Bitcoin Forum

Salve, se sei qui molto probabilmente è perché hai cercato “Bitcoin Forum” su Google. Come molti altri utenti che fanno questa ricerca vuoi saperne di più sui Bitcoin e pensi che un forum possa essere il luogo giusto dove trovare risposte ai tuoi quesiti. Ma è effettivamente così?

In questa nostra guida approfondiamo proprio il discorso sui Forum di Bitcoin perché questa criptovaluta è anche un importante asset finanziario. Viste le caratteristiche dei Bitcoin e la volontà da parte di molti traders di usarli come asset di investimento, meglio fare alcune specifiche su dove e come reperire informazioni.

Per questo, se come molti utenti anche tu vuoi sapere quali sono i migliori Forum che parlano di Bitcoin sappi che noi non possiamo offrire una risposta definitiva a riguardo. Possiamo però anticipare in parte la nostra opinione: i forum non sono il luogo ideale dove ottenere informazioni relative a investimenti e criptovalute.

Non si può affermare che in alcuni forum, soprattutto quelli verticali sul tema finanza, non ci siano utenti esperti e / o intenditori, tuttavia, è chiaro che i pareri che si leggono devono essere di volta in volta verificati. Può capitare di trovare opinioni campate in aria oppure anche commenti che sono addirittura in malafede.

Per tutte queste ragioni abbiamo deciso di aprire il discorso in questa guida dedicata. Qui, oltre a parlare in generale dei Forum vogliamo indicare le possibili alternative, ad esempio esiste in rete un servizio di Social Trading offerto dal broker eToro, non perdere il prosieguo della guida e scopri di più sul tema dei Bitcoin.

Bitcoin Forum: come funzionano?

Gli utenti, soprattutto quelli che vivono in piccoli paesi, sicuramente conoscono i tipici luoghi di discussione e incontro che si creano spontaneamente nei posti dove la gente vive. Spesso si tratta di piazzette e piccoli bar, qui si parla dell’attualità e delle cose che sono successe di recente.

Noi esseri umani siamo sempre gli stessi che si tratti di mondo reale o virtuale e per questo abbiamo replicato il modello di questi luoghi di incontro e scambio anche sul web. Le piazze digitali di discussione oggi sono conosciute come Forum.

Molti forum esistono da anni, i primi nati furono creati negli anni 2000 e diventarono ben presto importanti luoghi di aggregazione. In seguito, però, con la nascita dei Social Network i forum hanno via via perso di importanza, basti pensare che ormai sono nati anche Social Network di trading!

Ma al di la della loro perdita di importanza, oggi i Forum possono ancora essere considerati luoghi importanti dove reperire informazioni? Si, ma solo per utenti davvero poco esperti e poco attenti alla qualità delle informazioni che ricevono.

Basta analizzare la situazione per capire che le informazioni offerte spesso vanno verificate o addirittura rappresentano soltanto mere opinioni fine a se stesse.

Il problema dei Forum: gli utenti

Parliamoci chiaro, oggi è troppo facile presentarsi agli altri come grandi esperti di qualche argomento. Chiunque può creare un’email, iscriversi a un forum e cominciare a passare per il grande esperto di settore, quando magari di criptovalute non si capisce un tubo!

Capita sempre più spesso che a nascondersi dietro un nick name siano semplicemente degli adolescenti annoiati, o peggio veri e propri truffatori. Altre volte sedicenti investitori, che magari sono persone che hanno perso tutto in qualche stramba operazione sui Bitcoin, magari usando strani sistemi come Bitcoin Trend App, praticamente una truffa.

I Forum di Bitcoin in Italia

Il livello di disinformazione su queste piazze digitali può arrivare a toccare cifre molto elevate. Abbiamo infatti scoperto che in un Forum si parlava di Bitcoin Evolution, come se fosse la scoperta del secolo, in realtà proprio come nel caso di Bitcoin Trend App non si tratta altro del solito finto servizio di trading automatico per “guadagnare milioni con Bitcoin”.

Se questo è il grado di affidabilità delle informazioni che circolano sui forum allora è meglio starne alla larga in Italia come all’estero. Anche i forum in inglese probabilmente riservano le stesse sorprese.

