Bernard Madoff: storia del più grande schema Ponzi della storia

Ci sono persone come che sono state e rimarranno nella storia per aver lasciato un’impronta positiva e leggendaria nel mondo. Non è questo il caso di Bernard Madoff.

Esistono infatti persone famose per non aver dato assolutamente un aiuto all’umanità, che non hanno creato assolutamente niente che ha migliorato la vita delle persone. Anzi peggio, ci sono persone come Bernard Madoff che non sono famose per niente in particolare se non per aver creato la più grande truffa finanziaria di tutti i tempi, coinvolgendo persone in 136 paesi in tutto il mondo.

Parlando di Bernie Madoff ne analizzeremo:

  • vita e morte
  • lo schema Ponzi che ha messo in piedi
  • la condanna per truffa

Parliamo di un uomo che è partito da zero per costruire un impero e che non aveva certo le possibilità che esistono oggi per investire.

Se oggi basta iscriversi a un broker come eToro (visita qui il sito ufficiale) per intervenire in borsa, ai tempi di Madoff, scopriremo che non era assolutamente così.

Tra l’altro con eToro è possibile proprio copiare automaticamente i migliori trader del mondo (quelli veri) per ottenere da subito i loro stessi risultati.

Clicca qui per iscriverti gratis su eToro.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Chi è Bernard Madoff?

    Bernie Madoff è un ex agente di cambio che ha gestito la sua azienda multimiliardaria come un grande schema Ponzi. Attualmente sta scontando una pena detentiva di 150 anni.

    Chi è Bernard Madoff? Andiamo a conoscere la sua storia, molto emblematica del lato oscuro dei mercati finanziari.

    Nel 1960 Madoff ha utilizzato 5.000 dollari guadagnati facendo il bagnino e attraverso l’installazione di sistemi di irrigazione per fondare la sua società di investimento. La società di Madoff offriva rendimenti affidabili e la sua lista di clienti comprendeva celebrità come Steven Spielberg.

    Alla fine però Madoff è stato arrestato e condannato per truffa, dopo aver attuato un elaborato schema Ponzi nel dicembre 2008, egli si è dichiarato colpevole di 11 capi d’accusa nel marzo 2009. Quell’estate, il settantunenne è stato condannato ad una pena di 150 anni di carcere.

    La vita di Bernard Madoff

    Bernard Lawrence Madoff è nato il 29 aprile 1938, nel Queens, New York, dai genitori Ralph e Sylvia Madoff. Ralph, figlio di immigrati polacchi, ha lavorato per molti anni come idraulico. Sua moglie, Sylvia, era una casalinga e figlia di immigrati rumeni e austriaci. Ralph e Sylvia si sono sposati nel 1932, al culmine della Grande Depressione.

    Dopo aver lottato finanziariamente per molti anni, la famiglia cominciò a occuparsi di business.

    Le storie sulle vicende finanziarie della famiglia Madoff mostrano che non hanno avuto molto successo negli affari. Sua madre si registrò come broker-dealer negli anni ’60, stabilendo l’indirizzo di casa Madoff nel Queens come ufficio per una società chiamata Gibraltar Securities.

    La SEC li costrinse alla chiusura dell’attività per non aver comunicato le condizioni finanziarie. La casa della coppia aveva anche un debito fiscale di oltre 13.000 dollari, non pagato dal 1956 al 1965. Molti hanno suggerito che la società e i prestiti fossero una copertura per i loschi affari di Ralph.

    Il giovane Madoff mostrò poco interesse per la finanza durante questo periodo; era molto più concentrato sulla fidanzata Ruth Alpern, che aveva conosciuto alla Far Rockaway High School. L’altro interesse di Madoff era la squadra di nuoto della scuola.

    Quando Madoff non partecipava alle gare, il suo allenatore di nuoto lo assunse come bagnino al Silver Point Beach Club di Atlantic Beach, Long Island. Grazie a questo lavoro Bernard iniziò a risparmiare i soldi che gli sarebbero serviti in futuro per fare gli investimenti che stava programmando.

