Demo di eToro cliccando qui

    FAQ

    Cos’è il Bovespa?

    Il Bovespa o IBovespa è l’indice dalla borsa di San Paolo in Brasile.

    Cosa indica il Bovespa?

    Il Bovespa è il principle indicatore dell’economia brasiliana perché include circa 70 fra le aziende più capitalizzate del paese.

    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.