Ci sono casi in cui questi servizi fasulli investono le loro risorse economiche per pagare persone proprio per iscriversi a Forum e divulgare notizie false. Nella maggior parte dei casi si divulgano informazioni su sistemi per fare soldi facili, ma noi non ci stancheremo mai di dire che bisogna informarsi a dovere e provare servizi legali come quelli del broker eToro di cui parliamo in seguito.

Da quando è scoppiato il fenomeno criptovalute in Italia non si fa che parlare a vanvera delle valute virtuali e di metodi prodigiosi per guadagnare sfruttandole. Non si fa che dire come queste possano essere fonte di guadagni prodigiosi. Ma sui forum nessuno si preoccupa di dire che per riuscire a ottenere risultati simili ci vogliono competenze.

Fare trading sui Bitcoin seriamente è un’altra cosa. Richiede capacità e abilità che solo chi conosce il funzionamento dei mercati finanziari e le basi dell’analisi tecnica e fondamentale può avere. Le chiacchiere fatte sui forum meglio lasciarle a utenti sciocchi che non vedono l’ora di farsi abbindolare dal primo che passa.

Cosa dire dei Social Network?

La nostra indagine sulle piazze digitali non si è limitata ai Forum, è bastato fare un salto anche sui principali social network per capire che la situazione non è molto differente, anzi forse in alcuni casi è peggiore.

Nei social network chiunque, ma davvero chiunque, ha la possibilità di dire la propria e chi cerca informazioni qui si perderà in un mare di menzogne e miscredenze sulle criptovalute e sul trading in criptovalute.

Ad esempio su Facebook esiste la possibilità di iscriversi a gruppi che parlano di criptovalute. Ce ne sono diversi che sono dedicati specificamente al Bitcoin. Tuttavia, bisogna notare che anche qui c’è un forte rischio di truffe di tipo piramidale, il famoso schema di Ponzi.

Ci sono persone che diventano veri e propri influencer e ci mettono la faccia spacciandosi per grandi esperti. Si creano così un seguito di persone che guardano i loro video e seguono i loro post. Poi in un secondo momento a queste persone viene chiesto di cominciare a investire, ma solo dopo aver creato un trust.

Anche su Facebook esistono gruppi e persone perfettamente oneste, ma saper discernere di chi o cosa fidarsi è davvero difficile anche sui Social Network per questo sconsigliamo di usarli come fonti di informazione soprattutto per chi in criptovalute intende investire seriamente.

Bitcoin e Social: come investire?

Come promesso veniamo ora a parlare di eToro. Qui su DiventareTrader siamo esperti di soluzioni moderne e innovative riguardanti il trading, questo è il solo settore sul quale ci siamo specializzati da sempre e sono i nostri numerosi lettori a darci questo riconoscimento.

Per questo vogliamo segnalare i servizi di eToro. Per tutti coloro che hanno il vezzo dei Social e che amano lo scambio di informazioni (il più possibile reali e veritiere) la soluzione migliore la offre proprio questo intermediario finanziario legale e certificato.

Clicca qui per visitare il sito ufficiale di eToro.

Chi usa eToro e la sua piattaforma? Molto semplice: solo veri traders e per l’esattezza parliamo di quasi 5 milioni di traders che hanno scelto i servizi di eToro. Chiaramente non tutti gli iscritti sono dei professionisti, ma tutti sono riuniti sulla piattaforma di eToro allo scopo di negoziare seriamente sui più svariati asset.

Su eToro dunque non si fanno le chiacchiere si fa trading e si pensa a fare trading, ma non ci si limita solo a questo. Etoro ha ideato il Social Trading un sistema per potenziare e migliorare l’esperienza di negoziazione dei suoi utenti attraverso comunicazione e scambi.

Social Trading eToro: servizio verificato

Il Social Trading di eToro è un servizio verificato e certificato dalle normative europee come quella MiFID e dalla CySEC. Il broker sulla sua piattaforma permette ai clienti di fare trading normalmente, ma poi coloro che lo desiderano possono scambiarsi opinioni, informazioni e analisi di mercato.

Tutti gli utenti della piattaforma che si sono iscritti sono persone verificate e certificate attraverso l’invio di documenti, proprio come stabilito per legge e quindi non c’è spazio per truffatori o malintenzionati. Su eToro circola solo il meglio dei negoziatori europei ed italiani.

Clicca qui per scoprire l'offerta di trading Bitcoin eToro.