    La nascita di Bernard Madoff Securities

    Dopo essersi diplomato nel 1956, Madoff si trasferì all’Università dell’Alabama, dove rimase per un anno prima di trasferirsi alla Hofstra University di Long Island. Nel 1959 sposò la sua fidanzata del liceo, Ruth, che frequentava il vicino Queens College.

    Madoff si laureò in scienze politiche a Hofstra nel 1960 e si iscrisse alla Brooklyn Law School, ma non durò a lungo; quell’anno, utilizzando i 5.000 dollari che aveva risparmiato dal suo lavoro di bagnino e un lavoro secondario di installazione di sistemi di irrigazione, oltre ad altri 50.000 dollari presi in prestito dai suoceri, lui e Ruth fondarono una società di investimento chiamata Bernard L. Madoff Investment Securities, LLC.

    Con l’aiuto del suocero di Madoff, l’azienda riuscì ad attirare gli investitori attraverso il passaparola e ad accumulare una lista impressionante di clienti, tra cui celebrità come Steven Spielberg, Kevin Bacon, il premio Nobel per la pace Elie Wiesel e Kyra Sedgwick.

    La Madoff Investment Securities è diventata famosa per i suoi affidabili rendimenti annuali pari o superiori al 10% e alla fine degli anni ’80 la sua società gestiva oltre il 5% del volume di scambi alla Borsa di New York.

    Affari di famiglia

    Il successo di Madoff Securities è stato in parte dovuto alla volontà di adattarsi ai tempi che cambiano; l’azienda è stata tra le prime ad utilizzare la tecnologia informatica per il trading, contribuendo a dare vita alla National Association of Securities Dealers Automated Quotations (NASDAQ).

    Madoff ha poi ricoperto la carica di presidente del NASDAQ per tre mandati in un anno. Con l’espansione dell’attività, Madoff ha iniziato ad assumere un numero maggiore di membri della famiglia per aiutare l’azienda.

    Suo fratello minore, Peter, si unì a lui nell’azienda nel 1970 e divenne il responsabile della conformità dell’azienda. In seguito, anche i figli di Madoff, Andrew e Mark, hanno lavorato per l’azienda diventando traders.

    La figlia di Peter, Shana, è diventata un avvocato che si occupa di conformità alle regole per la divisione commerciale dello studio dello zio, e suo figlio, Roger, è entrato a far parte dello studio prima della sua morte, avvenuta nel 2006.

    Arresto e reclusione

    Tuttavia, Madoff è diventato famoso per un motivo molto diverso l’11 dicembre 2008. Il giorno prima, l’investitore ha informato i suoi figli che aveva intenzione di distribuire diversi milioni di dollari in bonus prima del previsto. I figli hanno chiesto di sapere da dove provenivano i soldi.

    Madoff ammise così che una filiale della sua azienda era in realtà un elaborato schema Ponzi. I figli di Madoff denunciarono il padre alle autorità federali e il giorno dopo Madoff fu arrestato e accusato di frode finanziaria.

    Molti istituti finanziari in tutto il mondo dichiararono di essere esposti nei confronti del fondo di Madoff, con perdite che variavano dalle poche decine a diverse centinaia di milioni di euro nel Vecchio continente.

    I reati di Bernard Madoff

    Madoff ha ammesso agli investigatori di aver perso 50 miliardi di dollari dei suoi investitori e il 12 marzo 2009 si è dichiarato colpevole di 11 capi d’accusa:

    • truffa in titoli
    • frode di consulenti finanziari
    • truffa postale
    • frode telematica
    • tre capi d’accusa di riciclaggio di denaro
    • false dichiarazioni
    • falsa testimonianza
    • falso deposito presso la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti
    • furto di un piano previdenziale per i dipendenti

    I procuratori hanno detto che 170 miliardi di dollari sono passati attraverso il conto principale di Madoff nel corso di decenni, e che prima del suo arresto le dichiarazioni dell’azienda mostravano un totale di 65 miliardi di dollari di conti.

    Il 29 giugno 2009, il giudice del tribunale distrettuale statunitense Denny Chin ha condannato Madoff a 150 anni di carcere – la massima pena detentiva possibile per l’imputato di 71 anni.

    Madoff è stato mandato al complesso di correzione federale di Butner nel North Carolina per scontare la sua pena, mentre sono iniziati gli sforzi per rimborsare gli investitori attraverso la vendita dei suoi beni.

    Mentre era in carcere, Madoff è venuto a conoscenza della morte dei suoi due figli: Mark si è suicidato nel dicembre 2010 e Andrew è morto di cancro nel settembre 2014.

    Bernard Madoff morte

    Nel 2009 il New York Post dichiarava che Bernard Madoff si fosse dichiarato come unico colpevole di una delle più grandi frodi della storia dopo aver scoperto di essere malato di cancro ed avere quindi pochi mesi di vita.

    La notizia venne poi smentita con una nota rilasciata sul Wall Street Journal.

    All’inizio del 2014, si è anche saputo che Madoff aveva subito un attacco di cuore e gli era stata diagnosticata una malattia renale al quarto stadio.

    Il 14 aprile 2021 il banchiere statunitense è morto in carcere per cause naturali.

    Bernard Madoff finisce in un film

    Nel febbraio 2016, la storia dell’ascesa e della caduta di Madoff è stata portata sul piccolo schermo con una miniserie in due parti con la star veterana Richard Dreyfuss che ritrae l’investitore in disgrazia e Blythe Danner che interpreta la moglie di lunga data, Ruth.

    Nel maggio dell’anno successivo, la HBO ha presentato per la prima volta il biopic Wizard of Lies, diretto da Barry Levinson, con Robert De Niro e Michelle Pfeiffer. L’adattamento è basato sull’opera di narrativa Wizard of Lies (Mago della menzogna) del 2011: Bernie Madoff e la morte della fiducia, di Diana B. Henriques.

    Nell’aprile 2018, il Dipartimento di Giustizia ha annunciato che altri 504 milioni di dollari sarebbero stati sborsati alle vittime di Madoff, portando la restituzione totale a 1,2 miliardi di dollari.

    Il governo sperava di restituire alla fine circa 4 miliardi di dollari ai suoi clienti, anche se questo rappresentava solo una frazione degli 80 miliardi di dollari che l’investitore in disgrazia ha fatto saltare in aria.

    Se la storia di Madoff ti è piaciuta leggi anche le storie di altri grandi investitori e traders come:

    Che cos’è lo schema di Ponzi attuato da Bernard Madoff

    Lo schema di Ponzi è senza dubbio la truffa vecchia quanto il mondo.

    Uno schema Ponzi è un’operazione fraudolenta di investimento dove l’operatore, un individuo o un’organizzazione, paga i profitti ai suoi investitori attraverso il nuovo capitale versato nel conto della truffa dell’operatore dai nuovi investitori, piuttosto che fornire il profitto conseguito dal gestore.

    Gli operatori di schemi di Ponzi di solito attirano nuovi investitori, offrendo rendimenti più elevati rispetto ad altri investimenti, sotto forma di rendimenti a breve termine che sono o incredibilmente alti o insolitamente consistenti nel tempo.

    In pratica, i profitti distribuiti da Madoff non erano frutte di raffinate tecniche di trading ma semplicemente erano i soldi che altre vittime mettevano nel sistema. Madoff poteva anche giocarsi i soldi con Robinhood o farne qualsiasi altra cosa, alla fine i profitti reali non esistevano.

    Investire in borsa come Madoff, senza truffe

    Investire in Borsa in modo serio ovviamente non ha niente a che vedere con tutto questo. Ma tuttavia la storia di Madoff ci insegna che anche chi parte da zero può avere grande successo sui mercati finanziari.

    Infatti, nonostante Madoff sia diventato famoso a causa delle sue truffe ai danni di investitori, ciò non vuol dire che la sua azienda per anni non abbia agito onestamente e non sia cresciuta in maniera legale.