Vuoi scoprire di più sul Social Trading di eToro? Allora puoi leggere la nostra guida dedicata al trading sociale che si è imposto come nuovo modello di negoziazione perché vantaggioso e molto più coinvolgente.

Ma non finisce qui, perché eToro oltre a dare la possibilità di fare trading in connessione con gli altri utenti ha aperto anche le porte al trading automatico funzionante e certificato, come? Semplice, attraverso il suo servizio di Copy Trading.

Gli utenti di eToro oltre a entrare in connessione tra loro hanno anche la possibilità di diventare Popular Investor, questo status permette loro di farsi copiare da altri utenti nelle loro operazioni di mercato. La copia del trading altrui è perfettamente gratuita e lecita su eToro e può portare a reali guadagni automatici.

I Traders sono liberi di scegliere chi copiare in qualsiasi momento. I Popular Investors sono investitori e traders riconosciuti e di alto livello il che gli permette di fare molto spesso operazioni di mercato vincenti anche su asset come Bitcoin o qualsiasi altra criptovaluta. 

Mining di Bitcoin e Forum

Ora che abbiamo parlato dell’unica e più importante piattaforma sociale che si dovrebbe utilizzare per fare trading Bitcoin torniamo ad occuparci di Forum e soprattutto di mining di Bitcoin.

Anche questo è un argomento molto dibattuto su diversi portali e forum e anche qui le persone non sembrano avere le idee molto chiare su quello di cui parlano. Lo spazio dedicato al mining in qualsiasi Forum è grandissimo e questo perché il mining è ritenuto la forma più remunerativa di investimento.

In verità, chi davvero opera nel settore da tempo sa che il mining è complesso da fare tecnicamente, ma soprattutto richiede grossi investimenti e risorse economiche per essere avviato. Un esempio dei costi?

Possiamo farne addirittura 2:

  • Hardware: il costo dell’hardware per fare mining proprio a causa della forte richiesta del mercato è schizzato alle stelle ed è diventato proibitivo, inoltre per fare una “farm” ovvero una seria produzione di criptovalute sono richieste centinaia di schede video dal costo di circa 400 euro l’una.
  • Energia elettrica: tutti parlano di mining ma non sanno che il costo dell’energia elettrica associato a questa attività è enorme con un forte impatto sia sul proprio portafogli sia sull’ambiente.

Per queste ragioni vogliamo ricordare che gli unici luoghi dove fare mining possa essere considerato davvero conveniente sono i paesi asiatici. Li il costo dell’energia elettrica è minimo e quindi ci sono i presupposti per iniziare a guadagnare seriamente con questa attività.

Non si contano le storie di persone che hanno usato i loro capitali di investimento per comprare hardware insufficiente o scadente per iniziare a fare mining. Tutto quello che hanno ottenuto è stato un salatissimo conto dell’energia elettrica e contatori che scattavano ogni momento.

I tempi in cui si ottenevano decine di Bitcoin in poche ore grazie al mining sono finiti, ora è necessario impegnarsi seriamente e avere grossi capitali di investimento per riuscire a monetizzare una simile attività. Il nostro consiglio è di non dare ascolto alle persone che parlano di mining nei forum.

Alternative al mining?

Onestamente, per noi l’unica vera alternativa al mining a tutt’oggi resta il trading online su criptovalute, perché? Perché si tratta del modo migliore e più semplice, nonché economico, per avere accesso ai mercati e cercare di guadagnare attraverso le proprie negoziazioni. 

Per iniziare bastano 100 euro e l’apertura di un conto di trading verificato. Broker come eToro mettono a disposizione dei propri clienti piattaforme gratuite da usare dove fare analisi su qualsiasi asset di investimento e capire realmente quello che succede sui diversi mercati.

Conclusioni sui Forum di Bitcoin

Nel corso di questa guida hai scoperto che i Forum raramente rappresentano il luogo giusto da cui partire per ottenere le informazioni che cerchi riguardo agli investimenti in Bitcoin e criptovalute in generale.

Il problema, come abbiamo visto, è che nono solo ci sono informazioni poco affidabili, ma spesso si tratta di veri e propri tentativi di truffa. meglio cercare di tenere al sicuro i propri capitali di investimento attraverso serie strategie di protezione e investimenti con broker certificati come eToro.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.