    Oggi il percorso di Madoff in realtà è molto più semplice da replicare perché esistono broker di borsa online disponibili già per tutti come eToro, uno dei migliori broker tra quelli elencati.

    eToro

    Per investire in azioni di borsa è necessario far riferimento ad una piattaforma di trading online come eToro (visita qui il sito ufficiale).

    I CFD, infatti, sono strumenti derivati che appartengono ai mercati OTC, i cosiddetti mercati Over The Counter, ovvero mercati che non rispettano i requisiti dei mercati tradizionali.

    Il fatto che non rispettino questi requisiti va completamente a vantaggio di chi, come te, ha intenzione di investire partendo da poche conoscenze approssimative. I mercati regolamentati ti avrebbero imposto limitazioni impossibili da rispettare se si è appena agli inizi.

    Tra i market maker più rispettati tra quelli che operano nei mercati OTC e che, al contempo, permettono di investire in CFD di ogni tipo, vi è proprio eToro (clicca qui per iscriverti gratis).

    Broker israeliano nato nel 2015, eToro è regolamentato dalla CySEC e dalla CONSOB ed è un broker ESMA, ovvero che soddisfa i requisiti imposti dall’Unione Europea per la salvaguardia degli utenti e dei loro diritti. In altre parole, investendo su eToro puoi star certo di operare su una piattaforma onesta e sicura.

    La motivazione per cui abbiamo deciso di proporti eToro e non una qualsiasi altra piattaforma sta nel fatto che il broker propone un’offerta decisamente fuori dal comune: eToro, infatti, è leader mondiale del Social Trading.

    Non ne è stato l’inventore ma è ad eToro che va il merito di aver perfezionato questo strumento. Il Social Trading si regge su un principio estremamente facile: implementare il trading online con meccaniche proprie dei social network.

    Clicca qui, iscriviti gratis e prova il trading automatico su eToro.

    In questo modo sono le stesse dinamiche di condivisione tra i traders che operano su eToro a sopperire ai dubbi e alle mancanze che possono insorgere in qualsiasi momento.

    Un utente in preda al dubbio non ha che condividere le proprie perplessità e otterrà risposta in brevissimo tempo da parte della community di eToro. Ogni domanda, dubbio o curiosità può essere soddisfatta.

    Inoltre, trattandosi di trader, si può star sicuri che le informazioni divulgate sono attendibili ai fini di un’operatività efficace e proficua, nella maggior parte dei casi.

    Se il Social Trading non bastasse, eToro mette a disposizione anche un altro strumento: il Copy Trading, ovvero la possibilità di copiare gli investimenti realizzati dai maggiori trader che operano sulla piattaforma.

    Prova il Copy Trading di eToro qui, iscriviti gratis al broker. Bernard Madoff

    Conclusioni

    Bernard Madoff ha dato vita a una truffa epocale. Il suo schema Ponzi ha dato vita ad una rete internazionale, in cui sono rimasti invischiati investitori privati e istituzionali in tutto il mondo.

    Le perdite che sono state calcolate ammontano a cifre inconcepibili e hanno lasciato buchi difficili da recuperare.

    La storia di Madoff insegna come il mondo degli investimenti non sia un terreno per truffatori. Alla lunga i problemi emergono e lasciano strascichi a cui non si può rimediare. Molto meglio allora giocare sempre secondo le regole, agendo in maniera onesta e legale e facendolo soprattutto su piattaforme coerenti con questa filosofia.

    Chi è Bernard Madoff?

    Uno dei più grandi truffatori della storia, creatore di un grande schema Ponzi.

    Come funzionava la truffa di Madoff?

    Era a capo di un finto fondo di investimento. Usava il denaro dei nuovi entrati per pagare gli interessi (elevati) a chi era già nello schema.

    Come è stato scoperto Madoff?

    Con la crisi finanziari del 2008, il suo castello di carte è caduto miseramente.

    Qual è la pena di Madoff?

    E’ stato condannato a 150 anni di carcere.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]